Gli omicidi del lago: Morte nel bosco su Rai 2 – trama, cast, finale


Il ritrovamento del cadavere di un ingegnere forestale rimanda, per la modalità con cui l'uomo è stato ucciso, ad un'antica leggenda medievale.


Il pomeriggio di Rai 2 è dedicato attualmente alla serie Gli omicidi del lago. Oggi va in onda la pellicola dal titolo Morte nel bosco. Si tratta di un ciclo di tv movie di produzione austriaca e tedesca basato su una serie di delitti che avvengono nei pressi del Lago di Costanza, situato al confine tra Germania e Austria.

Gli omicidi del lago: Morte nel bosco attori

Gli omicidi del lago: Morte nel bosco – regia, protagonisti, dove è girato

Le atmosfere sono poliziesche, il genere è decisamente giallo. La durata del TV movie è di 90 minuti.

Con la regia di Michael Schneider (Il commissario Lanz – Tradimenti) recitano i seguenti attori Matthias Koeberlin, Nora von Waldstätten, Hary Prinz, Inez Bjørg David, Peter Kremer, Stefan Pohl e Bernadette Heerwagen.

Le riprese si sono svolte tutte al confine tra Austria e Germania, in particolare nei paesini che affacciano sul Lago di Costanza.

Gli omicidi del lago – Morte nel bosco è stata trasmessa sulla ZDF il 4 febbraio 2019 ed ha raggiunto 7.887.000 telespettatori con il 24,7% di share.

Gli omicidi del lago: Morte nel bosco dove è girato

Gli omicidi del lago: Morte nel bosco – trama del film in onda su Rai 2

Al centro della vicenda raccontata c’è il ritrovamento del cadavere di un uomo fatto da un gruppo di studenti che stava compiendo un’escursione notturna nelle foreste vicine al Lago di Costanza. L’uomo è stato trovato con un berretto di cuoio, il cosiddetto stumpen, ed aveva le mani legate.

In particolare viene notato che gli oggetti con i quali è legato provengono da un museo di storia locale e ricordano una leggenda medievale del XIV secolo secondo la quale alcuni criminali venivano relegati nelle foreste e ridotti proprio come l’uomo trovato morto.

Coloro che riuscivano a sopravvivere in queste condizioni e trovavano la via del ritorno, venivano assolti. Ma naturalmente la maggior parte trovava la morte quasi subito.

Ad indagare sul delitto vengono chiamati i commissari Micha Oberländer e Hannah Zeiler. Si scopre che la vittima è un ingegnere forestale dal nome Sebastian Weidinger.

Il suo figliastro Lukas è amico di Manuela, una delle studentesse che faceva parte della classe in gita lungo il lago di Costanza.

Il finale del film

I due detective intanto cominciano ad indagare sull’ingegnere Weidinger per capire quale è stata la sua colpa e per quale motivo è stato trattato come un criminale del Medioevo. Unico indizio potrebbe essere che Sebastian si sia macchiato della colpa di adulterio.

L’indagine comincia ad allargarsi e i due investigatori interrogano gli abitanti dei centri nei pressi del Lago di Costanza. Intanto si scopre che tutti gli oggetti con cui era stato legato l’ingegnere forestale erano rubati dal museo storico locale. Ricostruito tra l’altro senza misure di sicurezza speciali, nonostante custodisse cimeli di grande valore che, senza protezioni adeguate, erano facilmente accessibili a malintenzionati.

Si scopre poi che un’altra persona è scomparsa da 3 anni. Si tratta di un uomo e le indagini erano state bloccate. Il caso era stato archiviato. Ma è qui la chiave per la risoluzione di un giallo intricato e pieno di suspense.



0 Replies to “Gli omicidi del lago: Morte nel bosco su Rai 2 – trama, cast, finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*