Vite al Limite: Coliesa McMillian è la protagonista della puntata del 29 giugno


Ancora una storia di peso eccessivo. E stavolta la protagonista è andata incontro a molte complicazioni e addirittura ad un coma farmacologico.


Real Time propone oggi in prima visione la storia di Coliesa McMillian all’interno di Vite al Limite 8. La vicenda della giovane donna a particolare davvero drammatici.

Infatti dopo l’operazione di bendaggio gastrico è andata incontro a molte complicazioni. I medici sono stati costretti a indurre in lei il coma farmacologico.

Vite al Limite Coliesa McMillian aggiornamenti

Vite al Limite: chi è Coliesa McMillian

Coliesa, 41 anni, è originaria di New Roads in Louisiana. Naturalmente anche i suoi problemi sono iniziati in giovane età. Con il trascorrere degli anni la dipendenza dal cibo è divenuta una vera e propria ossessione. La donna però nel frattempo ha avuto modo di sposarsi e di mettere al mondo una figlia Hannah. Ed è stata proprio quest’ultima a seguirla durante tutto il percorso di dimagrimento.

Quando Coliesa è arrivata dal dottor Nowzaradan nella sua clinica di Houston pesava 315 kg. Con una stazza così importante, il dottor Now ha compilato per lei un particolare regime nutrizionale. Coliesa ha cercato di seguirlo nella migliore maniera possibile assistito anche dalla figlia.

Ed è stata proprio Hannah e mantenere aggiornati tutti i follower e gli amici della madre sui suoi profili social.

Coliesa è stata operata di bendaggio gastrico prima ancora che avesse raggiunto il peso necessario. L’intervento è stato ritenuto una vera e propria emergenza. Infatti Coliesa aveva cominciato ad avvertire numerosi e costanti dolori allo stomaco. Nowzaradan, impossibilitato ad individuare la vera causa, per il peso eccessivo ha pensato che poteva verificarsi un pericoloso blocco intestinale. Ed ha così in qualche modo anticipato i tempi e sottoposto Coliesa all’intervento chirurgico.

Il dottor Now ha ritenuto che il cuore di Coliesa fosse abbastanza forte da sopravvivere all’intervento.

Vite al Limite: il percorso di dimagrimento di Coliesa McMillian

Il vero percorso di dimagrimento è iniziato dunque con l’intervento chirurgico. Alla fine la quarantunenne americana è riuscita a perdere 68 kg. Inoltre aveva promesso di smettere di fumare e iniziare uno stile di vita più sano, soprattutto dal punto di vista nutrizionale.

Purtroppo però l’intervento ha avuto delle conseguenze. Coliesa ha iniziato a soffrire di una forma infettiva che avrebbe potuto trasformarsi in sepsi. Tutto questo ha costretto i medici ad indurre in lei un coma farmacologico durato due settimane e mezzo. La forte fibra di Coliesa è riuscita ad avere la meglio.

Vite al Limite Coliesa McMillian oggi

Aggiornamenti sulle condizioni di Coliesa McMillian

Tutte queste notizie sulla salute di Coliesa sono state condivise dalla figlia Hannah sui social network. Hannah ha scattato alla madre anche delle foto durante il periodo in cui è stata in coma. La ragazza è stata estremamente felice quando finalmente Coliesa, ascoltando la pronunciare la parola mamma, finalmente ha aperto gli occhi.

La storia molto commovente ha suscitato l’attenzione anche del The Sun, magazine statunitense che ha seguito tutti gli aggiornamenti sulla salute di Coliesa McMillian.

La storia di Coliesa rappresenta il dodicesimo episodio del reality Vite al Limite che negli Stati Uniti è in onda con il titolo di My 600 LB Life.



0 Replies to “Vite al Limite: Coliesa McMillian è la protagonista della puntata del 29 giugno”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*