Abel il figlio del vento film Rai Gulp – trama, cast, finale


La pellicola racconta la storia di un ragazzino che salva un aquilotto trasformandolo nel suo migliore amico.


Il film tv Abel il figlio del vento è trasmesso oggi da Rai Gulp. Il film è una produzione austriaca del 2015. La durata è di un’ora e 34 minuti. Il genere è drammatico ed ha ha la durata di un’ora e 34 minuti.

In effetti il film è a metà strada tra un Tv movie e un documentario naturalistico. C’è stata la consulenza di esperti per seguire gli aquilotti nelle scene più difficili da filmare. In effetti molte sequenze sono emozionanti.

Abel il figlio del vento film attori

Abel il figlio del vento – regia, protagonisti, dove è girato

Il cast del film Abel il figlio del vento è composto dai seguenti attori: Jean Reno, Tobias Moretti, Manuel Camacho, Eva Kuen. La regia è di Gerardo Olivares e Otmar Penker.

Le riprese si sono svolte quasi completamente in Austria. In particolare nel parco nazionale Alti Tauri e nella Valle Aurina che si trova nella provincia autonoma di Bolzano in Trentino-Alto Adige.

Altre scene hanno avuto come location le Dolomiti d’Ampezzo. Le tecniche usate per le riprese sono state sviluppate appositamente per seguire la quotidianità delle aquile. Il titolo originale è Wie Brüder im Wind.

Le riprese sono iniziate nel 2011 e si sono concluse soltanto 4 anni dopo.

Una curiosità: Tobias Moretti, uno degli attori protagonisti, è stato il primo poliziotto nella fortunata serie Il commissario Rex.

Abel il figlio del vento film dove è girato

Abel il figlio del vento – trama del film in onda su Rai Gulp

La trama è incentrata su un ragazzino di 12 anni Lukas. Siamo negli anni ’60 e l’adolescente vive nell’affascinante panorama delle Alpi. Lukas vive con il padre ma tra i due non c’è un buon rapporto. Infatti il ragazzo non viene capito dal genitore che vuole sempre imporre la propria supremazia sul figlio.

Jean Reno ha il ruolo del guardiaboschi e nello stesso tempo del narratore. Tobias Moretti è il padre di Lukas dal carattere burbero, freddo e distaccato. In realtà, come i telespettatori vedranno, l’uomo porta dentro di sé un dolore terribile.

Nel ruolo di Lukas c’è il giovane Manuel Camacho. Il ragazzino è una sorta di Mowgli tra le alte montagne del Trentino e delle altre cime innevate tra le quali un giorno trova un aquilotto caduto dal suo nido.

Lukas lo salva, lo nutre e tiene nascosta la presenza del rapace al padre. Potrà contribuire a farlo crescere e ad aiutarlo a combattere la dura battaglia della vita. Accanto a lui c’è Danzer, il saggio guardi boschi che gli darà consigli su come farlo crescere.

Significato del film e curiosità

Il finale del film ha un significato educativo. Innanzitutto si vuole mettere in evidenza come è possibile l’amicizia tra umani ed animali. E si sottolinea la cura che mamma e papà aquila hanno nel preparare il nido per i loro piccoli su una vetta delle Dolomiti. Queste scene però sono state girate nel parco nazionale austriaco degli Alti Tauri. Qui è stato ricostruito il nido e, con l’aiuto di telecamere microscopiche ed elicotteri ultraleggeri, il regista ha potuto filmare il movimento dei rapaci.

Vi sveliamo inoltre che alcune telecamere piccolissime sono state montate proprio sulla testa dei rapaci, chiaramente in una maniera tale da non recare alcun fastidio o dolore.

Abel il figlio del vento film finale

Abel il figlio del vento – il cast completo

Di seguito il cast del film Abel il figlio del vento e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Jean Reno – Danzer
  • Manuel Camacho – Lukas
  • Tobias Moretti – Keller
  • Eva Kuen – Maria


0 Replies to “Abel il figlio del vento film Rai Gulp – trama, cast, finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*