Connect with us

Informazione

Le Iene Show | puntata del 10 ottobre | la diretta

Le Iene show | puntata del 10 ottobre in diretta | Alessia Marcuzzi e Nicola Savino, tra informazione ed intrattenimento, conducono lo storico programma di Italia 1.
Simone Lucidi

Pubblicato

il

Le Iene show | puntata del 10 ottobre in diretta | Alessia Marcuzzi e Nicola Savino, tra informazione ed intrattenimento, conducono lo storico programma di Italia 1.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A tra poco con la diretta.

Inizia la puntata delle Iene Show, Savino prende in giro la Marcuzzi perchè si è rotta il mignolo giocando a nascondino.

L’inviato de Le Iene, Nic Bello, si è recato al raduno della Lega per interrogare i sostenitori di Salvini in merito ai precetti dell’Islam. Fingendo di leggere il Corano, in realtà Nic legge passi della Bibbia (alla quale ha cambiato la copertina). Emerge chiara l’Islamofobia e la poca conoscenza della materia. I pregiudizi imperano.

Savino, Alessia e la Gialappa’s commentano la nuova storia d’amore: Trump ha infatti dichiarato di essersi innamorato di Kim Jong-un.

Viene mandato in onda un servizio sul “pezzotto”, l’ultimo ritrovato della pirateria. Con questo dispositivo si possono vedere anche le tv via cavo, a pagamento, Netflix, Dazn, ad un prezzo davvero modico – circa 12 euro al mese. Basta solo un box android e qualche “istruzione per l’uso”.

Per ottenerlo bisogna avere le conoscenze giuste però e l’inviato finge di volerlo per infiltrarsi nell’ambiente. Parte tutto da un server posizionato fuori l’Italia. I “pirati” hanno un abbonamento per ogni servizio offerto e dirottano il segnale al server attraverso flussi. Sono decine di milioni gli euro che ogni anno riescono a sottrarre alle tv a pagamento. In Italia ci sono circa un milione e mezzo di utenti.

Giulio Golia parla ancora una volta di “vicini da incubo”. Ci sono faide tra i Bellotti, Jessica, Adele e Cesarina e Golia ce ne ha raccontato i particolari in un servizio precedente. Stavolta si arriva a toni davvero accesi e devono intervenire i Carabinieri per calmare il signor Serafino. Partono denunce ed i Bellotti vengono ammoniti per atteggiamenti “vessatori” e “violenti”.

Si cercano di calmare gli animi e si organizza un incontro al Comune in presenza degli avvocati. Il problema è la strada che i vicini condividono. Sembra si riesca a trovare un punto d’incontro.

Il problema è che dopo il primo servizio i Bellotti sono stati bersagliati da tutto il paese ed uno di loro ha minacciato di suicidarsi. Dopo un periodo di quiete nel vicinato però, i Bellotti hanno riniziato a prendere in giro i vicini.

Loro hanno dunque deciso di installare delle telecamere, ma i Bellotti li hanno denunciati per violazione della privacy. I vicini, esasperati, sono ormai incattiviti.

Calabresi è l’aspirante vigile del Sindaco di Venezia, che li vuole aitanti, senza grasso, delle specie di Rambo. Calabresi va vestito da vigile alla Alberto Sordi, per la città interrogando i vigili in già carica, per capire se sono come li vuole il Sindaco.

Alessia parla del servizio di Maria Elena Boschi per la rivista maschile Maxime. Savino e la Gialappa’s la prendono in giro e paragonano una foto della Boschi alla Brigliadori. Poi trovano un’altra soviglianza con una foto di Salvini sdraiato sul letto, Savino aggiunge che tira più un pelo Salvini che un carro di Boschi.

Renzo 15 anni è stato invenstito da una macchina mentra era sul motorino e se ne andato. I genitori gli regalarono il motorino al compimento dei 15 anni e per quanto era grato per quel regalo gli telefonava sempre quando si spostava. Un giorno il suo migliore amico la chiama e gli dice che Renzo aveva avuto un brutto incidente. Renzo era in gravissime condizione e dopo 26 ore d’agonia, muore. Una famiglia distrutta, piena di dolore e con la coscenza pulita che non è stata colpa di Renzo.

Un macchina nell’altra corsia esegue un sorpasso finendo dall’altra parte, investendo il ragazzo ed altre persone. L’investitore è figlio però di un vigile urbano del luogo, non gli ritirano la patente e gli danno solo una sanzione amministrativa, in più la macchina non poteva circolare perchè sprovvista di assicurazione. Nina Palmieri va da un collega del padre di Santo Salerno, per chidergli perchè un verbale pieno di sviste e perchè non hanno eseguito un alccol test a Santo. Nina con la sua determinazione insegue il vigile per arrivare ad una confessione ma niente. Santo verrà processato il prossimo hanno solo per omicidio stradale per svista.

Savino e la Gialappa’s parlano del futuro reddito di cittadinanza e di cosa ci si potrà comprare visto i divieti di spese immorali e di lusso imposti dal Governo. Non si capisce chi ne potrà usufruire e in che modo.

Alessia inizia con la gag dello stacchetto, visto che è infortunata e non può ballare, quindi non è nelle coreografie della puntata, ma quando accendono le luci riappare sempre lei. Ora la storia di un fratello ed una sorella che non si sono mai conosciuti. Vincenzo lavorava a Zurigo e mise incinta una donna, ma lui non ne era a conoscenza, poi inseguito torna in Italia e metto su famiglia a Prato, la futura figlia saputa questa storia, comincia la ricerca del fratello sconosciuto. Clarissa la figlia di Vincenzo contatta Le Iene per le ricerche, un inviato del programma si reca nel paese vicino Zurigo dove lavorava il padre, per vedere se con le poche informazioni in possesso riesce a ricavare qualche traccia. Dopo un colpo di fortuna trova il nome del ragazzo tra gli elnchi di tiro al poligono, attività molto diffusa tra i giovani del luogo.

Alla fine trova la famiglia di Mitchelle, i nonni sono contenti che dall’Italia sono arrivate notizie e fanno da complici per fare una sorpresa la ragazzo. Ma poi avvisano il ragazzo che chiama l’inviato per dirgli che è sotto shock e non è convinto della cosa, ma poi si convince dopo essersi tranquillizzato. La situazione si ribalta ore la sopresa è per Clarissa, con una scusa la nostra Iena porta la ragazza in Svizzera.

Mitchelle racconta che non ha più rapporti con la madre, proprio per non avergli mai parlato del padre. Anche lui è molto curioso e contento di incontrare Clarissa. Decidono di far soffrire ancora un pò la ragazza, fingendo che devono tornare immediatamente in Italia, ma ecco in tanto desiderato incontro, si incontrano per caso in macchina e all’inizio Clarissa è perplessa.

I due ragazzi si ritrovano, tra l’inbarazzo e la sorpresa, si commuovono come in magico film, conoscendosi tra pianti e spiegazioni che li rassicurano. Un momento da pelle d’oca, tenero come pochi momenti nella vita, i due ragazzi avranno molto da raccontarsi.

Luigi Pelazza ora parla della storia di Robin, che dichiara di essere stato derubato da una banca, dalla Montepaschi di Siena. Robin aveva una casseta di sicurezza nella banca, lui era titolare di una chiave che apriva la cassetta insieme ad una altra chiave gemella. Un giorno per un guasto all’interno del caveau, viene chiamato un tecnico, visto che la chiave non apriva più, alla riapertura la cassetta di Robin era vuota.

Dentro c’erano piu di cento mila euro e Robin viene restituita una cassetta con soli mille euro all’interno.  Luigi si reca alla banca per chiedere spiegazioni ma lo evitano e viene liquidato con no secco. La Iena si reca poi a Siena alla sede centrale, ma cnhe li un nulla di fatto. Robin rimarrà con un pugno di mosche in mano.

Ismaele per verificare le minacce alla associazione dedicata a Don Pino Puglisi, il centro Padre Nostro è stato scosso per le offese e minacce ricevute da un energumeno verso il presidente del centro Maurizio Artale. Ismaele riesce a trovare questo energumeno e ammonirlo, per fargli capire la gravità delle sue parole.

Alessia parla di una storia già affrontata la scorsa settimana su uomo che affeto da Hiv, andava con delle donne ignare della sua seriopositività, senza precauzioni. Romina la scorsa settimana parlava di Claudio su ex ragazzo che andava in giro ad infettare le persone, sia uomini che donne. Ora Claudio è in galera ma dopo aver visto questo servizio Giuseppe un uomo, si accorge che forse è stato infettato anche lui da Claudio. Anche lui come Claudio andava sulle chat per cercare sesso occasionale.

Claudio è un negazionatista, che l’Hiv non esiste e si può fare del sesso senza nessun tipo ri protezione. Lui era molto abile a soggiocare i suoi partner, convingendoli di essere immune alla malattia. Se si scrive il nome di Claudio su internet, ancora oggi escono inserzioni in tutta Italia. Al terzo incontro Giuseppe si concede del tutto senza protezione è in quel momento Claudio smise di essere gentile perchè aveva raggiunto il suo scopo.

Giuseppe ha paura di dirlo al compagno, non vuole che la gente lo eviti, alla fine però si convince di effettuare il test per l’Hiv. Il kit test è negativo, ma deve fare un test decisivo in ospedale, Giuseppe piange come liberato da un peso, anche se fosse positivo oggi ci sono le cure per condurre una vita normale. Arriva il giorno del risultato definitivo fortunatamente è veramente negativo. Il ragazzo non avevo effettuato il test prima perchè nel suo paese il test non è anonimo, in tutta la sua regione solo in due ospedali si può effettuare il test anonimamente.

Alessia e Nicola scherzano sul Presidente del Consiglio, sulla sua figura un pò anonima e sulla oha affermato ombre sulla sua cattedra come professore ordinario. Il quotidiano Repubblica pochi giorni fa ha affermato, che Conte abbia svolto il concorso tra amici. La Iena Monteleone ferma il Premier, per fargli delle domande su questa cattedra forse illegittima. Conte è stato esaminato secondo il giornale e il programma, da amici di avvocatura e di ricerca, così da essere favorito per la futura cattedra.

Monteleone in più occasione cerca il Premier per chiedere spiegazione e punzecchiarlo in cerca di una gaffe. Ma Conte in maniera un pò incerta, da comunque delle spiegazioni chiare e convincenti.

Alessia e Nicola parlano di meteore dello spettacolo, si parlo di Fausto Terenzi, una leggenda della radio degli anni 70. Un servizio ci fa vedere che fine ha fatto Fausto. Terenzi anni fa è stato colpito da un Ictus ed è sull’astico dopo una vita di successi. L’uomo racconta della sua scalata verso il successo e del suo programma Fausto Terenzi show, fino a partarlo al club 54 di New York come Dj.

Poi parla dei suoi stravizi negli anni 80 che gli hanno portato questa malattia. Da quando è sulla sedia a rotella è stato abbandonato da tutti, come succede purtroppo di solito. A Fausto è stata sopesa da poco anche l’assegno d’invalidità, in più il suo assegno non è stato nemmeno trasformato in pensione di vecchiaia al compimento dei 67 anni d’età. Con l’aiuto delle Iene Fausto riesce ad ottenere la pensione e tutti gli arretrati per l’ammontare di sette mila euro.

Ora si parla di sushi e un vecchio servizio di Nadia Toffa ci fa vedere come scegliere un buon rstorante dove mangiarlo senza rischiare la salute, visto il moltiplicarsi di all you can eat. Viene accompagnata da un esperto di sushi, dentro questi ristoranti per vedere la qualità del pesce. Il sushi in alcuni ristoranti risulta di gomma, senza sapore e sembra finto. In Italia si sono moltiplicati questi tipi di ristorante, Nadia impacchetta del sushi per farlo analizzare. Poi se reca da un famoso chef di sushi, per capire come individuare il pesce fresco, quando si va al ristorante.

Lo chef poi parla del verme anisakis, che è facile da trovare nel pesce, l’abbattitore serve per eliminarli. Le analisi sono pronte e su otto ristoranti solo tre vanno bene. Al contrario nei ristoranti con prezzi normali, otto su otto superano le analisi. Nadia si reca in uno dei ristoranti non a norma e la situazione è tragica, il pesce non è tenuto bene, i banconi sono sporchi.

Alessia e Nicola parlano delle mini moto, parte un servizio sui bambini che guidano questi mini razzi. Questi baby fast and furios, si dedicano completamente a questo sport, mettono anche in disparte la scuola per guidare.

Un papà racconta che il seguire questi ragazzi spericolati è molto fatico sia moralmente che con i nervi. I bambini in gara cadono e genitori sono accaniti per sollecitare il loro campioncini. Questi bambini vengono spinti dai sogni dei genitori che frustrati cercano di farli diventare delle super macchine. Un ragazzo addirittura gareggia con il consenso della mamma, con un occhio nero e il naso quasi rotto.

Il padre di un ragazzo ha avuto un ischemia per lo spavento, dopo un incidente del figlio. Le pressioni sono tanti e i rischi sempre dietro l’angolo.

Si parla ora del ritorno come allenatore di una squadra di calcio di Giampiero Ventura, che ora allenerà il Chievo Verona dopo essere stato esonerato come tecnico dell’Italia, per la mancata qualificazione all’ultimo Mondiale di calcio.

Torna Pregiudizio Universale con Maurizio Lastrico, viene accolto con molto calore dal pubblico, lui comicnia con la sua auto ironia, legge dei post che lo denigravano. Introduce l’argomento eithers, che si scagliano per lo più contro i deboli, donne, gay e immigrati. Gli eithers come azzannano le loro vittime, quando sono deboli, ma come fanno se la vittima social è più ingombrante, si unsicono tra loro scambiandosi i loro neuroni. Sui social si insultano anche le sinfonie di Beethoven ormai, commentando : “ma chi è questo sordo”. Maurizio racconta che gli eithers insultano anche i personaggi di fantasia o che sono frutto solo di un copione.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nato alla fine degli anni ‘80. Da sempre appassionato di musica, trascorre ore nei negozi di dischi alla ricerca di pietre miliari ed album di nicchia. I suoi interessi spaziano in un turbinio caleidoscopico: storia, sport, poesia, cinema, televisione... e molto altro ancora. Comico nella vita ma non di mestiere, nei suoi pensieri vede il mare ma non lo tocca, perché una lacrima è sempre pronta.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Melaverde 9 maggio 2021 nuova edizione tra Arcole in Veneto e la provincia di Brescia.

Tutte le notizie sulla ventiduesima edizione del programma on the road che parte con 30 nuove puntate.
Redazione

Pubblicato

il

Melaverde puntata 9 maggio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Melaverde torna con la puntata di domenica 9 maggio 2021 che inaugura la ventiduesima edizione del programma. Quella di oggi è la 671esima puntata. Trenta nuovi appuntamenti con Ellen Hidding e Vincenzo Venuto alla scoperta di luoghi, storie, prodotti e sapori che rendono unica l’agricoltura italiana. Tra i temi conduttori più importanti di questa nuova edizione ci saranno la biodiversità, la sostenibilità ambientale, i sistemi agricoli più attenti a quella grande sfida che tutto il Pianeta è chiamato ad affrontare nei prossimi anni per combattere inquinamento e cambiamenti climatici.

Paspardo, borgo di Montagna

Questa domenica Melaverde racconta la storia di un piccolo borgo situato tra il monte Concarena e il Pizzo Badile in provincia di Brescia. Paspardo, come molti altri borghi di montagna in Italia, ha dovuto affrontare il problema dello spopolamento con la migrazione di intere famiglie verso le città. Ma negli ultimi anni qualcosa è cambiato.
Oggi, tra i vicoli del centro, storiche case contadine e fienili recuperati accolgono chi non se n’è mai andato, chi ha deciso di tornare e chi si è trasferito da poco alla riscoperta della qualità della vita di montagna. Una comunità molto affiatata che ha dato vita a progetti di recupero del territorio, valorizzazione delle tradizioni e proposte di accoglienza.
Paspardo ha così acquistato un nuovo volto, un valore aggiunto che lo ha reso meta turistica molto apprezzata. I telespettatori conoscono, grazie a Melaverde, questo territorio e la sua storia.
Incontrano Angelo che è tornato a fare il pastore dando nuova vita ad un bosco grazie al suo gregge di capre bionde dell’Adamello. E poi un salto indietro nel tempo per scoprire i percorsi dedicati alle incisioni rupestri fatte dagli antichi Camuni.
Per la classica tavolata incontreremo Cristian che gestisce l’Ostello nel centro del paese vicino alla sede del gruppo Alpini che qui hanno un ruolo fondamentale per la comunità. Sarà una puntata alla scoperta di un piccolo borgo di montagna ricco di sorprese e curiosità come una panchina gigante inserita in un progetto unico. BIG BENCH COMMUNITY PROJECT (BBCP) è un’iniziativa no profit promossa dal designer americano Chris Bangle insieme alla moglie Catherine, per sostenere le comunità locali, il turismo e le eccellenze artigiane dei paesi in cui si trovano queste installazioni fuori scala.

Melaverde 9 maggio 2021. L’Asparago di Arcole

In questa prima puntata del 9 maggio, dopo il viaggio di sette giorni fa, Melaverde va anche alla scoperta di un frutto della terra che l’uomo raccoglie e coltiva da secoli. Si parla infatti di asparagi verdi e bianchi, prodotti importantissimi per l’economia agricola veneta e in particolare veronese.
Ad Arcole l’asparago si coltiva da 500 anni. Per avere un asparago verde oppure bianco, l’uomo nel tempo ha inventato delle tecniche specifiche di coltivazione. La pianta è la stessa, ma per ottenere un asparago bianco è fondamentale che il turione, ovvero la parte che poi mangeremo, non prenda luce durante la sua crescita in campo.
Melaverde racconta la storia di questo prodotto e mostra quindi come si coltiva e come si raccoglie l’asparago, operazione quest’ultima ancora fatta completamente a mano e con tipici attrezzi a forma di freccia.
Grande spazio anche ai sapori con la cucina tradizionale ma anche innovativa.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv domenica 9 maggio 2021, I programmi in onda

Rai 1 trasmette la fiction La compagnia del cigno 2. Su Canale 5 invece va in onda Avanti un altro! Pure di sera con Bonolis e Laurenti.
Giancarlo Leone

Pubblicato

il

Stasera in tv domenica 9 maggio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv domenica 9 maggio 2021. Rai Premium propone il varietà Cavalli di battaglia in omaggio a Gigi Proietti. Paramount Network, invece, manda in onda il film drammatico Fuga da Alcatraz con Clint Eastwood.

Stasera in Tv domenica 9 maggio 2021, programmazione Rai, Mediaset

Su Raiuno, alle 21.25, la serie La Compagnia del cigno 2. Anche stasera due episodi: il primo s’intitola Segreti e menzogne. Le circostanze del tragico evento che ha coinvolto il maestro Kayà sono poco chiare e l’Ispettrice Modiano nutre dei seri dubbi su Luca (Alessio Boni). In Conservatorio i ragazzi, seppur sconvolti, sono di nuovo uniti per dimostrare l’innocenza del loro maestro.

A seguire il secondo episodio, Lo strappo. Mentre Barbara, con l’aiuto dei suoi maestri e della Compagnia, trova la forza di reagire al potere manipolatorio di Lorenzo, Luca sembra non avere più la voglia di combattere. Anche Gabriella infatti è pronta a sostenere la sua colpevolezza.

Su Raitre, alle 20.00, il talk show Che tempo che fa. Appuntamento ricco di ospiti, cultura e attualità con Fabio Fazio e l’irriverente ironia di Luciana Littizzetto. Lo spazio d’approfondimento sull’attualità è curato come di consueto da Roberto Saviano. Restano buoni gli ascolti del talk: 2.700.000 telespettatori per uno share superiore al 10%. Oggi ospite Woody Allen.

Su Rai Premium, alle 21.20, il varietà Cavalli di battaglia. Anche stasera rivediamo gli ospiti che hanno affiancato il grande Gigi Proietti nel suo spettacolo, esibendosi nei loro pezzi migliori. Ospiti fissi del programma sono Marco Marzocca, Carlotta Proietti e Stefano Sarcinelli.

Su Canale 5, alle 21.20, il quiz Avanti un altro! Pure di sera. Bizzarro, imprevedibile e politicamente scorretto, il quiz creato e condotto da Paolo Bonolis ci regala anche stasera qualche ora di sana allegria. Nel salottino non mancheranno il Bonus Daniel Nilsson e il duo comico romano Pablo e Pedro, all’anagrafe Nico Di Renzo e Fabrizio Nardi.

La7, Tv8, Nove

Su La7, alle 20.35, l’attualità con Non è L’Arena. Con la verve polemica che lo caratterizza, Massimo Giletti affronta i temi che catalizzano l’interesse dei telespettatori. Si parte dalla situazione sanitaria, ma poi si toccano anche le novità della cronaca, della politica e dell’economia.

Su Tv8, alle 21.30, il talent Antonino Chef Academy. Proseguono i corsi tenuti a dieci giovanissimi chef da Antonino Cannavacciuolo. Ogni puntata si compone di tre momenti: la lezione, la prova in esterna e l’approfondimento, con l’aiuto di un grande chef ospite del programma.

Su Nove, invece, alle 21.25, il reality Supernanny. Lucia Rizzi si reca a Palazzolo sull’Oglio (Brescia) per incontrare i Fico. La famiglia è composta da papà Juanito, pizzaiolo, mamma Valentina, Christian, 9 anni, e dalla “diva” Caterina di 5. Il problema principale dei bambini riguarda l’alimentazione.

Stasera in tv domenica 9 maggio 2021 12 anni schiavo

I film di questa sera domenica 9 maggio

Su Rete 4, alle 21.25, il film drammatico del 2013, di Steve McQueen, 12 anni schiavo, con Chiwetel Ejiofor, Michael Fassbender. 1841. Il violinista di colore Solomon Northup (Chiwetel Ejiofor) vive libero con la sua famiglia nello stato di New York. Raggirato da due criminali, viene rapito e trasferito in Louisiana dove, ridotto in schiavitù, vivrà sofferenze indicibili fino al 1853, quando riuscirà finalmente a riavere la libertà.

Su Paramount Network, invece, alle 21.10, il film drammatico del 1979, di Don Siegel, Fuga da Alcatraz, con Clint Eastwood, Patrick McGoohan. California, 1962. Frank Morris, trasferito nel carcere di massima sicurezza di Alcatraz, progetta di fuggire con due compagni. Il direttore Warden però lo tiene d’occhio.

Stasera in tv domenica 9 maggio 2021 Snowpiercer

Stasera in Tv sabato 8 maggio 2021, i film su Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film di fantascienza del 2013, di Joon-ho Bong, Snowpiercer, con Chris Evans, Jamie Bell. Nel 2031 l’umanità viene decimata da una nuova era glaciale. Un gruppo di sopravvissuti, divisi in classi sociali, trova rifugio su un treno speciale in continuo movimento.

Su Sky Cinema Due, invece, alle 21.15, il film drammatico del 2017, di Jon Avnet, Lo stato della mente, con Richard Gere, Peter Dinklage. In un ospedale del Michigan, il dottor Alan Stone segue il caso di tre pazienti schizofrenici, ognuno dei quali è convinto di essere Gesù Cristo. Tratto da una storia vera.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film d’azione del 2015, di Ericson Core, Point break, con Luke Bracey, Edgar Ramirez. L’agente dell’Fbi Johnny Utah, appassionato di sport estremi, s’infiltra in un gruppo di atleti capeggiato da Bodhi. E’ convinto che siano i responsabili di alcune spettacolari rapine.

Su Sky Cinema Suspense, infine, alle 21.00, il film drammatico del 2014, di Dan Gilroy, Lo sciacallo – Nightcrawler, con Jake Gyllenhaal. Lou scopre di poter far soldi filmando scene cruente da vendere ai network televisivi. Con l’aiuto di Nina e del giovane Rick, diventa sempre più abile, ma anche spietato.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Linea Blu 8 maggio: Donatella Bianchi visita le Isole Tremiti

Donatella Bianchi nella puntata di oggi racconta le bellezze dell'arcipelago pugliese. Si occupa anche dell'inquinamento da plastica in mare con il regista Giuseppe Barile.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Linea Blu 8 maggio Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 8 maggio Donatella Bianchi torna con una nuova puntata di Linea Blu. L’appuntamento è alle ore 14:00 su Rai 1. Dopo aver esplorato sette giorni fa la Sicilia con Claudio Gioè, la conduttrice raggiunge le Isole Tremiti.

Linea Blu 8 maggio Isole Tremiti

Linea Blu 8 maggio, Isole Tremiti

Nella puntata dell’8 maggio Donatella Bianchi visita le Isole Tremiti. E’ l’unico arcipelago del Mare Adriatico ed appartiene alla Puglia. Si compone di cinque isole che sono Pianosa, Cretaccio, Capraia, San Domino e San Nicola. Le Isole Tremiti sono conosciute anche con il nome di isole di Diomede o DiomedeeE’ in onore dell’omonimo eroe greco che secondo la leggenda fu sepolto nell’isola di San Nicola.

La conduttrice si occupa dei reperti archeologici subacquei dell’arcipelago. Sono infatti presenti ben 14 siti sommersi i quali raccontano più di 2.000 anni di storia.

Tra questi un esemplare di cacciabombardiere B24 della Seconda Guerra Mondiale e la Nave Oneraria Romana. Risale al I secolo A.C. ed era utilizzata per il trasporto di merci e di animali. A loro si aggiunge anche il Piroscafo “Lombardo” che utilizzò Giuseppe Garibaldi durante la Spedizione dei Mille nella seconda metà dell’Ottocento. E’ stato rinvenuto da un sommozzatore solo 16 anni fa.

Donatella Bianchi incontra anche alcuni membri della Marina Militare per presentare il progetto di bonifica dell’Area di Pianosa. E’ volto alla messa in sicurezza del mare in quanto nasconde numerosi ordigni bellici inesplosi. I lavori sono iniziati lo scorso aprile e dureranno 90 giorni.  

Linea Blu, le microplastiche nei nostri mari

Donatella Bianchi affronta anche il tema delle microplastiche che invadono i nostri mari. Si confronta con Giuseppe Barile che sta girando un documentario sui rifiuti plastici nelle Isole Tremiti. Non sono solo prodotti dai turisti e dagli autoctoni ma in parte sono stati trasportati dalle correnti marine.

Il fine del progetto è sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto dell’ambiente. Ma anche all’uso più consapevole e sostenibile delle plastiche monouso.

Secondo infatti le previsioni della Fondazione americana Ellen MacArthur entro il 2050 la quantità di plastica negli oceani supererà quella dei pesci. Il documentario è realizzato in collaborazione con il Cnr di Genova e Lesina. Le riprese sono iniziate il mese scorso.

Linea Blu 8 maggio geoturismo

Il geoturismo

Linea Blu inoltre si occupa anche di geoturismo. Alle Tremiti infatti è possibile passeggiare o seguire percorsi di trekking per scoprire le bellezze geologiche del territorio. Gli amanti, invece, delle attività subacquee possono immergersi nei fondali di San Domino e dell’Isola Capraia.

In attesa dell’arrivo della stagione estiva Donatella Bianchi racconta quali strategie sta mettendo in atto l’arcipelago affinché le Isole diventino Covid Free. Oltre al rispetto delle normative imposte dalla pandemia, tutta la popolazione si sta vaccinando per poter accogliere i turisti.

Questa settimana, infine, Fabio Gallo raggiunge Campobasso per visitare Termoli.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it