Linea bianca | 19 gennaio | Massimiliano Ossini a Cogne


Linea bianca | 19 gennaio | Massimiliano Ossini a Cogne. Tutte le bellezze della Valle d'Aosta raccontate dai conduttori nella puntata di oggi del programma dedicato alla montagna.


I conduttori si recano in Valle d’Aosta. La Regione viene attraversata e raccontata in tutte le sue eccellenze: si va dalle bellezze architettoniche all’artigianato, dagli spettacolari paesaggi fino alle ricchezze dell’enogastronomia.

I conduttori arrivano al Gran Paradiso insieme alla guida alpina Abele Blanc. Qui tra vette innevate, le bellezze della montagna sono sotto gli occhi del pubblico in tutto il proprio splendore.

Ricordiamo che la vetta del Gran Paradiso è totalmente in Valle d’Aosta ed è compresa tra i comuni di Valsavarenche e di Cogne

Subito dopo si arriva all’Ospizio del Gran San Bernardo. Il modesto riparo fu costruito da San Bernardo e, successivamente, ingrandito nel corso dei secoli per poter assicurare ospitalità gratuita a tutti i viandanti.

Dopo l’apertura del traforo del Gran San Bernardo nel 1964, nessuno affronta più il colle d’inverno per recarsi in Italia, o viceversa. Tuttavia l’Ospizio ha saputo riconvertirsi: è diventato luogo di incontro e riflessione dove si reca il visitatore desideroso di silenzio e raccoglimento. Sa che la casa rimane col passare degli anni luogo di accoglienza e di preghiera.

Poi si arriva a Cogne, in Valnontey, in compagnia delle guardie del Parco nazionale del Gran Paradiso.

Nel viaggio in Valle d’Aosta, i conduttori saranno poi ad Aymavilles per ammirare da vicino il Castello e la Chiesa di Saint Léger con l’interessante cripta annessa alla struttura.

Quando si arriva a Cogne e seguire il lavoro particolare de Les Dentelles, i tipici pizzi di Cogne lavorati al tombolo. Il termine femminile dentelle, che in lingua francese denota genericamente il merletto, proviene dalla parola dent (= dente), anch’essa femminile, in riferimento alla forma dei bordi merlettati. Gli uomini e le donne che li tessono sono definiti rispettivamente Dentelliers e Dentellière

Non mancherà l’appuntamento con le eccellenze gastronomiche. Tra queste  la Seupetta e la famosa Crema di Cogne.

Poi spazio alle viticoltura. Ossini va a visitare il Centro di Ricerca, Studi e Valorizzazione per la Viticoltura montana-Cervim.

Una buona parte del programma è dedicata alla neve e agli sport ad essa collegati.

Marco Albarello spiega ai telespettatori tutti i segreti dell’organizzazione della Coppa del Mondo di fondo in programma il 16 e 17 febbraio a Cogne.

Infine con Davide Vuillermoz, Presidente di Pila SpA, si mette in evidenza la bellezza del comprensorio di Pila.



0 Replies to “Linea bianca | 19 gennaio | Massimiliano Ossini a Cogne”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*