Nemo- nessuno escluso stop fino al 16 novembre, Schiavone in onda il venerdì


La trasmissione firmata da Alessandro Sortino e condotta da Enrico Lucci e Valentina Petrini, con il contributo di Giorgio Montanini, tornerà sulla seconda rete il 16 novembre prossimo. Mentre la serie Rocco Schiavone, dopo la prima puntata in onda al mercoledì, si assesta al venerdì sera.


 Nel frattempo ci sarà modo di ripensare ad una formula che non ha nè vinto in termini di ascolto nè convinto.

Intanto mercoledì 9 novembre Lucci e la sua squadra cedono il posto alla nuova serie Rocco Schiavone interpretata da Marco Giallini nel ruolo di un vicequestore romano. La prima puntata della fiction è prevista in onda in prima serata, ma successivamente cambia collocazione e si sposta nel prime time del venerdì sera dove resterà per tutta la durata della serie composta da sei puntate.

Dal 16 novembre, dunque, Nemo- nessuno escluso riprende il suo posto nella serata del mercoledì di Rai2 e dovrebbe restare stabile. Sempre che gli ascolti riescano a risollevarsi.

nemo 19ottobre montanini

Intanto gli autori e la produzione stanno cercando un aggiustamento per il programma che si è rivelato un vero e proprio flop con ascolti bassissimi e share assestato sempre intorno al 3,5%. Questo trend negativo si è rivelato fin dalla prima puntata del 12 ottobre. Pur avendo creato un consistente traffico sui social network, la nuova creatura di Alessandro Sortino non ha mantenuto le aspettative della vigilia. Ed è immediatamente crollato non riuscendo a suscitare alcun interesse da parte del pubblico.

{module Pubblicità dentro articolo}

Nemo- nessuno escluso era considerato un programma rivoluzionario, con reportage sul campo realizzati da inviati che andavano in giro per il mondo a documentare le realtà più scomode e difficili. Era stato presentato come una sorta di fiore all’occhiello della nuova Rai 2 targata Ilaria Dallatana. Il connubio tra Sortino (strappato a Tv2000) e Enrico Lucci ( a sua volta strappato a Le iene show di cui è stato inviato per anni) non ha prodotto i risultati sperati. Troppo lungo il programma, troppo lunghi i servizi, un mix tra Le iene e programmi di Fabio Fazio come Vieni via con me. Un guazzabuglio di ospiti, nessuna linea d’azione.

Adesso, dunque, si è in fase di ripensamento e di riflessione forzata. Il programma va completamente ripensato e soprattutto deve cercare una propria identità attualmente del tutto assente. Altrimenti, meglio la chiusua di un’agonia lenta e destabilizzante.



0 Replies to “Nemo- nessuno escluso stop fino al 16 novembre, Schiavone in onda il venerdì”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*