Connect with us

Informazione

Maurizio Costanzo | a Sanremo 2020 vorrei Amadeus con la direzione artistica di Mina. Resto in Rai anche come autore

Maurizio Costanzo | a Sanremo 2020 vorrei Amadeus. Resto in Rai anche come autore. E sulla diminuzione dello stipendio di Fabio Fazio ha espresso il suo pensiero.

Pubblicato

il

Maurizio Costanzo | a Sanremo 2020 vorrei Amadeus. Resto in Rai anche come autore. E sulla diminuzione dello stipendio di Fabio Fazio ha espresso il suo pensiero.
Condividi su

Un evento singolare, visto che il giornalista è quasi sempre in collegamento nelle trasmissioni in cui interviene.

E’ stata una lunga chiacchierata, più che un’intervista nel corso della quale Costanzo ha raccontato a tutto campo gli aspetti più importanti della sua carriera. E non ha tralasciato neppure particolari della vita privata.

Per quanto riguarda la prossima conduzione del Festival di Sanremo che, nel 2020 festeggia i 70 anni, Costanzo ha detto: “io vedrei bene Amadeus come conduttore. Gli hanno fatto condurre qualsiasi cosa ed ha sempre avuto successo”.

Costanzo si è dichiarato favorevole anche alla direzione artistica di Mina, di cui si è ventilata la possibilità per il Sanremo 2020. Ha rivelato tutta la sua stima per la grande artista svelando che per lui sarebbe la persona giusta per un grande Festival arrivato al settantesimo compleanno. “Si può fare tutto anche da lontano” ha sottolineato.

Alla domanda di Giorgio Lauro se preferisce la Rai o Mediaset, l’ospite ha detto: “non ho preferenze, ma non dimentico di aver mosso i primi passi in Rai”. E, a questo proposito ha continuato: “ho anche altri progetti in Rai, oltre la conferma del programma S’è fatta notte in onda in seconda serata su Rai1. Resto come autore: stiamo preparando un altro progetto”.

Inoltre ha ribadito che, all’epoca, non sapeva di aver inventato il talk show nome di cui non conosceva neppure il significato. E, parlando della moglie Maria De Filippi ha svelato: ha una forza straordinaria, io seguo sempre i suoi programmi, tra cui Amici che va in diretta. Quando lei torna a casa mi interroga e chiede il mio parere soprattutto su alcuni aspetti della trasmissione. Mi piacciono anche le storie di C’è posta per te ma non ho il tempo si seguire Uomini e Donne perchè va in onda di pomeriggio ed io a quell’ora lavoro.

Poi rivela: sono stato io a insistere per inserire in Uomini e donne la sezione riservata alle persone anziane. E’ un’occasione per chi non è più giovanissimo, di ritrovare la gioia di vivere.

Costanzo ha ribadito di amare molto le vicende della gente comune. Preferisce le interviste alle persone semplici ed ai Vip, meno quelle con i politici. Svela poi che è stato Gianni Agnelli a consigliargli di non parlare mai dei difetti fisici dei suoi interlocutori.

Sul contratto di Fabio Fazio, questa è l’opinione di Costanzo: il contratto a Fazio lo ha fatto un Dg della Rai, non è che è andato lì con la pistola. Conduce un programma che fa il 15% di share, a questo punto perché dovrebbe autoridursi un contratto firmato dalla Rai?

Giorgio Lauro gli ha poi chiesto: a proposito di Salvini, che è stato suo ospite: in questi giorni tiene banco la sua idea di ‘lotta’ alla cannabis. Lei si è mai fatto uno spinello? “No, feci una tirata una sola volta in tutta la mia vita. Avevo smesso di fumare, feci una tirata, e ripresi a fumare le sigarette”. Che anno era? “Non ricordo, mi pare che me la passò Paolo Villaggio”. E che effetto le fece? “Pessimo, non mi fece né ridere né altro, ripresi solo a fumare le sigarette”.

E sul gossip del momento che riguarda il matrimonio, vero o presunto, di Pamela Prati: Non me ne può fregare di meno.


Condividi su

Vivo tra Roma e Londra, mi considero una "tuttologa del web", ma non uso i social network. Non c'è argomento che non mi interessi. Per ora non ho ancora deciso cosa farò da grande all'infuori del mio grande sogno: diventare la nuova Natalia Aspesi del terzo millennio.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Seguici su:
Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it