Connect with us

Informazione

Melaverde | puntata 26 maggio con Raspelli e Hidding | anticipazioni

Melaverde | puntata 26 maggio con Raspelli e Hidding | anticipazioni. In Piemonte e in Toscana alla ricerca delle eccellenze agricole e gastronomiche

Pubblicato

il

Melaverde | puntata 26 maggio con Raspelli e Hidding | anticipazioni. In Piemonte e in Toscana alla ricerca delle eccellenze agricole e gastronomiche
Condividi su

I due padroni di casa Edoardo Raspelli e Ellen Hidding, sono in giro per l’Italia, come sempre, alla ricerca delle eccellenze agricole e agro alimentari del nostro paese

Melaverde | il viaggio di Edoardo Raspelli

Edoardo Raspelli terrà compagnia di nuovo agli spettatori alle 11.50 con un appuntamento tutto dedicato all’allevamento di pregiate razze bovine e all’agricoltura.
Un viaggio che parte dalla famosa Razza Piemontese: si parlerà dei sistemi utilizzati dagli allevatori piemontesi per dare benessere agli animali e grande qualità alle loro carni.
La Piemontese è una razza particolare, soprattutto per l’enorme sviluppo della coscia. E’ per questo che viene anche chiamata “razza della coscia”. Questa caratteristica è data dalla bassa produzione di una particolare proteina, la miostatina, che in condizioni normali regola proprio lo sviluppo muscolare. Per una mutazione genetica naturale. La Piemontese produce meno miostatina e quindi i suoi muscoli posteriori crescono in maniera maggiore dando vita ad una ipertrofia muscolare.
Si parlerà anche delle altre razze storiche da carne italiane come la Chianina, la Maremmana, la Marchigiana, la Romagnola e la Podolica.
E poi grande spazio alle tipicità gastronomiche del territorio e anche ad alcune novità come ad esempio il “Gran Cotto di Bovino” .

Melaverde | il viaggio di Ellen Hidding

Alla scoperta di un angolo di Toscana: la Lucchesia. Lucca con la sua Piana, ma soprattutto le sue colline, con il grande polmone verde costituito da pinete di pino marittimo e boschi di querce e di lecci.
Proprio tra queste colline, sorge una tenuta voluta con grande passione da un imprenditore che ha cercato di valorizzare alcune tipicità dell’agricoltura tradizionale di questo territorio. Andremo allora alla scoperta di un allevamento della antica razza suina toscana della Cinta Senese e di uno di cinghiali. Si parlerà di olio extravergine di oliva prodotto secondo le regole dei vecchi mastri olivai. Poi le vigne storiche ed il vino e lo spumante, prodotti ancora seguendo il criterio di qualità che vuole una rigida selezione dei grappoli direttamente in vigna. E ancora, la cucina tradizionale del territorio, riproposta anche, in questa tenuta, sotto forma di scuola di cucina per grandi e piccini. E poi come sempre, la storia di chi c’è dietro ad un progetto vincente che recupera la tradizione del territorio per guardare al futuro.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Seguici su:
Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it