Melaverde | puntata 16 giugno con Raspelli e Hidding | località, argomenti e curiosità

Melaverde | puntata 16 giugno con Raspelli e Hidding | località, argomenti e curiosità. I due conduttori on the road vanno dalla Calabria alla Sardegna al Friuli per raccontare in progetto di ecostenibilità.


Ecco le anticipazioni.

Melaverde | Raspelli in Calabria

Edoardo Raspelli raggiungerà di nuovo la punta estrema dello stivale, ad un passo dal caldo mare di Calabria. Si reca a Tropea, in provincia di Vibo Valentia .
Tropea è una delle mete più importanti del turismo calabrese, ma è anche la patria di un prodotto unico che da queste parti viene coltivato da oltre duemila anni: la chiamano “l’oro rosso di Calabria” perché è senza dubbio l’eccellenza dell’agricoltura locale. Si tratta della “Cipolla Rossa di Tropea Calabria ad Indicazione Geografica Protetta”.
Raspelli racconta tutto su questo gioiello del made in Italy: dalla produzione del seme alla raccolta manuale, passando attraverso tutte le fasi di coltivazione e lavorazione.
Cipolla rossa ma anche cipollotto: ovvero la stessa cipolla ma in una diversa fase di maturazione,un prodotto sempre più richiesto dal mercato.
Vedremo naturalmente anche come cipolla e cipollotto rosso vengono utilizzati nella cucina tradizionale calabrese.
Ma non è tutto. Conosceremo altre eccellenze di questo territorio, come il peperoncino calabro, il peperone Riggitano, l’aglio di Lamezia e un particolare tipo di pomodoro gigante che può raggiungere quasi il chilo di peso, il pomodoro di Belmonte.

Melaverde | Ellen Hidding in Sardegna

Melaverde sará nella splendida Sardegna esattamente a S. Nicolò d’Arcidano (OR) a pochi chilometri dal mare. Questa zona dell’Isola da secoli accoglie innumerevoli greggi di pecore che pascolano in un ambiente idilliaco. La storia che vi racconteremo segue le orme di una famiglia che fin dagli anni ‘40 si è sempre occupata di ritirare il latte dai greggi sparsi nella piana del Campidano per creare formaggi tipici come il Pecorino Sardo oggi conosciuto in tutto il mondo. Con lo stesso amore per questa terra e la stessa voglia di fare, quattro fratelli continuano l’attività del nonno e del padre, allevando un migliaio di animali e trasformando il loro latte e quello di altri 100 conferitori, nel nuovo caseificio dove, pur utilizzando macchinari all’avanguardia, hanno mantenuto le tecniche tradizionali e i segreti di famiglia. Sarà una puntata dove conosceremo la vita dei pastori di ieri e di oggi e seguiremo il percorso del latte che, una volta raggiunto il caseificio, viene trasformato in formaggi pecorini e caprini unici.

Le Storie di Melaverde | Raspelli dai Principi di Porcia e Brugnera

Edoardo Raspelli racconta di nuovo una storia che va avanti da ben 55 generazioni, 800 anni in cui la famiglia nobile friulana dei Principi di Porcia e Brugnera si è sempre occupata di agricoltura e allevamento. Oggi, grazie alla enorme esperienza acquisita nei secoli, è nato un progetto legato a varie attività agricole, totalmente ecosostenibile e autosufficiente. Con l’acqua di un allevamento di trote si produce energia elettrica, come anche con i pannelli fotovoltaici posizionati sui tetti delle stalle. Con una particolare ricetta che utilizza cereali di produzione aziendale insieme a bucce d’uva e ciò che gli animali producono nella stalla con le loro funzioni fisiologiche, si produce biogas, in grado di dare energia a 3000 abitazioni 365 giorni l’anno. E in più reddito all’azienda. Se è vero che il futuro dell’agricoltura è sempre più legato alla sostenibilità ambientale e alla autosufficienza delle aziende agricole, questo è senza alcun dubbio un sistema “green” di agricoltura sostenibile che va conosciuto e replicato altrove.



0 Replies to “Melaverde | puntata 16 giugno con Raspelli e Hidding | località, argomenti e curiosità”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*