Connect with us

Informazione

Amore Criminale storia Yanexi protagonista della puntata del 19 gennaio

La puntata d'esordio del 2020 racconta la drammatica vicenda di una ragazza cubana che in Italia credeva di trovare l'amore ed invece ha trovato la morte.

Pubblicato

il

Amore Criminale storia Yanexi
La puntata d'esordio del 2020 racconta la drammatica vicenda di una ragazza cubana che in Italia credeva di trovare l'amore ed invece ha trovato la morte.
Condividi su

Questa sera Rai 3 propone la prima puntata di Amore Criminale con protagonista la storia di Yanexi, giovane donna cubana uccisa brutalmente dal marito.

L’appuntamento è in prima serata alle 21:25 sulla terza rete. Al timone della nuova edizione è stata confermata Veronica Pivetti. Ancora una volta Amore Criminale dà voce alle famiglie delle vittime e ricorda le donne uccise brutalmente da mano maschile.

La novità però, come vi abbiamo anticipato, è l’inserimento all’interno delle varie puntate di uno spazio di cui saranno protagonisti gli orfani di femminicidio. Questo segmento sarà in onda nel corso della prima parte della trasmissione.

Amore Criminale storia Yanexi puntata 19 gennaio

Amore Criminale – nella puntata del 19 gennaio la storia di Yanexi uccisa dal marito

La prima puntata di Amore Criminale ha come protagonista Yanexi, una giovane donna proveniente da Cuba che a 21 anni aveva sposato un uomo italiano. Yanexi nella sua isola aveva sofferto la povertà e con il sogno di arrivare in Italia cercava un futuro migliore. In effetti sembrava che questo desiderio si fosse avverato. Yanexi aveva conosciuto un giovane italiano con il quale era stato quasi amore a prima vista.

Una volta arrivata in Italia la ragazza si era stabilità in un piccolo centro della provincia di Ravenna. Ed è qui che aveva incontrato l’uomo considerato il grande amore della sua vita. Dopo sposata però Yanexi ha cominciato ad avvertire intorno a sé un grandissimo senso di solitudine.

Oltre il marito non aveva nessuna amicizia. E giorno dopo giorno la nostalgia della sua famiglia e dell’isola caraibica diventavano sempre più forti. Yanexi stava addirittura pensando di ritornare a Cuba. Era però diventata madre e purtroppo, subito dopo la nascita del figlio, aveva avuto una depressione post partum di grave intensità.

Diventata quasi impossibilitata a gestire il bambino, il marito glielo toglie e lo affida ad una sua zia.

Una volta guarita dalla depressione Yanexi vuole riprendersi il bambino. Ma il marito è contrario e non glielo consente. L’uomo continua imperterrito ad evitare il riavvicinamento della madre con il figlio. Yanexi è costretta anche a subire la separazione. La impone il marito che cerca in tutti i modi di rimandarla a Cuba da sola, senza il figlio.

Naturalmente la giovane donna si oppone ed iniziano, tra i due ex coniugi, liti quasi quotidiane. Una sera, dopo l’ennesima lunghissima discussione, Yanexi scompare. Da quel giorno non si hanno più tracce della sua presenza. Purtroppo, dopo due settimane, il corpo della ragazza viene ritrovato in fondo a un pozzo. Il marito viene subito arrestato. Attualmente è stato condannato in via definitiva per omicidio volontario.

Amore Criminale storia Yanexi Veronica Pivetti

Lo schema di Amore Criminale

Come al solito ogni puntata di Amore Criminale si muove su due binari differenti. Da una parte c’è la narrazione in studio, dall’altra la docufiction grazie alla quale si ricostruiscono i dettagli dei vari casi affrontati.

Nel corso della narrazione in studio ci sono anche testimonianze delle famiglie delle vittime, di amici, colleghi, avvocati di parte civile e della difesa. Il programma si avvale della collaborazione della Polizia e dei Carabinieri.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Seguici su:
Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it