Non è L’arena 17 maggio allarme scarcerazione boss


Massimo Giletti si occupa ancora delle polemiche su Bonafè, della liberazione di Silvia Romano e della scarcerazione dei boss.


Massimo Giletti conduce la puntata di domenica 17 maggio 2020 di Non è l’arena. L’appuntamento è alle 20:30 su La7. Tra gli argomenti affrontati: la Fase 2 dell’emergenza Covid-19 con le aperture in sicurezza. Giletti si occupa ancora della scarcerazione dei boss mafiosi. Previsto un faccia a faccia con Virginia Raggi sindaco di Roma. Poi ancora spazi dedicati alla liberazione di Silvia Romano, la cooperante italiana rilasciata pochi giorni fa e travolta da polemiche.

Non è L’arena 17 maggio emergenza sanitaria, liberazione boss

Il primo argomento di cui Massimo Giletti si occupa è la gestione dell’emergenza sanitaria tra ripartenza e sicurezza. Finalmente riusciremo a sapere tutto quello che potremmo fare da lunedì 18 maggio per mantenere sotto controllo il dilagare del Covid-19? Massimo Giletti ne parla con Fabrizio Pregliasco, Matteo Bassetti, Pierpaolo Sileri e Alessandro Cecchi Paone.
Non si placa il dibattito sulla scarcerazione dei boss. Nonostante il rientro in carcere di alcuni dei 376 scarcerati per effetto del nuovo decreto Bonafede. Ad Ercolano infatti viene documentato il rientro nelle proprie abitazioni di diversi camorristi. La preoccupazione è stata tale che il sindaco del paese campano, ha lanciato un vero e proprio allarme al prefetto di Napoli.
Ma la tempesta che ha scosso il mondo delle carceri è arrivata anche alla magistratura. Il guardasigilli è investito da un nuova ondata di polemiche. Ricordiamo che dopo quanto era accaduto due settimane fa proprio all’interno di Non è l’arena, Alfonso Bonafede aveva dovuto rinunciare al Capo di Gabinetto di via Arenula Fulvio Baldi. Se ne discute in studio con Cirino Pomicino, Catello Maresca, Francesco Borelli, Nunzio Nunzia De Girolamo e Luca Telese.

Prevista anche una intervista di Massimo Giletti alla figlia di Silvia Ruotolo uccisa in un agguato di camorra.

Virginia Raggi e la liberazione di Silvia Romano

Lo spazio successivo è occupato da un faccia a faccia di Massimo Giletti con il sindaco di Roma Virginia Raggi. Il primo cittadino della Capitale fa il punto sulla situazione emergenza a Roma.Si come è gestito questo periodo della fase 2 e quali sono i provvedimenti presi per il futuro immediato ovvero da lunedì 18 maggio.
Spazio poi alla liberazione di Silvia Romano. La cooperante è stata rilasciata una settimana fa, dopo un anno e mezzo di prigionia. era stata rapita in Kenya nel novembre 2018.

Sulla volontaria si è abbattuta un’onda di polemiche provenienti anche dal web che non ha visto favorevolmente la sua conversione all’islam. La procura di Roma sta indagando per verificare in quali condizioni si trovava la ragazza in Kenya.

Per questo dibattito a discutere ci sono Annalisa Chirico, David Parenzo, Vauro, Alessandro Sallusti, e Stefania Andreoli. Ci sarà anche la testimonianza di Maria Sandra Mariani che è stata per 14 mesi ostaggio di Al Qaeda.

Decreto bilancio

E poi arriva lo spazio dedicato al Decreto bilancio approvato dopo molti rinvii. Prevede aiuti anche per le imprese del settore della ristorazione e del settore alberghiero in profondissima crisi per il lookdown dovuto all’emergenza coronavirus.

Giletti si interroga su come si potrà riaprire. Si parla di un metro di distanza tra persone allo stesso tavolo, di 2 metri di distanza tra un tavolo e l’altro. Si parla di mascherine per i camerieri, di gel igienizzante. e si propongono anche barriere divisorie. Per i ristoratori e gli chef degli albergatori non è possibile riaprire in questa maniera. Per discuterne, ci sono Gianfranco Vissani Alessandra Spisni Giorgio Locatelli Paolo Agnelli Manlio di Stefano, Guido Crosetto, Giuseppe Ghisolfi, Riccardo Maniscalco e Daniela Capodicasa.



0 Replies to “Non è L’arena 17 maggio allarme scarcerazione boss”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*