x

Connect with us

x

Informazione

Chi credete che io sia? storie di preti dal 27 giugno su Rai 3

In quattro puntate il programma di Gregorio Paolini racconta la parte personale e umana di otto sacerdoti di oggi.

Pubblicato

il

Chi credete che io sia
In quattro puntate il programma di Gregorio Paolini racconta la parte personale e umana di otto sacerdoti di oggi.
Condividi su

Da sabato 27 giugno 2020 va in onda il nuovo programma Chi credete che io sia?  L’appuntamento è alle ore 23.45 su Rai 3. Si tratta di una nuova trasmissione che rappresenta un viaggio fra gli uomini di Dio del nostro tempo

Chi credete che io sia? dal 27 giugno su Rai 3

Chi credete che io sia? il nuovo programma della terza rete è prodotto da Hangar Tv di Gregorio Paolini. Va in onda a partire da sabato 27 giugno, in seconda serata per quattro puntate consecutive.

Gregorio Paolini parte da una premessa. Il prete è una sorta di persona sacra, rappresentante di Dio sulla terra. A lui gli uomini confessano peccati, paure, incertezze, segreti mai svelati a nessuno. Da lui ci si attende l’assoluzione dei nostri peccati per ricominciare una vita differente. Senza cadere nei medesimi errori.

Adesso ribaltiamo la situazione. E cerchiamo di capire che succede se è il religioso a raccontare la parte più personale, intima e nascosta della sua personalità. Qual è l’immagine che offre di se stesso come uomo e non come rappresentante di Dio?

Sono queste le domande che si pone il programma ed al quale si cerca di dare una risposta basandosi sulla realtà che ci circonda. Nasce così Chi credete che io sia.

Il programma è organizzato come un viaggio fra uomini di Dio del nostro tempo. Persone che condividono la quotidianità con altri uomini e donne, che sono inseriti in un contesto sociale e religioso.

Uomini che si confrontano con loro stessi, con le paure, i dubbi, i rimpianti, il dolore.

Storie di vita quotidiana, di lavoro, ripensamenti, sofferenze, di svolte inattese. Di decisioni non sempre facili da comprendere oggi, in una società in cui si fatica a riconoscere l’esigenza del sacro e del rapporto con Dio.

Ogni puntata racconta le storie di due uomini i quali, in un preciso momento della loro vita, hanno avvertito l’impellente necessità di dover cambiare rotta e consacrarsi al Signore.

La prima puntata : i protagonisti

I protagonisti della prima puntata sono Padre Paul e Padre Davide.

Padre Paul è un hippie, sperimentatore teatrale, barbone. Tutto meno che un uomo di Dio. Poi arriva la chiamata. E tutto il passato viene azzerato. Stop ad una vita spesa tra le strade di New York, Roma, Assisi, Washington, le fogne di Bucarest.

Paul si ferma. E diventa sacerdote in provincia di Frosinone.

Padre Davide, monaco cistercense, si trova in un convento nel centro di Roma, nei pressi della stazione Termini. Nella sua vita precedente è stato un ottimo informatico a Milano. Ha sempre avuto la passione per la Juventus di Platini. Insomma un giovane moderno e ben collocato professionalmente.

Poi è arrivato il richiamo alla vita monastica, una scelta di solitudine, scandita da preghiere, riflessioni e rapporto diretto con la divinità.

Chi credete che io sia? è un programma scritto da Carla Mellidi, Gregorio Paolini, Pietro Raschillà, Daniela Attilini.

Regia di Christian Letruria


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it