L’Italia che non sai su Rai 1 con Dalai, De Denaro e Canestrini, le prime puntate


Rai 1 propone il nuovo programma nel day time pomeridiano del sabato. Alla ricerca delle singolarità meno note del nostro Paese.


Ha per titolo L’Italia che non sai il nuovo programma dell’estate in onda da sabato 25 luglio su Rai 1. L’appuntamento è nel day time pomeridiano, alle 17:15.

L’Italia che non sai su Rai 1 con Dalai, De Denaro e Canestrini

L’obiettivo di L’Italia che non sai è raccontare il nostro Paese nelle sue caratteristiche meno conosciute al grande pubblico ed al grande turismo.Anche nei luoghi più noti e celebri esistono particolari che sfuggono. Per questo motivo si vuole scoprire il cosiddetto “patrimonio diffuso” quella ricchezza architettonica, paesaggistica, pittorica, culturale che attraversa tutto lo Stivale e lo rende unico.

Infatti il programma è in Convenzione con il Ministero dei Beni Culturali, proprio per sottolineare la valenza culturale. I tre conduttori, Michele Dalai, Federica De Denaro e Mia Canestrini, individuano itinerari poco noti ma di grande suggestione. Li percorrono, visitando i luoghi, tappa dopo tappa, per poi raccontare i loro viaggi agli spettatori.

La prima puntata in Campania

La prima puntata di L’Italia che non sai è dedicata alla Campania. Senza trascurare la cosiddetta Campania Felix. Inizia  Federica De Denaro che va alla scoperta di Napoli e delle sue eccellenze meno note. Seconda tappa sono i Campi flegrei una vasta area situata nel golfo di Pozzuoli, a ovest della città di Napoli. L’area è nota sin dall’antichità per la sua vivace attività vulcanica. L’ultima eruzione è avvenuta nel 1538.

I telespettatori conoscono percorsi urbani inconsueti e possono visitare ad esempio, poco distante da Pozzuoli, il Lago Lucrino, nelle cui vicinanze, nel 1538, è sorto il Monte Nuovo, il vulcano più recente d’Europa, oggi oasi naturalistica.

L’Italia che non sai – Seconda puntata a Trieste

La seconda puntata de L’Italia che non sai attraversa tutto lo Stivale ed arriva a Trieste. Ed anche il capoluogo del Friuli Venezia Giulia viene raccontato negli aspetti più insoliti ma non meno interessanti.

I conduttori attraversano il sentiero Rilke a picco sul mare che congiunge Sistiana a Duino, una delle passeggiate più belle e suggestive. La Poi si arriva in Val Rosandra, situata nei pressi di Trieste tra il comune di San Dorligo della Valle e quello sloveno di Erpelle-Cosina, una valle percorsa dal torrente Rosandra.

E poi alla scoperta dell’Isonzo, delle sue bellezze suggestive e di un parco naturale ricco di scoperte. Segue un singolare un itinerario nella Riserva Naturale di Dobredò.

Non può mancare il racconto della Trieste multireligiosa e multiculturale e quella dei grandi armatori vistando Palazzo Revoltella.

Apprezzeremo, tramite i conduttori, il buon caffè triestino ed un aperitivo sorseggiato nella Grotta Gigante, la più grande d’Europa.

Chi sono i conduttori

Michele Dalai, scrittore, autore televisivo conduttore radiofonico e televisivo italiano nel programma incarna la figura dell’esploratore.

Federica De Danaro è giornalista e conduttrice televisiva Rai. Ha esordito con Michele Santoro ed ha avuto il ruolo di inviata a Linea Verde.

Mia Canestrini zoologa, divulgatrice, scrittrice, guida il pubblico nella dimensione più selvaggia e incontaminata del viaggio



One Reply to “L’Italia che non sai su Rai 1 con Dalai, De Denaro e Canestrini, le prime puntate”
  • Avatar

    Marino Trovarelli

    Ho appena visto la prima puntata e sono rimasto letteralmente inchiodato allo schermo; gli argomenti, le bellezze paesaggistiche ed bravissimi conduttori, senza mai diventare protagonisti, mi hanno accompagnato quasi in un sogno. Non vedo l’ora di vedere la prossima puntata. Bravi

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*