Connect with us

Informazione

Oh my God 2.0 da stasera su Tv2000

Anticipazioni sul programma che punta l'attenzione sull'attività dei missionari all'estero. Protagonisti otto giovani.

Pubblicato

il

Anticipazioni sul programma che punta l'attenzione sull'attività dei missionari all'estero. Protagonisti otto giovani.
Condividi su

Nella prima edizione del programma li avevamo visti raccontare a modo loro la Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia. Adesso, i ragazzi di “Oh my God” ritornano, con qualche new-entry, in video per descrivere attraverso la loro testimonianza un’esperienza ben diversa. La messa in onda del docu-reality era stata annunciata lo scorso 13 luglio durante la presentazione del palinsesto 2017-2018 dell’emittente.

Michele, Giovanni, Jasmina, Gianluca, Ismela, Cecilia, Lorenzo e Federica vengono catapultati in una realtà più complessa, chiamati infatti a raccontare la loro esperienza di dieci giorni come volontari nella missione salesiana di Adwa, nel Nord dell’Etiopia. Qui opera Suor Laura Girotto, già missionaria in Egitto, Siria, Libano e Zaire. La religiosa torinese, classe 1944, si trova nell’ex colonia italiana dal 1993 e sin dall’inizio del suo mandato si è dedicata, insieme alle sue consorelle, ad aiutare le fasce sociali più deboli della popolazione locale e più facilmente oggetto di discriminazione, come le donne e i bambini. Suor Laura, grazie alle sue numerose attività svolte in tutte le sue missioni, ha ricevuto nel corso degli anni molti premi e nel 2016 è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella.

Gli otto protagonisti del programma – Fonte foto: Stefania Casellato per Tv2000

Il format, nato da un’idea della vaticanista di Tv2000 Cristiana Caricato, ha l’intento di puntare sulla freschezza e le capacità comunicative dei giovani protagonisti che per l’occasione diventano, tramite i loro smartphone e i social network, “narratori” della quotidianità di un contesto molto diverso e distante da quello dove abitualmente vivono. Attraverso questo programma, dunque, la rete della Cei guarda alla crossmedialità come mezzo per inquadrare da una prospettiva diversa realtà difficili e ad alto impatto emotivo. Il programma è inserito nella campagna ‘Liberi di partire, liberi di restare’ promossa della Conferenza Episcopale Italiana e nata con l’intento di accrescere la sensibilità sui temi dell’immigrazione.

Tv2000 conferma, anche attraverso questo nuova proposta televisiva, la sua attenzione nei confronti delle attività dei missionari italiani all’estero: appena due giorni fa è infatti partito “Missione Possibile”, format co-firmato dall’inviato di “Striscia la Notizia” Max Laudadio che si è recato in veste di volontario ad Haiti, in Benin e in Giordania per raccontare le attività di missionari impegnati in paesi colpiti da forti disagi sociali.


Condividi su

Nasco a Napoli nel 1989, ma la mia città è San Giorgio a Cremano, la stessa di uno dei miei miti: Massimo Troisi. Gli studi mi hanno portato a Roma, dove mi sono laureato in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione alla Sapienza. Sono giornalista pubblicista. Il varietà è il mio genere preferito, sia in tv che in radio. A ruota seguono serie tv e quiz. La mia passione è il Festival di Sanremo: da piccolo fantasticavo di cantare sul palco dell'Ariston, ora mi limito a sognare di condurlo!

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it