Connect with us

Informazione

Brunori SA | 6 aprile 2018 | diretta prima puntata

Brunori SA | 6 aprile 2018 | diretta prima puntata. Al via questa sera in seconda serata su Rai 3, alle 23:10, Brunori Sa. Un racconto diviso in cinque episodi su desideri, paure e contraddizioni della generazione del cantautore calabrese. Tema della prima puntata, la paura di invecchiare.
Redazione

Pubblicato

il

Brunori SA | 6 aprile 2018 | diretta prima puntata. Al via questa sera in seconda serata su Rai 3, alle 23:10, Brunori Sa. Un racconto diviso in cinque episodi su desideri, paure e contraddizioni della generazione del cantautore calabrese. Tema della prima puntata, la paura di invecchiare.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dario Brunori, in arte Brunori Sas, noto cantautore cosentino, si cala per la prima volta nel ruolo di conduttore, in un programma, da lui stesso ideato. Un racconto in cinque episodi sui desideri, sulle paure e sulle contraddizioni della “generazione di mezzo” a cui appartiene.

Salute, casa, lavoro, relazioni e Dio. Cinque racconti per immagini, in cui Brunori traccia il profilo di una società in continua mutazione. Un’Italia descritta attraverso luoghi musica e parole.

“E’ il mio mondo che si confronta con altri mondi” dice Brunori.

Primo appuntamento dedicato alla paura di invecchiare. Titolo della puntata “Far finta di essere sani”. Ospiti, l’attrice Carolina Crescentini e lo scrittore Francesco Piccolo.

Al termine di ogni puntata, un intervento del poeta Guido Catalano.

Seguite con noi la diretta.

Si parte con Brunori in Piazza XV marzo a Cosenza, sullo sfondo il Teatro Comunale, dedicato al pianista Alfonso Rendano.

Il cantautore discute con la statua del filosofo, suo concittadino, Bernardino Telesio. 

“Mi devo sforzare di essere la voce della mia generazione, di noi giovani di 40 anni” dice Brunori. Telesio si raccomanda “l’importante è che non sia la solita trasmissione fintamente intellettuale”.

Concluso questo scambio immaginario di pareri, il filosofo chiede “20 euro per la consulenza” e Sas a malincuore glieli da.

Sulle note de “La vita liquida”, estratta dall’album “A casa tutto bene” del 2017, dello stesso Sas, ci si trasferisce nel suo salotto di casa. Dario disteso sul divano sofferma il suo pensiero sulle profonde differenze tra il mondo di oggi e quello degli anni 80 in cui è cresciuto. “Perfino le vecchie porcherie con le quali siamo cresciuti negli anni 80, oggi hanno la loro versione salutista. Addirittura la birra analcolica”, dice Sas.

La salute di certo è la prima cosa, essere e sembrare belli oggi è diventato un vero e proprio imperativo. Uomini e donne sono maniaci della propria cura personale, una cura che non lascia nulla al caso, bada ad ogni piccolo e apparentemente inutile dettaglio.

Brunori si chiede e chiede contemporaneamente al pubblico: “Perché vogliamo essere sempre così perfetti?”

La trasmissione va avanti con Dario Brunori che incontra giovani come lui in ristoranti, palestre, in uno studio di tatuaggi, in un centro estetico e in un’agenzia di moda.

In ordine, una giovane tatuatrice dice che “il tatuaggio non è una cosa così frivola come pensiamo, perché in esso si racchiude una storia che si vuole mettere su pelle”.

Una ragazza intenta a tatuarsi le spalle sottolinea “come il corpo sia imprescindibile dall’anima”. A tutti si offre la possibilità di esprimere il proprio parere sulla società in instancabile trasformazione.

Una personal trainer fa notare come “l’idea che si debba avere un certo tipo di immagine è diventato un modello sbagliato nella nostra società, soprattutto per colpa dei media“.

Intervengo anche due modelle che sottolineano come nel loro lavoro “anche a 25 anni si è considerati vecchi e si è dell’idea che bisogna rimanere sempre giovani e belli a prescindere dall’età”.

Interviene in trasmissione l’attrice Carolina Crescentini, che racconta episodi della sua vita. Come quando a inizio carriera le proposero un piccolo ritocco estetico, da lei rifiutato.

L’attrice fa anche notare come in Italia delle volte i ruoli cinematografici vengano assegnati in base al fisico e non ad altri parametri.

“Rivendico il diritto di invecchiare”, continua la Crescentini, “così con il tempo cambieranno anche i ruoli da interpretare, passando magari dal ruolo della figlia a quello della mamma”.

Sas si sofferma sulla difficoltà di cambiare le nostre abitudini. In particolare documenta come è mutata l’abitudine del fumo con l’avvento delle sigarette elettroniche.

 

“Dal fumo al vapore” dice Brunori, introducendo Gianluca Cesati, designer industriale, tra l’altro appassionato di sigarette elettroniche.

“Avevo come ispirazione sin da piccolo gli Indiani d’America, che nei film venivano sempre sconfitti” dice Cesati, aggiungendo come la passione per il fumo e, contemporaneamente, la voglia di smettere di fumare, l’abbia portato a realizzare numerose sigarette elettroniche da collezione.

Si vola a Palermo dal cantante Antonio Di Martino, Il quale sottolinea come l’attuale società “vuole renderci un po’ eterni pupi”.  Insieme raggiungono il museo dei “Pupi Siciliani”.

 

“L’essere umano è di per sé un eterno adolescente”, conclude Di Martino.

Si chiude la prima parte della trasmissione.

Si riparte con lo scrittore Francesco Piccolo, che racconta la sua evoluzione alimentare e come ha affrontato la paternità e l’età adulta. Piccolo ci fa notare come per lui “la vera vita non è solo quella dei 20 anni”, ma sottolinea come si trovi meglio a vivere la sua attuale età.

Lo scrittore ci racconta anche del “terrore” di diventare padre, credendo che la sua vita da “eterno Peter Pan fosse finita”. Piccolo parla del suo rapporto con il cibo, essendo figlio di ristoratori, che lo ha portato per quasi 20 anni “a mangiare ogni giorno carne al sugo”, cosa oggi più che mai considerata non salutare.

Sas si concede un trancio di pizza, ma viene interrotto dalla telefonata di sua madre che lo invita casa. Attraverso “l’armadio magico”, un espediente scenografico che annulla le distanze, la raggiunge immediatamente.

Brunori continua il suo percorso incontrando il cantante Francesco Motta, il quale arriva portando con se una bottiglia d’acqua, a voler significare a detto sua “una ricerca di sobrietà”. I due cantautori discutono del rapporto delle persone con il tempo che scorre. Brunori fa notare come il primo album da solista di Motta sia dedicato proprio alla “fine dei 20 anni”.

 

“Avevo voglia di esorcizzare le paure e i cambiamenti che in quel periodo della vita ci sono, come ad esempio l’aver voglia di trovare una sorta di stabilità”, dice Motta, aggiungendo poi “di non averla ancora trovata”.

Questo pensiero per Motta “E’ un grande cambiamento rispetto ai 20 anni”.

“Da piccolo non volevo essere capito, oggi è il contrario”, conclude il cantautore.

Ultima parte di puntata incentrata sul tema della disabilità. “Il corpo non è un limite”, dice giustamente Sas.

Si torna al punto di partenza, a Cosenza, dove Dario incontra Sergio e suo cugino Roberto. Insieme raccontano la storia di Piero Romeo, giovane tifoso del Cosenza calcio, prematuramente scomparso nel 2011.

Sergio sottolinea la grande solidarietà di Piero “Si occupava di raccogliere fondi per le popolazioni del centro Africa”. Continua “Alla sua morte abbiamo costituito un’associazione che porta il suo nome”. “Con quest’associazione, oltre a continuare l’opera di solidarietà di Piero nei confronti della gente d’Africa, ci occupiamo anche della nostra città”, conclude Sergio. Roberto aggiunge che “Una società può davvero definirsi sana, quando è capace di accogliere tutti allo stesso modo”.

I ragazzi tramite la loro associazione ed i ricavi di un piccolo spettacolo teatrale, sono riusciti a costruire un parco nel centro della città. “In grado di accogliere i bambini di tutto il mondo e non solo di Cosenza e della Calabria“, prosegue Roberto, chiudendo nel dire “Bisogna liberarsi dall’atteggiamento di vittimismo”.

Sas si chiede come sarà andata la prima puntata. “Partito con l’idea di fare chiarezza, mi ritrovo più confuso di prima”, continua Brunori.

Si chiude la prima puntata di Brunori Sa, con le parole del poeta Guido Catalano, “Ero a una festa, al diciannovesimo bicchiere di chinotto, vidi entrare la ragazza più bella del mondo”.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Stasera in tv 14 aprile 2021, tutti i programmi in onda

Tutti gli appuntamenti delle reti pubbliche, private, digitali e di Sky di stasera mercoledì 14 aprile 2021.
Avatar

Pubblicato

il

Stasera in tv 14 aprile 2021 Programmazione completa
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 14 aprile 2021. Su Rai 1 Il Commissario Montalbano: Salvo amato, Livia mia. Su Rai 3 Chi l’ha visto? mentre su Canale 5 va in onda DayDreamer – Le ali del sogno.

La programmazione nel dettaglio di tutte le reti pubbliche, private, del digitale e della piattaforma satellitare.

Stasera in tv 14 aprile 2021 Il Commissario Montalbano

Stasera in tv 14 aprile 2021 – Programmi Rai

Su Rai 1 va in onda alle 21.25 Il Commissario Montalbano: Salvo amato, Livia mia. Il film andato in onda nel 2020 è diretto da Alberto Sironi e ha come protagonista Luca Zingaretti nel ruolo del Commissario Montalbano.

La pellicola ha inizio con il ritrovamento del corpo di Agata Cosentino, una giovane brutalmente assassinata. L’omicidio tocca personalmente Montalbano, in quanto Agata era una cara amica della sua amata Livia (interpretata da Sonia Bergamasco). Per questo motivo, il Commissario avvia subito le indagini.

Rai 2 trasmette alle 21.20 Game of Games – Gioco loco. Stasera in tv 14 aprile 2021 il gioco condotto da Simona Ventura. Il format americano Game of Games, riadattato alla televisione italiana, prevede una serie di giochi originali. I concorrenti della serata sono Jody Cecchetto, Max Giusti, Elettra Lamborghini, Enzo Miccio, Franceska Pepe e Scintilla.

Su Rai 3 alle 21.20 va in onda Chi l’ha visto? Federica Sciarelli conduce l’appuntamento con la trasmissione che si occupa di casi di persone scomparse. La puntata di questa sera dedica spazio al caso di Denise Pipitone, la bambina siciliana rapita 17 anni fa. In aggiunta, la trasmissione affronta il caso del comandante Marcos. Si tratta di un uomo che afferma di essere in contatto con alcune ragazze scomparse.

Stasera in tv 14 aprile 2021 DayDreamer

Programmi Mediaset

Canale 5 trasmette alle 21.20 DayDreamer – Le ali del sogno. Stasera in tv 14 aprile 2021 il serial televisivo turco, con Can Yaman e Demet Özdemir. I protagonisti Can e Sanem passano una romantica serata nel locale in cui Ferit suona dal vivo con alcuni amici.

Su Rete 4 alle 20.30 torna l’appuntamento con Stasera Italia, condotto da Barbara Palombelli. Subito dopo, alle 21.20, Zona Bianca. Il nuovo programma di approfondimento condotto da Giuseppe Brindisi prevede gli interventi del viceministro della Salute Pierpaolo Sileri e del Presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga. La trasmissione propone un reportage sulle proteste e manifestazioni che testimoniano la tensione causata dalla chiusura delle attività lavorative.

Italia 1 propone alle 21.20 King Arthur: Il potere della spada. La pellicola di genere fantasy del 2017 è diretta da Guy Ritchie. Charlie Hunnam interpreta Arthur, un giovane che non è a conoscenza del proprio lignaggio reale. Derubato dei diritti che gli spettano per nascita, Arthur vive tra i loschi vicoli di Londonium. La sua vita subisce una svolta quando, per sfida, estrae la spada Excalibur dalla roccia.

La7, Nove, Real Time

Su La7 alle 21.15 va in onda Atlantide, storie di uomini e di mondi. Stasera in tv 14 aprile 2021, torna il programma di approfondimento culturale condotto da Andrea Purgatori.

Su NOVE alle 21.25 va in onda Accordi e Disaccordi. Il talk show di attualità è condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi. La puntata di questa sera prevede l’intervento del professor Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova, per discutere della campagna vaccinale nazionale.

Real Time alle 21.25 trasmette Matrimonio a prima vista Italia. Il reality show prodotto da Discovery Italia segue la vita di tre coppie, selezionate da un team di esperti. I giovani sposi sono alle prese con la convivenza: mentre Martina e Francesco discutono del loro futuro insieme, la tensione tra Santa e Salvatore è molto alta. La lontananza di Fabio, invece, ha riacceso la passione nella coppia.

Stasera in tv 14 aprile 2021 Mister Felicità

Rai Movie, La 5, Iris

Su Rai Movie alle 21.10 va in onda Mister Felicità. Il film commedia del 2017 è diretto ed interpretato da Alessandro Siani. Martino è un ragazzo di origini napoletane, che vive in Svizzera dalla sorella. Nel momento in cui quest’ultima si trova nella condizione di non poter lavorare, spetta a Martino ricoprire il ruolo di addetto alle pulizie in casa del dottor Guglielmo Gioia (Diego Abatantuono) – un celebre mental coach.

La 5 trasmette alle 21.10 Lol – Pazza del mio migliore amico. La pellicola del 2012 è diretta da Lisa Azuelos ed interpretata da Miley Cyrus e Demi Moore. Lola è una ragazza ribelle, alle prese con i problemi tipici della vita adolescenziale. Tuttavia, sa che può contare sull’affetto del suo migliore amico e di sua mamma Anne, con cui ha un bellissimo rapporto che poi si deteriora.

Iris alle 21.00 propone Michael Clayton. Il film di genere thriller del 2007 è diretto da Tony Gilroy ed interpretato da George Clooney. Michael Clayton è un avvocato, impiegato in un prestigioso studio legale newyorkese. La fama dello studio è però costruita sull’illegalità, in quanto Micheal in passato ha spesso sfruttato i propri contatti con la polizia per ottenere i casi dei clienti più facoltosi. Nonostante si trovi ora sulla strada della giustizia, il passato busserà alla porta.

Stasera in tv 14 aprile 2021 – I film di Sky

Sky Cinema Uno trasmette alle 21.15 Bad Moms – Mamme molto cattive. La pellicola di genere commedia del 2016 è interpretata da Mila Kunis, Kathryn Hahn e Kristen Bell. Amy, Carla e Kiki sono tre mamme molto impegnate, e per questo si sentono sovraccariche e sottovalutate. Tutto ciò le spinge a concedersi una pausa di libertà e divertimento, dedicandosi ad una vita più esuberante e spensierata.

Sky Cinema Family propone alle 21.00 Un elfo per amico. Il film per le famiglie racconta la storia di una giovane madre single, che compra un appartamento in un grattacielo a Mosca. Scoprirà presto che proprio qui vive da secoli una fantastica creatura: un elfo domestico contrario ad ogni nuovo inquilino.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv martedì 13 aprile 2021, tutti i programmi in onda

Tutti gli appuntamenti delle reti pubbliche, private, digitali e di Sky di stasera martedì 13 aprile 2021.
Avatar

Pubblicato

il

Stasera in tv 13 aprile Programmazione completa
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv martedì 13 aprile 2021. La prima serata di Rai 1 trasmette la miniserie Leonardo. Su Rai 3 va in onda #cartabianca, condotto da Bianca Berlinguer, mentre su Italia 1 Le Iene show.

La programmazione nel dettaglio di tutte le reti pubbliche, private, del digitale e della piattaforma satellitare.

Stasera in tv 13 aprile 2021 – programmi Rai

Su Rai 1 alle 21:25 va in onda Leonardo. Stasera in tv 13 aprile prosegue la miniserie incentrata sulla figura di Leonardo Da Vinci. Aidan Turner interpreta Leonardo, affiancato da Matilda De Angelis nel ruolo di Caterina da Cremon.

In questo episodio il personaggio di Leonardo si riunisce con Caterina, ed accetta una nuova commissione. Si tratta di un grande affresco della Battaglia di Anghiari. Tuttavia, la competizione con un artista più giovane e di maggiore successo, Michelangelo Buonarroti, lo turba distraendolo dal lavoro.

Rai 2 trasmette alle 21.20 Un’ora sola vi vorrei. In onda il programma comico di Enrico Brignano, che si occupa di satira e di costume tramite un’ottica improntata al divertimento. La puntata di questa sera prevede la cantautrice Casadilego, vincitrice di X Factor 2020, in qualità di ospite. Rinnovata la partecipazione dell’attrice Marta Zoboli.

Su Rai 3 alle 21.20 in onda #cartabianca con Bianca Berlinguer. Nella puntata di stasera la conduttrice affronta le prospettive di riapertura delle attività lavorative durante il mese di aprile, cavalcate dalle molteplici proteste che si sono svolte lungo il territorio nazionale. Ulteriore attenzione è posta sull’andamento del piano vaccinale, segnato da ritardi e disagi.

I film di Rai 4 e Rai 5

Rai 4 trasmette alle 21.25 The Limehouse Golem – Mistero sul Tamigi. Il film del 2016 è diretto da Juan Carlos Medina, presentato al Toronto Film Festival. La pellicola è ambientata nella città di Londra, durante il 1880. Nel malfamato quartiere di Limehouse accadono una serie di omicidi, che la comunità attribuisce al Golem, una creatura spaventosa. Lispettore Kildare (interpretato da Bill Nighy) ha il compito di indagare sugli assassini commessi.

Rai 5 propone alle 21.15 Loving Vincent. Il film d’animazione è il primo lungometraggio dipinto interamente su tela. La pellicola racconta la storia del celebre artista Vincent Van Gogh, attraverso la sua produzione artistica e la fitta corrispondenza con l’affettuoso fratello Theo.

Stasera in tv 13 aprile Fuori dal coro

Programmi Mediaset

Su Rete 4 alle 21.20 va in onda Fuori dal coro. Il programma di attualità e approfondimento è condotto da Mario Giordano. Questa sera la trasmissione propone un’analisi, svolta in collaborazione con un laboratorio specializzato, sulla presenza di tracce di Sars-CoV-2 a bordo dei mezzi pubblici della città di Milano. Ulteriore tematica affrontata, l’inchiesta sulle mascherine non a norma ed i relativi aggiornamenti. Sono inoltre previsti gli interventi di Katia Ricciarelli, Francesco Vecchi, Alessandra Mussolini e Vittorio Feltri.

Canale 5 trasmette alle 21.00 l’attesa partita di Champions League Paris Saint Germain – Bayern Monaco.

Italia 1 propone alle 21.20 Le Iene Show. L’appuntamento con Le Iene di stasera martedì 13 aprile è condotto, come di consueto, da Alessia Marcuzzi e Nicola Savino. La Gialappa’s Band accompagna la trasmissione con voci fuori campo, mentre interagisce con i conduttori.

La7, Nove, Real Time

In onda su La 7 alle 21.15 l’appuntamento settimanale con diMartedì. Il talk show condotto da Giovanni Floris si occupa di politica e attualità, toccando temi di cultura, costume e società. La puntata di questa sera analizza la situazione epidemiologica nazionale, divisa tra i ritardi della campagna vaccinale e la riapertura delle attività prevista per il mese di aprile.

Nove propone alle 21.25 Dèjà vù – Corsa contro il tempo. Il film di fantascienza del 2006 è diretto da Tony Scott. Danzel Washington interpreta Doug Carly, un agente governativo degli Stati Uniti d’America. Il suo compito è tornare indietro nel tempo tramite una complessa attrezzatura per sventare un attentato terroristico e salvare la donna di cui è innamorato.

Real Time trasmette alle 21.20 un nuovo episodio di Primo Appuntamento. Stasera in tv martedì 13 aprile il conduttore Flavio Montrucchio racconta l’appuntamento al buio di coppie che si incontrano per la prima volta nel Ristorante romano Geco. I protagonisti della puntata sono Sara e Simone, Chiara e Francesco, Silvia e Fabio e Riccardo e Rosalie. Nel caso ci sia affinità tra loro, la conoscenza continuerà lontano dalla telecamera.

Stasera in tv 13 aprile The Idol

Rai Movie, La 5, Iris

Rai Movie propone alle 21.10 The Idol. Il film palestinese del 2015 è diretto da Hany Abu-Assad ed interpretato da Tawfeek Barhom. La pellicola si ispira alla vita di Mohammed Assaf, un bambino che abita in un campo profughi della Striscia di Gaza. Il piccolo ha una particolare dote musicale, e per questo motivo si esibisce localmente durante i matrimoni. Il suo talento lo porterà a vincere il concorso di canto Arab Idol.

La 5 trasmette alle 21.10 L’Isola dei Famosi 2021. Si tratta di una puntata in replica, trasmessa in diretta il giorno precedente e condotta, come di consueto, da Ilary Blasi. I famosi concorrenti hanno come scopo principale la sopravvivenza sull’isola.

Su Iris alle 21.00 va in onda La legge del Signore – L’uomo senza fucile. La pellicola di genere western del 1956 è diretta da William Wyler. Gary Cooper interpreta Giona, padre di una famiglia di agricoltori di religione quacchera. Nel momento in cui suo figlio Giosuè sceglie di arruolarsi per partecipare alla Guerra di Secessione, sarà compito di Giona dissuaderlo.

Stasera in tv 13 aprile 2021 – I film di Sky

Su Sky Cinema Uno propone alle 21.15 D-Tox. La pellicola del 2001 è diretta da Jim Gillespie ed interpretata da Sylvester Stallone. Il protagonista è l’agente dell’FBI Jake Malloy, la cui fidanzata è stata assassinata da un maniaco omicida. L’obiettivo di Malloy è quindi trovare lo spietato killer, per ottenere vendetta.

Sky Cinema Family trasmette alle 21.00 Il tesoro dei templari. Il film d’avventura del 2005 ha come protagonisti quattro amici: Katrine, Nis, Matias e Fie. Il gruppo si trova in vacanza su un’isola del Mar Baltico, quando scopre l’esistenza di un tesoro nascosto nei paraggi. Sulle tracce del bottino, i ragazzi conosceranno i misteri del segreto ordine dei cavalieri templari.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Che ci faccio qui con Domenico Iannacone – Anticipazioni puntata 12 aprile

Il programma curato da Domenico Iannacone va in onda su Rai 3 in seconda serata lunedì 12 aprile con una nuova puntata.
Avatar

Pubblicato

il

Che ci faccio qui Rosarno
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lunedì 12 aprile 2021 Rai 3 trasmette alle 23:15 Che ci faccio qui, il programma del giornalista Domenico Iannacone che racconta storie di vita di donne e uomini capaci di superare situazioni di difficoltà grazie al coraggio e alla tenacia. La nuova puntata, l’ultima del ciclo, si intitola Prima di ogni cosa, e si svolge e Rosarno, un comune in provincia di Reggio Calabria.

Le diverse puntate della trasmissione possono essere inoltre recuperate in streaming su RaiPlay.

Che ci faccio qui 12 aprile Rosarno

Che ci faccio qui – Rosarno

Il programma Che ci faccio qui affronta difficili tematiche tramite le storie di persone caratterizzate da grandi valori. Si tratta di individui che spesso vivono in ristrettezze e in solitudine, ma nonostante questo dispongono di una forza d’animo che permette loro di sfidare la propria situazione e dedicarsi ad aiutare il prossimo.

Molto spesso si tratta di veri e propri visionari, persone al di fuori del comune per la forza e la determinazione mostrati. Ma che riescono in imprese apparentemente ardue. A questo si ispira proprio il ciclo delle puntate andate in onda quest’anno: alla ricerca di persone che, con la propria determinazione sono state protagoniste di imprese al di fuori dell’ordinario. Tutte hanno sempre avuto come obiettivo una priorità: anteporre il bene comune alle proprie necessità private. Come accade anche nell’ultimo appuntamento.

In questa nuova puntata in onda lunedì 12 aprile, Domenico Iannacone si reca nuovamente nel comune di Rosarno, in Calabria. Il giornalista fa ritorno nella cittadina ad un anno dallo scoppio della pandemia.

Rosarno rappresenta un luogo simbolo dell’immigrazione e dello sfruttamento, di cui la trasmissione aveva già rivelato le problematiche durante la scorsa stagione. Il programma vuole ora osservare come la situazione si sia evoluta in questi complicati mesi e comprendere le difficoltà della comunità locale, aggravate dal Covid-19.

Che ci faccio qui 12 aprile Bartolo

Bartolo Mercuri, protagonista della puntata

Domenico Iannacone ripercorre il viaggio compiuto durante lo scorso anno insieme a Bartolo Mercuri, un piccolo commerciante di mobili a capo dell’associazione Il Cenacolo. L’associazione si occupa, ormai da anni, di aiutare le famiglie in difficoltà ed i braccianti nella Piana di Goia Tauro, una zona della Calabria che si mantiene prevalentemente sull’agricoltura.

Grazie alle donazioni ricevute durante la scorsa stagione di Che ci faccio qui, Mercuri ha acquistato un nuovo pullman per Il Cenacolo. In questo modo, aiutare i cittadini ed i lavoratori in difficoltà – oltre duemila persone – è stato molto più semplice. Obiettivo dell’associazione è infatti anteporre i bisogni della comunità «prima di ogni cosa


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it