Ready Music Play Jody Cecchetto: mi divido tra conduzione e recitazione


Intervista al giovane, figlio di Claudio Cecchetto, che ha intrapreso la doppia carriera di conduttore e attore.


Jody Cecchetto, figlio di Claudio Cecchetto, torna su DeAKids, canale 601 di Sky, con le nuove puntate di Ready Music Play. É lui a condurre il programma nel quale 4 web star molto amate dai giovanissimi si incontrano e si scontrano creando coreografie e video musicali.

Dopo il gradimento del primo ciclo, Jody Cecchetto torna a proporsi come conduttore. Il programma va in onda ogni lunedì alle 14:10.

Abbiamo incontrato Cecchetto jr che ha parlato sia del programma, sia delle sue aspirazioni personali e professionali. Ecco l’intervista rilasciata al nostro sito www.maridacaterini.it.

Ready Music Play Jody Cecchetto intervista

Ready Music Play Jody Cecchetto – intervista

Ci sono novità nelle nuove puntate?

«Lo scherma ricalca lo stesso del passato. Creeremo però altre situazioni musicali. Ad esempio avremo le nuove hit di Benji e Fede e di Fabio Rovazzi».

Naturalmente la hit di Benji e Fede è stata registrata prima dell’annuncio della loro separazione?

«Si è così. Mi permetto una osservazione: io li conosco entrambi ed ero certo che questa notizia dovesse prima o poi arrivare. Tempo però un paio d’anni e torneranno a lavorare di nuovo insieme».

Lei reinterpreta il Gioca Jouer in una maniera differente rispetto a quello interpretato da suo padre. Che cambia?

«Questa sigla era già presente nella prima stagione del programma. È nata in maniera naturale. Io l’ho aggiornata rendendola più moderna. Ma è rimasta la caratteristica di tormentone».

Suo padre ha ascoltato la nuova versione di Gioca Jouer?

«Sì ed è rimasto molto contento. Certo sono due interpretazioni differenti, ognuna con una propria valenza artistica».

Lei ha solo 25 anni. Ha deciso cosa vuoi fare da grande?

«Ho molti progetti e confesso che vorrei giocarmeli uno alla volta. Certo se mi paragono ai ragazzini di 15 anni che su Tik Tok sono già seguitissimi, ed hanno una carriera social alle spalle, mi sento un po’ meno giovane. Attualmente sono orientato su due settori differenti. Da una parte mi sto rendendo conto che la conduzione mi dà molte soddisfazioni. Dall’altra anche la recitazione mi gratifica molto. Ecco in questo periodo Io sto cercando di capire se essere un conduttore o un attore. Attualmente investo su entrambe le discipline».

Jody Cecchetto chi è

Non pensa più a cantare?

«Attualmente non fa parte delle mie aspirazioni. Mio fratello Leo è molto più adatto nel canto. Un giorno per gioco abbiamo cantato una sorta di rap in cui raccontavamo di noi che andavamo a comprare le focaccine alla Esselunga. Abbiamo postato il video che è diventato subito virale. La Esselunga ci ha contattato per realizzare un nuovo video. Leo insomma è molto portato per la musica. Anch’io ho avuto il mio piccolo esperimento musicale. Ma attualmente il genere l’ho accantonato».

Nel settore della conduzione, come si esprime attualmente?

«Ho un mio programma su RDS Next. Si tratta di una trasmissione in cui, con un altro collega al mio fianco, cerco di portare i social network alla radio. RDS Next è una radio video che si segue grazie ad una app. Il programma mi dà molte soddisfazioni».

Ready Music Play Jody Cecchetto chi è

Invece le sue esperienze come attore?

«Nel 2015 sono stato contattato dalla casa di produzione di Alex & co. Ho avuto un ruolo che mi ha molto gratificato. Di mattina dovevo alzarmi molto presto per essere sul set. Ed io mi svegliavo volentieri all’alba ed ero tutto il giorno sul set, felice di quanto stavo realizzando. Successivamente ho fatto un altro provino per caso per la serie Maggie e Bianca. Ho interpretato il ruolo del cattivo in tre stagioni consecutive. Questa rimane finora l’esperienza più bella mai realizzata».

C’è un personaggio a cui si è ispirato?

«In effetti amo molto Jim Carrey per quanto riguarda la recitazione. Nel settore della conduzione invece sono un fan di Alessandro Cattelan. Amo il suo modo di gestire la diretta, è veloce, preciso e molto accattivante. Viene dalla gavetta ed è arrivato a X Factor. Adesso gli manca solo condurre Sanremo. Spero che tra qualche anno possa realizzare questo desiderio».



0 Replies to “Ready Music Play Jody Cecchetto: mi divido tra conduzione e recitazione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*