Connect with us

Intrattenimento

Mistero Adventure, la quarta puntata

Il live del programma di Italia 1
Irene Natali

Pubblicato

il

Il live del programma di Italia 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 {module Pubblicità dentro articolo}

Laura Torrisi e Fabio Troiano sono partiti alla volta di Istanbul, alla ricerca dei misteri della Cappadocia. Intanto, Elenoire Casalegno è a Oropa, vicino Biella: il punto di partenza della sua esplorazione è il santuario. Si tratta del luogo più sacro , in cui viene custodita la Vergine Nera. L’autorità ecclesiastica le ha riconosciuto tre miracoli, motivo per cui la venerazione della Vergine Nera è motivo di pellegrinaggio di milioni di visitatori. Ma ad appena due chilometri, precisamente a Oropa Bagni, il sacro si incontra con il profano, dove antiche rovine testimoniano centri di aggregazione per riti esoterici.

Gli abitanti sono tuttora superstiziosi, al punto di non volersi mai recare ad Oropa Bagni. In compenso, il programma ci regala un sano, quanto involontario, momento di ilarità: due “ghost hunters” che si introducono nelle rovine insieme alla Casalegno, incontrando anche presenze che li inducono alla fuga.

Si torna in Turchia, nel cui sottosuolo si sarebbero nascosti gli abitanti della Cappadocia. Il mito di Agartha ha origine da una serie di racconti di monaci buddhisti, secondo cui il popolo che viveva sottoterra sarebbe stato tecnologicamente molto evoluto.  Il mito ha resistito nel corso dei secoli, tantoc he persino Adolf Hitler si sarebbe messo alla ricerca del regno di Agartha. Le strutture scavate nella roccia, a forma di coni, sono migliaia; un esperto spiega che in passato, effettivamente, la gente vi viveva.

Dopo l’intervento di Adam Kadmon, ci spostiamo a Bali. Daniele Bossari ci prla del culto dei morti e delle cerimonie propiziatorie per far rinascere il culto della vita. Nella “foresta delle scimmie” si trova un cimitero a cielo aperto, dove i corpi seppelliti sono in attesa di una cremazione di massa. Bossari assiste a un rito della cremazione: per gli induisti, l’anima occupa un corpo solo temporanemante, poi si stacca. La telecamera inquadra da vicino le fiamme: in pratica, stiamo vedendo parti di corpo umano che bruciano.

In barca, il conduttore si reca nell’ “isola degli dei”: l’usanza locale prevede che qui i cadaveri vengano lasciati in un lembo di terra dove i viventi portano cibo in dono. Ai piedi di un albero di sandalo, albero sacro, Bossari ha i conati di vomito a causa della violenta puzza della decomposizione. I corpi sono posizionati in base a un ordine gerarchico.

Fabio Troiano e Laura Torrisi si avventurano nel sottosuolo, da cui ci spiegano la teoria della terra cava. Kadmon farnetica di un popolo di Agartha nato come risultato di genoma umano michiato con qualcosa, ma è francamente arduo seguire il discorso.

Viene quindi lanciato un servizio sulle rocce che si muovono da sole nella Valle della morte. Al rientro dalla pubblicità, elmetto in testa, la Torrisi si cala per per provare l’ebbrezza della scoperta di nuove cavità sotterranee. Da vero “cavaliere” Troiano le ha ceduto il proprio posto; la calata però non entusiasma la collega, data l’altezza. Piovono parolacce e, ancora una volta, la Torrisi si rivela totalmente inadatta per la tramissione, a cui servirebbe uno spirito più intrepido.

Comunque, alla fine, il momento della scalata era fine a se stesso. Quando poi bisogna introdursi in un tunnel, Troiano professa subito la sua claustrofobia, avvisando che la sua performace potrebbe fermarsi presto. E pure lui, per non fare un torto alla compagna, rivela la propria inadeguatezza per il tipo di trasmissione: l’attacco claustrofobico infatti, arriva presto. La Torrisi invece prosegue.

Finora dunque, tirando le somme, abbiamo avuto un conduttore che vomita, una che che urla in preda alla paura dell’altitudine e uno claustrofobico sul punto di impazzire.

 

Ancora Kadmon: gli illuminati sarebbero usciti dal sottosuolo. Tocca quindi a Rachele Restivo, che oggi si occupa di Miley Cirus.

Troiano e la Torrisi non potevano lasciarsi sfuggire un uomo che sostiene dia ver avvistato gli alieni: se li intrasse di nuovo, dice, chiederebbe loro di protarlo a fare un giro.

Per la serie di “documentari” Exodus sulle piaghe d’Egitto, oggi l’utilissima guida su come affrontare la settima piaga. Si immola pe rla causa, sottoponendosi alla forza di una tempesta, un generale dell’esercito americano. Vagamente inquietante poi, il coraggioso che si fa buttare addosso cavallette, che naturalmente ci suggerisce che, per porre fine alla loro arrampicata lungo il corpo, basta mangiarle.

Si cambia argomento: la favola di Pinocchio potrebbe essere una favola massonica. Il personaggio viene ricollegato al russo Pinocchio Sanchez, soldato russo vissuto nel 1700 e tornato mutilato; una volta a casa, avrebbe trovato impiego in un circo. Che Collodi si sia ispirato a lui? Troiano incontra una discendente dello scrittore che, di fatto, non nega né smentisce. Comunque, insieme a un uomo munito di metal detector, si va anche alla ricerca di zecchini sotterrati nei pressi della tomba dello scrittore.

Con il solito volo pindarico, torniamo in Turchia. Stavolta Troiano non è solo, ma insieme alla Torrisi nei luoghi di culto della Cappadocia. Kadmon prosegue imperterrito con le sue tesi: il concetto di religione sarebbe stato inventato ad Agartha per sottomettere le popolazioni. Un mitologo chiarisce che, secondo alcunet tesi, gli agarthiani sarebbero i sopravvissuti di Atlantide. Per un’altra tesi, tutto si riconduce a Caino che, rifugiatosi sottoterra, avrebbe dato vita a una nuova generazione.

Prossima tappa del viaggio, Smirne. I due conduttori sono alla scoperta delle sette città dell’Apocalisse, a partire da Efeso.

La parte seguente è affidata a Elenoire Casalegno, da Gerusalemme alla ricerca dell’Arca dell’Alleanza. Ci si interroga sullo scontro finale tra bene e male, l’Apocalisse.

Seguono dei segmenti: uno sui simboli del film Eyes Wide Shut, e uno sulla squadra di “acchiappafantasmi” in un cimitero vichingo.

Il saluto ai telespettatori spetta a Fabio Troiano e Laura Torrisi. La puntata, lunghissima, termina all’una meno dieci.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Amici 20, puntata 10 aprile 2021 – eliminata Enula

Una nuova puntata del talent di Maria De Filippi. Ospite speciale: Alessandra Amoroso
Benedetta Morbelli

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 10 aprile 2021, alle ore 21.20 su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata del Serale di Amici 20. La scuola di Maria De Filippi torna in prima serata. I giovani talenti si sfideranno per ottenere il titolo di vincitore, guidati dai professori sempre più agguerriti e determinati.

Ospite speciale: Alessandra Amoroso.

Amici 20, puntata 10 aprile 2021 – ospite speciale: Alessandra Amoroso

Inizia la puntata. Ancora una volta inizia la squadra capitanata dai Prof. Zerbi e Celentano, che scelgono di sfidare Peparini e Pettinelli.

La prima prova è Aka7Even vs Sangiovanni. Aka dedica alcune barre scritte da lui a Zerbi, “colpevole” di averlo sottovalutato. Anche Sangiovanni propone delle barre scritte da lui sulle note di “Forever young”. I giudici premiano Sangiovanni perché l’esibizione di Aka è crescente.

La seconda prova è Samuele vs Serena. Samuele balla un passo a due con Giulia. Serena danza un carismatico cancan. Emanuele Filiberto si complimenta con Serena per la tecnica, ma ha preferito Samuele e Giulia. Anche Stefano De Martino vota per loro, che ha trovato più trascinanti.

La terza prova è una comparata tra Aka7Even e Deddy. Entrambi propongono la propria cover di “Million reasons” di Lady Gaga. “Deddy romanticone! Ti ha fatto bene l’uscita di Rosa” – commenta Emanuele. Stash vota per Aka. Decide De Martino che vota Deddy.

Amici puntata 10 aprile giulia

La prima sfida è vinta dalla squadra dei prof Zerbi e Celentano. Maria comunica ai concorrenti che stasera ci sarà una sola eliminazione e dunque da ogni sfida uscirà un possibile eliminato che finirà al ballottaggio. Giulia, Samuele e Aka7Even si scontrano per la salvezza. E’ Aka7Even a rischio eliminazione.

Amici puntata 10 aprile aka

Amici 20, puntata 10 aprile 2021, seconda sfida

E’ il momento della seconda sfida. Rudy ed Alessandra decidono di affrontare Lorella ed Arisa. Zerbi scherza però con le avversarie, rimandandole a posto e facendole tornare (come loro avevano fatto con lui la settimana scorsa).

La prima prova è Samuele vs Enula. Samuele balla un passo a due con Martina. Enula ha un piccolo problema tecnico: le si impiglia il vestito mentre canta e risulta “oscillante” nell’intonazione.

La seconda prova è un guanto di sfida Raffaele vs Deddy. Si accende un dibattito perchè Arisa sostiene Raffaele, mentre Zerbi ritiene che Deddy sia più comunicativo ed emozionante. I giudici apprezzano l’universalità del messaggio trasmesso da Deddy, che pur parlando della sua storia d’amore ha espresso sentimenti che tutti abbiamo provato.

Si continua con un altro guanto di sfida: Serena vs Martina. La Prof. Celentano vuole dimostrare il fatto che Martina non sia degna di essere nella scuola e propone una sfida di latino. “Per me Martina può anche uscire questa sera, ma non dovrà mai avere paura. Il nostro mestiere va fatto senza paura, lasciamoli divertire” – afferma la prof. Cuccarini.

Martina si esibisce e viene messa a confronto con un video della stessa coreografia danzata dalla professionista Francesca. Serena danza invece con il video di Martina a confronto. “Se Serena avesse studiato 16 anni di latino sarebbe ancora più brava di così. Volevo far capire quanto Martina non si merita di stare qua” – spiega la Celentano. Stefano ed Emanuele votano Martina. Vince la prova (e la sfida) la squadra Cuccarini-Arisa.

I tre concorrenti a rischio eliminazione sono Enula, Sangiovanni e Deddy. Enula raggiunge Aka7Even al ballottaggio.

Amici 20, puntata 10 aprile 2021, terza sfida

La terza sfida vede sempre contrapposti Zerbi-Celentano vs Cuccarini-Arisa.

La prima prova è un guanto di sfida tra Tancredi e Sangiovanni. “Ognuno a suo modo si è espresso al massimo delle sue potenzialità. Grazie per averci regalato questo bel momento di spettacolo. Quello che mi è piaciuto nella scrittura di Sangiovanni è che ha rigirato tutto, ho trovato originale il cambio di trama pur rimanendo sul tema” – commenta De Martino, che dà il punto a Sangiovanni. Emanuele Filiberto preferisce Tancredi. Stash apprezza l’originalità della cover di Sangiovanni e sceglie lui.

La seconda prova è Serena vs Alessandro. Il ballerino si cala negli anni’70 con una coreografia alla “Febbre del sabato sera”. Serena si mette alla prova con un pezzo moderno non molto nelle sue corde.

La terza prova è Raffaele vs Deddy. “Da Raffaele mi aspetto una precisione diversa, mi aspetto di più. Ho preferito Deddy” – commenta Stefano. “Ma vogliamo tutelare un po’ il Soldato Ryan? Ha una voce bellissima, ma gli fate fare dei pezzi difficilissimi. Ho una grande stima di lui, ma non mi è piaciuta questa canzone. Fategli fare pezzi più nelle sue corde” – si ribella Emanuele Filiberto.

Arisa si sente incolpata di aver snaturato Raffaele, ma Maria la difende spiegando che anche i ragazzi scelgono i pezzi e non sono i professori ad imporre il loro volere.

Amici puntata 10 aprile enula

Amici 20, Enula è eliminata

Termina la sfida e vince la squadra dei Prof. Zerbi e Celentano. Sono a rischio eliminazione Alessandro, Tancredi ed Enula.

Entra in studio Francesca Manzini, che veste i panni di Mara Venier e scherza con i giudici. Subito dopo scopriamo che Aka7Even è salvo. Tancredi ed Enula si esibiscono ancora una volta per rimanere in gara. Maria chiede loro di andare in casetta e lì scopriamo che l’eliminata di questa sera – a sorpresa – è Enula.

Alessandra Amoroso presenta un medley dei suoi due nuovi inediti “Piuma” e “Sorriso grande”.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

L’Eredità Francesco C nuovo campione, ma non vince alla Ghigliottina

L'Eredità ha un nuovo campione, dopo l'uscita alcuni giorni fa di Martina Crocchia. Ecco chi è.
Anna Mancini

Pubblicato

il

L'Eredità Francesco C campione
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco C è il nuovo campione de L’Eredità. Il giovane napoletano, che vive a Roma, ha conquistato il titolo nella puntata di venerdì 9 aprile 2021 nel game show di Rai 1 condotto da Flavio Insinna nella fascia preserale.

L'Eredità Francesco C quanto ha vinto

L’Eredità: il percorso del campione Francesco C

Francesco C ha partecipato per la prima volta al gioco e non ha avuto un percorso facile. Infatti non è riuscito a vincere la Sfida dei sette, ovvero il primo gioco basato sugli abbinamenti. A lui è toccato mettere insieme una pietanza con la ricorrenza nel corso della quale veniva consumata.

È stato uno dei tre concorrenti a non superare la prova. È andato subito alla scalata dei 60 secondi e si è confrontato con Liliana. Ricordiamo che la sfida dei 60 secondi è il gioco nel quale, nel limite di tempo stabilito di un minuto, bisogna dare più risposte possibili senza far scadere i secondi a disposizione.

Francesco è riuscito ad uscire indenne dalla successiva gara ma è caduto sul gioco delle Quattro date. E qui ha dovuto affrontare una nuova scalata. Questa volta si è confrontato con Giovanni, un altro concorrente, ed è riuscito ancora una volta a superare la prova mantenendo più tempo a disposizione del suo avversario.

Poi è arrivato il colpo di fortuna che gli ha fatto prendere il volo. Infatti è riuscito ad indovinare uno dei due Paroloni che fanno parte del gioco seguente. Si tratta di termini molto particolari oramai in disuso, o usati soltanto in determinate aree geografiche. Il termine da indovinare era Sciomberga e Francesco C è ha avuto la fortuna di individuare che si tratta di una ampia casacca. Indovinando il parolone si è aggiudicato l’accesso al Triello.

L'Eredità Francesco C scalata 60 secondi

L’Eredità – Triello e Ghigliottina

Al Triello Francesco C è riuscito, con alterne vicende, ad individuare alcune risposte sbagliandone però altre. Alla fine, dopo successivi colpi di scena, è riuscito a sconfiggere gli altri due concorrenti che lo accompagnavano al Triello e ad arrivare alla Ghigliottina con la somma di 230.000 euro. Si tratta di una delle cifre più alte de L’Eredità conquistate da un concorrente nel corso di questa stagione.

I due concorrenti che lo affiancavano erano Francesco e Lorenzo che era stato a sua volta campione nella puntata precedente ma senza vincere alla Ghigliottina. Stesso destino di campione per una serata anche per l’altro Francesco. Alla Ghigliottina la somma iniziale di 230.000 euro si riduce a 28.750 euro.

Le cinque parole faticosamente selezionate da Francesco C erano le seguenti: Seguire, Quarto, Foglio, Intesa e Numero. La parola scritta dal neo campione era Sguardo. Il termine giusto invece era Protocollo.

L'Eredità Francesco C Ghigliottina

Chi è Francesco C

Francesco Caiafa, questo cognome del campione, è un giovane napoletano che vive a Roma. Lavora nel campo delle criptovalute, ovvero come lui stesso ha spiegato, insegna ai suoi studenti la storia, la tecnologia e tutto il mondo che c’è dietro le criptovalute. Un settore – ha commentato – che avrà molta importanza in futuro.

Francesco Caiafa ama anche la poesia ed ha svelato che il suo sogno sarebbe scrivere un libro.

Il suo profilo Instagram è @butnoclues.

Speriamo possa continuare e non sia una delle tante meteore de L’Eredità.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Fratelli di Crozza 9 aprile 2021, parodie e monologhi della puntata

Fratelli di Crozza 9 aprile, la quinta puntata del 2021 dopo l'interruzione causa Covid per il one man show di Maurizio Crozza. Tutte le parodie e i monologhi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Fratelli di Crozza 9 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nove ha trasmesso questa sera, 9 aprile 2021, la quinta puntata della nuova edizione di Fratelli di Crozza. Il comico genovese Maurizio Crozza torna in onda alle 21.25 con le sue improbabili parodie di personaggi del mondo politico e dello spettacolo.

Lo stop a causa dei molti casi di positività al covid riscontrati nell’entourage del comico è durato ben due settimane, che si sono sommate alla prevista sospensione pasquale decisa da  ITV Movie e Discovery Italia.

Lo show riprende, oggi, da dove si era interrotto venerdì 19 marzo, proponendo tante nuove imitazioni e parodie basate sui fatti salienti della settimana appena trascorsa. 

Vi ricordiamo che potete seguire la quinta puntata di Fratelli di Crozza in diretta streaming sul sito discovery+; dove saranno caricate anche le singole imitazioni estrapolate da ogni puntata dell’edizione.

Fratelli di Crozza 9 aprile, la diretta

Inizia la puntata, Maurizio Crozza entra in studio, e racconta le ultime affermazioni di Mario Draghi riguardo le questioni nazionali: su tutte, quelle relative i vaccini. Draghi se la sarebbe presa con “giovani psicologi che saltano la fila definendosi operatori sanitari”.  Quindi, inizia la parodia di Crozza-Draghi.

Andrea Zalone, spalla storica di Crozza, come di consueto, lo intervista, mentre un incredulo Crozza-Draghi risponde in merito. “Ma chi ha detto di far vaccinare questi trentacinquenni operatori sanitari? Ah… io? Sarà stato uno dei ragazzi… uno dei ministri” afferma Crozza-Draghi. Al suo fianco, quindi, arriva anche Crozza-Locatelli. Ma non appena il professor Crozza-Locatelli inizia a parlare, come di consueto, usando un linguaggio inutilmente desueto e aulico, Crozza-Draghi si dilegua di soppiatto.

In seguito, terminate le imitazioni, Crozza inizia un nuovo monologo sempre inerente i vaccini. In particolare, mostra grafici e dichiarazioni proposte ai media dal Generale Figliuolo; di cui, quindi, Crozza inizia la parodia. Crozza-Figliuolo è evidentemente provato, dato che le sue affermazioni sono spesso deliranti. “Siamo una Ferrari con le gomme sgonfie, ma ne abbiamo tante di gomme. Ma qui mi fermo. Mi fermo? Che dico?” chiede indecisissimo Crozza-Figliuolo a un consigliere fuori camera. 

Tornato in studio, Crozza si esibisce con una canzone Blues a tema vaccini. “Astrazeneca puoi darla al tuo cane a colazione. Confusione! Qua c’è solo confusione” canta Crozza.

Fratelli di Crozza 9 aprile, l’Europa “in confusione”

Di ritorno da una breve interruzione pubblicitaria, Crozza racconta in un nuovo monologo l’evento della settimana. Durante un incontro ufficiale, Ursula Von Der Leyen è stata lasciata in piedi, mentre il presidente Turco Recep Tayyip Erdoğan e il rappresentante degli stati europei, il Belga Charles Michel, erano seduti. Quindi, si torna a parlare di politica nazionale, con l’imitazione del ministro Renato Brunetta. Crozza-Brunetta si lamenta contro i giornalisti che lo offendono in continuazione. “Io lavoro quindici ore al giorno, poi vado alla vigna, poi torno a casa e mi metto a dormire con mia moglie che mi canta la ninnananna. E mi dice che sono un eroe” afferma.

Segue la parodia dell’imprenditore Alberto Forchielli, che di recente si è trovato in quarantena in Cina; costretto nella sua stanza di albergo con un braccialetto elettronico. “Non mi rifanno il letto, ho il lenzuolo che ha la Sindone. E a me è andato bene, in aeroporto hanno messo due giapponesi nell’abbattitore a -20 gradi come il sushi” esclama Crozza-Forchielli. “Il braccialetto è connesso a un drone dotato di missili terra-aria. Se cerchi di levarlo ti taglia la mano” continua.

Il caos sui vaccini è nuovamente al centro del monologo successivo di Crozza. In Lombardia, in particolare, la situazione è sempre più fuori controllo. Intanto, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana è indagato per false dichiarazioni e autoriciclaggio, in seguito al rinvenimento di conti all’estero a suo nome da 2.5 milioni di Euro. Peraltro,  vincolati a una firma della madre di Fontana ritenuta falsa. “Non riesco proprio a falsificarla la firma di mia mamma, ha un ricciolino alla fine difficilissimo da imitare”.

Fratelli di Crozza 9 aprile

La parodia di Antonino Spirlì

Rientrando da un’interruzione pubblicitaria, Crozza propone la parodia di Antonino Spirlì, presidente della Regione Calabria. L’imitazione si basa, in particolare, su una live pubblicata sui social da Spirlì, in cui dialogava con i suoi followers online chiedendo loro cosa avessero mangiato a cena. “Agata, bresaola sul letto di rucola. Giovanni, rucola sul letto di Agata… beato te Giovanni. Io sono 5 anni che non batto chiodo” dichiara Crozza-Spirlì.

Segue una nuova parodia di Carlo Calenda, candidato a sindaco di Roma. Crozza-Calenda si presenta dotato di spara foglie per ripulire la città dalla spazzatura. “So tre mesi che giro intorno alla spazzatura, io in cassonetti li esploro, li esamino. Mi hanno preso per un senzatetto, so dirvi se in una bacinella di plastica ci stavano le cicoriette o i broccoli!” afferma Crozza-Calenda.

Infine, l’imitazione di Flavio Briatore, di recente protagonista di diversi video sui social. E di un’intervista da Bianca Berlinguer in occasione di Cartabianca. Come di consueto, Crozza-Briatore inveisce contro i politici, sbaglia nomi e inventa termini. Inoltre, questa sera prepara il suo brevettato “Bullet Coffee”. Fra gli ingredienti, vitamine in polvere, caffè e burro frullato. Le sue posizioni sono affini a quelle di no vax e no mask nella maggior parte dei casi. E poi, Crozza-Briatore non ha timore di rilasciare dichiarazioni compromettenti. “Ci vuole più burro in questo caffè, non riesco a ingranare senza” esclama.

Infine, Crozza dedica la puntata al Principe Filippo, duca di Edimburgo, scomparso oggi. “Ma tranquilli, la regina Elisabetta è talmente longeva, che credo si risposerà” conclude Crozza.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it