Connect with us

Intrattenimento

Sanremo giovani | ecco i nomi dei 24 finalisti per il 20 e 21 dicembre

Sanremo giovani | ecco i nomi dei 24 finalisti che partecipano il 20 e 21 dicembre a due serate in diretta su Rai 1 con la conduzione di Baudo e Rovazzi.

Pubblicato

il

Sanremo giovani | ecco i nomi dei 24 finalisti che partecipano il 20 e 21 dicembre a due serate in diretta su Rai 1 con la conduzione di Baudo e Rovazzi.
Condividi su

L’obiettivo era di annunciare i nomi dei 24 giovani che saranno protagonisti delle due serate del 20 e 21 dicembre in diretta su Rai 1 in prima serata. Come sappiamo la conduzione di questi due eventi è affidata a Pippo Baudo e Fabio Rovazzi.

Ma Rai 1 dedica ai giovani di Sanremo tutta una settimana: infatti sono previsti quattro appuntamenti nella fascia dell’access prime time, alle 17.45 nei giorni 17-18-19 1 20 dicembre. Al timone di queste finestre quotidiane c’è Luca Barbarossa.

Baglioni, nel corso della diretta a Radio 2 Social Club ha anche annunciato ufficialmente che Barbarossa sarà il presidente della giuria che valuterà i giovani concorrenti nel corso delle due serate in onda su Rai1.

Il direttore artistico del Festival 2019 ha anche ribadito che nelle serate del 20 e 21 dicembre ci saranno due vincitori, uno a serata. Saranno loro due ad essere ammessi alla kermesse canora prevista a febbraio sul palcoscenico del teatro Ariston. E potranno gareggiare insieme ai Big con la reale possibilità di diventare vincitore dell’edizione 2019 della kermesse canora più nota d’Italia.

Luca Barbarossa

Ecco tutti i nomi annunciati dal direttore artistico di Sanremo 2019:

Einar Ortiz, La Rua, Mahmood, Andrea Biagioni, Ros, Federica Abbate, Fosco 17, Le Ore, Francesca Miola, Marte Marasco, Roberto Saita, Wepro, Cordio, Symo, Diego Conti, Fedrix&Flow, Sisma, Cannella, La Zero, Laura Ciriaco, Deschema, Mescalina, Giulia Mutti, Nyvinne.

Prima di comunicare i nomi dei 24 finalisti, Baglioni ha sottolineato la scelta difficile che ha dovuto effettuare. Ed ha detto di comprendere il dispiacere degli esclusi: “Quest’anno abbiamo realizzato una buona e positiva rivoluzione. Prima c’è sempre stata una comparazione a svantaggio dei giovani perché i campioni sono sempre avvantaggiati dai riflettori”.

“Questa volta tutto cambia: ci saranno due prime serate nel corso delle quali si esibiscono 12 artisti e ogni serata avrà un vincitore. Ma l’evento principale è che una settimana sarà dedicata interamente ai giovani, con quattro serate condotte da Luca Barbarossa”, ha continuato Baglioni. 

Infine il direttore artistico, per sollevare gli esclusi racconta un fatto accaduto a lui: dopo il secondo provino, chi lo aveva ascoltato scrisse sul documento finale, conservato dal padre fino a poco tempo fa: “tanto questo non farà mai nulla”.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it