Striscia la notizia | Ficarra e Picone tornano a condurre


Striscia la notizia | Ficarra e Picone tornano a condurre il Tg satirico di Antonio Ricci, sostituendo Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti


Come al solito la puntata viene anticipata dalla consueta anteprima. Ficarra e Picone si ripresentano davanti al pubblico con la loro solita goliardia.

I due comici annunciano che si parlerà ovviamente di politica e soprattutto “del governo del cambiamento”. Non solo divertimento e battute dato che specialmente Picone, in maniera insolita, si lascia andare ad una non troppo velata, stoccata ai politici attualmente al potere.

Dopo la pausa pubblicitaria ed il classico stacchetto delle veline, Ficarra e Picone, danno subito la linea al “nostro Matteo Salvini” come dice Ficarra. Ovviamente si tratta di Ballantini che passa al setaccio tutta la zona antistante a Palazzo Chigi per incalzare con le sue domande i vari politici.

Si cambia argomento e si passa ad un altro problema che ultimamente sta affliggendo gli italiani, quello della fattura elettronica per i possessori di partita IVA. Troppi malfunzionamenti che hanno portato anche il Codacons ad effettuare un comunicato. Marco Camisani Calzolari, ha un confronto anche con un  commercialista, il quale espone tutte le falle del sistema.

I conduttori danno la linea a Pinuccio come sempre in compagnia di Sabino. L’inviato, riporta una grave problematica che sta accadendo in Puglia. Attraverso un video registrato dall’areoporto di Brindisi, osserviamo che non hanno a disposizione il de-icer, un macchinario che serve per scongelare le pale dei motori e per questo sono costretti a sostituire il marchingegno con dell’acqua calda.

Stefania Petix giunge in aiuto di un cittadino di Palermo che sta vivendo in casa sua mentre sul soffitto aumentano le macchie causate dall’umidità. Il tutto è causato da chi abita al piano di sopra che è stato collocato in quella casa dal comune di Palermo(i proprietari della casa) dopo aver confiscato il bene alla mafia. Il signor Gabriele urla di avere bisogno di assistenza e che il comune faccia la manutenzione perchè non può più vivere con l’acqua in casa.

Edoardo Stoppa ha una grande notizia, ci sarà un nuovo cucciolotto che approderà sul bancone di Striscia la notizia. Il cagnolino proviene direttamente dal canile sanitario di Taranto. Il cucciolo viene portato da Ficarra e Picone, in braccio alle veline e subito i due conduttori lo riempiono di coccole. Ficarra suggerisce di chiamarlo Fake, così tra tutte le notizie false che girano, lui per contrapposizione rappresenterà la verità.

Visto il clima di allegria che si è stagliato Picone lancia il servizio dedicato agli strafalcioni che gli spettatori hanno segnalato a Striscia. Durante il servizio vediamo che non viene risparmiato nessun canale televisivo, si passa da Rai tre a Canale 5 e via discorrendo.

Come sempre Max Laudadio si occupa del giusto trattamento dei cibi. Nello specifico oggi si parla del pesce fresco. Le immagini ci mostrano come in un ingrosso di Milano il pesce non sia messo nel contenitore apposito con il ghiaccio. Inoltre l’inviato parla con due ristoratori che hanno trasportato il pesce senza rispettare le norme, violando quanto decretato dalle normative HACCP.

La linea passa a Jimmy Ghione che nel servizio di questa puntata si è occupato del giusto utilizzo del bonus cultura. L’inviato dopo aver colto in errore due negozianti che cercavano di convincere una cliente a utilizzare il bonus per comprare oggetti che non rientrano nella lista, decide di far notare gli errori e convincere le persone a non farlo più.

Da Napoli ottiene la linea Luca Abete che si è occupato di maghi e malefici. Sempre con la solita tecnica del figurante che fa da finto cliente il programma incastra un sedicente mago che promette di poter far separare una coppia e di poter rendere impotenti le persone. Il suo rito per realizzare le magie lascia esterrefatto Abete che non riesce a parlare con il mago poichè si da alla fuga.

C’è tempo per consegnare anche un tapiro. Valerio Staffelli incontra Giancarlo Magalli per consegnarli la massima onoreficenza di Striscia. La motivazione risiede nel fatto che “I fatti vostri” potrebbe chiudere poichè secondo Freccero richiede l’impiego di diversi soldi. Il presentatore prende il tutto con ironia senza scomporsi tanto e riservando parole di stima per ogni persona nominata da Valerio Staffelli.

Con Cristiano Militello ed i suoi cartelloni divertenti, trovati in giro per l’italia si chiude la puntata di Striscia la notizia.



0 Replies to “Striscia la notizia | Ficarra e Picone tornano a condurre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*