Superbrain – Supermenti | puntata del 1 febbraio 2019 | vince Francesca Salcioli


Superbrain - supermenti | la gara italiana tra menti brillanti e talenti eccezionali. Conduce Paola Perego


L’anteprima della puntata comincia con Paola Perego che posa davanti ad alcuni teschi. La conduttrice racconta che essi saranno protagonisti della prima prova di oggi. Francesco Paolantoni si trova insieme alla giuria dato che ammette di avere paura dei teschi. I giurati di oggi, vicini a Francesco sono : Simona Venrura, Max Giusti e Nancy Brilli.

La Perego torna a portare l’attenzione sui teschi dicendo che sono realizzati in vetroresina ma i denti sono un calco del sorriso di venti modelle. Entrano in studio le ragazze e si posizionano dietro al loro teschio.

Entra anche il protagonista della prova. L’uomo si chiama Giacomo Giorgi, uno studente di odontoiatria di 23 anni. e la sua prova si chiama “Fammi un sorriso”. La sfida consiste nel riconoscere 3 calchi su 20.. Il ragazzo analizza tutti i teschi ma la prova è molto complicata dal fatto che diverse ragazze hanno i denti ben allineati grazie all’utilizzo di un apparecchio. Terminata la scelta, Paola Perego fa scegliere a Simona Ventura i tre teschi da associare. La presentatrice seleziona i numeri 3,9 e 15.

Giacomo analizza ogni ragazza e dopo qualche minuto fa le sue scelte. Anche se a prima vista le donne non sembrano corrispondere ai teschi, scopriamo che il concorrente ha indovinato tre calchi su tre.

Si passa alla seconda concorrente. Lei è Francesca Salcioli, una naturopata appasionata di Arpa Irlandese. La concorente dovrà capire quale tra mille numeri, che si trovano sullo schermo, è quello che è stato sostituito. Iniziano a mischiarsi i nuemeri e Nancy Brilli dice “stop” quando il selezionatore è sul numero 3. Il numero selezionato diventa un 7. Francesca inizia a cercare il numero modificato e prima della fine del tempo riesce ad individuarlo.

La sfida successivamente si fa più difficile, i numeri da 1000 divetano 1500. Questa volta un 2 viene sostituito con un 4. Francesca fa un grande sforzo per individuare il numero ma ci riesce nonostante la difficoltà.

Il terzo concorrente è un ragazzo di dodici anni di nome Emanuele Carvaglià. La giovane supermente è un appassionato di lego che da grande vorrebbe diventare un ingegnere biomedico. La prova di Emanuele consiste nell’individuare 16 palloncini gonfiati con l’elio sui 164 disponibili. Con tanta fatica e diversi ragionamenenti, il ragazzo seleziona 16 palloncini. Paola guidata dal concorrente slega tutti i palloncini scelti che incredibilmente volano.

Edoardo viene congedado dopo aver superato la prova mentre Max e Francesco iniziano a far esplodere tutti i palloncini rimasti.

Dopo la pubblicità è il momento dell’Extra brain denominato per l’occasione Extra Quark. Francesco Paolantoni fa entrare un ragazzo che secondo lui sa misurare la temperatura dell’acqua immergendosi in una vasca. Il ragazzo viene soprannominato Termoman ma in realtà si chiama Alessandro Borreca. Dopo poco Paola smaschera l’inganno e obbliga Francesco ad entrare in una vasca bollente. Paolantoni trova un escamotage per andare via e dunque si passa alla quarta prova.

Entra Giorgio Franchi, uno studente di arte drammatica. Il ragazzo è uno dei cinque più grandi enigmisti under 30 italiani. La sua prova consiste nel riuscire a formare degli schemi di parole con delle parole date dalla regia. Giorgio completa la sfida proprio per un pelo ma fortunatamente senza sbagliare un colpo. Per far capire la complessità della prova, Simona,Nancy e Paola cercano di completare uno schema e ci riescono a stento.

La quinta concorrente è Ippolia Abbelli. La ragazza è molto alta e racconta di essere “sfruttata” dai familiari per raggiungere gli oggetti posizionati nei posti più alti. La prova è denominata “questione di centimetri” e consiste nel mettere in ordine di altezza dieci persone messe dietro a delle “gioconde”. La ragazza dopo aver pensato per bene, inizia a metterle in ordine. La differenza tra le persone è veramente poca ma Ippolita prosegue abbastanza spedita. Una volta messe in ordine, le persone iniziano ad aprirsi la felpa poichè sulle loro maglie c’è una lettera e se le scelte sono state giuste dovrà formarsi la scritta “Superbrain”.

L’ulltimo concorrente è Bernardo Borri, un operatore faunistco con la capacità di riconoscere i versi delle rane e degli anfibi anuri. Il ragazzo si siede in postazione. Max Giusti seleziona i versi da far sentire e Bernardo riesce ad indovinare il genere di appartenenza dell’anfibio in questione. Alcuni di questi anfibi hanno dei nomi veramente particolari come ad esempio “Trachycephalus resinifictrix”. Anche questo concorrente riesce a superare la prova.

Dopo aver rivisto gli highlights della prova, la giuria sceglie i tre finalisti, che sono : Giorgio Franchi, Francesca Salcioli ed Emanuele Cavaglià.

Prima di svelare il vincitore, assistiamo alla sfida internazionale. Oggi si affrontano Italia e Spagna, rappresentate da Giuseppe Polone e Martin Lopez.I due devono completare una tabella in modo che la somma di ogni riga ed ogni colonna dia sempre lo stesso numero che in questo caso è il 692. Martin completa la tabello in 1 minuto e 36 secondi mentre Giuseppe impiega 1 minuto e 41 secondi.

Dopo lo spot Paola Perego apre la busta per svelare il vincitore dell’ultima puntata di Superbrain. Il premio di 20.000 euro in gettoni d’oro va a Francesca Salcioli grazie alla sua abilità con i numeri.



0 Replies to “Superbrain – Supermenti | puntata del 1 febbraio 2019 | vince Francesca Salcioli”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*