Italia’s got talent | 8 febbraio 2019 | Special edition

Italia's got talent prosegue con la puntata IV bis dedicata alle audizioni. Continua il viaggio alla ricerca dei talenti che accederanno alla semifinale.


Continua il viaggio dei giudici per l’Italia alla ricerca di talenti. Federica Pellegrini, Frank Matano,Claudio Bisio e Mara Maionchi hanno il compito di giudicare le molteplici esibizioni e di decidere chi affronterà lo step successivo. Chi supererà le audizioni avrà diritto di accedere alle semifinali che si svolgeranno a Roma.

Solo 28 talenti, però, si contenderanno il titolo durante la finale.

 Seguiamo insieme la puntata:

Dopo la mai classica e sempre poco sobria presentazione dei giudici, si parte con la prima esibizione. Si presenta un bambino di 7 anni di nome Mirko Casella con la passione per la danza. Il piccolo compie delle manovre fantastiche che lasciano quasi senza parole i giudici. Mirko esce di scena con quattro “si” ma non prima di aver fatto il giudice al posto di Frank Matano ed aver assistito ad una performance esilarante di quest’ultimo.

La seconda performance è di Nina Burri, una ballerina svizzera. I suoi movimenti sinuosi e precisi lasciano esterrefatti i giudici. Claudio Bisio propone di premere il golden buzz. Nonostante la maestosa esibizione la ragazza passa solo con i quattro “si”.

Fabio Battista è il terzo concorrente e coincidenza anche il terzo ballerino. La sua esibizione viene subito “buzzata” da Frank Matano e Mara Maionchi. Claudio Bisio si erge in difesa del concorrente dicendo di volerlo rivedere alla prossima esibizione perchè secondo lui è stato divertente da vedere e potrebbe rappresentare la storia del brutto anatroccolo. i “no” di Frank e Mara purtroppo hanno la meglio ed il ragazzo viene bocciato.

Antonio Sorgentone è il prossimo ad esibirsi. Il concorrente è un pianista con un modo molto singolare di suonare il pianoforte, utilizzando addirittura i piedi. L’esibizione va sempre più in crescendo e convince Mara Maionchi a premere il golden buzz che manda Antonio direttamente in finale.

Viene portato un bilanciere in studio che in totale pesa 120kg. La cosa incredibile è che sarà sollevato da Mimmo Catricalà, un signore di 81 anni. Il concorrente prima solleva con successo il bilanciere e poi si ripete altre due volte prima con un peso complessivo di 130kg e poi di 140,5, superando anche il record mondiale sempre da lui detenuto. Quasi d’obbligo dare quattro “si” al signor Mimmo.

Si torna a suonare grazie ad Andrea Monteleone ed il suo “tamatone” uno strumento che emette un suono molto simile ad una trombetta da stadio. Nonostante il divertimento, il concorrente riceve 2 “no” e dunque non può proseguire oltre.

Dopo la pubblicità entra in scena “Zingaro”. Il signore ha l’abilità di ricordare a memoria luogo,data e risultato di tutte le partite dell’Italia. Il concorrente dimostra di saper fare ancora meglio, ricordandosi anche il minuto ed il nome dei marcatori. Le abilità del signore sono sensazionali e vengono premiate con quattro “si”

Si esibisce la coppia formata da Roberta Piro e Federico De Marco. L’esibizione dei due ragazzi non colpisce molto i giudici che dopo essersi consultati decidono di bocciare l’esibizione.

Davanti a Frank,Claudio,Federica e Mara si palesa il conte Giulio. Il concorrente si riferisce a se stesso parlando al plurale. Dopo aver fatto fare qualche risata ai giurati inizia a cantare. Il concorrente mette in scena un genere, da lui inventato, denominato “Dance barocca”. L’esibizione fa presa sui giurati che premiano il conte.

Salgono sul palco due fratelli di nome Damiano e Margherita. Il ragazzo è affetto dalla sindrome di Asperger e su questo ironizza tantissimo con un’esibizione di lirica molto originale. Margherita viene presa in giro per tutta la canzone a causa del suo non far niente paragonato a tutte le attività che svolge Damiano. L’esibizione è tanto d’impatto e riceve quattro “si”.

Il mago Chang è il prossimo ad esibirsi. Purtroppo si tratta di un’esibizione molto sfortunata dato che sembra andare veramente tutto storto al povero Chang che commette molte sbavature nei suoi numeri di magia. Chiaramente il risultato sono quattro “no”.

Si presentano Chiara ed Ilaria sul palco per cantare “This is me”. Ben presto avviene un colpo di scena. C’è una vera e propria invasione di ballerini e cantanti che si uniscono al coro. Al termine dell’esibizione scopriamo che loro sono la Gipsy musical academy. Claudio Bisio resta particolarmente colpito dall’esibizione e dopo qualche minuto di esitazione preme il golden buzz che spedisce i ragazzi in finale.

Direttamente da Lille, giunge sul palco Alexis che si definisce un viaggiatore del mondo. Il ragazzo si esibisce con dei Diablo. Il messaggio che vuole inviare Alexis è che la vita è piena di sorprese ed è fatta di alti e di bassi. Matano, Bisio, Maionchi e la Pellegrini sono sorpresi e non possono fare altro che assegnare tutti dei “si”.

Dopo una rivisitazione delle esibizioni viste fino a questa puntata l’episodio termina qui.



0 Replies to “Italia’s got talent | 8 febbraio 2019 | Special edition”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*