Connect with us

Intrattenimento

Made in Sud | diretta 4 marzo 2019 | arrivano i giovani comici

Made in Sud | Prima puntata 4 marzo 2019 | Diretta. Serata d'esordio per la nona stagione dello show comico targato Rai2. Conducono Stefano De Martino e Fatima Trotta, con la partecipazione di Elisabetta Gregoraci e Biagio Izzo. Tra le novità, Peppe Iodice, Max Cavallari e Francesco Paolantoni

Pubblicato

il

Made in Sud | Prima puntata 4 marzo 2019 | Diretta. Serata d'esordio per la nona stagione dello show comico targato Rai2. Conducono Stefano De Martino e Fatima Trotta, con la partecipazione di Elisabetta Gregoraci e Biagio Izzo. Tra le novità, Peppe Iodice, Max Cavallari e Francesco Paolantoni
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo l’esperienza ad Amici e quella come inviato dell’Isola Dei Famosi, si è detto elettrizzato all’idea di intraprendere la nuova esperienza perché non vedeva l’ora di cambiare pelle e cimentarsi con un programma che lo avvicini ai suoi sogni legati al varietà.

Accanto ai due conduttori, la presenza imprevedibile di Elisabetta Gregoraci e Biagio Izzo, annunciati come protagonisti a sorpresa in vari momenti delle sette puntate previste.
Per quanto riguarda i comici, invece, se ne alterneranno sul palco 40. Oltre ai punti fermi delle ultime edizioni come Mino Abbacuccio, Paolo Caiazzo e Gino Fastidio, ci saranno Francesco Paolantoni, Peppe Iodice e Max Cavallari e le novità dei talentuosi Emiliano Morana e i Radio Rocket.
Made in Sud torna dopo un anno di stop e per l’occasione anche il format è stato in parte rivisto. Oltre ai nuovi ruoli per Elisabetta Gregoraci e Biagio Izzo, ci sarà più spazio per le coreografie di Fabrizio Mainini e i momenti di complicità tra i due conduttori. Fatima Trotta ha già detto di essere stata sorpresa dalle capacità di Stefano De Martino, una spalla con cui poter fare molte cose.

Seguiamo insieme la diretta della prima puntata di Made in Sud.

All’anteprima partecipano i due conduttori e i comici, che sul sottofondo musicale recitano un vero e proprio pezzo teatrale sull’eterno confronto nord-sud. Ma più che sulle differenze e le “sfide”, ci si concentra semplicemente sulla necessità di riconoscere le varie identità.
Poi, la sigla, firmata da Frank Carpentieri, scritta con Nando Mormone e Antonio De Carmine. Hanno partecipato anche Edoardo Bennato, Rocco Hunt e Franco Ricciardi.
I due conduttori la ballano insieme al corpo di ballo.
Il primo brevissimo sketch è per Roberto Bollicine, che ironizza sulla famosa étoile italiana e con Stefano De Martino, ballerino alla prima esperienza da conduttore.

Lo segue a stretto giro il primo intervento di Biagio Izzo. Anche lui scherza sul nuovo conduttore e lancia un finto sondaggio “per decidere come mettere alla prova le qualità di De Martino“. Tra le opzioni, la lettura di un passo di un libro di Kipling, la lettura di un bugiardino sulle note di Nicola Piovani e – neanche a dirlo – un ballo, seminudo, sulle note di “Despacito”.
Gli Arteteca, invece, sono i primi comici impegnati nel proprio numero. È sulla gravidanza, i cambimenti nella coppia durante i nove mesi di gestazione, le apprensioni e i tic dei neogenitori. Non proprio originalissimo, però ha strappato qualche sorriso.

Via gli Arteteca, ecco Olga, il personaggio di Max Cavallari. Una signora appena trasferitasi a Napoli da Varese, che si lascia andare a considerazioni sopra le righe sulla quotidianità della sua nuova realtà cittadina, affacciata alla finestra del suo appartamento. Gioca con i cliché sulla napoletaneità, finendo per sconfessarli.

Dopo un breve momento ancora dedicato a Stefano De Martino e Fatima Trotta – che prendono le misure al loro sodalizio con l’ironia sul tip tap e il ballo del cavallo – arrivano i Ditelo Voi nei panni di medici e chirurghi alle prese con una giornata movimentata in ospedale. Qualche sorriso.
“Mia nonna è molto affettuosa come tutte le nonne del sud, ma non è apprensiva”, dice Stefano De Martino (lui è originario di Torre Annunziata). Solo che immediatamente dopo arriva un fattorino a consegnargli un piatto di pasta da parte proprio di sua nonna, preoccupata della sua tenuta fisica.
Paolo Caiazzo, ospite dello spazio successivo, si dedica all’attualità politica. Per lui qualche punzecchiatura – senza troppi intenti polemici – e un po’ di ironia sui Ministri dell’attuale governo e sull’opposizione, passando per la TAV e gli immigrati. Ora sul palco è il momento anche di Elisabetta Gregoraci. Scherza con Biagio Izzo sulla partecipazione a Made in Sud, accettata per vedere da vicino Stefano De Martino, e sulla sua “grande carriera d’attrice hollywoodiana”. I due sono, di fatto, una coppia comica.
Li segue un passo a due di Fatima Trotta e Stefano De Martino – insieme al corpo di ballo – sulle note di “Crazy in love”, di Emeli Sandé & The Bryan Ferry Orchestra.
È il preludio ad una nuova incursione di Roberto Bollicine, l’improbabile ballerino che stuzzica i due conduttori. Stefano De Martino lo riprende e lo accampagna fuori prendendolo, a sua volta, in giro.
Poi, Biagio Izzo introduce il numero di Francesco Paolantoni, una delle novità di questa edizione. Paolantoni si è ritagliato nuovo spazio dopo le partecipazioni a “Stasera tutto è possibile” di Amadeus, dove si è rivelato tra gli ospiti fissi più divertenti per i telespettatori.

A Made in Sud, esordisce con una burrascosa scena casalinga tra padre e figlio. Ovviamente, c’è il digital divide, ma soprattutto l’incomunicabilità tra nuove e vecchie generazioni. Un po’ esasperato nei tratti, ma tutto sommato diverte.

Matranga e Minafò sono due comici siciliani. Per la prima puntata hanno deciso di dedicarsi alle peculiarità della propria regione, “terra che ha dato i natali a personaggi illustri e tradizioni secolari”. Ovviamente, gli ospiti grotteschi che portano con loro sul palco, mettono in dubbio tale grandezza.
Poi, chiudono dicendo basta al continuo confronto nord-sud e alle varie necessità di affermazione legate a tali differenze.
E dopo è il momento di Pinkie, l’esagitata “Influencer di Made in Sud”. Anche lei scherza con De Martino, alludendo ad un rapporto molto intimo con lui e rilanciando online con i toni esasperati tipici di alcuni social media.
Enzo e Sal, invece, sono due runner impegnati non solo con la loro attività fisica, ma anche con i confronti sui problemi quotidiani. A farla da padrone è comunque l’ironia sulla pigrizia da combattere quando c’è da fare esercizio fisico o la dieta.
Peppe Iodice prende nuovamente di mira Stefano De Martino. Senza troppi giri di parole, scherza sul suo rapporto con Belen Rodriguez: “Ma si può sapere se siete tornati insieme o non siete tornati insieme?”.
Per Nello Iorio è l’ora degli “Orrori da strafogare”, spazio ironico sull’abitudine di mangiare insetti.
Lo segue Simone Schettino, con il suo mologo sui tic con cui noi italiani tendiamo ad autorappresentarci e ad affrontare situazioni quotidiane o delicate.
Fatima Trotta e Stefano De Martino scherzano sul loro incontro, seduti su una panchina. Il loro, dice De Martino, è stato come un appuntamento al buio. La Trotta se ne risente.
Introducono un secondo numero degli Arteteca: inscenano un primo appuntamento tra due adolescenti impacciati e imbarazzati, in cui la ragazza non va per il sottile con il malcapitato giovanotto.
Mino Abbacuccio è l’amico degli animali e scherza sul nostro rapporto con essi, spesso fatto di concezioni strambe e non esattamente in linea con la natura dei nostri amici animali.
Mariano Bruno, dal canto suo, è un personaggio zarro che ostenta le proprie presunte ricchezze in modi che non conoscono certo eleganza.
Sempre lontano dal concetto di eleganza è il parcheggiatore Tommy Terrafino, dai modi non esattamente misurati, mentre svolge il suo lavoro in strada.
Elisabetta Gregoraci torna a pavoneggiarsi con i suoi “grandiosi film hollywoodiani” e viene presa in giro da Biagio Izzo, che le chiede di cimentarsi, piuttosto, con un telegiornale – il TG Sud – che mette in risalto alcune peculiarità e le pose dei nostri anchorman.
Ciro Giustiniani si concentra sul martedì grasso, che ricorre domani. Il suo è un monologo sulla festa e le tradizioni ad essa legata. Immancabile, arriva il parallelo tra come affrontavano il carnevale le vecchie generazioni e su come lo affrontano le nuove.
Fatima Trotta e Stefano De Martino parlano d’amore. La Trotta prova a parlare dell’argomento richiamando Masimo Recalcati e il suo programma “Lessico amoroso”, realizzato con un approccio psicanalitico e complesso al tema. De Martino ironizza sul fatto che certe cose le diceva anche suo nonno, solo in maniera più semplice.
È un lancio per Marco Capretti e il suo Fiction vs Realtà, non solo in fatto d’amore.
E sempre di amore parla Maria Bolignano, che con modi spicci prende di mira il romanticismo perduto degli uomini e lo scadimento dei sentimenti, persi in discutibili abitudini moderne.
I Rocket riadattano alcune delle hit degli ultimi anni, da quelle de Lo Stato Sociale a quelle dei The Giornalisti, passando per Fedez e J-Ax.
Manuel e Luca sono due liceali che raccontano le rispettive avventure famigliari, alle prese con genitori appena separati che si danno alla pazza gioia. Spesso, nei primi momenti della separazione – evidenziano i due – gli adulti tornano ad abitudini taImente giovanili che sono i figli a doversi preoccupare di loro a non il contrario.
Il nuovo numero dei Ditelo Voi inscena una diatriba condominiale tra una coppia non proprio affiatata e l’inquilino del piano di sotto. Quella che è all’inizio è solo una discussione per un problema idraulico, si trasforma in una strambo confronto che tira in ballo un po’ tutto in modo assurdo. E la coppia si rivela esilarante.
Poi tocca al secondo momento dedicato a Peppe Iodice. Stavolta, fa il verso all’indignazione pretestuosa e sguaiata con cui siamo in grado di mostrarci nelle discussioni pubbliche sui vari temi, dal vincitore di Sanremo ai programmi televisivi, in generale, all’attualità.
Per Rosaria Miele e Peppe Laurato la ricerca della sensualità è #Ungrassed, un gioco in cui il piacere non sempre è agevole, complicato dal fascino goffo e non proprio innato di cui sono capaci, oltre che dall’essere “curvy”.
Il comico successvio a salire sul palco è il romano Anonio Giuliani. Il suo monologo è su una partenza aerea segnata delle intemperanze e le stranezze di vari tipi umani incontrati in aeroporto.
Torna anche Olga, di Max Cavallari. Di nuovo, gli stereotipi sull’arretratezza di Napoli vengono prima esasperati e poi messi in ridicolo, con una chiusura che vuole essere pungente: “Salvini, ma cosa mi avevi raccontato?”.
Sex & Sud, Luisa e Floriana ci portano nella serie “Gomorra”, con Scianel e una sua amica in versione decisamente rivisitata.
Gino Fastidio, invece, pare aver trovato una vera occupazione, dopo anni passati tra avventure da giovane più o meno indolente.
Elisabetta Gregoraci è ancora alla ricerca dell’incontro con Stefano De Martino, mentre Biagio Izzo prova a convincerla che è lui l’uomo più adatto a lei. E cerca di persuaderla – senza successo – parlando di un provino con un leggendario regista giapponese.
Per Emiliano Morana è il momento di un monologo sulla coppia, in particolare sull’impossibilità di decifrare le volontà della donna nei momenti di crisi, per questo destinati inevitabilmente alla rotttura.
Francesco Albanese, nei panni di Deliolescort racconta le sue avventure alla corte della Corona britannica, compresa quella con la Regina in persona.
Nello Iorio torna e scherza di nuovo sul cibo. Non sopporta che tutto sia concepito senza pensare alle difficoltà di chi è in sovrappeso. Se non si riesce ad essere longilinei, nella quotidianità si finisce per doversi barcamenare tra ostacoli evitabili. Allora, lancia una crociata simpatica contro i magri, rei di tutto ciò.
Il finale è per i Sud 58 che animano lo studio con la loro musica trasformando il palco in una pista da ballo.

La prima puntata di Made in Sud finisce qui.

L’enfasi esagerata e i ritmi forsennati sono stati gli espedienti con cui si è provato a generare brio e coinvolgimento. Non poteva essere altrimenti, vista la generale mancanza di idee comiche davvero degne: in tre ore di spettacolo, i momenti realmente esilaranti si sono potuti contare sulle dita di una mano. In situazioni del genere, spingere sull’acceleratore senza soluzione di continuità, per dare l’idea di vivacità e frizzantezza, è un tentativo quasi obbligato.

Soprattutto se si decide di sforare di quasi quaranta minuti con un programma che ha come unico scopo quello di far ridere dall’inizio alla fine: impresa titanica.

Brava Fatima Trotta alla conduzione, discreto l’esordio di Stefano De Martino. D’accordo, è stato ironico, autoironico, spigliato, ha gestito bene i tempi, ha anche ballato, ma non ha mostrato tratti peculiari o particolarmente degni di nota. Inoltre, gli sketch a cui ha partecipato avrebbero avuto bisogno di testi più incisivi e di una maggiore naturalezza nella resa.

L’appuntamento con la seconda puntata di Made in Sud è per lunedì prossimo, 11 marzo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

L’Eredità 16 maggio: il neocampione Marco non conquista il montepremi

Marco è il nuovo campione del game show ma non è riuscito ad indovinare la parola corretta della Ghigliottina.

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 16 maggio è andato in onda su Rai 1 un  nuovo appuntamento de L’Eredità. Il game show è condotto da Flavio Insinna.

Nella puntata di oggi Marco è stato eletto campione dopo aver sconfitto al Triello Marta ed Elisabetta. Ha dovuto però rinunciare al montepremi in palio perchè non ha individuato la parola corretta della Ghigliottina. Marco prende il posto di Marta, che non è riuscita a difendere il titolo.

L eredità 16 maggio sfidanti

L’Eredità, la diretta del 16 maggio

Nella diretta del 16 maggio Flavio Insinna presenta gli sfidanti della campionessa Marta, che viene da Firenze. Il primo è Marco, dalla provincia di Ferrara. E’ uno sportivo ed ama affrontare le maratone. E’ sposato con Maria ed ha due figli. Nel gioco degli abbinamenti deve specificare se i film sono interpretati da Julia Roberts o Demi Moore.

Elisabetta invece studia Lettere all’Università e sta scrivendo un giallo. E’ anche Consigliere Comunale del suo paese. Lei deve riferire se alcune ricorrenze cadono in giorni festivi e lavorativi.

Roberta viene da Avellino, è funzionario pubblico ed è laureata in management. Suona il pianoforte ma uno dei suoi sogni è di partecipare in un musical. Per lei come abbinamenti ci sono alcune poesie/opere. Deve spiegare se sono state scritte da Ungaretti o Leopardi.

La quarta concorrente è la giovane Bianca che frequenta il liceo linguistico. E’ fidanzata con Davide ed il suo sogno è di diventare cantante. Ha già inciso due singoli. La ragazza deve indovinare se alcune sigle sono cantate da Cristina D’Avena.

Selene è nata a Firenze ma si è trasferita a Prato per amore, per il suo Alessandro. E’ una cantante lirica ma anche una beauty trainer. Ha una figlia di 14 anni. Deve riferire il nome di alcuni personaggi noti sulla base dei cognomi suggeriti dal conduttore.

Torna Harieta, proviene dalla Romania ma vive in Piemonte. E’ docente universitaria di rumeno all’Università. Per lei come abbinamento se alcuni luoghi sono lago o deserto.

La campionessa Marta infine sceglie di far sfidare nel gioco dei 60 secondi Harieta e Roberta. Harieta riesce a rimanere in gara. Roberta invece è la prima concorrente eliminata.

L eredità 16 maggio una o l'altra

L’Eredità, il gioco L’una o l’altra

Il conduttore dà il via al gioco L’una o l’altra dove per ogni quesito fornisce solo due possibili alternative. Al termine del primo giro forniscono la risposta sbagliata Bianca, Harieta, Marta ed Elisabetta. 

A compiere il doppio errore è la professoressa Harieta che ha scelto di sfidare la giovane Bianca. La docente è obbligata ad abbandonare lo studio.

Eredità quattro date

Le Quattro Date

Nella puntata di oggi, 16 maggio, il game show ha scelto le seguenti quattro date:  1957, 1971,1982 e 2019. 

La prima concorrente a non eseguire il corretto abbinamento è la campionessa Marta. Bianca però compie il doppio errore e sceglie di puntare il dito contro Selene. La giovane studentessa è eliminata dal gioco.

Eredità paroloni

L’Eredità 16 maggio, i Paroloni

E’ il momento dei Paroloni. E’ il gioco in cui i concorrenti devono riferire il significato di alcune parole in disuso. Il primo termine è Riavolo, individuato da Marco.  Si tratta di un’asta di ferro utilizzata per mescolare i metalli fusi.

Il secondo parolone è invece Filugello, indovinato dalla campionessa Marta. E’ un sinonimo di baco da seta.

Si sfidano di conseguenza nel gioco dei 60 secondi, Elisabetta e Selene. Quest’ultima è la concorrente eliminata.

L eredità 16 maggio triello

Il Triello

Nella puntata del 16 maggio si sfidano al Triello Marco, Marta ed Elisabetta. 

Inizia Marta che conquista le categorie Musica (20.000 euro), Spettacolo (10.000 euro), Curiosità (20.00o euro). Ed ancora Chi l’ha detto (20.000 euro) ed Italiano (30.000 euro).

Elisabetta invece risponde correttamente solo al tema Casa (30.000 euro). Marco infine si aggiudica solo la categoria Scienza (10.000 euro).

Marta ha il montepremi più alto e deve affrontare altre domande per poter accedere alla Ghigliottina. I temi scelti sono Viaggi nel Medioevo e Peter Pan. La concorrente sbaglia la seconda risposta ed è Marco a diventare il nuovo campione.

L eredità 16 maggio ghigliottina Marco

L’Eredità, la Ghigliottina di Marco

Marco affronta la Ghigliottina con 130.000 euro  Deve scegliere tra i seguenti abbinamenti: aereo o treno, concorrente o studente, chimica o fisica, musica o poesia, forno o piastra. Il neocampione dimezza ben quattro volte. Il montepremi scende vertiginosamente a 8.125 euro.

Le parole che formano la Ghigliottina del 16 maggio sono:

  • aereo
  • studente
  • musica
  • fisica
  • forno

Marco ha scritto la parola volo. Il termine corretto però è carta.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Domenica In 16 maggio: tra gli ospiti Sandra Milo ed Ermal Meta, omaggio a Francesco Nuti

Tutti gli ospiti e le anticipazioni sulla puntata di oggi del contenitore festivo condotto da Mara Venier.

Pubblicato

il

Domenica in 16 maggio Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica In torna il 16 maggio, con molti ospiti in studio ed in collegamento. L’appuntamento con la trentaseiesima puntata è alle ore 14:00 su Rai 1. Il contenitore festivo è trasmesso in diretta dagli Studi Fabrizio Frizzi di RomaE’ condotto da Mara Venier.

Domenica in 16 maggio Sandra Milo

Domenica In ospiti 16 maggio, Sandra Milo, omaggio a Francesco Nuti

Nella puntata del 16 maggio Mara Venier accoglie in studio Sandra Milo. L’attrice mostra al pubblico il Premio alla Carriera che le è stato consegnato da Carlo Conti ai David Di Donatello 2021. Racconta le emozioni che ha vissuto durante la cerimonia e ripercorre alcune tappe salienti della propria carriera attraverso immagini di repertorio.

La conduttrice inoltre rende omaggio all’attore e regista Francesco Nuti, che compie gli anni domani, il 17 maggio. In occasione del suo 66° esimo compleanno sono presenti in studio la figlia Ginevra Nuti e l’ex compagna Annamaria Malipiero. Ginevra inoltre duetta con Marco Masini in Sarà per te. E’ il brano che Francesco Nuti portò a Sanremo nel 1988, classificandosi al dodicesimo posto.

Intervengono in collegamento anche alcuni colleghi ed amici di Nuti. Tra questi Ornella Muti, Giovanni Veronesi, Clarissa Burt e tanti altri. La conduttrice inoltre manda in onda alcune immagini tratte da alcuni suoi film. Vengono infine anche ricordati i Giancattivi, il trio comico che Nuti ha formato negli Anni 70 con Athina Cenci ed Alessandro Benvenuti.

Domenica In 16 maggio, il caso di Denise Pipitone

Mara Venier nella puntata di oggi torna ad occuparsi di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel 2004 a Mazara Del Vallo. Con il supporto del giornalista Alberto Matano e dell’avvocato di Piera Maggio Giacomo Frazzitta ricostruisce tutte le fasi della vicenda. Ed aggiorna i telespettatori sulle ultime novità del caso, a partire dalla riapertura delle indagini ai racconti di nuovi testimoni.

Domenica in 16 maggio Ermal Meta

Domenica In 16 maggio, ospiti Ermal Meta e Alvaro Soler

Nello spazio dedicato all’intrattenimento musicale Mara Venier accoglie in studio Ermal Meta ed Alvaro Soler. Ermal Meta interpreta dal vivo il nuovo singolo Uno, che è contenuto nell’ultimo album Tribù Urbana. Regala al pubblico anche Un milione di cose da dirti. E’ il brano con il quale si è classificato al terzo posto all’ultimo Festival di Sanremo.

Alvaro Soler invece propone la sua ultima hit Magia, tratta dall’omonimo album che uscirà il 9 luglio. E’ già considerata uno dei tormentoni dell’estate 2021.

La campagna vaccinale anti Covid

Come ogni settimana Mara Venier dedica la prima parte del programma alla campagna vaccinale anti Covid. Sono presenti ancora una volta in studio Pierpaolo Sileri ed il Prof Francesco Vaia.

Il Sottosegretario alla Salute informa i telespettatori sugli ultimi dati dei contagi. Il Direttore Sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma si occupa invece dell’andamento della somministrazione dei vaccini. Intervengono in collegamento anche Alessandro Sallusti, Peppino Di Capri e Giovanna Botteri, da Pechino.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Amici 20 finale 15 maggio, vince Giulia

Gli allievi e le allieve di Amici 20 giungono al termine del loro percorso formativo, e si sfidano nella puntata finale del talent show. La vincitrice di Amici 20 è Giulia.

Pubblicato

il

Amici 20 finale 15 maggio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La puntata finale di Amici 20 è in onda su Canale 5 questa sera, 15 maggio 2021, dalle 21.20.

I giovani finalisti in gioco sono i cantanti Sangiovanni, Deddy, Aka7even, e i ballerini Giulia e Alessandro.

Il montepremi in palio consiste in 150.000 Euro in gettoni d’oro, assegnati al concorrente che otterrà più voti attraverso il sistema del televoto. Il pubblico da casa può votare in vari modi: tramite l’apposita app per dispositivi smart e tramite smart tv abilitate; oppure direttamente dal sito web WittyTV.

Inoltre, una giuria composta da membri di testate giornalistiche e web italiane elegge il vincitore del Premio della Critica, al quale è assegnato un montepremi da 50.000 Euro. Altri 50.000 Euro vanno in premio ai vincitori dei Premi di categoria. Infine, il cantautore Giovanni Caccamo consegna il Premio Siae e 20.000 Euro all’autore del miglior testo originale.

Ogni finalista riceve inoltre il Premio Marlù del valore di 7000 Euro in gettoni d’oro. Inoltre le emittenti radio RDS, Radio Italia, R101 ed RTL 102.5 votano per eleggere il vincitore del Premio delle radio, attribuito al miglior brano inedito.

Confermata la partecipazione di alcuni ospiti speciali: la cantante Gaia, vincitrice della precedente edizione del talent, passa il testimone al vincitore eletto questa sera. Inoltre, l’artista presenta in anteprima sul palco di Amici il suo nuovo singolo Boca, che ha realizzato insieme a Sean Paul. Infine, sono presenti anche i comici Pio e Amedeo.

Amici 20 finale 15 maggio, la diretta

Inizia la puntata, la conduttrice Maria De Filippi presenta la giuria: Stefano De Martino, Emanuele Filiberto e Stash. “Finalmente siamo riusciti a far venire Stash in studio vestito bene!” scherza De Martino.

Poi, tutti insieme, salgono sul palco i finalisti: i cantanti Sangiovanni, Deddy, Aka7even, e i ballerini Giulia e Alessandro. 

“In tutte le finali ero sempre io che parlavo a voi. Questa volta abbiamo chiesto ai vostri compagni di scrivere dei pensieri per voi. Sangiovanni ha scritto qualcosa che penso possa valere per tutti.” esordisce Maria De Filippi, prima di mostrare un video in cui scorrono le immagini delle varie edizioni di Amici. E poi, quelle dell’edizione appena trascorsa.

“Amici è il treno perfetto: sempre in orario, dove tutto funziona alla perfezione. Il nostro viaggio è finito, facciamoci un applauso, come quando si applaude all’atterraggio dell’aereo.” ha scritto Sangiovanni.

Infine, sale sul palco Gaia, la campionessa della passata edizione di Amici, per passare la coppa al futuro campione. L’artista è molto emozionata: “Stasera torno a casa. Vi faccio i complimenti: siete anime belle, che spiccheranno il volo dopo questo percorso. Vi faccio gli auguri dal profondo del cuore” afferma Gaia.

Inizia la finale: il circuito cantanti

La finale, spiega Maria De Filippi, si divide in due circuiti: uno di canto e uno di ballo. Terminati i due circuiti, sono scelti due sfidanti, uno da ogni circuito; infine, si terrà la finalissima tra loro, per eleggere il vincitore definitivo.

Amici 20 finale 15 maggio

Il primo a esibirsi è Aka7even, con il brano Loca.

Subito dopo tocca a Deddy, che si esibisce con Zero Passi.

Amici 20 finale 15 maggio

Infine, sale sul palco Sangiovanni, da tempo additato come il favorito della finale, con il brano Lady.

Quindi, canta di nuovo Deddy, che si esibisce con Non fa per me.

E poi si esibisce ancora Sangiovanni, con il brano Tanti Auguri, di Raffaella Carrà.

Subito dopo, tocca ad Aka7even, con la sua versione di Hypnotized.

Prima di proseguire, Maria De Filippi mostra al pubblico le cover dei dischi realizzati dai tre artisti. Poi, annuncia che devono cantare solo una canzone ciascuno, prima di sapere chi andrà in finalissima.

Si esibiscono nell’ordine Sangiovanni, Aka7even, che canta il suo brano Yellow, e infine Deddy. Dopo la sua esibizione, si chiude il televoto per il circuito cantanti, e i giornalisti in collegamento si esprimono sui finalisti.

Amici 20 finale 15 maggio, il cantante della finalissima è Sangiovanni

La più amata dagli italiani questa sera balla con il più amato dalle italiane. Si esibiscono con un modernissimo Tuca Tuca” afferma Emanuele Filiberto per annunciare lo stacchetto di Stefano De Martino e Lorella Cuccarini. 

Poi, dopo una breve interruzione pubblicitaria, Maria De Filippi annuncia che il cantante scelto per la finalissima è Sangiovanni. Che, ricevuta la notizia, si commuove.

Amici 20 finale 15 maggio, il circuito di danza

Iniziano le esibizioni del circuito di danza, a partire da Giulia. Quindi, si esibisce Alessandro. “Difficile trovare un ballerino così sicuro di sè” afferma la Cuccarini.

Amici 20 finale 15 maggio

Poi, Giulia e Alessandro si alternano sul palco più volte, ogni volta con un pezzo differente. A sorpresa, durante l’esibizione finale di Giulia, suo padre le dedica un messaggio. “Sono fiero di te”.

Come accaduto per il circuito cantanti, prima di procedere i giornalisti in collegamento si complimentano con i due finalisti. Rudy Zerbi propone ad Arisa di ballare con lui il Tuca Tuca, ma lei rifiuta l’offerta. 

Il premio della critica: vince Sangiovanni

Tutti i finalisti sono chiamati sul palco per l’annuncio del vincitore del Premio della Critica. Lo consegna Stéphane Jarny, il nuovo direttore artistico della serale di Amici.

Renato Tortarolo, del Secolo XIX darebbe il premio a Giulia. Renato Franco del Corriere della Sera, invece, sceglierebbe Sangiovanni. Anche Mattia Marzi de Il Messaggero, Marco Mangiarotti di QN, Fabrizio Biasin di Libero premierebbero Sangiovanni.

Uno alla volta, i giornalisti esprimono le loro preferenze personali, indicando mano a mano Sangiovanni come il favorito. Alla fine, è proprio Sangiovanni a vincere il Premio della Critica.

Quindi, Arisa e Stash duettano sul palco. Cantano Caro amico di scrivo di Lucio Dalla.

L’esibizione di Pio e Amedeo, Giulia finalista per il circuito di danza

I comici Pio e Amedeo sono in studio ad Amici 20 per esibirsi. “Possiamo darci un bacio?” chiedono i due alla De Filippi. Lei inizialmente è restia, nel rispetto delle norme anti Covid. “Ma ci fai fare mille tamponi al giorno!” obiettano i comici. Così, alla fine entrambi ottengono il bacio a stampo richiesto con la conduttrice.

“Vogliamo festeggiare i vent’anni di Amici. Che poi sono anche vent’anni di carriera per noi. Come due anni fa, abbiamo preparato una lettera per te.” avvisano Pio e Amedeo.

“Maria te ne potresti stare a casa tua a farti i selfie con tuo marito, mettendo i denti di diamante come i rapper. Potresti fare le sgommate in motocross in salotto. E invece sei qui ad Amici. In un anno vai in vacanza dieci giorni.” affermano.

“Non sai quanto bene fai alle persone: sarai la prima Beata da viva.” continuano. “Ma poi, che nomi hanno questi concorrenti? Quando torneranno un Salvatore, un Marco… tutti Irama, Aka7even, Stash…”.

Infine, è annunciato il nome del finalista del circuito di danza: Giulia.

Amici 20 finale 15 maggio

La finalissima tra Giulia e Sangiovanni

Maria De Filippi apre ufficialmente il televoto per la finalissima. Il vincitore tra Giulia e Sangiovanni è scelto infatti unicamente dalle preferenze espresse tramite il televoto.

La sfida vede alternarsi Sangiovanni con il canto, e Giulia con la danza. Inizia Sangiovanni, e canta il brano Malibù.

La sfida prosegue, i giornalisti della giuria si complimentano con Sangiovanni e Giulia per le loro abilità. In particolare, poi, con gli tutti i finalisti autori di inediti, la vera sorpresa di questa edizione di Amici 20.

Anche Stash afferma che “Grazie a voi mi sono ricordato delle emozioni che provai quando partecipai ad Amici. A prescindere dal risultato, fuori da qui inizia tutto.”.

All’ennesima richiesta di Zerbi, Arisa cede e gli concede un Tuca Tuca. Quindi, la finalissima prosegue, e Sangiovanni canta Hype.

Il verdetto finale: Giulia vincitrice di Amici 20

“Una volta Sangiovanni mi ha scritto un bigliettino: ci vediamo in finale.” racconta Giulia. “Giulia ha sempre cercato di essere bella e diversa. Non sapeva di essere già bella e diversa, non doveva cambiare nulla di sè.” commenta allora Sangiovanni.

Elena D’Amario consegna il Premio Tim, del valore di 30.000 Euro in gettoni d’oro. La vincitrice è Giulia.

Segue il Premio delle Radio, per l’inedito di Amici 20 più trasmesso in radio, consegnato da alcuni rappresentanti delle principali radio nazionali. Il vincitore è Sangiovanni, con il brano Malibù.

Ci sono altri premi da assegnare. Tocca quindi al Premio Siae, del valore di 20.000 Euro in gettoni d’oro. Il premio è consegnato da Giovanni Caccamo. Sangiovanni è di nuovo il vincitore.

Poi, Giulia Pauselli attribuisce il Premio Marlù, 7000 Euro in gettoni d’oro, a ciascuno dei concorrenti.

Infine, è il momento del verdetto finale, l’elezione del vincitore di Amici 20. Prima, però, Gaia si esibisce con il suo nuovo singolo Boca.

Per l’ultima volta la De Filippi scopre la carta del vincitore di un confronto. E rivela che il vincitore di Amici 20 è Giulia.

Sangiovanni, invece, riceve il premio della categoria Canto.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it