Connect with us

Intrattenimento

Made in Sud | 8 aprile 2019 | Ospiti Enzo Avitabile e Uccio De Santis

Sesta puntata per il varietà del lunedì sera Made in Sud, condotto da Stefano de Martino e Fatima Trotta. Continua la maratona di comicità che coinvolge ben 40 artisti sul palco. Ospite della puntata: Enzo Avitabile.

Pubblicato

il

Sesta puntata per il varietà del lunedì sera Made in Sud, condotto da Stefano de Martino e Fatima Trotta. Continua la maratona di comicità che coinvolge ben 40 artisti sul palco. Ospite della puntata: Enzo Avitabile.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sul palco si alternano svariati comici, tra i quali Paolo Caiazzo, Peppe Iodice, Simone Schettino, Max Cavallari (nei panni della signora Olga) , Antonio Giuliani e poi ancora I ditelo voi, le Sex and the Sud,Gli Arteteca e tanti altri. Molto di loro hanno dato vita a veri e proprio tormentoni come “Sei umile?Umiliati!”, ” amiki” e ” ci vediamoci”.

Sul palco non mancheranno le incursioni di Elisabetta Gregoraci che cerca un regista che le dia una parte in un film e Biagio Izzo che dalla prima puntata tenta in tutti i modi di convincere De Martino a spogliarsi, in omaggio al pubblico femminile.

L‘ospite della serata sarà l’artista partenopeo Enzo Avitabile.

Inoltre vi sarà un’importante novità che riguarderà la seconda rete. Il direttore di Rai2, Carlo Freccero, porterà sul piccolo schermo anche Made in Nord, versione dedicata alla comicità settentrionale.

Seguiamo insieme la puntata:

I conduttori raccontano che vi sono tanti miti e leggende legati al Sud, come ad esempio la sibilla cumana, che è in grado di predire il futuro.

Ciò è un espediente per introdurre il tema della puntata: il mito.

L’ospite speciale è Enzo Avitabile che ricorda due grandi artisti napoletani: Pino Daniele e Massimo Troisi.

Il professor Enzo Fischietti spiega che questa sera si festeggia la centesima puntata del varietà Made in Sud.

Il primo artista ad entrare è Roberto Bollicine che come al solito illustra al pubblico qualche passo di danza.

Fatima Trotta e Biagio Izzo vogliono a tutti i costi che De Martino si spogli. Il ballerino però non molla, non vuole mostrare gli addominali.

Entrano in scena gli Arteteca.  Vogliono incontrare il presidente della Repubblica Francese “Maccaron”. La donna vuole candidarsi con il “partito shatushato” e sogna di diventare la nuova first lady. Per la campagna elettorale ha preparato anche il discorso. Eliminerà il PIL con l’epilazione definitiva, così si “soffre” una volta sola.

I ditelo voi, nei panni di medici, vogliono sfatare il mito che la mensa dell’ospedale sia pessima. Nel menù di oggi ci sono formiche fritte, che la Thailandia ci invidia. Passano poi alle distrazioni dei chirurghi che a volte dimenticano pinze e garze all’interno dei pazienti dopo le operazioni. L’ignorante figlio del primario continuerà ad operare i pazienti solo perchè raccomandato.

Paolo Caiazzo ci parla della plastica che riempie i nostri mari e le spiagge. Esistono però delle Spiagge Plastic Free dove è assolutamente vietata. La TAV, secondo Caiazzo, è un progetto inutile, anche perchè in Italia ci sono altre priorità come il lavoro e le lunghissime attese per le visite mediche.

Elisabetta Gregoraci questa volta interpreta Fata Morgana. Con Biagio Izzo viaggia con la fantasia. Raggiungono la Sicilia e successivamente l‘Isola di Creta dove c’è il minotauro.

Stefano de Martino e Fatima Trotta vengono raggiunti da Carletto il galletto il quale ha deciso di abbandonare Made in Sud perchè andrà a lavorare con MA-GALLI.

E’ il momento di Enzo & Sal. Sal si sposerà a maggio e non vede l’ora. L’amico gli sconsiglia il matrimonio perchè le mogli sono sempre nervose: prima, durante e dopo il ciclo.  Sal deve dimagrire per il giorno delle nozze, Enzo invece va a correre per poi mangiare di più, soprattutto i carboidrati come il pane.

Matranga & Minafò ci portano nel mondo dello street food siciliano. Molti popoli stranieri hanno lasciato prodotti culinari, come l’arancina, u spitinu ed altri prodotti. Gianni Lattore veste i panni di Master Gianni. Utilizzerà ingredienti come i Gianduiotti. Non bisogna però mangiare troppi dolci perchè fanno male alle “giangive”.

Prossimo chef è Suki che propone la sua mousse Suki.

Parlando di miti, Fatima Trotta indossa il velo bianco, simbolo di purezza e verginità. Mito assolutamente superato dato che la percentuale di donne che si sposano illibate è bassissima.

Don Ciro, il boss delle cerimonie, vuole organizzare il matrimonio tra Stefano e Fatima. Quest’ultima rifiuta in quanto è già sposata. Vuole organizzare le nozze nel dettaglio, le sedie saranno di “zecchino d’oro” e le pareti coperte con un’opera di “Leopardo Da Vinci”. L’abito della sposa avrà uno “strascino” di 50 metri.

Il monologo di Biagio Izzo è incentrato sul mito. Da ragazzo i suoi miti erano Maradona e Michael Jackson, il primo le palle le tira, il secondo se le tira.

Il disturbatore Peppe Iodice è sempre seduto in platea. Vuole saperne di più del presunto ricongiungimento con l’ex moglie Belen Rodriguez. Pare che il ballerino si sia rimesso anche la fede al dito.

Il parcheggiatore Tommy Terrafino è un professionista. Riesce a capire la provenienza delle persone in base alla macchina che possiedono. Oggi ci presenta il “cugino”: Uccio De Santis che ha iniziato la propria carriera raccontando barzellette per superare la timidezza. Il comico descrive la figura della madre. Severa ma dalle urla silenziose, riciclava i regali per donarli ad altri parenti nelle varie occasioni di festa.

Enzo è pronto per l’appuntamento al buio. E’ stato lasciato dalla precedente fidanzata e vuole andare avanti incontrando un’altra persona. Essendo impacciato si fa accompagnare da Stefano. La ragazza si presenta all’incontro ed è convinta che Enzo sia De Martino. Quando scopre che Enzo è in realtà il ragazzo affianco,rimane delusa. Per caso Enzo incontra una compagna di scuola e si allontanano insieme. Rimangono così’ soli Sara e Stefano.

Il prossimo a salire sul palco è Simone Schettino. Ci parla degli animali domestici, in particolare dei cani. Alcune razze vanno di moda. In passato era in voga il mastino napoletano, oggi lo è il carlino. I cani per natura sono buoni ma a volte diventano aggressivi per colpa dei padroni ( ad esempio quelli che li addestrano per le lotte clandestine). Alcuni amici a quattro zampe invece sono fin troppo viziati. Vanno di moda anche gli animali esotici, come il pitone.

Nel mondo del giornalismo ci sono molte leggende come Oriana Fallaci. A Made in Sud c’è Elisabetta Gregoraci che conduce il Tg Sud.

 La show girl fa pace con Gino Fastidio il quale le ha portato una rosa in segno di scuse per una discussione avvenuta dietro le quinte.

Ciro Giustiani si occupa dei mercatini e delle bancarelle. Gli uomini inventano mille scuse per non accompagnare le partner perchè vogliono solo spendere. Oggi però comodamente sul divano di casa è possibile acquistare online e quindi spendono lo stesso, prosciugando il conto dei mariti. Si comprano tanti oggetti inutili come le luci a led per la tazza del gabinetto. I pacchi possono essere rispediti indietro entro 30 giorni e possono essere monitorati passo passo finchè non arrivano a destinazione.

Un altro mito è il denaro. Salvatore Umile ricorda a tutti che devono essere più umili. Molti vip si rivolgono a lui per migliorare, tra questi c’è Chiara Ferragni.

I miti di Antonio Giuliani erano i nonni. Rappresentano la versione antica di Wikipedia. Le nonne sapevano tutto di tutti spiando dalle finestre. I nonni in passato era più attivi, oggi non escono più perchè utilizzano internet per ogni esigenza.

Torna in scena Enzo Avitabile che canta, in versione in napoletana, “La guerra di Piero” di Fabrizio de Andrè. Avitabile ha ricevuto il premio alla carriera, intitolato come il cantautore genovese.

Altro momento musicale con i Radio Rocket. Il leader del gruppo canta alcuni brani in versione unplugged: Maledetto Luna Park di Loredana Bertè, Happy days di Ghali, Mi fa volare di Fabio Rovazzi.

La signora Romilda detesta i social. Dopo WhatsApp c’è un altro “nemico” all’orizzonte: Instagram. Ormai si è perso il contatto umano, ci si vede solo attraverso gli schermi, dal vivo non ci si guarda più in faccia. Anche Gesualdo, la sua ultima fiamma,  è fissato con lo smartphone. Una sera dopo aver allestito la macchina con i giornali per appartarsi,Romilda è in attesa di concedersi ma Gesualdo è troppo distratto dal cellulare.

Mino Abbacuccio è un tatuatore. I clienti hanno richieste particolari, si tatuano il viso del cantante del momento e addirittura il viso della moglie.

Il dottor Iorioconsigli stampalati ai pazienti che gli scrivono. Non è in grado di fare delle diagnosi.

I ditelo voi recitano nella sitcom Tra – Sit. Il vicino del piano sotto stavolta è venuto a protestare per l’allagamento del terrazzo provocato dal bucato non strizzato.

Biagio Izzo interpreta Cupido, uno dei miti di Fatima Trotta. Scoccando la freccia i conduttori si innamoreranno ma la freccia colpisce Gianni Lattore. Con una contro freccia Gianni si disinnamora. Cupido colpisce Romilda che perde la testa per De Martino. 

La Signora Olga stavolta si presenta con fischietto e pallone perchè vuole organizzare una frenetica partitella a calcio. Vuole urla, schiamazzi, vuole anche rompere i vetri perchè al Sud si fa così. I conduttori narrano che ormai i ragazzi giocano nei centri sportivi.

E’ il momento delle Sex and the Sud che ci portano nel mondo di Gomorra. Chanel vuole gestire il traffico di droga ma alcuni fornitori sono stati fermati alla dogana.

Peppe e Rosaria partecipano alla trasmissione Ungrassed, piccante esperimento dedicato alle persone curvy. La donna fa una ceretta all’uomo, ricoperto da troppi peli.

Matranga & Minafo vogliono conquistare belle ragazze nella discoteca di Palermo. Ci provano con Elisabetta Gregoraci ma è si rivela un fallimento.

I comici di Made in Sud, con Fatima Trotta, mettono in scena la parodia de Il trono di spade. Si aspetta il Re della notte e l’esercito. A suonare il campanello è De Martino nei panni di Tony Manero ed è subito Febbre del sabato sera.

Nello sponsorizza la campagna “Bruciamo i magri”. Le persone sovrappeso vengono prese in giro. I magri si divertono a giocare con le pance dei grassi.

Come di consueto la band Sud 58 chiude la puntata. Enzo Avitabile accompagna il gruppo con sassofono e voce.

Termina così la sesta puntata di Made in Sud. Prossimo appuntamento lunedì 15 aprile.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

What They Had film Canale 5 – trama, cast, finale

La malattia di una madre di famiglia è l'occasione per fare i conti con rancori mai sopiti e problematiche tra parenti.

Pubblicato

il

What They Had film Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Canale 5 propone oggi il film dal titolo What They Had. Si tratta di una pellicola di genere drammatico datata 2018.

La produzione degli Stati Uniti d’America, la durata è di un’ora e 38 minuti.

What They Had film attori

What They Had film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Elizabeth Chomko. Personaggi principali sono Bridget Ertz e Nicky interpretati rispettivamente da Hilary Swank e Michael Shannon. Nel cast anche Robert Forster nel ruolo di Burt.

Le riprese si sono svolte negli Stati Uniti, in particolare a Chicago nello stato dell’Illinois. Alcuni set hanno avuto come location la città di Los Angeles. La produzione è della Unified Pictures in collaborazione con Bona Fide Productions e Look to the Sky Films.

Il titolo originale coincide con il medesimo scelto per la distribuzione a livello internazionale.

What They Had film dove è girato

What They Had – trama del film in onda su Canale 5

La trama ha come protagonista Bridget Ertz che torna nella sua città natale per aiutare suo fratello Nicky a convincere il padre a mettere la moglie Ruth in una casa di cura perché è malata di Alzheimer.

L’uomo non si fa convincere perché non vuole affrontare la fine della sua lunga storia d’amore. Ma l’aggravarsi della malattia della madre Ruth rende questa decisione improrogabile.

La donna infatti in seguito alla malattia da molti mesi continua a vagare per la città e i figli avvertiti dal padre corrono in suo aiuto per ritrovarla. È accaduto anche durante la notte di Natale quando Ruth si è trovata a vagare in una bufera di neve. Adesso in famiglia ci sono discussioni sul futuro della donna.

Nicky discute con il padre Norbert perché è riuscito ad assicurarsi un posto in una delle prime strutture di assistenza nella città di Chicago. Norbert invece insiste che solo lui può fornire le migliori cure alla moglie Ruth.

Spoiler finale

Nicky così chiede aiuto a Bridget. Ma il tempo trascorso lontano dai suoi genitori rende questa sfida molto difficile da affrontare. Tra l’altro Bridget è alle prese con i suoi problemi familiari, in particolare con la patologia di sua figlia che soffre di ansia ed ha dovuto così smettere di frequentare le lezioni al college.

Le discussioni sul futuro di Ruth saranno per tutti un’occasione per fare i conti con alcuni rancori mai sopiti all’interno della famiglia.

What They Had film finale

What They Had – il cast completo

Di seguito il cast del film What They Had e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Hilary Swank: Bridget Ertz
  • Michael Shannon: Nicky
  • Robert Forster: Burt
  • Blythe Danner: Ruth
  • Josh Lucas: Eddie
  • Taissa Farmiga: Emma
  • Aimee Garcia: dott. Zoe
  • Jay Montepare: David
  • Jennifer Robideau: Rachel

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Conta su di me: trama, cast, finale del film in onda su Canale 5

Un trentenne viene obbligato dal padre a prendersi cura di un'adolescente che ha una malformazione al cuore. Tra i due nascerà un forte legame.

Pubblicato

il

conta su di me film Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi su Canale 5 va in onda il film Conta su di me. La pellicola tedesca, di genere commedia ma dalle atmosfere drammatiche, è arrivata nelle sale il 22 novembre 2018. La durata è un’ora e 46 minuti. E’ tratto dall’omonimo romanzo di Lars Amend e Daniel Meyer.

conta su di me film attori

Conta su di me: regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Marc Rothemund. Protagonisti principali del film sono Elyas M’Barek che interpreta Lenny Reinhard e Philip Noah Schwarz nel ruolo di David Müller. Nadine Wrietz e Uwe Preuss, invece, sono rispettivamente Betty Müller e il Dottor  Reinhard.

Le riprese si sono svolte interamente in Germania. Il film infatti è stato girato a Berlino, Bavaria e Monaco di Baviera.

Le musiche sono di Johnny Klimek. Maggie Peren e Andi Rogenhagen si sono occupati della sceneggiatura mentre Christof Wahl ha curato la fotografia. Il montaggio è di Simon Gstöttmayr.

Il film è prodotto da Constantin Film in collaborazione con Olga Film. E’ infine distribuito da M2 Pictures. Il titolo originale è Dieses bescheuerte Herz.

conta su di me film dove è girato

 Conta su di me: trama del film in onda su Canale 5

ll film racconta la storia del trentenne Lenny, figlio di un celebre cardiologo di Monaco.  Ha da tempo abbandonato gli studi di medicina ma riesce ad avere una vita lussuosa grazie al denaro del genitore.

Una notte però accade un evento inaspettato che costringe il padre a bloccargli la carta di credito. Lenny infatti dopo essere rientrato da una serata in discoteca, in cui ha consumato una quantità eccessiva di alcol, è sprofondato con la propria auto nella piscina della loro villa.

Lenny potrà però riottenere la carta di credito e tutti i privilegi solo se si prenderà cura di uno dei giovani pazienti del padre. Si tratta del quindicenne David che è affetto da una grave malformazione cardiaca. Ha già subito molteplici operazioni al cuore ma secondo il parere dei medici potrebbe restagli poco tempo da vivere.

Dopo l’iniziale ritrosia Lenny, decide di accettare la proposta del padre. Quando incontra David, con sua madre, scopre che il ragazzo deve portare sempre con sé uno zaino. Contiene una bombola d’ossigeno da utilizzare durante le sue crisi respiratorie.

Il finale del film 

Dopo essersi conosciuti Lenny chiede a David di stilare una lista dei suoi desideri da esaudire prima del suo sedicesimo compleanno.

Tra questi uno shopping sfrenato e un viaggio in limousine. Ma il più importante è di vedere di nuovo felice sua madre, che gli è stata sempre accanto. Lenny cerca in ogni modo di realizzare i suoi sogni ma un giorno David collassa improvvisamente e viene ricoverato d’urgenza. Deve subire un’ulteriore operazione al cuore.

Nel finale David, dopo l’intervento, festeggia il suo compleanno in famiglia mentre Lenny decide di riprendere gli studi di medicina che aveva abbandonato tempo prima.

conta su di me film finale

Conta su di me: Il cast completo del film

Ecco il cast del film Conta su di me ed i relativi personaggi interpretati:

  • Elyas M’Barek: Lenny Reinhar
  • Philip Noah Schwarz: David Müller
  • Nadine Wrietz (Amore a tacchi alti): Betty Müller
  • Uwe Preuss: Dr. Reinhard
  • Lisa Bitter: Dr. Julia Mann
  • Jürgen Tonkel: Herr Petry
  • Bruno Sauter: Kellner Bruno
  • Max Alberti: Ingegnere del suono
  • Lu Bischoff: Nick
  • Stephan Buschmann: ospite della festa
  • Sebastian Gerold: medico
  • Kim Girschner: passante
  • Jo Kern: Mutter Hannah & Sarah
  • Tesha Moon Krieg: Sarah
  • Lena Meckel: Barbara
  • Coco Möller: Maike

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Ti sento Rai Radio2, il programma di Pierluigi Diaco diventa radiofonico per l’estate

Ti sento Rai Radio2, il programma condotto dal giornalista Pierluigi Diaco diventa radiofonico per l'estate 2021, dal 28 giugno.

Pubblicato

il

Ti sento Rai Radio2
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dal 28 giugno 2021 Ti sento, il programma del giornalista Pierluigi Diaco, diventa radiofonico e va in onda dal lunedì al venerdì su Rai Radio2.

Ti sento Rai Radio2, il format

Ti sento ha avuto il suo esordio su Rai 2, condotto sempre da Pierluigi Diaco. Con una media di share del 4.6%, toccando punte del 6%, il programma è stato accolto favorevolmente dal pubblico.

Al centro del format c’è il suono, in tutte le sue possibili manifestazioni. “L’occhio è superficiale, l’orecchio è profondo”, affermava Robert Bresson, regista e sceneggiatore francese. Sviluppando questa citazione Diaco accoglie ospiti diversi ogni giorno, e percorre con loro un’esperienza “sonora” basata sulla musica, ma non solo.

L’obiettivo del conduttore è infatti far riaffiorare negli ospiti ricordi ed emozioni, per raccontare aneddoti e storie di vita, anche personali.

Su Radio2 dunque, a partire dal 28 giugno fino a fine luglio, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, Ti sento è in diretta dalle 20 alle 21 in versione radiofonica. Infatti, quale  mezzo è migliore della Radio per veicolare sensazioni attraverso il suono? afferma Diaco

Tuttavia, Ti sento su Rai Radio 2 rappresenta anche una anticipazione estiva, in vista della ripartenza autunnale del programma in chiaro su Rai 2. Per ora, però, Ti sento sarà in esclusiva audio su  Radio2 e in diretta streaming audio su RaiPlay Radio. Ma è anche disponibile sugli account social di Rai Radio2: Facebook, Instagram, Twitter e Telegram. Proprio sui social, il programma vanterà diversi contenuti extra e speciali.

Infine, Ti sento sarà fruibile anche in video streaming su RaiPlay.

Ti sento Rai Radio2

Il conduttore: Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco è un veterano di Radio2. Il giornalista ha iniziato la sua carriera proprio come speaker radiofonico, conducendo i programmi Chiamate Roma 3131, La Cantina, Maglioni Marroni con Niccoló Fabi e Il Pittore con Ivano Fossati.

Tuttavia, aveva cominciato ancor prima, negli studi di via Asiago; dove da giovanissimo ha intrapreso la sua carriera radiofonica.

Come giornalista, invece, Diaco esordisce infatti nel 1995, non ancora maggiorenne. In Radio su TMC conduce il programma TMC: giovani-vecchi. Nella stagione 1995-1996 conduce poi il programma Generazione X, che prima ancora di andare in onda genera una polemica riguardo titolo del programma. Generazione X, infatti, era un titolo usato nella stessa fascia oraria e nella stessa stagione televisiva per un differente programma in onda sulle reti Mediaset, condotto da Ambra Angiolini.

Diaco si trasferisce poi sulle reti Rai, per le quali conduce vari programmi; tra cui La cantina nel 1997 e Maglioni marroni nel 1999.

Inoltre, dal 2013 ogni lunedì dalle 19 alle 21 affianca in radio su RTL 102.5 il Radio Costanzo Show, con Maurizio Costanzo e Jolanda Granato. Dal gennaio 2014 Diaco conduce su RTL 102.5 Onorevole Dj – Signoria Vostra con il Conte Galè ed Emanuele Filiberto di Savoia.

Nel frattempo, dal 17 giugno 2019 conduce ogni pomeriggio su Rai 1 il talk Io e te.

Infine, il 10 marzo 2021, dopo 18 anni di carriera radiofonica, lascia RTL 102.5 per passare a Rai Radio 2; proprio per condurre, a partire dal 28 giugno, Ti sento.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it