Live – Non è la D’Urso | diretta del 10 aprile 2019 | Asia Argento risponde a Morgan


Torna Barbara D'Urso con ospiti ed interviste esclusive | L'atteso appuntamento con Non è la D'Urso


A tra poco con la diretta.

Inizia il programma. Si parte parlando del business che gira intorno ai matrimoni vip. Dopo lo scalpore destato dalle nozze di Tony Colombo, è ora il momento del gossip sul matrimonio di Pamela Prati. C’è chi sostiene che il fidanzato in realtà sia inventato, non esista.

Barbara ricorda il talk della scorsa settimana, incentrato sulle nozze di Tony Colombo. La questione è diventata un’interrogazione parlamentare a Salvini. Sono molti i politici indignati per l’accaduto. Nella banda che ha suonato al matrimonio c’erano inoltre 5 ispettori della polizia penitenziaria, che sono stati sospesi.

“Secondo me Salvini dovrebbe chiedere scusa a mia moglie, come donna e come mamma. Dovrebbe chiedere scusa ad una donna che ha violentato psicologicamente. Mio figlio sono 7 giorni che non dorme” – dichiara Tony.

Tony Colombo è duramente attaccato da un Consigliere Regionale dei Verdi, Borrelli – in collegamento – che ritiene che il matrimonio abbia screditato Napoli e la Campania. Il Consigliere insinua vi sia un legame tra Nancy e la Camorra – essendo lei la vedova di un boss – e scatena l’ira di Tony, che difende la moglie. Interviene la D’Urso per placare gli animi e cambia discorso.

Si parla ora del presunto matrimonio di Pamela Prati. Sono mesi che si parla dei preparativi e la showgirl racconta l’attesa del grande evento. C’è chi ritiene però che Mark Caltagirone, il fidanzato, sia inventato e che dunque le nozze siano un gossip creato a regola d’arte per ottenere pubblicità.

L’ufficio stampa e la manager della Prati la difendono, confermando l’esistenza di Mark e l’intenzione dei due di sposarsi.

Veronica Maia afferma di non riconoscere Pamela Prati per la gran voglia di esternare il suo amore. La Maia crede a Pamela e ritiene che probabilmente Mark sia solo molto riservato, ma pensa al contempo che proprio per questo la Prati avrebbe dovuto evitare di dare così grande risalto all’evento.

Molti sono i dubbi a riguardo, gli opinionisti non credono alla veridicità di questo matrimonio. Eliana, ufficio stampa di Pamela, promette presto un’intervista tv esclusiva con Mark.

Desta perplessità anche l’addio al nubilato di Pamela, al quale ha partecipato Rosa Perrotta – che però dichiara di conoscere molto poco la Prati e che non era a conoscenza che il viaggio a cui avrebbe preso parte sarebbe stata una festa per la showgirl. Che sia stato tutto organizzato dall’agenzia della Prati? La Perrotta nega qualsiasi coinvolgimento.

Gli inviati del programma della D’Urso hanno cercato di indagare e di rintracciare il fantomatico Mark. I profili social che aveva sono stati tutti recentemente oscurati e di lui non c’è traccia, sembra un fantasma. Nessuno lo conosce, nessuno sa chi sia.

Viene letta in diretta una lettera di Mark rivolta a Barbara ed al pubblico. L’uomo si dice stanco del gossip che lo vede protagonista e si dice felice insieme a Pamela.

Le sue parole non placano però le polemiche e, incalzati dagli opinionisti, l’ufficio stampa e la manager dichiarano che il direttore dell’agenzia di management è proprio la Prati. Questo particolare aggrava la situazione della showgirl ed aumentano i dubbi.

Viene mandata in onda una clip con delle dichiarazioni di Pamela: “Questa è una cosa bruttissima, ma se una persona non vuole comparire, perchè deve comparire? La promessa di matrimonio è stata fatta all’estero, ecco perchè non risulta. C’è la data e ora sappiamo il giorno in cui ci sposeremo davanti a Dio”. 

La Prati piange. “Avere una famiglia è bellissima. Io ho scelto questa storia, ho scelto di difenderla dalle dicerie e da quello che sta accadendo. Amore grazie di esistere”.

Momento sentiment: Tony Colombo è il più gradito dal pubblico, Eliana è la meno gradita.

Entra in studio Nina Moric. Sarà lei la protagonista del primo uno contro tutti. La modella ha visto Fabrizio Corona poco prima che fosse arrestato nuovamente.

Il primo tema trattato sono proprio gli amori di Nina: Fabrizio e Luigi Favoloso. Nell’ultimo periodo la donna si è riavvicinata molto a Corona per amore del figlio Carlos, i due hanno trascorso insieme sia le vacanze estive sia il Natale e si sono chiariti.

La Moric si commuove guardando delle immagini del figlio che gioca con il padre, mostra di essere ancora molto legata a Fabrizio.

Nina racconta poi dell’arresto di Corona: “Non ho pianto, non ho più nemmeno una lacrima; ho solo pregato che tutto questo potesse finire presto. Per me l’importante è la serenità di Carlos, io vivo per mio figlio. Per troppi anni sono stata senza mio figlio, però ora è tutto mio e lui è la mia forza, la mia ancora, il mio tutto. E’ un ragazzo unico e speciale nonostante la sua vita non sia stata facile”.

Si accendono due sfere verdi ed una rossa. Quest’ultima è accesa da Vladimir Luxuria, che afferma però di essere pronta a cambiare idea qualora Nina chiarisca le sue perplessità in merito al suo periodo con Casa Pound. La Moric dichiara che è stato un grande errore schierarsi politicamente con questo partito. Luxuria è convinta e chiede di cambiare la sua luce in verde.

Karina Cascella accende a sua volta una luce rossa perchè pensa che Corona abbia causato dolore e sofferenza a Nina ed abbia distrutto la sua carriera. “Lo risposerei 100000 volte. Le colpe non sono solo sue, sono a metà. Se oggi sono qui e sono riuscita a rialzarmi è grazie a tutto quello che ho vissuto”. Nina si infuria con Karina perchè ritiene che sia “una persona senza scrupoli, presuntuosa, che sa solo giudicare”. “Con me caschi male.Torna da dove sei venuta” – chiosa la Moric.

Tra le due si alzano i toni e si arriva allo scontro diretto. Si confrontano le carriere, le vite personali, i talenti. A mediare tra Karina e Nina interviene Barbara.

Si passa poi a parlare dell’arresto di Fabrizio e della pena, ritenuta da molti eccessiva. “Ha fatto del male solo a se stesso” – chiosa la D’Urso.

Momento sentiment: la più gradita dal pubblico è Nina, la meno gradita la Cascella.

Entra in studio Emanuele Filiberto, anche lui affronterà le sfere nell’uno contro tutti. Si parla del gossip che impazza negli ultimi giorno: il principe avrebbe tradito la moglie Clotilde.

Emanuele Filiberto spiega che la donna con cui è stato fotografato è la vedova di un suo carico amico, Johnny Hallyday, e che la moglie è perfettamente a conoscenza del fatto che si vedono. Non c’è malizia tra i due, è un rapporto amichevole.

Si girano le sfere, Emanuele Filiberto raccoglie consensi. Sono molti gli opinionisti che accendono la luce verde.“Può fare quello che vuole.E’ a metà tra la gente comune e gli altri”.

La D’Eusanio ricorda che Emanuele Filiberto ha il titolo di “altezza reale”, ma che tenta di conquistare il pubblico con la sua simpatia.

“Volevo presentami agli Italiani. All’inizio da Fazio, poi con Ballando con le stelle. Talvolta ho fatto delle trasmissioni che sono state degli error” – chiosa lui.

“Invidia di più Baglioni o Mattarella? Su quale sedia si vorrebbe sedere?” – gli domanda la D’Eusanio. “Sono molto felice sulla sedia della D’Urso” – risponde lui.

Viene mandato in onda un estratto di un programma televisivo francese durante il quale Emanuele Filiberto ha vestito i panni di Dalida. Il principe ha cantato e ballato nella versione d’oltralpe di Tale e quale show.

La D’Urso chiede alla regia di rimettere la canzone di Dalida e balla insieme ad Emanuele Filiberto.

Momento sentiment: il più gradito dal pubblico è Emanuele Filiberto, il meno gradito è Cecchi Paone.

Si passa a parlare di Paola Caruso. La showgirl si è sottoposta oggi al test del DNA insieme alla presunta madre biologica.

La vediamo mentre attende di entrare e dopo aver fatto il test, sollevata ma preoccupata. “O è o non è. Non c’è scampo” – commenta Paola.

Fra una settimana si avrà il responso e le due donne saranno ospiti del programma.

Asia Argento si collega con lo studio per replicare alle accuse mosse nei suoi confronti da Morgan durante l’uno contro tutti della scorsa settimana. “Ho visto la trasmissione. Mi è sembrato strano che lui sia stato giustificato in quanto artista. Se fosse stato un camionista sarebbe stato diverso? Si sarebbe dovuto prendere più cura delle sue figlie? L’ho lasciato perchè la vita con lui era invivibile, ma con il cuore non l’ho mai lasciato. Ho cercato sempre di proteggere mia figlia, tutte le volte che lui non c’era. Io lo perdono. Sarà mia figlia a portargli un giorno il conto. O Lara. Non è questione di soldi” – commenta Asia.

La Argento continua poi a raccontare la sua verità e fa riferimento alle dichiarazioni di Morgan sulla vicenda Weinstein. “Avevo raccontato a Marco cosa era successo. Mi vergognai moltissimo quando Weinstein si presentò non invitato alla festa del mio venticinquesimo compleanno. Il signor Sgarbi non l’ho mai conosciuto ed il signor Morgan non ha mai conosciuto il signor Weinstein. E’ una cosa disgustosa quella che ha detto. Non ho parole, ma ho una mia teoria. Alticci lui ed il suo amico Sgarbi si saranno raccontati queste cose e lui avrà pensato di continuare a raccontare questa bugia per non fare la figura del fesso quale è”.

La D’Urso gli rivela che Morgan afferma di avere un diario, una prova. “Anche io ho delle prove. Ho dei testimoni” – risponde Asia.

Le opinioniste in studio ringraziano la Argento per aver denunciato le molestie e trovano ignobile il fatto che lei sia stata vilipesa ed insultata per essersi esposta.

Ad Asia viene poi chiesto di commentare le dichiarazioni shock di Vittorio Feltri a Le Iene. “L’ho querelato. Ci vedremo in tribunale” – chiosa lei.

Si continua poi a parlare di Morgan e la Argento conclude con una tenera rivelazione: “Marco manca ad Anna ma manca anche a me. Mi manca come amico nella vita”.

La puntata termina qui. Appuntamento alla prossima settimana.



0 Replies to “Live – Non è la D’Urso | diretta del 10 aprile 2019 | Asia Argento risponde a Morgan”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*