Reazione a Catena: gli Sprizzosi abbandonano il gioco. Ecco il motivo

Notizia inaspettata nel game show di Rai 1: arrivano due nuovi gruppi.


Il game show di Rai 1 condotto da Marco Liorni nella fascia preserale ha dato l’annuncio che il gruppo detentore del titolo, ovvero gli Sprizzosi, è stato costretto a ritirarsi dal gioco. A determinare l’abbandono dal game sono stati motivi legati al lavoro.

Probabilmente i tre ragazzi che erano già presenti nel gioco da diverse puntate, hanno dovuto riprendere il proprio lavoro e quindi sono stati costretti ad abbandonare un’esperienza che forse avrebbe potuto condurli anche più lontano.

Certo nelle ultime serate la loro leadership è stata molte volte messa in pericolo e addirittura nella penultima puntata hanno vinto sugli avversari dopo lo spareggio. Avevano infatti indovinato a L’intesa vincente 12 parole così come gli sfidanti e, per solo un secondo, lo spareggio era stato favorevole per loro. Così hanno potuto non solo riconquistare il titolo ma addirittura vincere anche la somma non indifferente di 21.500 euro.

Invece, ieri improvvisamente Marco Liorni ha dato la notizia che ci sarebbero stati due nuovi gruppi. I loro nomi sono i seguenti: i Perché No e i Messi in Scena.

I tre componenti dei Perché No sono Riccardo, Antonella e Andrea e provengono da Milano. I Messi in Scena invece sono Giulia, Costanza e Luca e si chiamano così perché tutti e tre sono impegnati nel teatro.

Intanto i telespettatori hanno dovuto abituarsi ai due gruppi nuovi. I vincitori di puntata sono stati i Perché No che a L’intesa vincente hanno indovinato 12 parole contro le 9 degli sfidanti.

Nel corso invece delle altre gare di Reazione a Catena, molto spesso c’è stato il sorpasso di un gruppo sull’altro. I Messi in Scena hanno giocato per primi a L’intesa vincente perché sono arrivati in svantaggio economico.

Per quanto riguarda invece l’ultima catena ovvero la parte finale del gioco, i nuovi campioni, i Perché No, sono riusciti ad arrivare all’ultima parola con un montepremi di 28.750 euro. Erano arrivati all’ultima catena con la cifra di 115.000 euro.

Reazione a Catena | l’ultima parola del 9 agosto

Il termine da indovinare era questa volta realmente molto complicato. Il primo elemento dell’ultima parola era Montagna, il secondo da identificare era composto dalle lettere MA iniziali ed O finale. il terzo elemento, che i ragazzi sono stati costretti ad acquistare, era Romano. Il termine da individuare era a Marcantonio mentre loro hanno dato come definizione Massimo.

Naturalmente i nuovi campioni conquistano soltanto il titolo ma rimangono senza portafoglio. Almeno fino a questa sera quando tornano per difendere la loro leadership e cercare di conquistare una somma di danaro.

Ricordiamo ai nostri lettori che il ritiro di un gruppo di concorrenti c’è stato anche nelle edizioni precedenti. Ma il caso eclatante riguarda i Tre di Denari, ovvero i super campioni della storia di Reazione a Catena. I ragazzi, per partecipare al game di Rai 1, sono stati licenziati dai loro datori di lavoro. E dopo aver concluso il loro percorso hanno dovuto ritrovare una occupazione.

Attualmente tutti e tre sono professionalmente impegnati, come hanno rivelato nella recente intervista rilasciata in esclusiva al nostro sito.



0 Replies to “Reazione a Catena: gli Sprizzosi abbandonano il gioco. Ecco il motivo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*