Concerto del primo maggio 2017, la conferenza stampa


La presentazione del concerto del primo maggio, trasmesso da Rai 3 e Radio 2


A seguire il concerto minuto dopo minuto ci sarà Radio 2, attraverso i suoi programmi storici e la presenza di Francesco Gabbani. In tv invece, sarà come sempre Rai 3 a trasmetterlo.
Dopo il riscontro ottenuto dalla diretta streaming lo scorso anno, specie in Spagna e Germania, è stato indetto un contest per portare artisti stranieri sul palco. L’operazione oltreconfine ha come partner Raiplay.
Il cast conta su una “scelta di profilo” in modo da essere una fotografia della scena nazionale: il revival ha lasciato da parte alcuni nomi che caratterizzavano il concertone. All’ultima ora si è aggiunto Rocco Hunt con il nuovo singolo in anteprima. Sarà sul palcoscenico di San Giovanni in laterano anche Gad Lerner.
Gabbani, Ermal Meta, Editors, Bennato, Planet Funk, Brunori Sas, Levante, Motta, La Rua, fabrizio Moro Luci della Centrale Elettrica, Lo stato sociale,Maldestro, Marina Rei e Paolo Benvegnù, sono alcuni degli artisti che si esibiranno: l’obiettivo era quello di cogliere la scena musicale italiana, dai locali a Sanremo.
Per Camila Raznovich si tratta di un ritorno: “Di palchi ne ho fatti tanti, ma questo esige un rispetto diverso. L’anno scorso l’ho gestito da sola, seppur aiutata nella parte finale da J-Ax; quando mi hanno fatto il nome di Clementino, ho detto subito di si. Noi lo conosciamo come cantante, ma ha delle qualità che vi stupiranno: si è creata subito una grande alchimia. Clementino sarà un compagno di viaggio meraviglioso”.
La parola passa a Clementino: “Sono molto onorato di condurre il primo maggio. Il tema del lavoro e delle origini, rispecchia i temi delle mie canzoni: ho fatto dieci anni di animazione, e lì dovevi intrattenere la gente senza niente, inventando uno spettacolo. Arrivare sul palco del primo maggio e presentarlo, è un sogno che si avvera: quella piazza deve cadere”.
Il rapper non si limiterà a condurre ma si esibirà anche in alcuni dei suoi pezzi: saranno però quelli a sfondo sociale.
Presenti i segretari generali di CGIL, CISL e UIL: sul “palco impegnato” del concerto verrà ricordata la Strage di Portella attraverso varie testimonianze. Il tema del lavoro dignitoso sarà il filo rosso dell’evento.
“I costi sono in linea con quelli degli ultimi anni -spiega la Bignardi- però non dico cifre perché sono cifre complesse, comprendono molte componenti. Sono comunque prezzi in liena con le edizioni passate, i costi usciti non rispondono al vero”. Prima di chiudere la conferenza, Clementino svela il consiglio che gli ha dato Fiorello: non urlare.

La conferenza si conclude qui, l’appuntamento è a piazza San Giovanni.



0 Replies to “Concerto del primo maggio 2017, la conferenza stampa”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*