Reazione a Catena la sfida dei campioni: i Sali e Scendi terzi classificati


La finale per il terzo e quarto posto è stata vinta dal gruppo dei tre ragazzi provenienti da Torino.


Si sono confrontati i Sali e Scendi formati da Alessandro, Pierluigi e Antonio e i Perché no composti da Riccardo, Antonella e Andrea. Ricordiamo che si sta mandando in onda il Torneo dei Campioni. Vi partecipano squadre che hanno raggiunto il maggior numero di puntate conservando Il titolo in questa edizione 2019.

Nella competizione di domenica 22 settembre a raggiungere il terzo posto sono stati I Sali e scendi. I Perché no si sono dunque classificati quarti. Nella puntata odierna invece si sfideranno i Bla Bla e i Tre Forcellini.

Intanto tra i Sali e scendi e i Perché no hanno avuto la meglio i primi. Nel corso della prima parte del game, le due squadre sono state prevalentemente alla pari, non c’è stato cioè un dislivello economico molto forte tra i due. Le squadre hanno cercato di dare il meglio di sé consapevoli di quanto fosse importante la gara alla quale erano stati chiamati.

Nel corso poi delle sfide successive, lentamente i Sali e scendi hanno cominciato a prendere le distanze dagli avversari.

Nel gioco principale de L’intesa vincente hanno giocato per primi i Perché no. I tre componenti del gruppo sono riusciti a dare la definizione esatta di 12 parole nel tempo stabilito dal regolamento di 60 secondi.

I Sali e scendi invece li hanno battuti facilmente e sono riusciti ad indovinare 17 parole, un bottino abbastanza consistente nella edizione 2019 di Reazione a Catena.

Alla fine de L’intesa vincente i Sali e scendi hanno messo da parte un bottino di 132.000 euro. E con questa somma si sono avviati all’ultima catena.

Questa fase del gioco è stata gestita molto male, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzazione dei due jolly a disposizione. Il risultato è stato che alla terza definizione i Sali e scendi hanno dilapidato il montepremi che era diventato addirittura di appena 16.500 euro. Ma non basta: i Sali e scendi sono arrivati all’ultima parola con appena 2.063 euro.

Hanno cercato, a questo punto, di mantenere almeno questa somma certo non entusiasmante ma dignitosa. Purtroppo non è stato possibile. Infatti hanno tentato di non comprare il terzo elemento nell’ultimo gioco di reazione a catena per non dimenticare ulteriormente il montepremi già ridotto ai minimi termini.

L’ultima parola era composta dai seguenti elementi. Il primo era Gioco, il secondo da individuare era formata dalle lettere DO iniziali e O finale. Con questi dati a disposizione i Sali e scendi hanno scelto di dare la risposta giusta che, a loro parere, era Doppio. Non potevano sapere naturalmente che il terzo elemento era Tessera e che Doppio non si legava assolutamente con quest’ultima parola.

La parola esatta infatti era Domino.



0 Replies to “Reazione a Catena la sfida dei campioni: i Sali e Scendi terzi classificati”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*