Live – non è la D’Urso, 19 gennaio 2020, il processo a Salvo


Live - non è la D'Urso, diretta 19 gennaio. Tutte le fasi della puntata odierna del programma in onda su Canale 5 in prima serata


Questa sera, 19 gennaio 2020, alle ore 21.20 su Canale 5 andrà in onda Live non è la D’Urso. Tra gli ospiti più attesi nello studio di Barbara D’Urso troviamo Salvo Veneziano, protagonista di una spinosa vicenda che l’ha visto escluso dal Grande Fratello Vip per delle frasi choc, Anna Oxa ed Alex Belli.

Live – non è la D’Urso, diretta 19 gennaio 2020

Inizia il programma. La prima tematica trattata è l’esclusione dal Grande Fratello Vip di Salvo Veneziano. Il concorrente si è lasciato andare a dichiarazioni ritenute sessiste e violente contro una coinquilina, Elisa De Panicis, e stasera si troverà a doverla affrontare faccia a faccia per la prima volta.

Vladimir Luxuria ed Alba Parietti rimarcano il proprio dissenso nei confronti di quanto detto da Salvo. Veneziano si difende definendosi una “persona semplice”, che ha pronunciato quelle parole per goliardia, ed esortando i ragazzi a casa a non fare il suo stesso errore ed a pesare bene le parole prima di dirle.

Secondo Mughini, Salvo “non era in grado di intendere e di volere a causa della televisione”.

Live - non è la D’Urso, 19 gennaio 2020

Salvo incontra Elisa De Panicis, la ragazza “offesa” al Grande Fratello Vip e le chiede scusa. Elisa gli racconta di aver subito violenze fisiche e psicologiche quando aveva solo 17 anni e di essere dunque ancor più sensibile ad esclamazioni come quelle di Salvo. La ragazza continua, accusandolo di averla messa in una situazione ancor più difficile perchè non sa come spiegare l’accaduto al padre o ai nipotini.

“Forse se avevi questo timore nei confronti di tuo padre ti saresti dovuta comportare in maniera diversa nella Casa. Non mi riferisco all’abbigliamento, ma all’atteggiamento” – le risponde Veneziano.

Live – non è la D’Urso, 19 gennaio 2020, il processo a Salvo

Il confronto si sposta in studio, dove viene fatto entrare anche Sergio Volpini. L’ex concorrente è stato accusato di aver sbagliato altrettanto. “Speravo ci fossero i ceci per terra. Io ho chiesto scusa, che devo fare di più? Le frasi esclamate da Salvo oggi, sono le stesse che pronunciava nel 2000. Quello che allora lo rese celebre oggi diventa il suo processo choc” – afferma Sergio. Vladimir Luxuria si infuria e lo interrompe, sostenendo che non c’è satira che tenga davanti ad espressioni così macabre.

Sergio continua, spiegando che oggi come nel 2000 ha riso alle battute di Veneziano, ritenendole parte dello spettacolo.

Barbara apre il collegamento con Taylor Mega, accusata da Antonella Elia di essere una “povera demente” e “mi***tta”. “Abbiamo colpevolizzato Salvo, ma Antonella Elia si è lasciata andare a dichiarazioni altrettanto gravi ed è entrata nella casa del Grande Fratello. Ma veramente?Allora se una donna offende un’altra donna va bene?” – afferma Taylor.

“Su di me è stato fatto un processo come se fossi il mostro di Firenze” – commenta Salvo. “Siamo su due livelli diversi” – controbatte Luxuria.

“Ti difendo per il fatto che non sei un violento, tutt’altro. So che parlavi così vent’anni fa, ma questa non è una giustificazione. Mostri di non aver avuto un’evoluzione personale” – dichiara Cristina Plevani, vincitrice della prima edizione del Gf – a cui parteciparono anche Salvo e Sergio.

Live - non è la D’Urso, 19 gennaio 2020

Live – non è la D’Urso, scontro Magalli – Volpe

“Salvo ha chiesto scusa a tutti, è seriamente pentito, ha esortato i ragazzi a non fare lo stesso, per quanto mi riguarda il capitolo finisce qui. Non è che si può andare avanti con il processo mille anni” – chiosa Barbara, introducendo una nuova tematica: gli scontri Magalli-Adriana Volpe.

“Questa malattia si chiama Magallite. Anche io ce l’ho. Ad Adriana l’hanno spostata, a me m’hanno proprio cacciato. Non è colpa di Giancarlo per carità. Anche perchè ogni volta che parlo di Giancarlo mi arrivano poi post che dicono che parlo di lui per screditarlo – commenta Marcello Cirillo – Far passare il messaggio che le donne belle fanno carriera per questioni sessuali per me è insopportabile”.

“Vorrei difendere Magalli. La questione vostra per carità, ma Magalli fa televisione perchè è un grandissimo professionista” – afferma Alba Parietti.

Live – non è la D’Urso, 19 gennaio 2020, l’addio di Taylor Mega

Si torna a parlare di Taylor Mega ed Antonella Elia ed interviene l’avvocato della Elia, Gianluca: “Ha bullizzato per 48 ore Antonella Elia dopo l’ingresso al Gf Vip. Se dobbiamo tornare sulla riflessione di Antonella, si riferiva ai contenuti diseducativi dei suoi social” .

L’Avvocato continua chiedendo a Taylor perchè si sia fatta fotografare davanti ad una camionetta dei carabinieri con il dito medio alzato. La Mega si rifiuta di rispondere. Glielo domanda la D’Urso e Taylor chiude la faccenda con un annuncio choc: “Sinceramente non ricordo. Comunque volevo dire un’altra cosa: per un po’ di tempo vorrei non apparire più in televisione perchè devo dedicarmi un altro progetto”.

“Ti auguro tanta fortuna per il tuo progetto. Ma ti dico che se fosse vero che hai fatto il dito medio alle forze dell’ordine, io non ti vorrei più nelle mie trasmissioni. Se fosse vero, ma io non penso che sia vero perchè lo fanno solo le persone stupide e tu non lo sei” – commenta Barbara, augurandole buona fortuna e chiudendo il collegamento.

Live - non è la D’Urso, 19 gennaio 2020

Prima di chiudere il capitolo Grande Fratello, Barbara manda un video rvm che ricorda ed omaggia Pietro Taricone.

Il live sentiment ha un risultato sorprendente: il più apprezzato è Salvo, il meno apprezzato è Sergio.

Live – non è la D’Urso, il caso Favoloso

Si passa a parlare di Luigi Mario Favoloso e della sua scomparsa. In studio sono presenti la mamma di Luigi e Nina Moric. La mamma di Luigi è stata accusata di essere complice di Favoloso in quella che potrebbe essere – secondo alcuni – una trovata pubblicitaria.

Così la pensa anche Gianluigi Nuzzi, giornalista e conduttore di Quarto Grado, che interroga la madre di Luigi sulla vicenda e afferma che sono molti i dati che portano a pensare che la scomparsa di Luigi non sia reale. “Sono sparite in Italia 60000 persone e sono 60000 drammi e noi abbiamo il dovere di tutelare quelle persone. Qui stiamo parlando di un ragazzo che si nasconde dietro una foglia di fico. Lei si è fatta bella bella sciantosa ed è venuta qui” – afferma Nuzzi.

“I napoletani sono persone sincere, non sono così. Questi sotterfugi non sono napoletani” – continua la Mussolini.

Entra in studio Nina Moric, che ha accusato Favoloso di aver aggredito fisicamente e psicologicamente sia lei che il figlio. “Sono arrabbiata nera con Nina. Per me è una persona non attendibile su niente” – urla la madre di Luigi.

La signora chiede a Barbara di farle ascoltare un messaggio vocale di Nina Moric. La Moric autorizza la conduttrice a farlo ascoltare: “Male non fare paura non avere. Per me si può ascoltare tranquillamente”.

Nell’audio la Moric afferma di non sapere dove si trova Luigi e di averlo provato a chiamare più volte. Il messaggio non risulta sconvolgente come preannunciato e la madre di Favoloso impacciata inizia a dubitare di aver fatto ascoltare l’audio corretto.

“Io non sarei capace di parlare di una situazione del genere se non fosse vera. Tuo figlio è stato violento con me. Io sono dalla parte della verità. Luigi è andato al Grande fratello come ‘fidanzato di Nina Moric’, sulla denuncia tu hai fatto scrivere ‘fidanzato di Nina Moric’.Tutto questo è stato fatto perchè lui era il ‘fidanzato di Nina Moric’ “ – commenta Nina.

La madre di Favoloso controbatte infuriata, definendo il figlio “imprenditore“. “Per cinque anni è stato mantenuto, quale imprenditore. Ma per favore. Ma come ti permetti di dire determinate cose. Devi darti una calmata” – risponde Nina.

Viene fatta uscire la madre di Favolo ed entra in studio la Moric. “La mia vita è mio figlio, tutto il resto non conta” – è il suo commento alla faccenda. Nina ringrazia Fabrizio Corona per il tempo che sta trascorrendo per il figlio, perchè sta provando a cambiare e sta cercando di svolgere il suo ruolo di padre nel migliore dei modi.

Live – non è la D’Urso, 19 gennaio 2020, Alex Belli e Delia Duran

Si cambia tematica ed arrivano Alex Belli e Delia Duran. La coppia racconta di essere stata aggredita dall’ex marito di lei, Marco Nerozzi, che li avrebbe picchiati . L’uomo nega tutto e sostiene di aver affrontato Belli perchè riteneva che l’attore avesse convinto Delia ad accusarlo di violenza. Vengono mandati in onda due rvm che ricostruiscono la storia grazie all’aiuto di alcuni attori.

Si girano le sfere, che rivelano l’ex moglie Katarina e l’ex fidanzata Mila. Katarina chiede ad Alex perchè non le conceda il divorzio visto che ha già avuto due fidanzate dopo il termine del loro matrimonio. Belli promette di contattarla domani per iniziare le pratiche. Mila invece commenta la vicenda e dà ragione all’ex marito di Delia.

Live - non è la D’Urso, 19 gennaio 2020

Viene mandata in onda l’intervista della D’Urso a Nerozzi, nella quale lui espone la sua versione dei fatti. Belli lo definisce “lestofante seriale”.

Delia mostra alcuni filmati che raccontano il suo presunto rapimento. L’ex marito l’avrebbe rinchiusa in una cantina per non restituirle i suoi effetti personali. Nei video Delia mostra anche i lividi delle violenze subite da Nerozzi. Simona Izzo non sembra convinta dai video, perchè ritiene che sarebbe stato facile costruirli e contraffarli.ù

Live – non è la D’Urso, intervista ad Anna Oxa

Si cambia argomento ed arriva Anna Oxa. La cantante parla del suicidio dell’ex marito, Franco Ciani, che si è tolto la vita solo poche settimane fa. La Oxa accusa Nando Sepe di averle sottratto i diritti SIAE di alcuni dei suoi brani e suppone che stesso sia accaduto all’ex marito, che avrebbe dunque perso una importante fonte di entrata e si sarebbe trovato sommerso dai debiti.

Anna ritiene però assurdo che si parli di lei legandola a Ciani visto che avevano divorziato moltissimi anni fa. “Ci sono individui che vanno contro l’umanità usandola in tutte le salse. Ritengo che non ci sia la voglia di rendersi conto che ormai la cattiveria, la malvagità, il pettegolezzo, la maleducazione, siano diventati la normalità. Quando questo è normalità la vita non ha più valore. Non esiste al mondo dare notizie false per creare scalpore”.

Anna racconta poi la sua esperienza a Ballando con le stelle terminata con un “finto” contenzioso tra lei e la Rai. La Oxa si è infortunata e così è finita la sua gara, ma afferma di aver subito mobbing all’interno del programma e successivamente. Non è mai più riuscita a chiudere contratti con l’emittente perchè le veniva chiesto di firmare una lettera in cui rinunciava al risarcimento per l’infortunio subito. In realtà il contenzioso giudiziario non era ancora stato aperto ed è stato aperto lo scorso anno in seguito a queste vicende. Ora Anna non può partecipare a nessun programma Rai. “Non si possono ledere i diritti, non c’è più rispetto degli altri. Tutto è lecito” – commenta Anna.

La Oxa si ripromette di tornare come ospite nelle trasmissioni di Barbara, ma per parlare di musica. Le dichiarazioni rilasciate questa sera erano necessarie, ma non mirano a creare gossip: “Quando si raccontano i fatti non c’è giudizio, non c’è pettegolezzo”.

Live – non è la D’Urso, bellezza choc

Si passa a parlare di bellezza choc e scelte estetiche discutibili. La donna con i capelli più lunghi d’Italia, non li taglia da 22 anni. La sua chioma è lunga 1.74 m e la sua scelta deriva da un voto.

La donna con le unghie più lunghe al mondo, 66 cm, non le taglia da più di 20 anni. E’ estetista di professione, ma è molto difficile svolgere lavoro ed azioni quotidiane con unghie così lunghe. Adesso la donna ha deciso di far crescere anche le unghie dei piedi ed è costretta ad indossare sempre scarpe aperte e ad indossare i pantaloni con estrema cautela.

Entra in studio il Ken umano, che è però in fase di transizione e sta diventando donna. Quando Barbara gli chiede di sfilare nuovamente in passerella, Rodrigo si scatena in pista, in una gioiosa coreografia. Anche la D’Urso si lascia andare e danza con lei.

Rodrigo si è sottoposto a moltissime operazioni negli scorsi anni perchè desiderava diventare uguale ad una bambola. Ora però ha deciso di trasformarsi nuovamente e di diventare “Barbie”.

“Sono nata così e ho fatto tutti questi interventi per trovare la felicità” – racconta Rodrigo commosso per aver visto fotografie che risalgono a prima di tutti queste operazioni chirurgiche. Spiega di essere nato senza testosterone e di essersi sempre sentito una ragazza. La sua famiglia era molto cattolica e lui si nascondeva e si truccava quando stava solo.

Gli opinionisti criticano la sua scelta e ritengono lo stia facendo per le motivazioni sbagliate. Rodrigo si sarebbe innamorato di un uomo che non accetta di avere una relazione con un altro uomo. Cosa accadrà però qualora la relazione finisca?

E’ terminato il tempo a disposizione e dunque Barbara promette di riprendere il delicato discorso in un altro momento.

Entra in studio la donna con le unghie più lunghe del mondo, che risponde alle ironiche domande degli opinionisti. Afferma di riuscire a compiere tutte le azioni quotidiane, con qualche difficoltà ed accortezza in più riesce a fare tutto.

Il live sentiment mostra che il pubblico ha molto apprezzato Rodrigo e non ha apprezzato invece la signora con le unghie lunghe.

Il programma termina qui. Appuntamento a domenica prossima.



0 Replies to “Live – non è la D’Urso, 19 gennaio 2020, il processo a Salvo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*