Connect with us

Intrattenimento

Mio figlio film Rai Premium – trama, cast, finale

La pellicola racconta lo stupro subito da una sedicenne. Il violentatore sembra il figlio della dottoressa alla quale si rivolge per aiuto.

Pubblicato

il

Mio figlio film Rai Premium
La pellicola racconta lo stupro subito da una sedicenne. Il violentatore sembra il figlio della dottoressa alla quale si rivolge per aiuto.
Condividi su

Rai Premium manda in onda, questa sera, il film dal titolo Mio figlio. L’appuntamento è in prima serata, alle 21.20 sul canale 25 del digitale terrestre free di viale Mazzini. Per la fruizione in alta definizione bisogna sintonizzarsi su 525. La pellicola è di genere drammatico e mette in evidenza quanto manchi oggi, una pur minima conoscenza dei figli da parte dei genitori. La produzione del film è francese. La durata è di un’ora e trentacinque minuti.

Mio figlio film attori

Mio figlio film – cast, regia, riprese, attori, location

Il cast del tv-movie Mio figlio è composto dai seguenti attori: Michèle Laroque, Philippe Lefebvre, Maxence Perrin, Victor Meutelet, Liah O’Prey, Roxane Bret, Audrey Chamot, Marie Abidine. La regia è di Alain Berliner. Le riprese si sono svolte integralmente nella città di Lille, nel Nord della Francia. Il titolo originale è Un fils. Ma sul mercato internazionale la pellicola è nota come A son, titolo inglese. E’ stata l’emittente France 2 a trasmettere il film per la prima volta.

Mio figlio film location

Mio figlio – trama del film in onda su Rai Premium

La trama ha come protagonista Mathilde Givès  una professionista che lavora come consulente in un centro per la pianificazione delle nascite.E’ molto preparata, sa ascoltare gli altri ed è sempre pronta a fornire buoni consigli a tutti coloro che si rivolgono a lei. Un giorno si presenta una adolescente, Lea che dichiara di avere 16 anni. Alla dottoressa chiede la pillola del giorno dopo. Mathilde intuisce che dietro tale richiesta si nasconde un segreto che la ragazzina non vuole confidare.

Con tutta la delicatezza possibile, cerca di ottenere la fiducia della ragazzina che si trova in un vero e proprio stato di angoscia. Alla fine Lea confessa di essere stata violentata ad una festa. Ed è come se si fosse liberata, momentaneamente di un incubo. Ma non vuole tenere il frutto dello stupro. Per tale motivo si è rivolta al centro di assistenza. Mathilde condivide la decisione di Lea ma le consiglia di dare il bimbo che dovrà nascere, in adozione.

Mio figlio film riprese

Il finale del film

La parte finale del film è drammatica per Mathilde. Un giorno, infatti, la ragazzina, che ha adesso fiducia in lei, le confida il nome del suo violentatore. Si tratta di Florian, suo figlio, che avrebbe abusato della ragazzina in seguito ad una sciocca scommessa con amici. Tutto era avvenuto durante una festa in cui i giovanissimi partecipanti avevano bevuto troppo alcol. La donna parla immediatamente con il figlio che però, le assicura che si è trattato di un rapporto consensuale. 

Mathilde inizia a chiedersi qual è adesso la verità. Dovrà scavare a fondo nell’animo dei due ragazzi per comprendere quale delle due versioni corrisponde a quanto è davvero accaduto. Sarà un compito molto arduo e, soprattutto, non semplice. Perchè dietro le apparenze, si nasconde altro che i due ragazzi non hanno confessato.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Seguici su:
Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it