x

Connect with us

x

Intrattenimento

Le iene show 2 giugno caso Lotito – Zarate

I servizi che vanno in onda nel corso della puntata di Italia 1. Intervista a Sandra Milo sul suo colloquio con il Premier.

Pubblicato

il

Le iene show caso Lotito Zarate
I servizi che vanno in onda nel corso della puntata di Italia 1. Intervista a Sandra Milo sul suo colloquio con il Premier.
Condividi su

Martedì 2 giugno 2020 va in onda la nuova puntata de Le Iene Show.

L’appuntamento è in prima serata, su Italia 1. Al timone il trio maschile formato dai conduttori Giulio Golia, Matteo Viviani e Filippo Roma.

Le iene show 2 giugno caso Lotito – Zarate

Nella puntata in onda il servizio sul caso Lotito – Zarate con la risposta che il presidente Lotito ha voluto dare alla trasmissione.  L’inchiesta di Filippo Roma e Marco Occhipinti contiene le dichiarazioni di Luis Ruzzi, agente nel 2008 di Zarate, sulle modalità di pagamento del calciatore argentino.

Inoltre si parla del comunicato che il Presidente della Lazio Claudio Lotito ha diffuso ieri per spiegare le ragioni della sua mancata risposta ad un servizio di Filippo Roma e Marco Occhipinti.

Il servizio è previsto in prima serata su Italia 1 e racconta il presunto parziale pagamento in nero dell’asso argentino Zarate.

Nel comunicato si legge che il Presidente della Lazio avrebbe visionato con i suoi legali il servizio delle Iene  “che peraltro è stato già dolosamente diffuso sul web” e non intende conferire con l’inviato del programma per non dare ulteriore risonanza al programma grazie alla sua partecipazione.

La redazione delle Iene fa sapere:

Le Iene ovviamente se ne dolgono, sarebbe stata una buona occasione per chiarire tutti i punti, ma riteniamo vada chiarito  quel virgolettato “dolosamente diffuso”. Non avendo noi diffuso nulla, da chi è arrivato al Presidente Lotito e ai suoi legali il nostro filmato fraudolentemente diffuso e dolosamente scaricato in spregio e in danno ai nostri diritti?

Gli altri servizi

Nuovo servizio di Gaetano Pecoraro sul dramma di Foggia, assediata dalla violenza della cosiddetta “società foggiana”. L’inviato torna in città dove il bilancio di questi due mesi di lockdown sembra essere ancora più pesante. La Iena incontra alcuni imprenditori che si sono rifiutati di pagare il pizzo alle cosche.

Roberta Rei racconta la storia di Gaia, 27enne affetta da una grave malattia genetica. La giovane è morta lo scorso 21 marzo all’Istituto Maugeri di Veruno (nel Novarese), dov’era ricoverata da settembre in attesa di un trapianto di polmoni.

La ragazza, contagiata dal coronavirus mentre era impegnata nella fisioterapia in attesa dell’intervento, non ce l’ha fatta. La clinica aveva, come molte altre, appena aperto un reparto Covid ma sembrerebbe che la struttura non fosse ancora in grado di proteggere dall’emergenza Coronavirus i pazienti già ricoverati.

Stando a quanto denunciato dai familiari, le condizioni della giovane erano buone prima che se ne accertasse la positività al virus. Nel servizio la Iena incontra una dottoressa che lavorava per il Gruppo Maugeri IRCCS (Istituti Clinici Scientifici Maugeri) che gestisce anche la clinica di Veruno dove è morta Gaia.

Alessandro di Sarno documenta l’incontro tra il premier Giuseppe Conte e Sandra Milo. L’attrice, nei giorni scorsi, aveva iniziato uno sciopero della fame per manifestare a difesa dei diritti dei lavoratori autonomi e dello spettacolo.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it