Domenica In diretta 13 settembre, Venier, Power e Goggi in versione Charlie’s Angels


Mara Venier conduce oggi, 13 settembre, la prima puntata di Domenica In, in diretta su Rai 1. Ospiti Romina Power e Loretta Goggi


Inizia oggi, 13 settembre, la nuova stagione di Domenica In, con la prima puntata in diretta dalle 14 su Rai 1. Conduce Mara Venier per il terzo anno consecutivo. La protagonista indiscussa della domenica televisiva ha deciso di confermare la formula dello scorso anno, ma con qualche possibile novità nel corso della stagione. La regia è di Alessandra De Sanctis.

Domenica In diretta 13 settembre - Ospiti Romina Power, Loretta Goggi, Anna Tatangelo, Claudio Amendola e Mika

Domenica In diretta 13 settembre – Ospiti Romina Power, Loretta Goggi, Anna Tatangelo, Claudio Amendola e Mika

Tra gli ospiti della prima puntata di Domenica In, sono attese Loretta Goggi e Romina Power. Mara Venier le ha ospitate in chiusura della passata stagione e ci ha tenuto a richiamarle per la prima diretta della nuova annata. Ma nella puntata del 13 settembre ci saranno anche Anna Tatangelo, Claudio Amendola e il comico Marco Mazzocca. Mentre, in collegamento video ci sarà Mika. Inoltre, è previsto uno spazio informativo con il Prof. Francesco Le Foche, Immunologo del Policlinico Umberto I.

In un’intervista rilasciata a maridacaterini.it, Mara Venier ha spiegato la scelta di non cambiare il format della trasmissione. Gli ottimi risultati dello scorso anno l’hanno spinta, insieme al Direttore di Rai 1 Stefano Coletta, a non spostare gli equilibri del programma. Tuttavia, la conduttrice ha detto anche di aver pensato alle possibili novità da introdurre. Ad esempio, nel corso della stagione potrebbe tornare il gioco con il pubblico da casa.

Intanto, Domenica In riprende dalle interviste amichevoli e rilassate agli ospiti in studio. Ingrediente vincente degli ultimi due anni, particolarmente apprezzato dal pubblico. Infine, Mara Venier ha parlato del grande affetto ricevuto durante il lockdown. Andava in onda in solitaria e trovava forza proprio nella gratitudine del pubblico. Anche per questo, l’obiettivo principale della nuova stagione è continuare raccogliere i ringraziamenti dei telespettatori.

Per le norme anti-Covid, in studio è previsto il ritorno dell’orchestra in formazione ridotta e un massimo di otto ospiti a puntata. Ancora nessuna possibilità di vedere pubblico in platea.

Inizia la diretta di Domenica In con Romina Power e Loretta Goggi

Inizia la diretta di Domenica In con Romina Power e Loretta Goggi

Mara Venier apre dagli Studi Fabrizio Frizzi di Roma la quarantacinquesima edizione di Domenica In. È la dodicesima conduzione per lei.
Inizia la diretta: “Voglio dedicare questa edizione di Domenica In a Corrado, che tanti anni fa ha iniziato questa splendida avventura con il pubblico. Ho deciso di cominciare l’edizione con due amiche. Ci vogliamo tanto bene ed ho voluto ricominciare da una chiacchierata con loro”.

Partenza giocosa, con il “Ballo del qua qua”. Mara Venier dimostra di aver superato ottimamente la frattura al piede patita nei mesi scorsi, ma soprattutto di voler iniziare con grande leggerezza. Gioca con le due ospiti: mostra un fotoromanzo del 1970 di cui era protagonista Loretta Goggi. Legge tra gli sceneggiatori i nomi di Al Bano e Romina, ma le dirette interessate gridano al fake.

Domenica In diretta 13 settembre - Loretta Goggi e Romina leggono il fotoromanzo

Saranno mica le Charlie’s Angels italiane? L’amicizia e l’affiatamento dimostrati più volte hanno spinto in tanti al paragone e loro, ora, ci scherzano su. Con tanto di video ironico dalla regia.
Mara Venier prende in giro Loretta Goggi: dimentica sempre il suo compleanno, il 29 settembre. Ne approfittano per cantare 29 settembre di Lucio Battisti.

Subito dopo, Mara Venier spiazza tutti e parla di Casemiro, il nuovo grande amore di Romina Power. Nel video che va in onda, però, si vede che Casemiro è un grosso toro. Romina lo ha salvato dal macello quando era un vitellino.

Ora, il problema è trasferirlo in una fattoria adeguata, ma deve prima castrarlo. Seguono minuti di ironia sulla castrazione…
Anche Loretta Goggi dice di aver trovato un amore nei mesi scorsi. Le api.
Loretta Goggi con il cane PilloMa il suo primo amore, rimane Pillo, il cane della sorella Daniela. “Anche lui andrebbe castrato, ma rischia la prostatite”, dice la Goggi scherzando su Briatore. Mara Venier, evidentemente, spera che il momento passi presto.

Domenica In - Loretta Goggi tre nuovi film 

Domenica In – Loretta Goggi tre nuovi film 

Mara Venier ripercorre gli esordi di Romina Power e Loretta Goggi come attrici. Poi, palra con la Goggi della sua ritrovata vitalità lavorativa. L’attrice ha tre film in programma. Burraco fatale, con Claudia Gerini, Angela Finocchiaro e Paola Minaccioni. Glassboy, con Giorgio Colangeli, e Ritorno al Crimine con Alessandro Gassmann, Edoardo Leo, Gianmarco Tognazzi e Marco Giallini. Inoltre, ha partecipato a Rido perché ti amo di Paolo Ruffini e reciterà in una fiction ancora senza titolo di Cinzia TH Torrini. A margine, anche dal punto di vista del look Loretta Goggi sembra aver ritrovato una dimensione niente male.

Domenica In diretta 13 settembre - Il look di Loretta Goggi

Ricorda il periodo complicato dopo la morte del marito Gianni Brezza, durante il quale si era rassegnata a non lavorare più. Poi, la proposta di Carlo Conti con Tale e quale show. L’occasione perfetta per capire cosa poteva ancora fare.

Finora, Domenica In diretta 13 settembre è una chiacchierata a ruota libera tra amiche. Ottima per creare un’atmosfera rilassata, da salotto della domenica pomeriggio, ma senza un vero filo conduttore.

Mara Venier mette pepe tra le ospiti, chiamando un filmato con Romina Power e il marito di Loretta Goggi, Gianni Brezza. Ai tempi del video, Loretta Goggi ancora non lo conosceva, ma accetta le scaramucce di gelosia con Romina. Sono emozionate nel ricordare le loro grandi storie d’amore, ma anche l’impegno per essere indipendenti dai rispettivi mariti. Romina aggiunge: “Non ho mai più pensato di ricostruirmi una storia con un compagno di vita. Penso che non potrei più vivere la mia vita con un uomo. Ho un equilibrio con figli e nipoti che voglio conservare”. La prima parte continua all’insegna della commozione. La Venier ricorda Taryn, sorella di Romina, morta a giugno, e la stesso Goggi cede alle lacrime, in un momento di grande empatia.

Domenica In diretta 13 settembre - L'omaggio a Gabriella Ferri

Domenica In diretta 13 settembre – L’omaggio a Gabriella Ferri

La lunga parentesi in compagnia di Loretta Goggi e Romina Power a Domenica In del 13 settembre, si chiude con un omaggio a Gabriella Ferri. Insieme a Mara Venier, cantano “Dove sta Zà Zà”, dopo aver ripercorso con i filmati delle Teche Rai i momenti salienti delle rispettive carriere. Con la vivacità di Roma negli anni ’60 e alcune delle pagine più importanti della televisione scritte proprio in quegli anni.

Le ospiti Loretta Goggi e Romina Power salutano il pubblico dopo circa un’ora e mezza sulle poltrone di Domenica In. Una finestra senz’altro godibile, ma ugualmente troppo lunga.

Ospite l'Immunologo Francesco Le Foche

Ospite l’Immunologo Francesco le Foche

Ospite di Domenica In arriva ora il Prof. Francesco Le Foche, Immunologo del Policlinico Umberto I di RomaLe Foche è intervenuto spesso, durante il lockdown, a Domenica In. Mara Venier si è affidata a lui per gli aggiornamenti sulla pandemia e continuerà a farlo anche in questa stagione.

Le Foche: “Abbiamo avuto un periodo impegnativo, bruttissimo. La pandemia ha colpito in modo significativo. Poi, la riduzione, dei contagi, grazie ad un lockdown perfetto da parte degli italiani. Ha azzerato la carica virale socialmente espressa, cioè la circolazione del virus. Questo ciclo virtuoso, però, non si mantiene da solo. Dobbiamo mantenerlo noi con i nostri comportamenti. Adesso, con lo snodo fondamentale della riapertura della scuole, dobbiamo gestire la situazione”.

Sull’aumento dei casi, Le Foche conferma la crescita significativa, ma ribadisce che era una crescita attesa. Ma mette in guardia sul fatto che la carica virale del virus non sia cambiata. Nonostante ciò, si dice molto fiducioso sul sistema immunitario dei bambini e sostiene che anche quello degli adulti possa lentamente adeguarsi in modo naturale al virus.

Cauto ottimismo anche per l’arrivo del vaccino, la cui sperimentazione procede spedita ed ha superato uno stop la scorsa settimana. Inoltre, Le Foche pone l’attenzione sulla cura con anticorpi monoclonali, le cui sperimentazioni hanno dato buoni risultati e potrebbe essere pronta per i primi mesi del 2021.

Conclude, chiamando il pubblico ad uno sforzo per il bene collettivo. Soprattutto con la riapertura delle scuole, ciascuno deve fare la propria parte. “Abbiamo pensato di essere i padroni dell’universo e abbiamo distrutto gli ecosistemi del pianeta, causando problemi come questo. Dobbiamo dare ai nostri figli e nipoti un pianeta più sano. Siamo nati per stare in società e torneremo presto insieme, ma dobbiamo farlo con consapevolezza”.

Domenica In diretta 13 settembre ospite Anna Tatangelo

Domenica In diretta 13 settembre ospite Anna Tatangelo

Adesso, ospite a Domenica In diretta 13 settembre c’è Anna Tatangelo. In apertura, si riallaccia al discorso sulla COVID-19, raccontando come ha vissuto la quarantena e come il figlio stia vivendo il rientro a scuola. Continua, poi, parlando del grave stop alle attività di chi fa musica e, in generale, spettacolo. Ma si mostra fiduciosa e dimostra di aver accettato con responsabilità le inevitabili restrizioni.

Mara Venier le dice di averla trovata particolarmente serena e rilassata. Anna Tatangelo le conferma: “Quella che vedi oggi è la vera Anna, che ha trova l’equilibrio su molte cose”. Prosegue, parlando di un cambiamento in atto che riguarda un po’ tutta la sua vita.

Inevitabilmente, il cambiamento trova grande spazio anche nella sua musica. Sta preparando un album completamente diverso dai suoi precedenti. “Guapo” è il primo singolo, uscito qualche mese fa, per il quale ha lavorato con il giovane rapper Geolier. Brano che mescola il pop al rap e che ora la Tatangelo canta a Domenica In.

Diretta Domenica In diretta 13 settembre Ospite Claudio Amendola

Diretta Domenica In diretta 13 settembre Ospite Claudio Amendola

L’ospite successivo a Domenica In è l’attore Claudio Amendola. Giovedì scorso è tornato su Rai 1 con la prima puntata della seconda stagione di Nero a metà. L’inizio dell’intervista di Mara Venier, però, tocca innanzitutto la sfera più personale e gli inizi di carriera. Da giovane, Amendola era irrequieto lasciò subito la scuola e iniziò a fare l’attore praticamente per caso.

Spiega così i suoi anni agitati: “Negli anni ’70 e ’80 eravamo figli di una generazione che sapeva qualcosa sarebbe successo. Non avevi problemi di lavoro come oggi, avevi la libertà di fare quello che volevi perché sapevi che in qualche modo qualcosa avresti fatto. Se non avessi fatto l’attore avrei fatto qualche altra cosa. Non ho mai dovuto rinunciare alla mia leggerezza, alla mia meravigliosa superficialità”. Comunque, si dice contento per aver fatto tutto all’età giusta, comprese le sciocchezze.

Segue un ricordo del padre, il doppiatore e attore Ferruccio Amendola. È a lui a cui deve tutti gli insegnamenti. A proposito di trascorsi, ce n’è anche uno che coinvolge Mara Venier: la conduttrice recitò insieme a Claudio Amendola in Professione vacanze, del 1987. Prova non esattamente impeccabile dal punto di vista attoriale, ma il video dell’estratto diverte molto entrambi, complice un bacio particolarmente appassionato.

Poi, Claudio Amendola fa un piccolo appello al pubblico, chiedendo vengano rispettate le regole anti-contagio. Spiega di aver sofferto molto la lontananza dal lavoro e racconta il momento di sollievo vissuto tra gli attori, quando hanno ricominciato ad incontrarsi sul set. Sarebbe un peccato, aggiunge, vanificare tutto.

Infine, la chiusura con Nero a metà: “Sono legato al mio personaggio perché mi somiglia. Non è stereotipato, non è perfetto, ha sbagliato…è un personaggio con il quale andrea a cena fuori”. Giovedì sera, su Rai 1, la seconda puntata.

Ospite Mika

Ospite Mika

Il 4 agosto scorso, un’enorme esplosione al porto di Beirut ha devastato una pare consistente della capitale libanese. Ha preso fuoco un deposito di nitrato di ammonio, innescando una deflagrazione che ha causato circa 200 morti. Il Libano si trovava già in una situazione politica ed economica piuttosto difficile e la tragedia ha amplificato i disagio della popolazione.

Mika è nato a Beirut nel 1983. Anche se è cresciuto in giro per il mondo, è rimasto sempre legato alla città natale. Commosso, dice di aver rivisto tra la popolazione lo sconforto e l’angoscia successivi ai quindici anni di guerra civile sul finire del Novecento. Per questo, Mika ha organizzato un grande evento internazionale in live streaming, intitolato I Love Beirut. Si tratta di un concerto curato con una grande produzione internazionale che mostrerà in diretta immagini da tutto il mondo. Lo scopo è realizzare una raccolta fondi per la popolazione di Beirut. Andrà in onda sabato 19 settembre.

Domenica In diretta 13 settembre finisce qui

Prima puntata in piena continuità con la passata stagione, al punto che per lunghi tratti la pausa estiva sembrava non esserci mai stata. Da un lato, ciò ha confermato la grande capacità di Mara Venier nel creare una domenica televisiva spensierata e amichevole. Dall’altro, in alcuni frangenti ha fatto capolino la sensazione forte del già visto.

È successo anche nella prima parentesi con Romina Power e Loretta Goggi. Un’ora e mezzo di gradevole salottino tra amiche, senza, però, un vero elemento di novità. Con il risultato che quella finestra è apparsa troppo lunga, nonostante le protagoniste abbiano ricoperto bene i loro ruoli.



0 Replies to “Domenica In diretta 13 settembre, Venier, Power e Goggi in versione Charlie’s Angels”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*