Bake Off Italia ottava puntata – Grembiule blu per Alessandra, eliminato Donato


La vincitrice della scorsa edizione di Bake Off Italia, Martina Russo, è stata ospite speciale della puntata a tema nobiliare.


Giunto all’ottava puntata, Bake Off Italia è sempre più vicino alla conclusione. In gara sono rimasti solo otto pasticcieri: Matteo, Donato, Philippe, Elena, Sara, Monia, Maria  e Alessandra.

Ospite speciale della conduttrice Benedetta Parodi, la vincitrice della scorsa edizione Martina Russo, ribattezzata “la regina della Marqueena”. Pertanto, il tema della puntata è stato nobiltà. Per impressionare i giudici Ernst Knam, Damiano Carrara e Csaba dalla Zorza, che periodicamente torna a valutare le preparazioni dei concorrenti, i pasticceri hanno dovuto cucinare quattro torte diverse, nel corso delle classiche prove creativa, tecnica e a sorpresa.

Potete recuperare la puntata andata in onda su Real Time tramite il sito in streaming DPlay.

Bake Off Italia ottava puntata, la prova creativa

“Un cortese buongiorno ai nostri pasticceri e Giudici, Lady Csaba, Ser Damiano, e Lord Knam” afferma Benedetta Parodi appena entrata in studio. Un’introduzione insolita, giustificata dal tema delle ricette della puntata: “torte da re e regine”. 

A corte erano abituati alla varietà. Noi siamo in 4, quindi dovete preparare 4 torte.” afferma Knam. “Per facilitarvi ogni torta verrà preparata da una coppia di concorrenti, estratti a sorte, che si sfideranno per portare a casa un bonus” continua Benedetta. La prima coppia di concorrenti a sfidarsi è composta da Elena e Maria: devono preparare una Torta tenerina per Damiano. La seconda coppia, Matteo contro Monia, deve preparare una Victoria Sponge per Csaba. Per Knam, infine, Alessandra e Donato devono cucinare la Torta del principe reggente, o Prinzregententorte in lingua originale. Infine, Philippe e Sara si cimentano in una torta salata: la Shepard’s Pie, torta del pastore, scelta da Benedetta.

Le coppie, pur estratte a sorte, sono particolarmente azzeccate. In particolare quella di Philippe contro Sara, molto legati fin dall’inizio della competizione. Matteo, nel frattempo, lamenta un fastidioso mal di schiena.

Philippe è entusiasta: gli ingredienti gli ricordano casa propria. Meno felici Matteo e Alessandra, che hanno problemi rispettivamente con la cottura dell’impasto e con una ganache che non si è raffreddata e, quindi, solidificata a sufficienza. Alessandra si abbandona allo sconforto, e piange. 

Bake Off Italia ottava puntata

Bake Off Italia ottava puntata, i risultati della prova creativa

Ogni coppia di torte viene valutata dal giudice che ha commissionato la ricetta.

Si parte con le due Victoria Sponge di Matteo e Monia. L’estetica della torta di Monia piace molto a Csaba, che apprezza anche il sapore. L’aspetto della versione di Matteo, però, piace ancora di più. La battaglia del gusto è molto tesa, ma alla fine Csaba attribuisce il bonus di 10 minuti e la vittoria della prima sfida a Monia.

Per il secondo turno si sfidano Alessandra e Donato con la Torta del Principe Reggente. Knam apprezza particolarmente il sapore del dolce di Alessandra, e la sua stratificazione. Meno bene la torta di Donato, giudicata troppo dura all’esterno. Ragion per cui la torta vincitrice è quella di Alessandra.

Viene poi la volta delle Torte Tenerine di Elena e Maria, valutate da Damiano. La prima ad essere assaggiata è la torta di Elena, molto buona, ma la crema al cioccolato non è perfetta. La versione di Maria è egualmente buona, ma più morbida, ragion per cui vince la sfida.

Ultima la valutazione della Shepard Pie, al cui assaggio partecipano tutti i giudici e anche Benedetta. Molto bene la torta salata di Sara, che piace a tutti i giudici. Ma per Csaba e Damiano è un po’ secca. La Shepard di Philippe è molto più buona, ma purtroppo è meno bella, e si è anche rotta uscendo dal forno. Nonostante questo, vince il sapore, e la torta di Philippe.

Bake Off Italia ottava puntata, la prova tecnica con Martina Russo

In occasione della prova tecnica, Benedetta dà il benvenuto nel tendone a Martina Russo, vincitrice dell’ultima edizione di Bake Off Italia.

“La mia vita è cambiata, ho fatto di una passione un lavoro” racconta Martina. Che ha preparato per la prova la “torta della regina nonna”, un dolce dedicato ai gusti preferiti di sua nonna. I concorrenti hanno 120 minuti per portare a compimento la ricetta.

Mentre i concorrenti cucinano, i giudici assaggiano la torta di Martina. “Sembra semplice, ma è difficilotta. Sei stata un po’ cattiva” commenta Damiano, che apprezza particolarmente la ricetta.

Benedetta e Martina poi girano fra i tavoli e incoraggiano i concorrenti. Philippe non nasconde la sua anima “da cascamorto sciupafemmine” come si auto definisce. E Donato sta cucinando con la camicia che si è strappata sotto il braccio durante la prova precedente. Tutti i concorrenti hanno notevoli difficoltà nel preparare la base al caramello della torta.

Bake Off Italia ottava puntata

I risultati della prova tecnica

Iniziano gli assaggi “al buio” delle torte preparate dai concorrenti.

La prima torta assaggiata è quella di Elena. “Un po’ imprecisa” afferma Knam. Che poi però apprezza il gusto della torta. La torta di Maria, invece, è stratificata meglio, ma manca un tartufo decorativo, nota Knam. Nè il maestro nè Damiano giudicano la torta sufficiente. Arriva il turno della torta di Sara, a cui Martina, in fase di preparazione, aveva raccomandato di fare una torta “bella come me”. Pertanto, anche lei assaggia la preparazione. I giudici non sono colpiti dalla torta. “Il gusto è buono, ma sa tanto di gelatina e non è bella quanto me” commenta infine Martina.

La gara continua con la torta di Donato. “Si fa fatica a tagliarla” afferma Csaba. Anche gli altri giudici non apprezzano il gusto della torta. Ma la versione di Philippe va ancora peggio. Tanto a livello estetico, quanto all’assaggio. Matteo va meglio: la base della sua torta è molto sottile e saporita. Ma a Knam non piace “la ganache è troppo cremosa” commenta il giudice. “Visto che tifo per chi ha preparato questa torta posso assaggiarla?” chiede Martina. Che poi commenta “Peccato, come gusto non è male, ma è un po’ tirata via”. Infine le ultime due torte: quella di Alessandra e di Monia. La versione di Alessandra piace esteticamente a Martina e Csaba. “La più buona” commentano Knam e Damiano. Anche la torta di Monia è quasi esente da difetti. Knam, però, nota che la base della torta si è bruciata.

Terminata la prova, Martina incoraggia i concorrenti a non arrendersi mai. Poi, i giudici individuano le quattro torte migliori, che guadagnano un bonus per l’ultima prova a sorpresa. Sono quelle, dalla quarta alla prima, di Sara, Monia, Elena e Alessandra.

Bake Off Italia ottava puntata

La prova a sorpresa

La prova a sorpresa è così sorprendente “che nemmeno io s di cosa si tratta” commenta Benedetta. Allora, entra sotto al tendone un messo con una lettera chiusa da un sigillo di ceralacca. La missiva è inviata da un misterioso, o misteriosa, giudice. Al suo interno, viene svelata la prova a sorpresa: cucinare una torta a forma di corona. Ai concorrenti con il bonus sarà consentito usare della pasta da zucchero colorata già pronta per semplificare le decorazioni.

La sfida preoccupa i pasticceri, che tuttavia non si arrendono e iniziano subito a progettare le loro torte. Alcuni stanno preparando una corona in tre dimensioni, altri una torta “in 2D”, con il disegno di una torta raffigurato sopra. Nel frattempo, tutti si chiedono chi sia il mandante misterioso della ricetta.

Terminato il tempo a disposizione, a bordo di un’auto d’epoca, infine, arriva sotto al tendone: è Clelia d’Onofrio. Soprannominata “Queen Clelia” da Benedetta Parodi.

Bake Off Italia ottava puntata

I risultati della prova a sorpresa: eliminato Donato

“Avevo espresso il desiderio di vedere delle torte belle, e mi avete accontentato” esordisce Clelia assaggiando la prima torta in gara: quella di Matteo. “E’ completamente cruda, mancano almeno 10 minuti di cottura” critica Damiano. Nel complesso la torta non è malvagia, ma è ben lontana dalla perfezione. Meglio la proposta di Sara, che piace di più a tutti i giudici. Ma anche la sua ricetta è imperfetta “Hai di nuovo avuto problemi con la gelatina” commenta Damiano. La terza torta assaggiata è quella di Alessandra. Una ricetta semplice, ma molto buona. “Less is more” commenta Knam.

“Più che una corona regale, è una torta casalinga” si lamenta Knam, parlando della torta di Maria. “Ho pensato a un attentato alla regina con quelle perle da inghiottire una ad una” conclude Clelia. Donato ha preparato, sotto consiglio di Knam, la pasta da zucchero da solo. “Non è cattiva, ma è troppo dolce” affermano Donato, Clelia e Knam. “Sembra una bistecca dorata” commenta il maestro Knam guardando la torta “piatta” di Elena. “Un dolce pesante. Tecnicamente sbagliato” dichiarano Damiano e Clelia.

La torta di Monia esteticamente è la più bella, secondo Clelia. Piace a tutti i giudici. Philippe, l’ultimo valutato, invece, è criticato da Csaba. “Come torta per una principessina o contessina va bene, come corona ancora non ci siamo” si pronuncia la giudice.

Terminati gli assaggi, Clelia si congeda dal tendone. “Ci rivedremo molto presto” dichiara ai pasticceri. Poi, i giudici eleggono il grembiule blu di oggi. Il miglior pasticcere della puntata è stata Alessandra. Infine, viene annunciato il concorrente eliminato: si tratta di Donato.



0 Replies to “Bake Off Italia ottava puntata – Grembiule blu per Alessandra, eliminato Donato”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*