Connect with us

Intrattenimento

Sanremo 2021 conferenza stampa 2 marzo, tutte le dichiarazioni

Nuovo incontro di Amadeus e Fiorello con i giornalisti per la definizione della seconda serata del festival della canzone italiana. Le dichiarazioni.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Sanremo 2021 conferenza stampa 2 marzo
Nuovo incontro di Amadeus e Fiorello con i giornalisti per la definizione della seconda serata del festival della canzone italiana. Le dichiarazioni.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi, 2 marzo 2021, alle 12.00 si tiene la conferenza stampa di presentazione della seconda serata di Sanremo 2021. Questa sera, intanto, alle 20.40 su Rai 1, inizia ufficialmente la settantunesima edizione della kermesse canora.

Intervengono, come di consueto, il direttore artistico Amadeus, il direttore di Rai 1 Stefano Coletta e Rosario Fiorello, che rispondono alle domande dei giornalisti in presenza o in collegamento. Infatti, nel corso della conferenza stampa di ieri, gli intervenuti hanno comunicato i nomi di tutti i cantanti e degli ospiti di questa sera in ordine alfabetico:

  • Nuove proposte: Avincola, Elena Faggi, Folkast, Gaudiano
  • Big: Aiello, Arisa, Annalisa, Nicola Pesce-Di Martino, Coma Cose; Fasma, Francesca Michelin/Fedez, Francesco Renga; Ghemon, Irama, Madame, Maneskine, Max Gazzè
  • Ospiti: Diodato, Loredana Bertè, Matilda De Angelis, l’infermiera Alessia Bonari; la Banda della Polizia di Stato con la violinista Olga Zakharova e il jazzista Stefano di Battista.

Sanremo 2021 conferenza stampa 2 marzo

Sanremo 2021 conferenza stampa 2 marzo, la diretta

In sala alla conferenza stampa di oggi ci sono anche la co-conduttrice della prima serata di questa sera Matilda De Angelis, e l’ospite fisso di Sanremo 2021 Zlatan Ibrahimovich.

Il primo a parlare è Amadeus: “Finalmente è arrivato il 2 marzo. La preparazione di questo Festival è sembrata più lunga, anche se non è stato davvero così. Stasera sarà particolare, sono incuriosito per primo riguardo cosa succederà con Fiorello in primis, ma anche con Achille Lauro. E poi c’è il cast fisso. A partire da Matilda De Angelis, di cui sentiremo parlare a lungo come attrice; ha una voce bellissima, nasce come cantante. Inoltre sono onorato della presenza di Zlatan Ibrahimovich, al di là della maglia. Sapete che rapporto ho con il calcio. Conoscerete il ragazzo oltre che il campione.”

Tocca poi a Matilda De Angelis: “Nemmeno di fronte a Nicole Kiddman ho provato l’emozione che ho sentito sul palco dell’Ariston. Sanremo tira fuori il meglio e il peggio di tutti, sono contentissima di poterti aiutare a condurre questo Festival unico nel suo genere. Non ci auguriamo di vivere un festival così di nuovo.” 

Quindi, parla Ibrahimovich: “Quando Amadeus mi ha chiamato ho detto subito di sì. Meglio giocare con me che contro. Non so cosa mi aspetta, ma Amadeus mi ha detto di essere me stesso.”

Sanremo 2021 conferenza stampa 2 marzo

Sanremo 2021 conferenza stampa 2 marzo, Stefano Coletta, la scaletta della prima serata

Si esprime anche Stefano Coletta, direttore di Rai 1: “Per un direttore non sapere cosa accade no è molto rassicurante, ma da spettatore di Sanremo Amadeus e Fiorello metteranno in campo un codice vincente. Questo è il Festival di tutti. Non ancora normale, ma di riapertura alla vita. Anche senza pubblico. Il pubblico viene chiamato la terza parete, poi i letterati si sono inventati la quarta. Noi addirittura eliminiamo la terza parete, e parliamo direttamente alla quarta. La musica è uguale per tutti. Dà speranza verso il futuro, è la medicina migliore.”.

Claudio Fasulo comunica poi la scaletta in ordine di uscita per la prima serata del Festival, questa sera 2 marzo 2021:

“Nella prima parte della serata comincia la gara dei giovani, regolata da tre giurie: quella demoscopica (33%), la giuria della Sala stampa (33%) e il televoto (34%).”

Questo l’ordine di uscita:

  • Gaudiano
  • Elena Faggi
  • Avincola
  • Folkast.

I big in gara invece saranno valutati stasera dalla sola giuria demoscopica. Questo l’ordine di uscita:

  • Arisa
  • Colapesce
  • Di Martino
  • Aiello
  • Michelin
  • Fedez
  • Max Gazzè
  • Irama
  • Madame
  • Maneskine
  • Ghemon
  • Come Cose
  • Annalisa
  • Francesco Renga
  • Fasma

Sanremo 2021 conferenza stampa 2 marzo, le domande dei giornalisti

Domanda 1: per Ibrahimovich, è più facile fare goal o partecipare a Sanremo?

“Sicuramente è più facile fare goal. Se sbaglio nessuno può giudicarmi, non è il mio mondo. Se faccio bene meglio, avrò un lavoro quando smetterò di giocare. Sono in buone mani con Amadeus e Fiorello. Non so cosa mi aspetta, ma sicuramente ci divertiremo.”

Domanda 2: avete pensato di inserire applausi finti o altro in sala?

Risponde Amadeus: “Ci saranno applausi finti, aiuta psicologicamente chi si esibisce. Forse troveremo idee scenografiche nelle prossime serate per riempire le poltroncine.”. Poi, Ibrahimovich risponde a una domanda sulla sua forma fisica dopo l’infortunio che ha subito di recente: “Posso fare tutti i movimenti possibili, certo dipende da cosa mi chiederà Amadeus. Farò qualche pushup”. 

Domanda 3: pensate di superare i numeri dell’edizione precedente?

Risponde Coletta: “Da ciò che ho visto alle prove sarà un Festival universale. Credo sia molto atteso.”

Sanremo 2021 conferenza stampa 2 marzo, domande per Ibrahimovich e Amadeus

Domanda 4: per Ibrahimovich, riguardo alla polemica con Levron James, perchè pensi che un atleta non debba parlare di politica? Cos’è per te la politica?

“Gli atleti uniscono il mondo, la politica li divide. Il lassismo e la politica sono cose diverse. Nel mio sport, il calcio, chiunque è il benvenuto. Se fossi stato bravo a parlare di politica avrei fatto il politico. Gli atleti devono fare gli atleti, i politici la politica.”.

Domanda 5: per Amadeus, com’è lavorare con tua moglie in Rai?

“E’ capitato già all’Eredità. Poi lei era già in Rai come ballerina da diversi anni. In seguito ha scelto di fare la mamma, ma quando le si presente l’occasione di fare tv è giusto che accetti. Sta andando molto bene con PrimaFestival.”. 

Domanda 6: per Ibrahimovich, cosa ti ha detto Amadeus quando ti ha chiamato? E riguardo le polemiche delle tifoserie calcistiche cosa pensi?

“Non bado alle polemiche, il mio obiettivo quando gioco a calcio nel Milan è aiutare. Faccio Sanremo per restituire qualcosa all’Italia, che mi ha dato molto in tanti anni. Vorrei essere un esempio. Ho chiesto cosa fosse, mi hanno detto che è lo show più importante in Italia, allora lo faccio. Amadeus mi ha chiamato per distruggere ogni record, e allora eccomi. MI ha detto vieni, che ci divertiamo”.

Domande dei giornalisti in collegamento

Domanda 7: come sono stati composti i gruppi di giovani che si esibiscono nelle prime serate?

“L’unica cosa che abbiamo stabilito è di non far esibire due donne nella stessa sera, come accade per i gruppi del resto; non si esibiscono mai insieme. Non ci sono altre logiche specifiche” risponde Amadeus.

Domanda 8: non sarebbe stato meglio chiudere prima? Pensate di avere share alto anche così tardi?

“Gli ascolti non sono dati dallo share. Ci sono giù i meme che dicono che sto mentendo quando specifico che chiuderemo all’una e mezza. Ma ho voluto costruire uno show ricco e ampio.” afferma Amadeus.

Domanda 9: per Ibrahimovich, se Amadeus riuscisse ad avere Lukaku per farvi riappacificare, saresti pronto?

“Sì, è il benvenuto. Non ho problemi personali con lui. Quel che succede in campo resta in campo.”

Domanda 10: come ti hanno accolto Amadeus e Fiorello da interisti? Ti stai allenando per cantare Io Vagabondo?

“Senza milanista non c’è il Derby. Mi confermano che sono primi in classifica ogni 5 minuti. Ma ci riprenderemo quel primo posto. Per la canzone con Sinisa: non so come andrà. Spero non sappia cantare nemmeno lui”.

Altre domande dei giornalisti

Domanda 11: per Ibrahimovich, non sono previste altre gag o attività sul palco per te? Per Amadeus: essendo scomparso Claudio Coccoluto, mio grandissimo amico, questa sera ci sarà spazio per nominarlo e ricordarlo?

Inizia Ibrahimovich: “Parliamo di un giorno alla volta. So ballare, ma ballo meglio in campo. Vediamo cosa succederà, dipende dal mood e dal momento. Non mi piace essere programmato, devo essere Zlatan”. Poi parla AmadeusAssolutamente sì, ricorderemo Claudio Coccoluto, ne parlavo stamattina con Fiorello”. 

Domanda 12: per Matilda De Angelis, usi sempre molto bene i social. Riuscirai a far arrivare i messaggi che condividi sui social anche sul palco di Sanremo? Per Ibrahimovich: conosci la storia di Alex Schwazer?

“Nel mio piccolo quotidiano cerco sempre di battermi per l’emancipazione delle donne nel mio mestiere. Ci chiedono di essere sempre patinate e belle, ci siamo rotte le scatole. Devo essere sincera, il palco di Sanremo è arte, quindi vado per essere artista, e per essere come mi piace. Porto quello che sono, la mia naturalezza, di più non posso.” risponde la De Angelis. Tocca quindi a Zlatan Ibrahimovich: “Mi hanno spiegato, credo sia una grande persona. La voglio conoscere.”

Domande per Matilda De Angelis

Domanda 13: per Matilda De Angelis, quanto conosci e segui Sanremo?

“Lo seguo da sei anni, sono cresciuta senza televisione. Oggi invece faccio il toto-classifica, parlo dei vestiti, mi diverto”.

Domanda 14: per la De Angelis, hai una tua Playlist? Sei in contatto con la Kidman? Ci racconti i tuoi inizi da cantante?

“La musica è come un teletrasporto, mi riporta a emozioni e pensieri che collego ai personaggi che interpreto. Poi ho playlist sexy per la mia vita di tutti i giorni. Oh no, sto scherzando, scusate. Parlo sempre così, lo farò anche stasera. Con Nicole Kidman mi sento tutti i giorni. Ovviamente sto scherzando anche adesso.” Riguardo la sua carriera musicale: “Ho suonato violino e piano male. Quindi ho cantato in un gruppo in giro per l’Europa da un furgoncino con i miei amici. Ho imparato l’inglese, e mi sono divertita. Ho un background un po’ più frickettone, ma il bello di essere artisti è trasformarsi a proprio piacimento”.

Domanda 15: sempre per la De Angelis, dirai qualcosa di importante per i giovani stasera?

“Preferisco usare altri canali che mi permettono di essere più diretta, anche come interazione, con il pubblico. Non voglio che passi un messaggio di sfruttamento di temi che sono da trattare con delicatezza. In passato mi sono esposta perchè fa parte di me. Ma il palco di Sanremo è un palco di musica e arte. Voglio godermela stasera, e mi va bene così.” 

Altre domande per Matilda De Angelis

Domanda 16: ancora per la De Angelis canterai a Sanremo? Hai mai pensato di partecipare come concorrente?

“Recitare mi fa sentire bene tanto quanto la musica. Non ho una preparazione accademica alle spalle, ho lavorato molto per essere all’altezza delle aspettative. Ci ho lavorato tanto, e la musica ho dovuto metterla da parte. Non sono una cantante vera e propria, ma canterò.”

Domanda 17: Matilda, chi sono i tuoi artisti preferiti?

“Ci sono tanti artisti italiani che hanno segnato la mia vita. Lucio Dalla, Tiromancino, Afterhours, Madame, che io adoro perchè ha un talento smisurato in un ambiente maschile come il Rap. Francesca Michelin, Gaia, Elodie, tanti artisti giovani che stanno rivoluzionando la musica. Sono cresciuto con una musica più indie, con Toffolo, dei tre allegri ragazzi morti: è stata la mia adolescenza.”

Domanda 18: per Amadeus, è vero che Fazio ti ha battuto sul tempo per l’ospitata di Obama? Per la De Angelis, ti ispiri a qualcuna delle conduttrici del passato di Sanremo?

“No, non è così” risponde Amadeus. “No, a nessuna. Voglio essere me stessa al 100%.” continua la De Angelis.

Domanda 19 per Ibrahimovich: la tua famiglia ti guarderà da Rosengard? Il fatto di essere a Sanremo è un esempio per i ragazzi che ti vedono come un simbolo?

“Non lo so se mi guarderanno, penso di sì. Noi abbiamo un festival simile a Sanremo in Svezia. Per il resto, sto lavorando per dimostrare che è possibile avere successo ovunque: dipende solo da te stesso. Ma non significa essere perfetto. Si sbaglia, e si migliora. Sbaglierai ancora, e migliorerai ancora.”. 

Ancora domande dai giornalisti in remoto

Domanda 20: questo è un Festival 3.0, che riflette la complessità della nostra società?

Risponde Amadeus:Sanremo ha il dovere di andare nel vivaio di talenti che possono giocare in prima squadra.”

Domanda 21: le parole parlare, chiamare e dire dominano nei testi delle canzoni, c’è un sottotesto in questo? Quanto peso hanno titoli e testi nelle canzoni per la scelta?

Risponde Amadeus: “Non so quante parole ci siano nei testi. Io ascolto le canzoni moltissime volte e decido in base a quali penso possano durare più a lungo nel tempo.”

Domanda 22: per Ibrahimovich, che playlist ascolti in allenamento? Per la De Angelis, i tuoi tre dischi da “isola deserta”?

“Bon Iver per rilassarmi, un disco  di Lucio Dalla per ricordarmi di Bologna, e uno di Henry Bellafonte per ricordarmi del mio nome e della mia famiglia” risponde l’attrice. Ibrahimovich, invece, risponde che “Ho un mix segreto, canzoni pop, rock, slave e svedesi”.

Ancora domande dalla sala stampa

Domanda 23: per la De Angelis, chi è il tuo punto di riferimento per l’immagine esteriore che comunichi? Per Amadeus: Fiorello si è trasformato negli anni. C’entri anche tu? A chi dedichi il tuo Festival?

Inizia Amadeus: “Quando due amici affrontano negli anni sfide insieme, questo è determinante. Se giochi vicino a Zltatan sei tranquillo, perchè sai che c’è lui. La stessa cosa accade a me con Fiorello, che ha il colpo di genio come showman sempre. Dedico il mio Festival a tutti coloro che hanno lavorato affinchè stasera si vada in onda. Cantanti, ospiti, e tecnici: hanno fatto un lavoro straordinario.”

Prosegue poi Matilda De Angelis: “Non penso di essere in pace. Ho iniziato a 18 anni dal niente in una categoria alta. Il primo film l’ho girato con Stefano Accorsi mentre studiavo per la maturità. Ho una famiglia e una madre meravigliosa, gli stessi amici del liceo; sono loro che mi tengono radicata alle cosa importanti della vita. Inizialmente avevo la sindrome dell’impostore, non capivo come mai proprio io. Quindi mi hanno scelto all’estero, e ho compreso che forse me lo meritavo.”.

Domanda 24: come è stato possibile organizzare il Festival quando da mesi l’esercito dei tecnici dello spettacolo è fermo?

Risponde Amadeus: “E’ possibile se lo si vuole. Stamattina mi ha scritto Franceschini, e io gli ho detto che dobbiamo rimettere in moto musica e teatri. Noi dobbiamo, con le dovute attenzioni, fare il nostro lavoro. Come Sanremo devono riaprire musica e teatri. Ripartire non significa ignorare chi è fermo. A star fermi non si sbaglia mai, ma no cambia mai niente.”

Le ultime domande della stampa

Domanda 25 per Ibrahimovich: di cosa hai paura?

“Non è un’immagine, non ho paura di niente. Credo nel destino, quel che deve succedere succede. La paura frena, io sono per scoprire le cose e provarle. Ho due figli e una bella famiglia, se loro stanno bene sto bene anche io.”

Domanda 26: per Ibrahimovich, cosa ne pensi di Berlusconi che non ti avrebbe fatto partecipare se fosse stato ancora a capo del Milan? E poi, il compenso per le tue 5 serate verrà devoluto a qualche opera solidale? Pensi a una carriera da attore?

“Penso che Berlusconi mi voglia bene, mi avrebbe permesso di partecipare. Anche se mi ha mandato via a Parigi senza il mio compenso. I soldi non sono importanti, le cose si fanno perché le vuoi fare. I soldi che riceverò li darà in beneficienza. Riguardo la carriera attoriale, potevo già recitare a Los Angeles, ma sono curioso di come funziona quel mondo. Vorrei entrarci e vedere se posso conquistarlo come con il calcio. Matilda mi insegnerà qualcosa, faremo un action movie.”.

Domanda 27: la classifica di Sanremo è da 1 a 26?

Risponde Amadeus “No, daremo prima la top 13 ogni sera, e poi domani in diretta anche una top ten. La classifica completa sarà fornita ai giornalisti. Faremo la stessa cosa anche negli altri giorni, e solo sabato comunicheremo la classifica completa con tutti e 26 i cantanti in gara.”

Domanda 28: è morto il padre di Boschetto, del Volo, il gruppo sarà comunque presente? Amadeus risponde di sì.

Domanda 29: per Amadeus, c’è la possibilità di rendere partecipi anche gli italiani all’estero?

“Il Festival arriva di certo anche a tutti gli italiani all’estero. E’ soddisfacente portare la musica italiana nel mondo. Ci sarà sicuramente occasione di salutare gli italiani all’estero.” 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

L’Eredità: Francesco Simonetta campione. Ecco quanto ha vinto alla Ghigliottina

Il nuovo campione de L'Eredità alla sua terza Ghigliottina. Ecco chi è e quanto ha vinto.
Anna Mancini

Pubblicato

il

L'Eredità Francesco Simonetta campione
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco Simonetta è ancora campione de L’Eredità. Ha vinto una consistente somma nella puntata andata in onda domenica 11 aprile 2021 del game show condotto da Flavio Insinna nella fascia preserale di Rai 1.

L'Eredità Francesco Simonetta chi è

L’Eredità: il percorso di Francesco Simonetta

Il campione è alla sua terza Ghigliottina. Nella sua seconda prova infatti è stato beffato dà una risposta da lui data ma che aveva declinato al singolare e non al plurale. La parola infatti era Bagagli, mentre lui aveva scritto semplicemente Bagaglio. Aveva così buttato via la non indifferente somma di 35.000 euro. Si è rifatto completamente questa sera aumentando di molto la somma a sua disposizione.

Il campione naturalmente non ha effettuato la prima fase del gioco, ovvero La sfida dei sette, e al momento di scegliere i due concorrenti da mandare alla prima scalata ha indicato Gianluca e Martina.

Il resto del percorso è stato abbastanza lineare ed è riuscito a superare i giochi Questo o quello e le Quattro date in cui collocare gli eventi anticipati da Flavio Insinna. Le prime serie difficoltà sono arrivate con i Paroloni. Infatti Francesco Simonetta non ne ha indovinato neanche uno ed è dovuto andare allo spareggio rendendosi così protagonista di una nuova scalata. Ha difeso il suo accesso al Triello insieme al concorrente Stefano. Quest’ultimo è stato in vantaggio per quasi tutta la durata dei 60 secondi del gioco ed è stato tradito soltanto dall’ultima parola. Per cui ha finito il tempo a disposizione e Francesco Simonetta è riuscito finalmente a tirare un sospiro di sollievo.

La parola sulla quale è caduto era Cupola e la domanda estremamente facile era: “É famosa quella di San Pietro in Vaticano“.

L'Eredità Francesco Simonetta Paroloni

Il Triello e la Ghigliottina

Francesco Simonetta riesce così ad accedere al Triello insieme a Lorenzo e Monica. C’è stata anche una breve incursione di Gigi D’Alessio e per qualche minuto ha preso il posto di Flavio Insinna gestendo così la prima domanda del Triello indovinata da Monica.

L'Eredità Gigi D'Alessio

La prima concorrente a fare i due passi verso la Ghigliottina è stata proprio Monica. A causa della sua risposta sbagliata l’eredità è passata a Lorenzo che ha dato a sua volta la risposta inesatta. Tutto il montepremi è giunto così a Francesco Simonetta che arriva alla Ghigliottina con la somma di 210.000 euro. Riesce a dimezzare soltanto due volte e la somma finale da difendere è 52.500 euro.

Le cinque parole così faticosamente conquistate sono: Pensiero, Mani, Giorno, Economica e Dichiarazione. Francesco Simonetta indovina la parola giusta che è Indipendenza e vince la somma di 52.500 euro. É la sua prima Ghigliottina vincente.

L'Eredità Francesco Simonetta quanto ha vinto

L’Eredità: chi è Francesco Simonetta

Francesco Simonetta è originario di Palmi in provincia di Reggio Calabria ma è residente a Roma. È laureato in Scienze Naturali ed iscritto anche alla facoltà di Ecobiologia alla Sapienza.

È amante degli animali, infatti in casa ha un Ghiro e due Tritoni. Il suo profilo Instagram è: @zeppo_wildlife.nature.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile: Melillo e Isoardi a rischio squalifica, il ritiro di Braida

Tutto quanto accade nell'ottava puntata del reality condotto da Ilary Blasi su Canale 5. Il televoto è attualmente aperto tra Andrea Cerioli e Drusilla Gucci.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco le anticipazioni di ciò che accade nella puntata del 12 aprile de L’Isola dei famosi 2021. Il reality di Canale 5 torna in onda due volte a settimana dopo l’appuntamento saltato lo scorso giovedì per il debutto di Supervivientes.

La conduttrice si sofferma, nel corso della diretta, su tutti gli episodi accaduti negli ultimi sette giorni in Honduras. In studio è presente Akash Kumar per un confronto con Tommaso Zorzi in seguito al loro diverbio a distanza. Ilary Blasi infine svela al pubblico chi è  il concorrente eliminato tra Andrea Cerioli e Drusilla Gucci.

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Beppe Braida

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile: il ritiro di Braida, l’isolamento di Giorgi

Durante il 25esimo giorno di permanenza a Cayo Cochinos Beppe Braida ha deciso di abbandonare il reality per motivi familiari. La produzione infatti gli ha comunicato che i suoi genitori sono risultati positivi al Covid ed il padre è stato ricoverato in ospedale. I compagni di viaggio che hanno compreso le ragioni del ritiro hanno cercato di dimostrargli il loro affetto.

Brando Giorgi invece è tornato da tempo a vivere con gli altri isolani dopo qualche giorno trascorso su Parasite Island. Ma una volta riunitosi al gruppo le antiche tensioni non si ancora placate. E’ ancora accusato di voler dispensare consigli non richiesti solo per apparire e catturare l’attenzione. L’attore, amareggiato dalle reazioni, ha scelto volontariamente di isolarsi. Alla conduttrice spiega le ragioni che lo hanno portato a maturare tale decisione.

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Elisa Isoardi

Isola dei Famosi 12 aprile, Isoardi e Melillo a rischio squalifica

Elisa Isoardi è stata eliminata lunedì scorso ma ha scelto di proseguire la sua avventura rimanendo su Playa Esperanza con Vera Gemma e Miryea Stabile. La conduttrice però ora rischierebbe la squalifica insieme ad Angela Melillo per un episodio accaduto nell’ultima diretta durante la prova ricompensa.

La squadra vincente ha conquistato una teglia di lasagne e la Melillo, approfittando di un momento di distrazione della troupe, ha consegnato una porzione ad Elisa Isoardi. Quest’ultima però non ne aveva diritto perché apparteneva al team degli sconfitti. Entrambe hanno violato il regolamento ma la produzione, almeno finora, non ha comunicato alcun provvedimento disciplinare. Ilary Blasi però cerca di approfondire l’accaduto.

Tutti contro Fariba

Durante la settimana i naufraghi si sono scagliati contro Fariba Tehrani. Si è offerta di cucinare del riso per tutti gli isolani ma non è stata attenta alla cottura perché è rimasto troppo tempo sul fuoco.

I commensali non hanno gradito il piatto ed hanno mangiato solo per non rimanere a digiuno. Fariba per scusarsi per l’inconveniente ha donato loro dei pesci ma le polemiche sono proseguite per alcune ore.

Isola dei famosi, l’arrivo di nuovi concorrenti

Il cast dell’Isola dei famosi continua ad allargarsi. Dopo l’ingresso di Isolde Kostner e Beatrice Marchetti altri naufraghi sbarcheranno presto a Cayo Cochinos.

Si tratta di Emanuela Tittocchia, Manuela Ferrera, Rosaria Cannavó e Ludovico Vacchelli. Ma la produzione è in trattativa anche con Ignazio Moser che dovrebbe firmare a breve il contratto. Alcuni di loro potrebbero raggiungere gli altri concorrenti nella puntata odierna.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Ti spedisco in convento 11 aprile: Valentina lascia l’istituto

Le cinque ragazze dopo aver trascorso i primi giorni in convento faticano ad abituarsi allo stile di vita delle suore. Scoppiano le prime tensioni.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Ti spedisco in convento 11 aprile 2021 Real Time
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 11 aprile, alle 21:25, Real Time, ha trasmesso Ti spedisco in convento.

La scorsa settimana cinque ragazze hanno fatto il loro ingresso del complesso religioso. Dopo i primi giorni che sono serviti loro per ambientarsi, Valentina, Stefania, Sofia, Emy, Wendy faticano ancora a seguire le attività quotidiane svolte in convento, tra preghiere, faccende domestiche, gestione dell’orto e del giardino. Nell’episodio I nodi vengono al pettine iniziano le prime tensioni che le suore che le stanno ospitando.

Ti spedisco in convento 11 aprile sofia

Ti spedisco in convento 11 aprile, la diretta

La puntata dell’11 aprile inizia con il riassunto delle puntate precedenti. Le ragazze hanno conosciuto una coppia che sta per convolare a nozze, ma la futura sposa ha deciso di non avere rapporti intimi fino al matrimonio. Successivamente le suore hanno concesso alle cinque ospiti quattro bottiglie di vino ma Emy ha esagerato con l’alcool.

In questo appuntamento la ragazza si è resa conto dei propri errori e si è scusata con le suore. Ma Emy non è l’unica ad aver tradito la loro fiducia. Wendy e Stefania, ad esempio, hanno preso di nascosto i cellulari per mettersi in contatto con le persone care.

Le consorelle sono molto rattristate ma vogliono comunque dare loro un’altra possibilità. Il giorno successivo le giovani devono occuparsi delle faccende domestiche e devono curare l’orto mentre le suore ne approfittano per riposarsi.

Emy e Stefania hanno scelto di cucinare mentre le altre si sono occupate del giardinaggio. Le suore si ripresentano solo all’ora di pranzo per controllare il lavoro svolto. Suor Monica si lamenta solo per l’orto perché c’erano ancora molte erbacce da estirpare.

Ti spedisco in convento 11 aprile domenica

Ti spedisco in convento, il silenzio, la domenica

Suor Monica dopo aver valutato l’impegno delle ragazze le invita ad un pomeriggio di silenzio che termina quando sentiranno suonare la campana del convento. Valentina sta pensando di lasciare il convento ma le sue compagne di viaggio hanno tentato di rasserenarla e così ha deciso di restare.

E’ arrivata la domenica, il giorno più importante della settimana. Suor Monica ha pensato di portare le ragazze in una mensa affinché consegnino dei pacchi alimentari alle persone bisognose. Alcune però si dimostrano molte aggressive perché non hanno ricevuto i pasti che si aspettavano. La più commossa di questa esperienza è Stefania, che non riesce a vedere le persone soffrire.

Ti spedisco in convento Emy

Il confronto con Emy e Sofia

Dopo il pranzo domenicale le suore hanno deciso di confrontarsi con Emy e Sofia. Emy ha avuto un passato difficile e sta cercando di combattere la dipendenza dall’alcool perché a volte non riesce a controllarsi. Ma ha compreso di aver bisogno di qualcuno disposto ad aiutarla.

Sofia invece racconta di essere una persona egoista a causa di sua madre, che considera anaffettiva. Per tale ragione quando avrà un figlio non vuole commettere gli stessi errori. 

La sera le consorelle concedono alle ragazze i propri cellulari per analizzare insieme i loro profili social. Alcune suore però non gradiscono delle foto considerate troppo osé. L’indomani invece le obbligano a saltare la colazione perché due ragazze si sono presentate con abiti non consoni.

Ti spedisco in convento pierino

Ti spedisco in convento, il racconto di Pierino

Valentina, Stefania, Sofia, Emy, Wendy si recano a casa del signor Pierino che ha perso la moglie sette anni fa. Racconta che quando si sono conosciuti lui aveva 13 anni e lei appena 11. Da allora non si sono più lasciati. Dopo molti anni di fidanzamento hanno deciso di sposarsi e continuano ad amarsi anche se lei è deceduta.

Le ragazze si commuovono di fronte al suo racconto perché hanno compreso che Pierino è ancora innamorato di lei. Tutte si augurano di vivere un amore puro come il loro.

Successivamente Suor Monica porta le ragazze nel laboratorio di iconografia e affida loro il compito di disegnare “Cos’è l’amore per loro”. Emy ha disegnato una mano come simbolo di aiuto verso il prossimo. Sofia ha rappresentato la chiesa in cui si sposerà e l’anello di fidanzamento che desidera.

Stefania invece ha riportato una goccia di sangue come simbolo dell’unione indissolubile con la madre. Valentina ha rappresentato se stessa, il fidanzato ed il suo gattino. Wendy infine una coppia stilizzata che si scambia un bacio come simbolo dell’amore che le piacerebbe un giorno vivere.

Prima di andare a dormire scrivono anche una lettera ai propri cari e la più commovente è quella di Wendy che l’ha dedicata al padre con cui ha un rapporto conflittuale.

In chiusura Valentina si reca dalle suore per comunicare loro che ha deciso di lasciare il convento. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it