Connect with us

Intrattenimento

Canzone Segreta conferenza stampa con Serena Rossi

Tutte le dichiarazioni degli intervenuti alla conferenza stampa di presentazione di Canzone Segreta, il nuovo show in onda su Rai 1 condotto da Serena Rossi.

Pubblicato

il

Canzone Segreta conferenza stampa
Tutte le dichiarazioni degli intervenuti alla conferenza stampa di presentazione di Canzone Segreta, il nuovo show in onda su Rai 1 condotto da Serena Rossi.
Condividi su

Oggi, 10 marzo 2021, alle 12.00 la Rai presenta in conferenza stampa il nuovo show emotainment Canzone Segreta, condotto dall’attrice Serena Rossi. Si tratta dell’adattamento italiano del format francese La Chanson Secrete, e va in onda da venerdì 12 marzo 2021 in prima serata su Rai 1.

Al momento sono previste cinque puntate, in ciascuna delle quali sono presenti sette ospiti d’onore provenienti dal mondo dello spettacolo, della tv, o dello sport. Il format prevede che la conduttrice proponga agli ospiti la canzone più importante della loro vita (la loro “canzone segreta“). Ascoltandola, i vip rivivono e raccontano i loro ricordi più cari legati a quel brano. 

Gli ospiti previsti per il primo appuntamento dello show sono Cesare Bocci, Veronica Pivetti, Carlo Conti, Luca Argentero. E poi Virginia Raffaele, Marco Tardelli e Franca Leosini. 

Alla conferenza stampa di oggi intervengono il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, la conduttrice Serena Rossi e Ilaria Dallatana, amministratore delegato della Blu Yazmine, casa di produzione del programma.

Canzone Segreta conferenza stampa

Canzone Segreta conferenza stampa, la diretta

Il primo a prendere la parola è il direttore di Rai 1 Stefano Coletta. “Ho immediatamente voluto realizzare questo format quando me lo hanno presentato. Eravamo già in tempo di pandemia, e da molto sul primo canale non si dava spazio all’emotainment. Fare emotainment in un periodo in cui ci sono vietati abbracci e relazioni del resto era complicato. Dopo anni, però, Canzone segreta è il modo migliore per riportare l’emotainment su Rai 1. Metteremo in scena la vita degli ospiti attraverso la loro -canzone segreta- in questo studio bellissimo.”. 

Continua: “Arriveranno tantissime persone note di vari campi diversi, ma non sanno ancora bene quello che si troveranno di fronte. Sarà un racconto emotivo attraverso la canzone del cuore di ciascuno. E in questo tempo dirsi le cose viso a viso, guardandosi negli occhi è importante. Non mancheranno elementi spettacolari, narrativi, di varietà e musica. Il pubblico è abituato a vedere gli ospiti sul palco, per il lavoro che svolgono. Adesso, invece, vogliamo raccontarli in modo più personale. Mi piace, inoltre, che la tv recuperi la performing art delle vite che racconteremo. Però, il vero nucleo del programma è Serena Rossi; una delle poche del panorama italiano capace di tenere le fila di una narrazione. E’ un portento.”

E conclude: “Ci saranno tantissimi registri nei venerdì di La Canzone segreta. In fondo, il format è anche un bilancio scenico di quello che stiamo attraversando, l’occasione propizia per guardarsi negli occhi e ricevere dei regali. E’ questo Serena lo sa veicolare con efficienza ed eleganza. Sarà una novità di cui il panorama televisivo ha bisogno.”.

Canzone Segreta conferenza stampa, le dichiarazioni di Ilaria Dallatana

Parla poi Ilaria Dallatana di Blu Yazmine, che ha prodotto le puntate dello show: “Questo è tipicamente un emotainment show, capace di sostenere la prima serata importante del venerdì di Rai 1. Di solito gli emotainment si fanno con la gente comune, e infatti si definiscono anche people show. La sorpresa e il capovolgimento di ruolo in questo caso invece vuole essere l’avere ospiti vip. Come Carlo Conti, che di solito è un conduttore, e in Canzone Segreta diventa partecipante. Non è stato facile organizzare tutto in tempo di Covid. Ma grazie alla gestione Rai potremo avere ballerini e un po’ di pubblico in sicurezza.” 

A proposito del format, afferma che: “In Francia il format è andato e sta andando benissimo. E’ stato venduto in molti paesi, e chi ce lo ha concesso attende con ansia di scoprire come verrà recepito in Italia. Rai 1 ha una visibilità internazionale molto importante.”

Canzone Segreta conferenza stampa, la conduttrice Serena Rossi

Tocca quindi alla conduttrice Serena Rossi intervenire: “Se sono qui è perché ho lavorato sodo e ne sono contenta. Ma anche perché mi è stata data la possibilità di esserci. Vado fiera di essere rimasta me stessa, legata alle mie tradizioni.”.

A proposito del programma poi: “A Detto fatto ero affiancata, ora sono sola come conduttrice. Ma mi sento comunque supportata dalla produzione e dalla regia. Mi sento molto a mio agio in questa esperienza, sono estremamente emotiva come persona. Ci sarà tanto sorriso e tanto amore, spero arrivi agli ospiti e a chi ci seguirà da casa.”. 

Le domande dei giornalisti

Domanda 1: per Serena Rossi, qual è la tua canzone del cuore? In quale ruolo ti senti più a tuo agio? C’è un limite alle emozioni che si possono mostrare in tv?

Leggi anche --->  Matrimonio a prima vista 16 novembre diretta: rimanere sposati o divorziare?

“Non posso dirti le mie canzoni segrete, ne canterò una a sorpresa in ogni appuntamento. Il ruolo in cui mi sento più a mio agio forse è la mamma. Per il resto non so sceglierne uno professionale, sono entusiasta di tutto. Voglio essere libera di spaziare fra tutto. Riguardo l’ultima domanda, c’è un team di autori che non andrà mai oltre un certo limite, lavorando con estrema delicatezza”.

Domanda 2: per Coletta, mandare in onda ora un programma musicale non rischia di saturare il pubblico post-Sanremo? Quali sono le differenze con programmi simili quali Il senso della vita di Bonolis?

“Riguardo l’opportunità di offrire il formato ora: la musica non fa da padrona nel programma, è puro emotainment attraverso il leitmotiv della canzone segreta. Che funge da pretesto per fare narrazione extramusicale. Rispetto agli altri formati simili, questo ha la pregnanza della prima serata, perché è una grande festa. Ha un mood da prima serata. Il programma utilizza anche molto un -meccanismo dell’attesa-, attesa dei sentimenti, attesa del disvelamento da parte di chi siede sulla sedia dello show e non sa ciò che accadrà. E’ centrale nella narrazione, e ci aspettiamo reazioni vere.”

Altre domande per Serena Rossi

Domanda 3: per Coletta, possiamo considerare Canzone segreta l’apripista per altri format simili? Per Serena Rossi, quale emozione hai provato nella prima puntata e perché?

Inizia Coletta: “Vorrei dire che la mia Rai 1 ha avuto un successo travolgente, ma così è stato perché con i miei collaboratori abbiamo voluto osare con nuovi format, come The Voice Senior. Prima di pensare alle prossime stagioni, auguro a questo formato di essere il primo di una lunga serie. Queste nuove idee si uniranno ai cavalli di battaglia classici di Rai 1, certo. Ma ci vogliono contenuti nuovi, e volti nuovi.”

Continua Serena Rossi: “Già in fase di riunione, quando ancora non era stato provato nulla, mi emozionavo. Poi, durante le prove spesso quando vedo sul palco una storia non mia, è forte. Una delle cose che mi tocca tanto è quando vedo contributi di persone che hanno creduto per primi nel successo di chi siede come ospite.”

Domanda 4: per Serena, che approccio avrai con gli ospiti?

Leggi anche --->  070, su Canale 5 due serate evento con Renato Zero: anticipazioni e scaletta del 26 ottobre

“Sono colleghi e amici, spesso mi scorderò di essere su un palco televisivo e chiacchiero come se fossimo al bar.”

Domanda 5: per Serena, ti piacerebbe essere giudice in un talent? Per Coletta, tempo fa Antonella Clerici aveva proposto un altro People Show. La prenderete in considerazione?

Inizia la Rossi: “Non ho studiato musica, non sono qualificata per giudicare un artista in un talent.” Prosegue Coletta: “Ho incontrato la Clerici appena arrivato a Rai 1, e c’era un progetto rimasto in sospeso a causa del lockdown. Ci stiamo ancora lavorando.”. 

Domande per Stefano Coletta

Domanda 6: per Stefano Coletta, quali ascolti vi aspettate?

“Ho puntato molto sul day time appena arrivato in Rai. Per la prima serata, gli ascolti di Ballando con le Stelle sono state superiori al passato, per esempio. Per gli ascolti da Gennaio ad ora, c’è stato uno scompaginamento totale dovuto alla differita di Sanremo. Posso dire, ad esempio, che il cantante mascherato ha chiuso poco sotto la prima edizione; ma ha portato su Rai 1 target giovanissimi che Rai 1 non vede mai. Anche riguardo la sfida di Canzone segreta, i numeri non sono l’unico gradiente. E’ un prodotto di grande qualità ed energia. Sicuramente la narrazione filmica ha un contenuto di evasione maggiore rispetto all’intrattenimento. Sicuramente i contenuti lontani dalla realtà sono apprezzati in questo periodo.”

Domanda 7: per Serena Rossi, quale vorresti fosse la tua sorpresa se fossi tu seduta sulla sedia del programma? Quale ospite ti ha emozionato di più? Ti senti o ti sei sentita un po’ la Carrà in Carramba che sorpresa?

“Io ho paura di quella sedia. ma se ci fossi forse vorrei una sorpresa legata alla mia vita personale, piuttosto che alla carriera. Non vedo l’ora di emozionare Carlo Conti, che è sempre padrone di casa, e stavolta forse sarà in difficoltà. Magari fossi la Carrà. Ma Canzone segreta non è Carramba che sorpresa.”

Continua Ilaria Dellatana: “Sicuramente programmi come Serata d’onore è sullo sfondo del programma, come Carramba. Ogni volta che fai una sorpresa c’è Carramba.”

Le ultime domande dei giornalisti

Domanda 8: per Stefano Coletta, quando facciamo condurre Sanremo a Serena Rossi?

“Serena Rossi sarebbe una conduttrice fantastica della kermesse, ma al momento per lei sono concentrato su questo nuovo formato, che le sta proprio a pennello e fa emergere tutti i suoi lati più belli. DI Sanremo ricominciamo a parlare tra un po’.”

Domanda 9: per Serena Rossi, sei legata alla canzone di Jovanotti che hai cantato a Sanremo?

“Abbiamo lavorato sodo per capire quale fosse la canzone segreta di Amadeus, ed era proprio quella che ho cantato.”

Domanda 10: per Serena Rossi, ti ricordi la canzone legata al tuo primo amore?

“No, non la ricordo. Ma c’è una canzone, forse la prima sul cui testo mi sono soffermata a lungo: Marinella di De Andrè.”

 


Condividi su

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

ARCHIVIO

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it