Connect with us

Intrattenimento

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio: Trionfa il film Volevo nascondermi

Tutti i vincitori della 66° edizione del premio. David alla carriera a Sandra Milo. David Speciali a Monica Bellucci e Diego Abatantuono. Miglior film Volevo nascondermi di Giorgio Diritti.

Pubblicato

il

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio Rai 1
Tutti i vincitori della 66° edizione del premio. David alla carriera a Sandra Milo. David Speciali a Monica Bellucci e Diego Abatantuono. Miglior film Volevo nascondermi di Giorgio Diritti.
Condividi su

Martedì 11 maggio, in diretta dalle 21.25 su Rai 1, Carlo Conti ha condotto la serata dedicata ai David di Donatello 2021. La 66° edizione si svolge dagli Studi Fabrizio Frizzi e dal Teatro dell’Opera di Roma.

A differenza della scorsa edizione, svoltasi senza pubblico, la cerimonia torna ad essere gremita da una ristretta percentuale di spettatori. Presenziano infatti solo i candidati di tutte le categorie. Nel corso dell’evento vengono assegnati 25 David di Donatello ed altri Premi Speciali.

Viene infatti consegnato a Sandra Milo il David alla Carriera mentre Monica Bellucci e Diego Abatantuono ricevono il David Speciale. Ai professionisti sanitari Silvia Angeletti, Ivanna Legkar e Stefano Marongiu, invece, sono assegnate tre targhe denominate David 2021 – Riconoscimento d’Onore. Il loro merito è di aver contribuito alla ripresa in sicurezza delle attività cinematografiche durante le pandemia.

Ospiti della serata Enrico Brignano e Laura Pausini che dalla cornice del Teatro dell’Opera interpreta dal vivo Io sì. E’ il singolo che ha vinto ai Golden Globes 2021 come migliore canzone originale. E’ stato scelto da Edoardo Ponti nel film La vita davanti a sé con Sofia Loren.

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio Laura Pausini

David di Donatello 2021, diretta 11 maggio, Laura Pausini

L‘apertura della cerimonia dei David di Donatello 2021 è affidata a Laura Pausini. L’artista interpreta dal Teatro dell’Opera il brano Io sì con il quale ha trionfato agli ultimi Golden Globes. 

La Pausini è visibilmente emozionata nel raccontare che il singolo è stato premiato come miglior canzone originale in un film interpretato da Sophia Loren. Si congratula con lei il Ministro Franceschini, in studio con Carlo Conti.

Franceschini inoltre lancia un messaggio di ottimismo per il settore del cinema, che dopo un periodo complicato, sta lentamente ripartendo. Stanno infatti gradualmente riaprendo i teatri e le sale con capienza ridotta. Tra gli altri progetti del Governo anche l’ampliamento di Cinecittà.

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio Matilda De Angelis

David di Donatello 2021, le prime premiazioni

Carlo Conti dà il via alle premiazioni con la prima categoria: Miglior attrice non protagonista. Competono  Benedetta Porcaroli (18 regali), Barbara Chichiarelli (Favolacce), Claudia Gerini (Hammamet), Matilda De Angelis (L’incredibile storia dell’Isola delle Rose) ed Alba Rohrwacher (Magari).

Trionfa Matilda De Angelis che sta collezionando una serie di grandi successi. Ed è reduce anche all’esperienza all’ultimo Festival di Sanremo.

La seconda categoria è invece la Miglior scenografia. Si contendono il riconoscimento Favolacce, Hammamet, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Miss Marx, Volevo Nascondermi. Vincono Ludovica Ferrario, Alessandra Mura e Paolo Zamagni per Volevo Nascondermi.

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio Pietro Castellitto

Si passa ora al Miglior regista esordiente. I candidati sono Pietro Castellitto (I predatori), Ginevra Elkann (Magari), Alice Filippi (Sul più bello), Mauro Mancini (Non odiare) e Luca Medici (Tolo Tolo). Viene premiato Pietro Castellitto che ringrazia alla troupe, al cast e a tutti coloro che hanno creduto nel suo progetto.

Claudia Gerini assegna invece il premio per i Migliori costumi. Si sfidano Hammamet, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Le sorelle Macaluso, Miss Marx, Volevo nascondermi. Vince Massimo Cantini Parrini per Miss Marx.

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio 2021 Morricone

David di Donatello 2021, omaggio a Morricone, Monica Bellucci

Carlo Conti rende omaggio ad Ennio Morricone, scomparso lo scorso 6 luglio. Dal Teatro dell’Opera viene interpretata la colonna sonora del film Nuovo Cinema Paradiso, Love theme. L’Orchestra Roma Sinfonietta è diretta dal figlio Andrea Morricone.

David di Donatello 2021 Monica Bellucci

Successivamente si collega da Sofia Monica Bellucci che ringrazia la giuria per aver ottenuto il David Speciale.

Il conduttore torna alle premiazione con il Miglior attore non protagonista. Si contendono il titolo Fabrizio Bentivoglio (L’incredibile storia dell’Isola delle Rose), Giuseppe Cederna (Hammamet), Gabriel Montesi (Favolacce), Lino Musella (Favolacce) e Silvio Orlando (Lacci). Trionfa Fabrizio Bentivoglio che però non è presente alla manifestazione.

Micaela Ramazzotti invece ha il compito di premiare il Miglior Montaggio. I film in gara sono Favolacce, Figli, Hammamet, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Volevo nascondermi. Conquista il premio Esmeralda Calabria per Favolacce.

La categoria successiva è la Miglior sceneggiatura originale. I candidati sono gli sceneggiatori dei film Cosa sarà, Favolacce, Figli, I predatori e Volevo nascondermi. Vince Mattia Torre, che è scomparso nel 2019. A ritirare il premio la moglie e la figlia. La piccola recita un commovente monologo per ringraziare la giuria per il riconoscimento conferito al padre.

David Sophia Loren

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio, Sophia Loren, Sandra Milo

E’ il momento di scoprire la Miglior attrice protagonista. Le candidate sono Paola Cortellesi (Figli), Sophia Loren (La vita davanti a sé), Vittoria Puccini (18 regali), Micaela Ramazzotti (Gli anni più belli) e Alba Rohrwacher (Lacci). Vince il David di Donatello Sophia Loren, accompagnata da un lungo applauso.

L’attrice è visibilmente commossa e prova le stesse emozioni di quando ricevette il David 60 anni fa. Ringrazia la troupe e il figlio Edoardo, regista del film La vita davanti a sé. La Loren spiega che forse potrebbe essere il suo ultimo film ma ammette, infine, di non poter vivere senza il cinema. Standing ovation per lei.

David di Donatello 2021 Sandra Milo

Carlo Conti consegna successivamente il David alla Carriera a Sandra Milo.

Kim Rossi Stuart assegna il riconoscimento come Miglior fotografia. Le candidature sono Favolacce, Hammamet, Le sorelle Macaluso, Miss Marx, Padrenostro e Volevo nascondermi. Vince Matteo Cocco per Volevo Nascondermi.

Il conduttore si collega nuovamente con l’Orchestra Roma Sinfonietta dal Teatro Dell’Opera per proseguire l’omaggio ad Ennio Morricone. Interpreta Debora’s theme, colonna sonora di C’era una volta in America.

La prossima categoria da premiare è Miglior attore protagonista. I candidati sono Pierfrancesco Favino (Hammamet), Elio Germano (Volevo nascondermi), Valerio Mastandrea (Figli), Renato Pozzetto (Lei mi parla ancora) e Kim Rossi Stuart (Cosa sarà).

Trionfa Elio Germano per il film Voleva Nascondermi. L’attore dedica il premio a tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione del film.

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio Elio Germano

David di Donatello 2021 diretta 11 maggio, le altre premiazioni

E’ il turno della Miglior canzone originale. Si contendono il titolo i brani Gli anni più belli (Gli anni più belli), Immigrato (Tolo Tolo), Invisible (Volevo nascondermi), Io sì (Seen), (La vita davanti a sé) e Miles Away (Non odiare).  Vince Immigrato, scritto da Luca Medici e Antonio Iammarino. In collegamento c’è Luca Medici, ovvero Checco Zalone.

Pierfrancesco Favino invece premia il Miglior documentario. La cinquina è formata da Faith, Mi chiamo Francesco Totti, Notturno, Punta sacra e The Rossellinis. Il riconoscimento va a Alex Infascelli per Mi chiamo Francesco Totti.

Diego Abatantuono raggiunge Carlo Conti sul palco per ritirare il David Speciale.

La Miglior Attrice non protagonista, Matilda De Angelis, premia le Migliori acconciature. Le candidature sono per Favolacce, Hammamet, Le sorelle Macaluso, Miss Marx e Volevo nascondermi. Vince Aldo Signoretti per il film Volevo nascondermi. 

David Giorgio Dritti

E’ il momento di scoprire la Miglior regia. Il titolo è conteso tra Gianni Amelio (Hammamet), Emma Dante (Le sorelle Macaluso), Giorgio Diritti (Volevo nascondermi), Fabio e Damiano D’Innocenzo (Favolacce) e Susanna Nicchiarelli (Miss Marx). Trionfa Giorgio Diritti per il film Volevo nascondermi.

L’attrice Vittoria Puccini premia il Miglior Suono. I film candidati sono Favolacce, Hammamet, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Miss Marx e Volevo nascondermi. Ancora un premio per Volevo nascondermi.

David Brignano Proietti

David di Donatello 2021, Enrico Brignano, le altre categorie premiate

Carlo Conti accoglie sul palco Enrico Brignano che sperava ironicamente di vincere un David Di Donatello. Lo Show man però rende omaggio al Maestro Gigi Proietti, scomparso lo scorso 2 novembre. Il conduttore ricorda anche altri artisti che sono recentemente scomparsi come Franca Valeri e tanti altri.

Benedetta Porcaroli assegna il premio al Miglior trucco. Le candidature sono per Hammamet, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Le sorelle Macaluso, Miss Marx e Volevo nascondermi. Vincono Andrea Lanza e Federica Castelli per Hammamet.

La prossima categoria è invece la Miglior sceneggiatura non originale. In gara sono i film Assandira, Lacci, Lasciami andare, Lei mi parla ancora e Lontano lontano. Il premio va a Marco Pettenello e Gianni Di Gregorio per Lontano Lontano.

Segue il Premio per il Miglior compositore. Partecipano i film Hammamet, I predatori, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Miss Marx, Non odiare e Volevo nascondermi. Vince Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo e Downtown Boys per Miss Marx.

David Francesco Amato

Il conduttore assegna, inoltre, il David Giovani al film 18 regali. Ritira il premio il regista Francesco Amato. A Tolo tolo  va il David dello Spettatore. Il Miglior Documentario è invece Anne diretto da Domenico Croce e Stefano Malchiodi.

David di Donatello 2021, le ultime premiazioni

Il Miglio regista esordiente Pietro Castellitto assegna il premio per i Migliori effetti visivi. Competono i film Hammamet, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Miss Marx, The Book of Vision e Volevo nascondermi. Vincono Stefano Leoni ed Elisabetta Rocca per L’incredibile storia dell’Isola delle Rose.

Si passa invece alla categoria al Miglior Produttore. Sono candidati i film Favolacce, I Predatori, L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Miss Marx e Volevo nascondermi. Il riconoscimento va a Marta Donzelli, Gregorio Paonessa, Joseph Rouschop e Valérie Bournonville per il film Miss Marx.

David targhe

Raggiunge il palco Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dei David di Donatello. Assegna le Targhe in onore ai professionisti sanitari Silvia Angeletti, Ivanna Legkar e Stefano Marongiu. 

David di Donatello 2021 Piera Detassis

Piera Detassis annuncia anche il vincitore del Miglior Film Straniero. Si tratta di 1917 di Sam Mendes. Ritira il premio uno dei rappresentanti della 01 Distribution.

David di Donatello 2021 miglior film

Il Miglior film è Volevo Nascondermi, di Giorgio Diritti

E’ il momento di scoprire infine il vincitore della categoria più importante dei Premi David di Donatello, il Miglior Film. Si contendono il titolo le pellicole Favolacce, Hammamet, Le sorelle Macaluso, Miss Marx e Volevo Nascondermi. Trionfa il film Volevo Nascondermi, diretto da Giorgio Diritti.

Il film è dedicato al pittore e scultore italiano Antonio Ligabue. E’ uno dei più importanti artisti del XX secolo.

Chiude la cerimonia l‘Orchestra Roma Sinfonietta, diretta da Andrea Morricone, con la colonna sonora del film Mission, Gabriel’s Oboe.


Condividi su

Figurante/opinionista nella trasmissione televisiva Forum di Mediaset. Laurea in sociologia all'Università Gabriele D'Annunzio di Chieti con 110 su 110. Ha una grande passione per il giornalismo.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it