Connect with us

Intrattenimento

David di Donatello 2020 diretta 8 maggio: Trionfa Il traditore di Marco Bellocchio

Carlo Conti assegna le statuette ai protagonisti del cinema italiano. David Speciale a Franca Valeri.

Pubblicato

il

David di Donatello 2020
Carlo Conti assegna le statuette ai protagonisti del cinema italiano. David Speciale a Franca Valeri.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdì 8 maggio, in diretta dalle 21.25 su Rai1, Carlo Conti ha condotto la serata dedicata ai David di Donatello 2020.

Per la prima volta nella storia della cerimonia, i protagonisti del cinema italiano sono collegati da remoto. Oltre ad annunciare i vincitori delle singole categorie, Carlo Conti omaggia Federico Fellini e Alberto Sordi. Quest’anno ricorrono i 100 anni della nascita del regista e dell’attore, entrambi nati nel 1920. Il David Speciale è stato assegnato a Franca Valeri.

David di Donatello 2020 diretta 8 maggio mattarella

David di Donatello 2020, diretta 8 maggio, cinquine, candidati, vincitori

Carlo Conti conduce la 65° edizione dei David di Donatello dallo studio televisivo vuoto. Sottolinea che questa edizione particolare è il chiaro segnale che il cinema italiano è più presente che mai. E vuole ripartire al più presto.

Il conduttore ricorda che la prima edizione del Premio si tenne al Teatro Fiamma. E quell’anno vinsero Vittorio De Sica e Gina Lollobrigida come migliori attori. La figura del David è stata scelta dai fondatori  in quanto è la metafora del cinema italiano che trionfa su quello straniero (Davide che sconfigge Golia). La statua originale si trova al Museo nazionale del Bargello, in Toscana.

La 65° edizione è dedicata in particolar modo ai 200.000 operatori che lavorano nel settore cinematografico. E che sono fermi a causa della pandemia. I cinema questa sera hanno riacceso i riflettori come timido segnale di rinascita. Quest’anno non si è potuta nemmeno svolgere la cerimonia al Quirinale. Ed Il Presidente della Repubblica ha preparato un messaggio di solidarietà alla settima arte. Sergio Mattarella, sottolinea, che il cinema è parte integrante del nostro patrimonio artistico e culturale.

David di Donatello 2020 diretta 8 maggio attrice

Migliore attrice non protagonista

Carlo Conti dà il via alla cerimonia annunciando le candidate per la categoria Migliore attrice non protagonista. Se la contendono Valeria Golino per 5 è il numero perfetto, Anna Ferzetti per Domani è un altro giorno, Tania Garribba per Il primo re, Maria Amato per Il traditore e Alida Baldari Calabria per Pinocchio. Vince l’attrice Valeria Golino. Dedica il premio all’Italia in questo momento difficile.

La seconda categoria è quella per il Miglior autore della fotografia. I candidati sono Daniele Ciprì per Il primo re, Vladan Radovic per Il traditore ,Francesco Di Giacomo per Martin Eden, Nicolaj Bruel per Pinocchio e Daria D’Antonio per Ricordi?. Trionfa Daniele Ciprì.

Si prosegue con la Migliore sceneggiatura. Le candidature sono Phaim Bhuiyan e Vanessa Picciarelli per Bangla ,Filippo Gravino, Francesca Manieri, Matteo Rovere per Il primo re, Marco Bellocchio, Ludovica Rampoldi, Valia Santella, Francesco Piccolo per Il traditore ,Gianni Romoli, Silvia Ranfagni, Ferzan Ozpetek per La dea fortuna. Trionfa il traditore e Ludovica Rampoldi, a rappresentanza anche dai colleghi, ringrazia il regista del film.

David di Donatello 2020 diretta 8 maggio ficarra e picone

David di Donatello 2020, Premio dello Spettatore a Ficarra e Picone

Ficarra & Picone invece vincono il David dello Spettatore per Il primo Natale. Il premio viene assegnato al film che ha registrato il maggior numero di spettatori in sala.

Si prosegue con la categoria di Migliore scenografo. Partecipano Nello Giorgetti per 5 è il numero perfetto, Tonino Zera per Il primo re, Andrea Castorina per Il traditore, Dimitri Capuani per Pinocchio, Inbal Weinberg per Suspiria. Vince Dimitri Capuani.

Dopo la scenografia è il momento del miglior truccatore. Se lo contendono Andreina Becagli per 5 è il numero perfetto, Roberto Pastore, Andrea Leanza, Valentina Visintin, Lorenzo Tamburini per Il primo re,Dalia Colli, Lorenzo Tamburini per Il traditore ,Dalia Colli, Mark Coulier (trucco prostetico) per Pinocchio, Fernanda PEREZ per Suspiria. Trionfano Dalia Collini e Mark Coulier.

David di Donatello 2020 attore non protagonista

David di Donatello 2020, Miglior attore non protagonista

E’ il momento di scoprire il Miglior attore non protagonista. I candidati sono Carlo Buccirosso per 5 è il numero perfetto, Stefano Accorsi per  Il campione, Fabrizio Ferracane per Il traditore, Luigi Lo Cascio per  Il traditore, Roberto Benigni per Pinocchio. Conquista la statuetta Luigi Lo Cascio. L’attore ringrazia la troupe ed il regista per averlo scelto. Dedica il premio a Luigi Maria Burruano.

Invece i candidati per il miglior musicista sono: L’Orchestra di Piazza Vittorio per Il Flauto Magico di Piazza Vittorio, Andrea Farri per Il primo re, Nicola Piovani per Il traditore, Dario Marianelli per Pinocchio e Thom Yorke per Suspiria. Vince L’Orchestra di Piazza Vittorio.

Si passa alla cinquina della Migliore sceneggiatura non originale: Mario Martone, Ippolita Di Majo per Il sindaco del rione Sanità, Thomas Bidegain, Jean-Luc Fromental, Lorenzo Mattotti per La famosa invasione degli orsi in Sicilia. Maurizio Braucci, Roberto Saviano, Claudio Giovannesi per La paranza dei bambini, Maurizio Braucci, Pietro Marcello per Martin Eden, Matteo Garrone, Massimo Ceccherini per Pinocchio. Trionfano Barucci e Marcello. Pietro Marcello ringrazia tutti i collaboratori del film.

David di donatello Alberto Sordi

David di Donatello 2020, diretta 8 maggio, Omaggio ad Alberto Sordi

Il David di Donatello omaggia Alberto Sordi a 100 anni dalla nascita. Viene proiettata una clip dove alcuni attori lo ricordano con affetto. Sono presenti Sabrina Ferilli, Carlo Verdone, Paola Cortellesi, Christian De Sica, Vincenzo Salemme e tanti altri. I colleghi ammirano la sua anima eclettica.

Per Pinocchio Massimo Catini Parrini vince nella categoria migliore costumista. E Francesco Pegoretti come miglior acconciatore per il medesimo film.

David di Donatello 2020 diretta 8 maggio favino

E’ il momento di scoprire il vincitore della categoria migliore attore protagonista. I candidati sono Toni Servillo per 5 è il numero perfetto, Alessandro Borghi per Il primo re, Francesco Di Leva per Il sindaco del rione Sanità, Pierfrancesco Favino per Il traditore e Luca Marinelli per Martin Eden. Conquista il Premio Pierfrancesco Favino. 

David Jasmine Trinca

Si prosegue con la Migliore attrice protagonista. Si contendono la statuetta Valeria Golino per Tutto il mio folle amore, Lunetta Savino per Rosa, Valeria Bruni Tedeschi per I villeggianti, Jasmine Trinca per La dea fortuna, Isabella Ragonese per Mio fratello rincorre i dinosauri e Linda Caridi per Ricordi?. Trionfa Jasmine Trinca che si presenta con il cartonato di Angelina Jolie.

David Franca Valeri

David di Donatello 2020, diretta 8 maggio, Premio Speciale a Franca Valeri

Nel 2020 il David Speciale va alla poliedrica Franca Valeri. L’attrice e comica compirà 100 anni in estate. Non è presente in collegamento. Ma viene mandata in onda un’immagine nella quale coccola il suo meritatissimo riconoscimento. Franca Valeri, nella sua lunga carriera, è stata protagonista di molti film e di memorabili sketch.

Si prosegue la cerimonia. E’ il turno della Migliore canzone originale. I candidati sono: Festa per Bangla, Rione Sanità per Il sindaco del rione Sanità, Un errore di distrazione per L’ospite, Che vita meravigliosa per La dea fortuna e Suspirium per Suspiria. Vince Che vita meravigliosa di Diodato. 

Il David di Donatello come miglior documentario viene assegnato a Selfie di Agostino Ferrente.

David di Donatello regia

E’ il momento di scoprire la miglior regia. Si contendono il premio Matteo Rovere per Il primo re, Marco Bellocchio per Il traditore, Claudio Giovannesi per La paranza dei bambini, Pietro Marcello per Martin Eden e Matteo Garrone per Pinocchio. Vince Marco Bellocchio.

Dopo la regia è il turno del miglior produttore. Si aggiudicano la statuetta Groelandia, Rai Cinema, Gapbusters, Roman Citizen per Il Primo re. Trionfa invece come miglior montatore Francesca Calvelli per Il traditore.

david di donatello fellini

David di Donatello 2020, Omaggio a Federico Fellini

Per omaggiare Federico Fellini, Carlo Conti manda in onda un filmato d’epoca in cui Alberto Sordi parlava del regista. Si erano conosciuti da giovani. Erano entrambi squattrinati e sconosciuti al grande pubblico. Fellini era molto deperito perché non riusciva a fare pasti completi (a causa del poco denaro in tasca). Fortunatamente incontrò Giulietta Masina che lavorava alla radio. Fellini scrisse per lei una piccola rubrica. E la fidanzata, da buona emiliana, gli preparava dei piatti succulenti.

Dopo il ricordo di Fellini è il momento di annunciare il vincitore della categoria Migliore regista esordiente. I candidati sono Igort per 5 è il numero perfetto, Phaim Bhuiyan per Bangla, Leonardo D’Agostini per Il campione, Marco D’Amore per L’immortale e Carlo Sironi per Sole. Trionfa il giovane Phaim Bhuiyan.

Il David Giovani è vinto da Mio fratello rincorre i dinosauri  mentre il miglior cortometraggio del 2020 è Inverno di Giulio Mastromauro. Seguono i premi per miglior suono, vinto da Il primo re e il riconoscimento per i migliori effetti visivi a Pinocchio.

Prima di occuparsi della categoria più importante, Carlo Conti manda in onda una clip che racchiude gli attori e i personaggi che ci hanno lasciato recentemente. Sono presenti Ugo Gregoretti, Lucia Bosè, Andrea Camilleri, Carlo Delle Piane, Luciano De Crescenzo. Ci sono anche Ilaria Occhini, Alberto Sironi e tanti altri.

david di donatello miglior film

Miglior Film Il traditore di Marco Bellocchio

Prima di annunciare il premio più atteso, Carlo Conti si collega con Dario Franceschini. Il ministro spiega che il Governo sta valutando delle misure per la cassa integrazione per il mondo dello spettacolo. E delle soluzioni per realizzare eventi estivi in tutta sicurezza.

Piera Detassis annuncia i vincitori delle ultime due categorie dei David. Parasite di Bong Joon Ho vince come miglior film straniero. Ed annuncia la cinquina per il miglior film: Il primo re di Matteo Rovere, Il traditore di Marco Bellocchio, La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi, Martin Eden di Pietro Marcello e Pinocchio di Matteo Garrone.

Vince il David come miglior film Il traditore di Marco Bellocchio.

Con i ringraziamenti di rito, termina la cerimonia dei David di Donatello 2020.

 

 

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Star in the star diretta 16 settembre: fuori Elton John, è Massimo Di Cataldo

Debutta su Canale 5 lo show di Ilary Blasi nel quale dei vip imitano per tutti gli appuntamenti lo stesso personaggio.

Pubblicato

il

Star in the star 16 settembre prima puntata Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giovedì 16 settembre, dal 21.25 su Canale 5, debutta il nuovo show condotto da Ilary Blasi che ha per titolo Star in the star. Sono sette le puntate previste.

Dieci personaggi nel mondo dello spettacolo imitano altrettanti personaggi della musica italiana e internazionale. Oltre all’aspetto estetico devono ricordarli anche nella voce, nelle movenze, nel look.

I cantanti scelti nella prima edizione sono Claudio Baglioni, Loredana Bertè, Patty Pravo, Mina, Lady Gaga, Michael Jackson, Madonna, Elton John, Zucchero e Pino Daniele. Saranno i medesimi per tutti gli appuntamenti.

A valutare le esibizioni sono Marcella Bella, Andrea Pucci e Claudio Amendola. 

L‘identità del vero Vip che si nasconde dietro i personaggi viene svelato solamente al momento dell’eliminazione. 

Star in the star 16 settembre studio

Star in the star, la diretta 16 settembre

Nella diretta del 16 settembre Ilary Blasi, senza annunciarli in maniera diretta, mostra sul led i cantanti che i concorrenti della prima edizione devono imitare per le sette puntate previste. Dopo lo stacchetto musicale la conduttrice presenta la giuria. E’ formata da Marcella Bella, Claudio Amendola e Andrea Pucci.

Prima di iniziare spiega il meccanismo della gara. La gara è divisa in due manche nella quale partecipano cinque “leggende” per volta. Gli spettatori in studio, divisi in fan club, sono chiamati a votare. Il fan club però non può votare per il proprio idolo. Le due leggende che ottengono meno punti (una per ogni manche) dovranno andare allo spareggio. Ai giudici il compito di decretare l’eliminato.

Nella prima manche partecipano Mina, Michael Jackson, Claudio Baglioni, Madonna e Zucchero.

L’esibizione viene inoltre divisa a sua volta in due parti. Nella prima gli artisti cantano in playback, nell’altra utilizzeranno la propria voce. Ogni leggenda viene introdotta da una clip di presentazione che racchiude le tappe salienti della carriera ma in parte anche della vita privata.

Star in the star, prima manche

La prima ad esibirsi è Mina che canta Insieme. Nelle movenze il vip misterioso è ben lontano dall’originale. La voce è intonata ma Mina ha un timbro inimitabile. I giudici invece hanno apprezzato l’interpretazione in tutte le sue sfaccettature. Secondo Amendola potrebbe essere Lucia Ocone. Per Marcella Bella invece si tratta di una cantante professionista.

Il secondo artista ad esibirsi è Michael Jackson con Billie Jean. Il vip, dalla corporatura minuta, riesce a ricordarlo nelle movenze ma meno nella voce che sembra essere femminile. I giudici però si complimentano per la performance. Per Amendola potrebbe nascondersi Paola o Chiara, per Marcella Bella invece Marco Carta. Il Vip per chiarire dei dubbi suggerisce ai giudici che si tratta di un uomo.

Claudio Baglioni invece interpreta Amore Bello. Il trucco è ben distante dall’originale ma la voce riesce ad essere somigliante. I giudici hanno apprezzato anche questa performance. L’artista che si nasconde dietro Baglioni come indizio fa una rivelazione: “So pilotare l’aereo ma non ci salirei mai”. Bella, Amendola e Pucci ipotizzano Valerio Scanu, Massimo di Cataldo o Luca Laurenti.

Star in the star 16 settembre Madonna

Madonna, Zucchero

Quarta artista a prendere parte della prima manche è Madonna che canta Material Girl. I giudici notano che il trucco non è propriamente somigliante all’originale ma l’esibizione, arricchita dal corpo di ballo, è stata per loro  coinvolgente. Secondo Amendola è mancato però quel pizzico di femminilità che contraddistingue Madonna. Le ipotesi dei giudici vertono su Paola Barale, Aurora Ramazzotti, Heather Parisi.

E’ il turno di Zucchero con Diavolo in me. Pucci critica il look in quanto troppo sobrio rispetto all’originale. Amendola invece ha apprezzato il clima che è riuscito a creare. Marcella Bella lo ha trovato “strepitoso”. Come aiutino i giudici possono osservarlo attentamente per 30 secondi. La giuria ipotizza Marco Baldini, Massimo Ghini.

Al termine delle esibizioni la classifica è la seguente:

  1. Zucchero: 391 punti
  2. Claudio Baglioni: 360 punti
  3. Mina: 353 punti
  4. Michael Jackson:347 punti
  5. Madonna: 310 punti.

Madonna rischia l’eliminazione e si scontrerà con il meno votato della prossima manche.

Star in the star loredana berté

Star in the star 16 settembre, la seconda manche

Prende il via la seconda manche nella quale si esibiscono Loredana Bertè, Patty Pravo, Lady Gaga, Elton John e Pino Daniele. 

Inizia Loredana Bertè nella versione Anni Ottanta con Sei Bellissima. I giudici non hanno percepito differenze tra la voce del vip e l’originale. Il timbro infatti è graffiante e rock come la Bertè. Come suggerimento c’è una foto del personaggio misterioso da bambina. Per Amendola è Irene Grandi. Per Marcella Bella invece Loredana Errore. 

Settimo personaggio in gara è Lady Gaga che propone Bad Romance. Appare più somigliante nella voce che nelle movenze. I giudici hanno apprezzato l’esibizione ma non si esprimono sul nome. Amendola opta per Heather Parisi anche in questo caso.

Segue l’omaggio a Pino Daniele. La canzone scelta è A me me piace ‘o blues. I tre giudici si sono emozionati di fronte all’esibizione e al ricordo dell’artista partenopeo. Marcella Bella è l’unica ad esprimere la propria ipotesi. Crede che dietro la maschera possa nascondersi Gigi Finizio.

Star in the star 16 settembre patty pravo

Star in the star, Patty Pravo, Elton John

Nona artista in gara é Patty Pravo che interpreta Pazza idea. Pucci durante l’esibizione ha notato alcune imperfezioni soprattutto nella gestualità. Per Claudio Amendola e Marcella Bella la voce è leggermente più calda di quella della Pravo. Come suggerimento sull’identità la videocassetta del film Pretty Woman.  Tra le ipotesi dei giudici Laura Freddi, Ivana Spagna e Eleonora Giorgi.

La seconda manche termina con Elton John che canta Crocodile rock. Nonostante il trucco non sia esattamente identico all’originale il vip ha cercato di imitare l’energia di Elton John. Per Amendola è stata l’esibizione che ha gradito meno.

Al termine della seconda manche la classifica è la seguente:

  1. Loredana: 380 punti
  2. Lady Gaga: 370 punti
  3. Pino Daniele: 332 punti
  4. Patty Pravo: 270 punti
  5. Elton John: 268 punti

Star in the star 16 settembre spareggio

Spareggio tra Madonna ed Elton John, eliminato

Madonna ed Elton John sono gli artisti che hanno ricevuto meno voti e che stanno per affrontare lo spareggio, denominato Showdown. In questo caso non si esibiscono in playback ma solamente con la propria voce. Madonna canta Like a prayer. Elton John invece ha scelto Your Song. 

Claudio Amendola salva Madonna. Marcella Bella sceglie Madonna. Andrea Pucci opta per Elton John.

Il primo eliminato di Star in the star è Elton John. Secondo Claudio Amendola potrebbe essere Ricky Memphis. Per Marcella Bella è invece Riccardo Fogli. Pucci invece preferisce non esprimersi.

Sotto la maschera di Elton John in realtà si nasconde Massimo Di Cataldo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Scherzi a parte 2021 puntata 12 settembre: Orietta Berti vittima in diretta

Torna in prima serata, dopo tre anni di stop, lo show dedicato agli scherzi ai personaggi dello spettacolo condotto da Enrico Papi. Tra le vittime della prima puntata: Arcuri, Elia, Vissani, Roncato.

Pubblicato

il

Scherzi a parte 2021 12 settembre Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 12 settembre, in diretta dalle 21.25 su Canale 5, va in onda la prima puntata di Scherzi a Parte 2021. La quindicesima edizione è condotta da Enrico Papi che torna in Mediaset a distanza di quattro anni.

Il conduttore è affiancato da alcune presenze femminili che si alternano nelle sei puntate previste. Tra queste Elisabetta Gregoraci, Antonella Fiordelisi, Miss Mondo Estefania Bernal e Miss Italia Carolina Stramare.

Le vittime della prima puntata sono Antonella Elia, Manuela Arcuri, Andrea Roncato e Gianfranco Vissani. I protagonisti sono presenti in studio per commentare il proprio scherzo.

Scherzi a parte 2021 12 settembre studio

Scherzi a parte 2021, la diretta del 12 settembre

Nella diretta del 12 settembre Enrico Papi accoglie in studio le vittime degli scherzi della prima puntata. Sono Antonella Elia, Gianfranco Vissani, Manuela Arcuri ed Andrea Roncato.

Entra in studio anche Carolina Stramare, assistente degli scherzi della puntata d’esordio. Il conduttore annuncia che la troupe di Scherzi a Parte cercherà di fare uno scherzo in diretta anche ad Orietta Berti. 

Il complice è Mario Giordano, che ha telefonato alla Berti per invitarla a Fuori dal coro, in onda eccezionalmente di domenica. La Berti, che ha accettato, è appena uscita dall’hotel in cui soggiorna. Il figlio Otis le spiega però che la macchina non parte. Antonella Elia, facendo finta di essere parte della produzione di Giordano, li rassicura spiegando che manderà loro un’altra auto.

Scherzi a parte 2021 12 settembre vissani

Scherzi a parte 2021, Gianfranco Vissani

La produzione ha scelto di realizzare una candid a Gianfranco Vissani, che come tutti i ristoratori, era contrario alle chiusure prolungate imposte dal Governo in quanto il settore necessitava di ripartire.

Enrico Papi finge di mandare una troupe di Stasera Italia per documentare la riapertura della sua attività, prevista per l’indomani.

Nel corso dell’intervista arriva una squadra della Asl per controllare ogni angolo del ristorante. Vissani si infastidisce ed utilizza un linguaggio molto colorito, insistendo sul fatto che non è lui il titolare, bensì il figlio. Il team però entra lo stesso nel locale per iniziare l’ispezione suscitando l’ira della vittima.

Gli operatori contestano a Vissani di non aver rispettato, ad esempio, il distanziamento tra i posti a tavola.  Ma anche di non aver igienizzato gli ambienti rischiando delle sanzioni. Vissani si tranquillizza quando scopre che si tratta solo di uno scherzo.

Scherzi a parte 2021 12 settembre Orietta Berti

Orietta Berti

Nel frattempo arriva l’auto per Orietta Berti. Una volta salita Manuela Arcuri fa finta di essere l’assistente vocale della vettura tecnologica. L’autista si ferma improvvisamente spiegando che la macchina presenta un guasto. 

L’autista e il manager aprono il cofano per controllare. Chiamano l’assistenza e l’operatore obbliga loro a non toccare un particolare cavo che invece manomettono. Orietta Berti rimane così bloccata nell’automobile che viene caricato dal carro attrezzi.

Poco dopo il carro attrezzi e l’auto in cui si trova la Berti, viene caricata da un secondo carro attrezzi. Interviene in studio il pilota Giancarlo Fisichella che spiega agli spettatori che è raro vedere un carro attrezzi su un altro carro attrezzi e con un’altra vettura. Garantisce che nonostante la situazione complessa si può procedere tranquillamente con lo scherzo.

Scherzi a parte manuela arcuri

Scherzi a parte 2021, Manuela Arcuri

Viene mandato ora lo scherzo a Manuela Arcuri. Il suo agente, complice di Scherzi a parte, telefona all’attrice per proporle un lavoro. E’ stata ingaggiata da un parco divertimenti di Roma per realizzare lo spot della riapertura. Ma anche il video tutorial per spiegare le nuove giostre che hanno realizzato negli ultimi mesi.

L’Arcuri è obbligata ad indossare il costume da coniglio, mascotte della struttura. L’attrice riesce ad estrarre con molte difficoltà la testa. L’attrice deve fare anche un giro sulle montagne russe che detesta.

Durante la registrazione dello spot, il vagone, dapprima fermo, parte improvvisamente. Terminata la corsa, la Arcuri è terrorizzata e vorrebbe qualche minuto di pausa per riprendersi.

Gli addetti ai lavori si scusano con lei per l’accaduto spiegandole che si è trattato di un innesco automatico. Il vagone però parte nuovamente fermandosi dopo pochi metri. Rimane bloccata per molto tempo fino a quando due tecnici la raggiungono a piedi. Durante il soccorso litiga animatamente con uno di loro per la sua maleducazione ed arroganza.

Le montagne russe si azionano nuovamente e al termine del secondo giro Manuela Arcuri scopre che è in realtà uno scherzo.

Scherzi a parte antonella elia

Scherzi a Parte 2021, 12 settembre, Antonella Elia

La terza vittima della prima puntata è Antonella Elia. Si trova in vacanza con il suo fidanzato Pietro in una località di mare dove hanno affittato un villino. Quando decidono di fare un giro in gommone, la loro camera viene messa completamente a soqquadro dalla troupe di Scherzi a parte per mettere in scena un furto.

Antonella Elia scoppia in lacrime perché le hanno rubato anche il cellulare. La coppia si reca immediatamente dal direttore della struttura che li ospita per denunciare l’accaduto. Dalle immagini di sicurezza si rendono conto che il giovane ladro lo avevano visto la sera prima a cena. 

Pietro Delle Piane è inoltre costretto a confessarle che il ragazzo in questione ha anche tentato di baciarlo. La coppia rintraccia il ragazzo ed Antonella Elia gli chiede spiegazioni sul furto. Il giovane risponde che lui e Pietro hanno una relazione da molto tempo ma Pietro non ha mai avuto il coraggio di confessarlo alla compagna. Si tratta però solo di uno scherzo.

Nel frattempo Orietta Berti, che è ancora chiusa nel van, sta iniziando a perdere la pazienza perché vuole scendere. Dopo un’ora e mezza arriva presso gli Studi Mediaset e la avvisano che è su Scherzi a parte. Quando entra in studio, ancora scossa, racconta di aver avuto paura che il veicolo potesse ribaltarsi. All’improvviso le compare la sua sosia.

Scherzi a parte 2021 12 settembre carolina stramare

Lo scherzo di Carolina Stramare

Carolina Stramare ha realizzato uno scherzo ad alcuni tassisti. Dopo aver spiegato loro di essere un influencer registra a bordo dei video per sponsorizzarli ma una volta giunta a destinazione la Stramare scappa sempre via senza pagare la corsa.

Scherzi a parte 2021 12 settembre andrea roncato

Scherzi a parte 2021, Andrea Roncato

Enrico Papi manda in onda lo scherzo ad Andrea Roncato. Ha il desiderio di recarsi a Venezia per il Festival del Cinema come protagonista. Così la produzione di Scherzi a parte gli fa credere di aver ottenuto un riconoscimento alla carriera. 

Roncato e la moglie raggiungono così Venezia. Quando arrivano nell’hotel in cui si svolgerà la premiazione, scoprono di non essere nella lista degli invitati.

Dopo ore di attesa viene contattato dall’organizzatore dell’evento che comunica loro di raggiungere un’altra location. Per arrivare devono affrontare 30 minuti di navigazione. Arrivati a destinazione scoprono di dover tornare indietro.

Tornato al punto di partenza Roncato si confronta con l’organizzatore del premio. Quest’ultimo confessa che il riconoscimento era in realtà per Patrick Ray Pugliese. L’ex gieffino aveva inizialmente rifiutato ma il giorno prima dell’evento aveva cambiato idea. L’organizzatore però si era dimenticato di avvisare Roncato. L’attore è furioso per l’accaduto. Gli animi si placano quando scopre che si trova su Scherzi a parte.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

I Soliti Ignoti – diretta della prima puntata di domenica 12 settembre 2021, gioca Alberto Matano

Tornano questa sera domenica 12 settembre 2021 le nuove puntate del game show condotto da Amadeus

Pubblicato

il

I Soliti Ignoti Il Ritorno
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I Soliti Ignoti Il Ritorno torna con nuove puntate questa sera 12 settembre 2021.

Segui con noi la diretta del game show a partire dalle ore 20:30 su Rai 1.

I Soliti Ignoti Il Ritorno – Le novità delle nuove puntate

I Soliti Ignoti – Il Ritorno” come la scorsa edizione è condotto da Amadeus. Anche per questa nuova stagione è prevista la partecipazione di personaggi famosi in qualità di concorrenti. Il montepremi, infatti, in caso di vincita, andrà totalmente in beneficenza.

Qui alcuni nomi dei concorrenti delle prime puntate: Alberto Matano, Antonella Clerici, Gigi e Ross, Francesca Fialdini, Bianca Guaccero, Cristiano Malgioglio e le sorelle Loretta e Daniela Goggi. 

Quest’anno, inoltre, ci sarà un nuovo aiuto a disposizione dei concorrenti, oltre ai tre indizi e all’incontro ravvicinato. “La fotona” consentirà ai partecipanti di vedere una foto inerente al passato dell’identità ignota da indovinare.

La diretta della prima puntata

Amadeus dà il via alla prima puntata della stagione de I Soliti Ignoti – Il Ritorno presentando il concorrente della serata: Alberto Matano, giornalista e noto conduttore televisivo.

Le identità da indovinare in totale sono otto. 

Alberto Matano I soliti Ignoti

Il primo ignoto a presentarsi è Emma, ventiduenne di Milano. Il giornalista ne riconosce subito la delicatezza e il portamento, ipotizzando che sia un modella manista. L’identità vale 5mila euro e la risposta è corretta.

L’ignoto numero due è Matteo, 25 anni e proveniente da Novara.

Matteo I soliti Ignoti

Matano chiede subito l’indizio: 

Colleziono tutto, dagli scontrini ai sacchetti dei negozi

Per prima cosa scelgono il modello

Una volta ho portato due ragazze a casa mia in due giorni diversi. Mia madre, vedendone una, le ha detto: “ma tu ieri avevi i capelli diversi?” e lei: “No, mai io ieri ero a casa.”

Secondo Matano, il ragazzo confeziona bomboniere. La sua identità ha un valore di 64mila euro ed è corretta.

Il terzo ignoto è Avio, sessantottenne di Roma. Matano deduce che l’ignoto sia un fischiatore. Il valore della sua identità è di 3mila euro e la risposta è corretta. Avio si esibisce in studio per mostrare la sua professione.

Stefania è il quarto ignoto, ha 35 anni e viene da Cellole. Alberto Matano chiede di vedere la Fotona, che la ritrae da bambina intenta a giocare con una paletta. L’indizio gli fa pensare che Stefania riveli i volti dei sarcofagi. La sua identità vale 33mila euro, ma prevede l’imprevisto secondo cui Matano, nel caso di mancata vittoria, perde tutto il montepremi. Non è questo il caso perché la sua intenzione è corretta.

Stefania I Soliti Ignoti Il Ritorno

I Soliti Ignoti Il Ritorno – diretta domenica 12 settembre, gioca Alberto Matano

Il quinto è ignoto è Iole, ventisettenne di Reggio Calabria. Matano deduce che la ragazza personalizzi timbri per ceralacca. 

La ragazza svela il valore della sua identità di 100mila con imprevisto. Purtroppo la risposta non è corretta e Matano perde tutto.

 

La sesta è Alissa, ventiquattrenne di Udine. Il concorrente chiede il secondo indizio:

Ho fatto la figuraccia quella volta che al supermercato ho tentato di pagare con la tessera sanitaria invece che con la carta di credito

Il mio motto è viva il  venerdì

Tutto quello che avanza va messo in frigo

Alissa I Soliti Ignoti Il Ritorno

Il settimo ignoto è Luca, 44 anni di Roma. Matano chiede il terzo indizio:

Vengo soprannominato il vipera perchè alcune volte sto in disparte, ma quando parlo colpisco

Mi capita che quando sono in filia qualche vecchietta mi attacca bottone, raccontandomi tutta la sua storia

I Papi ne erano avidi consumatori

Il concorrente deduce allora che personalizzi timbri per ceralacca. La risposta è esatta e guadagna 24mila euro.

L’ultimo ignoto è Gianluca, venticinquenne di Foggia. Matano chiede l’incontro ravvicinato, dopodiché risponde che il ragazzo noleggia catamarani. La risposta, però, è errata, e in questa maniera perde 15 mila euro.

A questo punto si svela Iole come colei che noleggia catamarani, e Gianluca come colui che coltiva la salicornia.

Il parente misterioso, diretta della prima puntata di domenica 12 settembre

Amadeus fa entrare il parente misterioso: Francesca. 

Matano decide di non raddoppiare il montepremi perché ha intenzione di scoprire il grado di parentela. Francesca è la madre del concorrente ignoto e ha 53 anni.

Francesca I Soliti Ignoti Il Ritorno

Il montepremi attuale è di 30mila euro e il concorrente decide di non consentire l’eliminazione di alcuni ignoti, perché questo comporterebbe la riduzione della somma.

Ciò nonostante la sua intuizione è quella iniziale: pare che Francesca sia la mamma di Iole, l’ignoto numero cinque con cui, precedentemente, aveva perso tutto il montepremi.

Restano solo Iole e Gianluca all’interno dello studio, e Amadeus deve svelare se la risposta di Alberto Matano sia corretta o meno.

L’intuizione del giornalista è corretta. Iole è la figlia di Francesca.

Alberto Matano vince così 30mila euro che andranno in beneficenza alla fondazione Terre des Hommes, che si impegna nella difesa dei diritti dei bambini.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it