Connect with us

Intrattenimento

Da quel giorno 21 maggio 2021, il terremoto di Amatrice

Il nuovo programma di Rai 3 Da quel giorno è in onda in seconda serata da oggi, 21 maggio 2021. La storia del terremoto di Amatrice.

Pubblicato

il

Da quel giorno 21 maggio
Il nuovo programma di Rai 3 Da quel giorno è in onda in seconda serata da oggi, 21 maggio 2021. La storia del terremoto di Amatrice.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il nuovo programma di stampo documentaristico Da quel giorno è in onda su Rai3 per quattro puntate, a partire da venerdì 21 maggio, alle 23.15.

Da quel giorno si propone di raccontare le storie dei protagonisti che hanno vissuto sulla loro pelle esperienze drammatiche e segnanti. Che siano semplici passanti, soccorritori, testimoni o sopravvissuti non ha importanza. Le loro vite, da quel giorno, non sono più state le stesse.

Nel corso della prima puntata è raccontata la tragica vicenda del terremoto che ha distrutto la città di Amatrice. Era il 24 agosto, alle ore 3:36, e nessuno si aspettava quel che poi accadde. Il racconto della vicenda è affidato a Fabio e Michela, due genitori le cui figlie erano rimaste intrappolate sotto le macerie della loro abitazione.

Vi ricordiamo che potete seguire i documentari di Da quel giorno anche in streaming su internet, tramite il sito RaiPlay.

Da quel giorno 21 maggio, la diretta

Quando nasciamo non sappiamo cosa ha in serbo per noi il destino. Un giorno che cambia tutto, e ci mette alla prova. Chi sopravvive, deve trovare la forza a partire da quel giorno” racconta il narratore del documentario. 

Quindi, parla subito Fabio Siranni, uno dei protagonisti della narrazione di oggi. L’uomo racconta di come abbia conosciuto sua moglie, Michela. E della nascita delle due figlie Giulia e Giorgia. 

Non sanno che le loro vite stanno per essere stravolte da una terribile tragedia: il terremoto di Amatrice nella notte del 24 agosto 2016.

“Le vittime erano quasi tutte villeggianti, che abitavano le case ereditate dai nonni per godere del fresco in montagna” continua il narratore.

“Abbiamo fatto sempre tutto insieme come famiglia. Solo d’estate ci separavamo: Fabio doveva tornare a lavoro a Roma per lavorare, e ci raggiungeva nei weekend.” continua Michela, la moglie di Fabio.

Da quel giorno 21 maggio, la notte del terremoto

“Ho capito che qualcosa di grave poteva essere successo quando ho notato che le scosse non finivano mai” racconta Danilo, soccorritore dei Vigili del Fuoco.

“Quella notte sognai mio padre, morto diversi anni prima. Eravamo in una piazza, poi entrammo in una casa. Una volta uscito mi accorsi che la macchina non c’era più. Un gruppo di ragazzi mi aggredii, ed io ero come un supereroe. Alla fine del sogno, ero su un cumulo di macerie. Cercai di interpretare quel sogno con un libro: capii che la mia vita stava per cambiare radicalmente. Non immaginavo in questo modo. Poco dopo, alle 3.36, si muove tutto.” racconta Fabio.

“Non c’è tempo di reazione, è troppo veloce. Ci muovevamo in alto e in basso, a destra e a sinistra. C’era un rumore forte, e un odore di morte. Senti solo quello, nient’altro. E poi sentivi urla, grida di aiuto. Fabio ha provato a chiamare le bambine, e loro non ci rispondevano.” racconta Michela in lacrime.

“La camera delle bambine era sopra una cantina. Il pavimento cedette, e loro caddero 11 metri sotto. Pensammo fossero morte.” prosegue Fabio. “Le travi dei soffitti crearono una camera di sicurezza per me e mia moglie.”.

Da quel giorno 21 maggio

Da quel giorno 21 maggio, il salvataggio di Fabio e Michela

“Il telefono squillò, era mia sorella. Le raccontammo che eravamo sotto le macerie, e che le bambine non c’erano più.” afferma Michela.

“Ci trovarono perchè li vidi passare attraverso un piccolo buco tra le macerie. Non eravamo molto in profondità, solo 70 centimetri. Mio cognato scavò con le mani per farci respirare. Là dove dormivamo noi i soccorsi arrivarono dopo 4 ore.” prosegue Fabio. “Quando uscimmo da sotto le macerie, ebbi la certezza che le bambine non c’erano più. Della loro cameretta non era rimasto niente.”.

“Volevo tornare a scavare appena uscito per cercare le bambine. Mi portarono via di forza, in ambulanza. Michela stava male, la portarono d’urgenza ad Ascoli.” dice Fabio. “Mi sedarono, ero in continuo dormiveglia. Vedevo la gente passare, ma non capivo.” continua Michela. “Mia madre mi disse: io prego tanto, ma due miracoli non me li può fare nessuno. Almeno uno sì però”.

Da quel giorno 21 maggio, il salvataggio di Giorgia

“Ero in continuo contatto con un maresciallo, che mi chiamò per dirmi che avevano trovato le mie figlie. Ma era un caso di omonimia. Verso le sette di sera, poi, mi richiamò, per dirmi che avevano trovato Giorgia. Ma per Giulia mi dissero di aspettare” prosegue Fabio.

Entrò nella mia stanza una poliziotta, bella, come un angelo. Mi guardò, mi chiese il nome delle mie figlie. E mi disse che Giorgia stava arrivando. E che stavano cercando Giulia. Non era vero.” conferma Michela. “Dopo un po’, mi dissero la verità: Giulia non c’era più.”.

“C’è stata una mobilitazione generale fino al mattino. 60 pompieri si sono alternati per scavare fino alla stanza dove erano finite le bambine.” continua il soccorritore Danilo. “Giorgia si fece subito sentire. Purtroppo per Giulia non c’era più niente da fare.”.

“Mi ricordo gli occhi di Giorgia quando sentì la mia voce. La luce nel suo sguardo cambiò.” dice commosso Fabio. “Non avrei mai pensato di scoprire quanto siamo impotenti nei confronti della natura.”.

 

La scomparsa di Giulia, il racconto di Cristina

“Volevo capire. Come l’hanno presa, dov’era. In televisione vedi persone per terra, coperte con un telo. E tu immagini tua figlia in quella condizione.” racconta Michela.

“Giorgia si ricorda tutto. Diciassette ore e mezza sotto le macerie sono inimmaginabili per una bambina di quattro anni. E’ un trauma.” prosegue Fabio.

Segue la testimonianza di Cristina Betti, sopravvissuta al terremoto quando era solo una bambina nel 1997. E poi, di nuovo, nel 2016. “Ho questo ricordo, mia madre allattava mia sorella e preparavano il pranzo. A un certo punto ho chiesto se potevo andare nella mia casa, di fronte, a prendere un gioco. Mi diede il permesso. Sono andata e tornata. Nel momento in cui ho messo la mano sul portone ho sentito grandi urla: mia madre mi diceva di non entrare.”.

“Vidi un pallone nero e blu, e mi misi a giocare in strada.” prosegue Cristina. “A un certo punto perdo l’equilibrio, cado a terra. Mi rialzo, e vedo la mia casa: era un cumulo di macerie.”. 

Da quel giorno 21 maggio

L’accettazione, l’associazione in memoria di Giulia

“Io la vedo come se Giulia sapesse che non sarebbe tornata dalla vacanza. Si era portata tutte le sue cose, i suoi giochi con sè.” racconta Michela. “Se chiudo gli occhi e penso a Giulia, la vedo che mi abbraccia.”. 

“Giorgia è una bambina serena adesso. Ci ha dato modo di continuare a vivere. La abbiamo fatto crescere spensierata, ci facciamo forza e ci sosteniamo insieme. Lei è il 90% della nostra forza oggi” dice Fabio. 

Da subito ci siamo detti che avremmo dovuto dare uno scopo a quello che era successo. Ci abbiamo messo del tempo per metterla in atto, ma l’idea dell’associazione è giunta subito. Volevamo aiutare altri bambini” dice Michela. “E’ un modo per far andare avanti e crescere Giulia” continua Fabio.

Poi, Fabio, legge ad alta voce una lettera dedicata a Giorgia. “Spero tu possa dimenticare quello che hai dovuto passare. Vorrei toglierti parte del dolore che porti dentro. So che ti manca Giulia. Hai dovuto dimostrare forza e carattere per crescere, ma lei non ci lascia mai. Ci guarda dal cielo e ci sorride.”.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Scene da un Matrimonio: Anna Tatangelo racconta le nozze di Ylenia e Matteo da Genzano di Roma

Nel terzo appuntamento protagonista è la coppia di sposi formata da Ylenia e Matteo di Genzano.

Pubblicato

il

Scene da un matrimonio Ylenia e Matteo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 16 ottobre, alle ore 14:10, su Canale 5 terzo appuntamento con “Scene da un Matrimonio” con Anna Tatangelo che racconta il matrimonio di Ylenia e Matteo, da Genzano di Roma.

Scene da un matrimonio Ylenia e Matteo location

Scene da un Matrimonio – Ylenia e Matteo

Ylenia e Matteo si conoscono sette anni fa quando lei aveva 20 anni e lui 21, durante una serata in un pub con alcuni amici in comune. Per Matteo è un colpo di fulmine, Ylenia invece impiega più di un anno prima di comprendere che il sentimento che prova per lui va ben oltre l’amicizia.

Dopo il primo bacio però i due giovani bruciano tutte le tappe. L’anno successivo vanno a convivere, dopo un altro anno nasce Emma, quasi contemporaneamente ottengono il mutuo per comprare casa e appena pochi mesi fa nasce Giulia.

A questo punto i due innamorati decideranno di convolare a nozze nella chiesa di San Salvatore a Genzano, il paese dei Castelli Romani dove vivono. Festeggeranno con amici e parenti presso La Meridiana Resort, un bellissimo agriturismo nel territorio di Lanuvio. Ma il giorno del matrimonio sarà reso ancor più speciale da un ulteriore festeggiamento: il battesimo di Giulia, la piccola di soli cinque mesi.

In un’Italia che ha da poco riaperto alla celebrazione delle nozze dopo l’interruzione dovuta alla pandemia, “Scene da un matrimonio” acquista una nuova contemporaneità.

L’obiettivo è offrire al pubblico uno sguardo sereno sul ritorno alla normalità, di cui la cerimonia dei matrimoni è senz’altro uno dei segnali più tangibili. Poter tornare a festeggiare il giorno più bello insieme alle famiglie emozionandosi insieme assume oggi un valore ancora più alto e completo.

Produzione

La conduttrice Anna Tatangelo raccoglierà con delicatezza i pensieri, le paure e le speranze più intime degli sposi fino ad accompagnarli insieme alle loro famiglie alla cerimonia, religiosa o civile che sia.

Non mancheranno poi il ricevimento, la festa e tutto quello che un vero matrimonio all’italiana prevede. Compresi sorprese e colpi di scena che nemmeno gli sposi si aspettano. Un affresco semplice ed emozionante dell’Italia di oggi, raccontata attraverso una delle tradizioni più amate.

Scene da un Matrimonio” è un format di Gianni Ippoliti prodotto da Pesci Combattenti, la società di produzione di Cristiana Mastropietro, Riccardo Mastropietro e Giulio Testa. La regia del programma è di Aldo Iuliano. Produttore Esecutivo Pesci Combattenti Marianna Capelli. Produttore Esecutivo Mediaset Francesca Gioia.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Bake Off Italia 9 diretta della settima puntata di venerdì 15 ottobre – Matteo eliminato

Le prove della settima puntata del cooking show dedicato alla pasticceria sono a tema selfie

Pubblicato

il

Bake Off Italia 9 puntata 15 ottobre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, venerdì 15 ottobre, va in onda la settima puntata di Bake Off Italia 9: Dolci in forno su Real Time.

Segui con noi la diretta di Bake Off Italia 9 in onda su Real Time alle ore 21.20.

Nella sesta puntata scorsa, interamente a tema green, il grembiule blu è passato da Patrizia a Simone. Carlotta Perego, esperta di cucina botanica e vegetale, è stata protagonista e ospite durante la prova tecnica, per cui i pasticcieri hanno dovuto preparare una torta vegana. A termine delle tre prove, Marco viene eliminato e lascia il tendone.

Le sfide di questa sera hanno una particolarità portante tutta da svelare: i social.

Bake Off Italia 9 puntata 15 ottobre – Diretta

I giudici danno il via alla settima puntata di Bake Off Italia 9, presentando subito il tema della serata: i social e le challenge.

Nella prima prova creativa dovranno preparare una “Shag Cake” ovvero una torta “a pelo lungo” che va particolarmente di moda sui social. Simone, che ha il grembiule, scopre il suo vantaggio: potrà iniziare 10 minuti prima, e con lui, altri 5 concorrenti scelti da lui. Ovvero Enrico, Natascia, Pedro, Daniela, Gerardo.

Bake Off Italia 9 puntata 15 ottobre Shag Cake

Bake Off Italia 9 puntata 15 ottobre – La prova creativa

Gloria, con una shag cake colorata per ogni strato diverso al proprio interno, riceve i migliori complimenti dai giudici. Peperita presenta un’ottima torta, ma per i giudici pare carente sia di crema che di frutta. La shag a forma di onda di Matteo, internamente è “buonissima”, a detta di Knam, ma non commentabile, a detta di Damiano.

Daniela si emoziona dopo complimenti molto sinceri da parte dei giudici, che le dicono di non aver mai visto una bagna e un pan di Spagna preparati così bene fino ad ora a Bake Off Italia. Al contrario, la torta di Pedro sembra essere la peggiore per il momento. Patrizia, come Peperita e così come Enrico, pecca per non aver inserito frutta all’interno della sua shag.

Roberto, con una versione tricolare della sua torta, continua ancora a colpire i giudici. Il dolce di Simone presenta alcuni problemi tecnici nella sua preparazione. La shag di Lola entusiasma Damiano e Knam, che si complimentano nuovamente con la pasticciera. Gerardo presenta una torta ben presentata ma carente di gusto, così come per Natascia.

Bake Off Italia 9 puntata 15 ottobre Shag

La prova tecnica e l’ospite Luca Perego “Lucake”

Luca Perego o “Lucake” è l’ospite della settima puntata. Il giovane pasticciere si è fatto notare per essere molto social, e presenta oggi, la sua torta che ha ricevuto più like.

I concorrenti dovranno ricrearla con un passaggio misterioso: all’interno dell’inserto troveranno un ingrediente in più, e dovranno scartarne uno facendo attenzione a non eliminare l’ingrediente fondamentale.

Il tempo a disposizione è di 12o minuti.

Bake Off Italia 9 puntata 15 ottobre Gloria

Molti concorrenti capiscono che forse la gelatina, scritta sulla ricetta e tra i papabili ingredienti da eliminare, non è molto idonea per quel tipo di dolce. Dunque, alcuni, per provare a raggirare le regole consapevoli che in ogni caso i giudici avrebbero assaggiato le torte al buio, non hanno tolto completamente la gelatina.

Al termine della gara Luca Perego informa che l’ingrediente da non inserire è proprio la gelatina, così, al momento dell’assaggio Benedetta Parodi ha ritenuto corretto informare i giudici, quali concorrenti hanno inserito la gelatina, seppur poca.

La classifica è così in ordine decrescente: all’ultimo posto Patrizia, segue Simone, Gloria, Matteo, Daniel, Lola e Peperita. Al quinto posto Gerardo, Pedro, Natascia e, infinte, Enrico al secondo e Roberto al primo.

La prova a sorpresa di Clelia

I concorrenti dovranno preparare una torta che li ritrae durante un selfie ed è per questo che sotto le loro cloche, si trova uno specchio per ognuno. La Selfie Torta dovrà somigliare loro il più possibile.

La torta di Natascia è un tiramisù che, soprattutto esteticamente, convince i giudici. Quella di Gerardo è una foresta nera, meno forte sulla decorazione più sul sapore. Simone è riuscito a ricreare i suoi capelli con la pasta di zucchero. Enrico prepara un tiramisù fatto a regola d’arte, a detta dei giudici. Daniela con la sua versione della selfie cake conquista nuovamente i giudici, al contrario per Matteo che, purtroppo, sbaglia alcune preparazioni. La torta di Roberto presenta una mancanza di bagna, dunque troppo asciutta. “Una bomba” – dichiara Damiano sulla torta di Peperita, che si emoziona profondamente.

Il dolce nord europeo di Lola è “proprio come piace a me” – dice Knam. La selfie cake di Patrizia presenta un aspetto impeccabile, esattamente come quella di Gloria. Pedro non riesce a convincere i giudici, nonostante l’idea ben studiata.

Il grembiule blu va a Enrico.

L’eliminato della settima puntata di Bake Off Italia 9 è Matteo.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Tale e Quale Show diretta 15 ottobre: vincono ancora I Gemelli Di Guidonia con i New Trolls

Quinto appuntamento dell'undicesima edizione dello show condotto da Carlo Conti. Quarto giudice Vincenzo Salemme.

Pubblicato

il

tale e quale show 15 ottobre Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdì 15 ottobre, alle 21.25, Rai 1 ha mandato in onda la quinta puntata di Tale e quale show con Carlo Conti.

Il cast dell’undicesima edizione è formato da Francesca Alotta, Biagio lzzo, Pierpaolo Pretelli, I Gemelli di Guidonia. E ancora Stefania Orlando, Alba Parietti, Simone Montedoro, Deborah Johnson, Dennis Fantina, Ciro Priello  e Federica Nargi.

Commentano le esibizioni Loretta Goggi, Cristiano Malgioglio, Giorgio Panariello e un quarto giudice a sorpresa. Sette giorni fa ha vinto Pierpaolo Petrelli che ha imitato Clementino.

tale e quale show 15 ottobre Montedoro Venditti

Tale e Quale Show, la diretta di venerdì 15 ottobre

Nella diretta del 15 ottobre Carlo Conti saluta la giuria formata da Loretta Goggi, Cristiano Malgioglio, Giorgio Panariello. Quarto giudice è Vincenzo Salemme.

Prima di dare il via alla gara il conduttore riassume la classifica della scorsa settimana. Ultimi Biagio Izzo, Federica Nargi, Simone Montedoro. Sul podio Deborah Johnson, Dennis Fantina e Pierpaolo Petrelli, che ha vinto la puntata. Nella classifica generale al primo posto per il momento c’è Deborah Johnson.

Il primo ad esibirsi è Simone Montedoro che deve interpretare Antonello Venditti in Notte prima degli esami. I giudici notano che il trucco non è propriamente somigliante all’originale. Nella parte vocale invece c’è stata qualche lieve imperfezione ma è riuscito a riprodurne il timbro.

tale e quale show 15 ottobre Nargi Parisi

Federica Nargi invece è Heather Parisi. Canta Disco Bambina, sigla di Fantastico. Loretta Goggi si complimenta per il trucco. Per Malgioglio è mancata l’energia della Parisi e non ha particolarmente apprezzato l’accento, “più somigliante ad Ollio anziché alla Parisi”.

tale e quale show 15 ottobre petrelli irama

E’ il turno di Pierpaolo Petrelli che questa settimana imita Irama in Arrogante. Goggi, Panariello e Salemme si complimentano per le movenze. Secondo Malglioglio è invece molto distante dall’originale sia nel trucco che nella voce. Durante l’esibizione ci sono state infatti alcune piccole stonature.

tale alotta anastacia

Tale e Quale Show, le altre esibizioni della quinta puntata

Francesca Alotta imita invece Anastacia. Il brano scelto è Left Outside Alone. Prima standing ovation da parte del pubblico. Loretta Goggi ha notato distanza nella voce rispetto all’originale. Gli altri giudici hanno gradito la performance ma mancava quella grinta in più che caratterizza Anastacia.

tale johnson dori ghezzi

Deborah Johnson deve imitare Dori Ghezzi. La particolarità è che duetta, in modo virtuale, con suo padre Wess. Cantano il grande successo Un corpo e un’anima. Standing ovation per lei dal pubblico. E’ finora l’esibizione più emozionante. Secondo i giudici la vera Ghezzi ha però una voce più cristallina e squillante rispetto alla Johnson. Nulla da dire sulla tecnica e sulle emozioni che è riuscita a trasmettere.

tale e quale show 15 ottobre izzo pappalardo

Questa settimana Biagio Izzo è Adriano Pappalardo. Interpreta Ricominciamo. L’esibizione è interrotta dall’incursione di Salemme e Malgioglio. Quest’ultimo boccia pienamente la performance. Secondo la Goggi non ha cantato nella giusta tonalità. Panariello invece sostiene che se si fosse impegnato di più avrebbe fatto una buona performance.

tale gemelli di guidonia new trolls

I Gemelli di Guidonia imitano i New Trolls in Quella carezza della sera. Altra standing ovation della serata. I giudici non esprimono particolari giudizi ma li riempiono di complimenti sia per la somiglianza nel trucco che nell’interpretazione.

tale e quale show 15 ottobre parietti vanoni

Le ultime esibizioni

Ottava protagonista è Alba Parietti che questa settimana deve imitare Ornella Vanoni in Domani è un altro giorno. Loretta Goggi e Giorgio Panariello hanno apprezzato il notevole impegno che ha messo la Parietti per interpretarla. Malgioglio invece boccia la performance.

tale orlando blondie

Stefania Orlando invece imita Debbie Harry dei Blondie. Il brano scelto è Heart of glass. I giudici si complimentano con lei per l’esibizione. Malgioglio ha riconosciuto che non ci sono state stonature ma secondo il suo parere non somiglia nella voce all’originale.

tale e quale show 15 ottobre priello ferro

Ciro Priello deve imitare Tiziano Ferro in Sere nere. Cristiano Malglioglio lo bacchetta sulle stonature, che in alcuni punti sono state evidenti. Per Panariello è mancata la parte “più attoriale”. La Goggi premia invece il suo impegno.

tale e quale show 15 ottobre fantina johnson

Ultimo ad esibirsi è Dennis Fantina. Questa settimana deve imitare Brian Johnson degli Ac/Dc in Back in Black. I giudici hanno apprezzato la grinta e il fatto che è riuscito a riprodurre la sua “voce sporca” anche nelle parti più alte prendendo sempre la nota giusta.

Tale e Quale Show, la classifica finale di venerdì 15 ottobre

Carlo Conti prima di annunciare la classifica finale annuncia i personaggi che i concorrenti devono interpretare la prossima settimana:

  • Simone Montedoro: Julio Iglesias
  • Federica Nargi: Romina Power
  • Pierpaolo Petrelli: Cesare Cremonini
  • Francesca Alotta: Mia Martini
  • Deborah Johnson: Shirley Bassey
  • Biagio Izzo: Angelo Branduardi
  • I Gemelli di Guidonia: Il Volo
  • Alba Parietti: Amanda Lear
  • Stefania Orlando: Cher
  • Ciro Priello: Michael Jackson
  • Dennis Fantina: Riccardo Cocciante

Dopo l’assegnazione dei 5 punti, le preferenze dei giudici e dei social ecco come si compone la classifica finale del 15 ottobre:

  1. I Gemelli di Guidonia con 70 punti
  2. Dennis Fantina (non viene visualizzato in grafica)
  3. Stefania Orlando con 52 punti (ex aequo)
  4. Pierpaolo Petrelli con 52 punti (ex aequo)
  5. Deborah Johnson con 50 punti
  6. Francesca Alotta con 48 punti
  7. Ciro Priello con 46 punti
  8. Simone Montedoro con 40 punti
  9. Federica Nargi con 36 punti
  10. Alba Parietti con 32 punti
  11. Biagio Izzo con 20 punti.

Vincono i Gemelli di Guidonia, per la terza volta, con la loro interpretazione dei New Trolls.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it