Connect with us

Informazione

PresaDiretta puntata 24 agosto, ricostruzione ferma dopo il terremoto di Amatrice

PresaDiretta del 24 agosto è la prima puntata della nuova edizione. Sotto i riflettori, la ricostruzione dopo il terremoto di Amatrice

Pubblicato

il

PresaDiretta puntata 24 agosto, ricostruzione ferma dopo il terremoto di Amatrice
PresaDiretta del 24 agosto è la prima puntata della nuova edizione. Sotto i riflettori, la ricostruzione dopo il terremoto di Amatrice
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, lunedì 24 agosto, su Rai 3 va in onda alle 21:20 la prima puntata stagionale di PresaDiretta, condotta da Riccardo Iacona. Si intitola Ricostruiamo l’Italia. A quattro anni dal terremoto di Amatrice, le telecamere sono tornate nei comuni del cratere sismico, dove la ricostruzione è bloccata. Inoltre, vedremo una ricognizione delle altre lentezze che frenano la crescita dell’Italia. Con uno sguardo alla sfida rappresentata dalla grave recessione economica innescata dalla pandemia.

 

PresaDiretta puntata 24 agosto, la ricostruzione bloccata dopo il terremoto di Amatrice

PresaDiretta puntata 24 agosto – Diretta

Il 24 agosto 2016, alle 3:36 del mattino, un terremoto di magnitudo 6.2 sconvolse il centro Italia. L’epicentro fu registrato tra i comuni di Accumoli (Rieti) e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Tuttavia, a pagare un prezzo molto alto fu il comune di Amatrice. Il cratere sismico comprese un’area estesa, che coinvolge Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo.

Il 30 ottobre dello stesso anno, una nuova forte scossa colpì Norcia, Preci, Camerino e altri comuni dell’appennino già provati dalla scossa di agosto. Infine, il 17 gennaio 2017, un ulteriore terremoto colpì la zona, provocando anche la drammatica valanga che travolse l’Hotel di Rigopiano.

Oltre ad un bilancio di 299 morti e centinaia di feriti, la popolazione si è trovata ad affrontare una fase di ricostruzione particolarmente difficile. Al momento, risulta ferma o quasi. Ora, lo spettro più grande è quello dello spopolamento.

PresaDiretta puntata 24 agosto - Scorcio disastrato di Castelluccio di Norcia

 

L’inchiesta di PresaDiretta del 24 agosto è firmata da Elena Marzano. Inizia il suo racconto dalla piana di Castelluccio Di Norcia, un gioiello dell’appennino, a 1500 metri d’altezza. Il comune, famoso tra l’altro per i colori della spettacolare fioritura dei campi di lenticchie, è ancora un cumulo di macerie.

Un discorso simile vale per Norcia, Visso e Castel Sant’Angelo sul Nera. Il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, lamenta la gestione dall’emergenza e la burocrazia che rallenta i lavori.

Il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno

I sindaci dicono di aver già finanziato le opere, ma i lavori non possono cominciare, perché le pratiche sono lunghe. Richiedono anni per essere valutate dagli uffici competenti. L’architetto Massimiliano Pomati spiega che anche per i lavori dei privati è necessario almeno un anno prima di poter aprire un cantiere. Tempi che diventano biblici per le opere pubbliche. Gli appalti spesso devono essere ripetuti, perché le imprese che vincono le gare, nel frattempo, falliscono.

PresaDiretta terremoto Amatrice - Ospite il Sindaco di Norcia

PresaDiretta terremoto Amatrice – Ospite il Sindaco di Norcia

Il Sindaco di Amatrice, Antonio Fontanella, accompagna le telecamere di PresaDiretta in quello che era il centro della cittadina. Purtroppo, le immagini sono desolanti: Amatrice è praticamente rasa al suolo. Fontanella lamenta i ritardi della ricostruzione delle opere pubbliche. Spiega che di questo passo saranno necessari trent’anni per vedere rinascere la cittadina. Purtroppo, già ora il comune si sta spopolando. Destino che tocca anche gli altri comuni del cratere.

PresaDiretta puntata 24 agosto - Riccardo Iacona intervista il Sindaco di Norcia

Ospite di PresaDiretta nella puntata 24 agosto c’è proprio il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. Spiega a Riccardo Iacona le novità previste dal Decreto Semplificazione approvato dal Governo Conte. Secondo Alemanno, i passi avanti sono potenzialmente consistenti. È stata innalzata la soglia di spesa pubblica superata la quale è necessaria la gara d’appalto, oltre ad essere state semplificate le procedure e accorciati i tempi per le approvazioni.

In collegamento video c’è anche Cesare Spuri, Direttore Ufficio Speciale Ricostruzione della Regione Marche. Nei mesi scorsi aveva lamentato di dover lavorare sottorganico del 40%, per lo più con lavoratori precari. Ora parla di oltre 100 assunzioni rese possibili dal nuovo Decreto. Insieme allo snellimento delle procedure, ciò dovrebbe garantire un’accelerazione sostanziale del lavoro.

Gustavo Piga, Professore di Economia Politica

Secondo il Professore di Economia Politica Gustavo Piga l’Italia ha bisogno di uno straordinario piano di investimenti nell’amministrazione pubblica. La crisi legata alla COVID-19 e gli ingenti contributi ricevuti dall’Unione Europea sono l’occasione perfetta. Servono un massiccio piano per le assunzioni. Il ringiovanimento del personale unito all’efficientamento e all’ammodernamento dell’amministrazione pubblica.

PresaDiretta puntata 24 agosto tra gli sfollati del terremoto di Amatrice del 2016

PresaDiretta puntata 24 agosto tra gli sfollati del terremoto di Amatrice del 2016

Elena Marzano porta i telespettatori di PresaDiretta del 24 agosto tra gli sfollati del terremoto. Paesi come Accumoli, Ussita, Tolentino e Arquata del Tronto si stanno spopolando. I cittadini rimasti vivono nelle case e nei container provvisori, tra disagi e malanni legate alle cattive condizioni delle strutture. Per usufruire dei servizi bisogna spostarsi in auto e chi non può vive disagi notevoli. Tra i comuni più colpiti ci sono quelli delle Marche e del Lazio, ma anche comuni umbri come Norcia rischiano un destino simile. Le comunità, di fatto, si stanno dissolvendo.

Il lavoro, inoltre, è un miraggio in tutti i settori. Anche per questo, l’uso di antidepressivi nella zona è cresciuto in maniera esponenziale e il numero di suicidi ha segnato un netto incremento.
La Sindaca di Accumoli, Franca D’Angeli, racconta della nuova scuola costruita nel suo comune. La consegna dei lavori è arrivata in ritardo ed ora che la struttura è pronta, ad Accumoli non ci sono più alunni. Una vicenda emblematica dello spopolamento cui stanno andando incontro questi comuni.

Alcune iniziative dal basso, promosse da chi è rimasto nei comuni del cratere, sono lo strenuo tentativo delle comunità locali di resistere. Molti altri, invece, raccontano a PresaDiretta la scelta inevitabile del trasferimento.

 

La ricostruzione del Ponte Morandi, ospite Carlo Cottarelli

La ricostruzione del Ponte Morandi, ospite Carlo Cottarelli

Adesso, PresaDiretta racconta la costruzione del nuovo ponte di Genova, come esempio virtuoso delle capacità italiane di ricostruire bene e in fretta. Per la prima volta, un’opera pubblica è stata costruita in tempi record. Appena un anno e mezzo per realizzare il progetto ideato dall’Architetto Renzo Piano. Lo hanno reso possibile la deroga alle regole sugli appalti pubblici, la velocizzazione straordinaria delle procedure e il lavoro di mille operai ventiquattrore al giorno.

L’ospite Carlo Cottarelli, Economista e Direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici, parla di quel modello come un esempio positivo. Tuttavia, si tratta di un modello straordinario, al momento difficilmente replicabile per tutti i lavori pubblici. Quel che è certo, prosegue, è che la burocrazia costa molto non solo per il settore pubblico, ma anche per quello privato.

L'Architetto Domenique Perrault

Il francese Domenique Perrault è un architetto e sta rivoluzionando gli spazi urbani di alcune delle più grandi città del mondo. Ha lavorato anche a Napoli e lamenta le difficoltà incontrate nel realizzare il suo progetto nel nostro paese.

A poposito di innovazioni, PresaDiretta racconta l’idea dell’architetta e imprenditrice Tiziana Monterisi. È specializzata in bioedilizia ed ha ideato una linea di prodotti realizzati con gli scarti della lavorazione del riso. Il suo studio è in grado di progettare e costruire intere abitazioni con costi nel complesso paragonabili a quelli dei materiali tradizionali.

L'Architetta e imprenditrice Tiziana Monterisi

Carlo Cottarelli conclude il suo intervento in studio specificando come le normative italiane penalizzino innovazioni di quel tipo. In genere, le nostre leggi in materia di lavori e appalti contengono il doppio o il triplo degli articoli rispetto a quelle degli Paesi.

PresaDiretta puntata 24 agosto ospite Mario Tozzi parla delle mappe sismiche

PresaDiretta puntata 24 agosto ospite Mario Tozzi parla delle mappe sismiche

Altro ospite di PresaDiretta del 24 agosto è il geologo Mario Tozzi. Per lui, le domande di Riccardo Iacona riguardano un allarme lanciato da un gruppo di geologi e ingegneri sulla mappa italiana di pericolosità sismica. Secondo loro, è approssimativa. Non tiene conto di terremoti storici avvenuti in alcune zone classificate come sicure.
Il probelma è che la mappa fa da guida nella costruzione degli edifici. Secondo gli ingengeri, in alcune zone i rischi sismici sono sottostimati anche nella costruzione di edifici pubblici.

Carlo Doglioni, Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ammette che la mappa è da aggiornare. Dice: “Nasce da un’ordinanza del 2003. L’abbiamo fatta sulla base delle conoscenze di allora. Adesso possiamo valutare con più precisione le scosse. Misurare in maniera dettagliata l’energia sprigionata dai terremoti e calcolare le sollecitazioni che ne derivano. Possiamo anche dire che le regolarità nelle ricorrenze dei terremoti non sono così ferree”.

Mario Tozzi ribadisce quanto detto da Doglioni. Sulle informazioni storiche riguardando i terremoti, aggiunge che, per quanto riguarda la magnitudo, non sempre sono affidabili. Poiché le misurazioni o non esistevano o non erano precise.

Secondo Tozzi, l’Italia guarda con troppo fatalismo al terremoto. Non lo vede come qualcosa di certo, bensì come un’eventualità. È ancora lontana dalla necessaria consapevolezza del rischio, unica strada per conviere con l’elevata pericolosità sismica del nostro territorio.

 

PresaDiretta puntata 24 agosto finisce qui

Lo conferma il servizio di chiusura. Le telecamere di PresaDiretta sono andate nel cosentino per mostrare lo stato disastrato degli edifici della zona. Come mostra Carlo Tansi, geologo del CNR, alcune case sono pericolanti anche in assenza di terremoto. Nonostante ciò, continuano ad essere abitate pur trovandosi in una delle zone più a rischio d’Italia. Nel frattempo, il termine ultimo per l’utilizzo dei fondi destinati alla soluzione del problema sta per scadere, senza che sia stato presentato alcun  progetto.

La puntata di PresaDiretta del 24 agosto finisce qui.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Linea Blu 16 ottobre: Donatella Bianchi visita l’arcipelago maltese

Oltre a visitare le bellezze delle coste e delle isole maltesi, la conduttrice si occupa anche di cinema con i film girati presso gli studi cinematografici di Malta.

Pubblicato

il

Linea Blu 16 ottobre Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 16 ottobre va in onda una nuova puntata di Linea Blu. L’appuntamento è alle ore 14:00 su Rai 1. Sette giorni fa Donatella Bianchi era a Trieste per seguire in diretta la 53° edizione della Barcolana. Nella puntata odierna invece esplora l’arcipelago maltese.

Linea Blu 16 ottobre malta

Linea Blu 16 ottobre, Malta

Nella puntata del 16 ottobre Donatella Bianchi visita l’arcipelago maltese. Con i suoi 316 chilometri di superficie è considerato uno dei più piccoli al mondo. Ma allo stesso tempo è uno dei più popolosi con i suoi 417.000 abitanti.

Oltre ad esplorare le sue coste e le sue isole Linea Blu raggiunge i fondali per ammirare da vicino i relitti, diventati oggi un ricco patrimonio di biodiversità.

Dei ricercatori stanno seguendo uno studio internazionale nel quale cercano di comprendere quali sono i fattori che, oltre ai cambiamenti climatici, hanno contribuito a modificare l’ambiente marino di queste zone. Lo fanno attraverso le indagini ecologiche e il Dna delle spugne che hanno colonizzato i relitti.

Successivamente Donatella Bianchi approda sull’Isola di Gozo per raccontare la storia dei templi di Ggantjia, costruiti 3600 anni fa. In maltese il termine Ggantjia significa “gigante”.

Nelle acque dell’arcipelago maltese, ad oltre 100 metri di profondità, un’équipe di esperti sta portando avanti degli studi archeologici su una nave fenica risalente al 700 a.C. Si narra che nel corso della storia ci siano stati dei contatti tra gli abitanti dell’epoca e i primi navigatori che provenivano dalle vicine coste siciliane.

La conduttrice occupa anche dell’allevamento di tonni rossi, uno dei settori più produttivi e redditizi del territorio maltese. Questi pregiatissimi pesci sono particolarmente apprezzati dai giapponesi che sono disposti ad acquistarli anche a prezzi molto elevati.

Linea Blu 16 ottobre malta set

Linea Blu, il cinema e i cavalieri di Malta

La puntata del 16 ottobre di Linea Blu è dedicata anche al cinema. Donatella Bianchi infatti si reca presso gli studi cinematografici di Malta dove sono state realizzate decine di pellicole internazionali. Qui e in altre location del territorio sono stati infatti girati molti film come Il Gladiatore, Troy, Il conte di Montecristo, Alexander e tanti altri.

La conduttrice racconta inoltre la storia dei Cavalieri di Malta, il leggendario ordine cavalleresco nato intorno al 1110 e arrivato poi a Malta nel Cinquecento. Linea Blu manda inoltre in onda l‘intervista a un esponente dell’ordine dei Cavalieri di San Giovanni, secondo la definizione originaria.

Questa settimana Fabio Gallo accompagna i telespettatori alla scoperta della celebre Laguna Blu. Successivamente raggiunge il villaggio di Braccio di Ferro, realizzato ad hoc per l’omonimo film del 1980 con protagonista Robin Williams, scomparso nel 2014. Oggi il villaggio si è trasformato in un parco divertimenti.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv sabato 16 ottobre 2021, tutti i programmi in onda

Su Raiuno la nuova edizione del varietà Ballando con le stelle condotto da Milly Carlucci con Paolo Belli. Su Canale 5 il talent Tù sì que vales di Maria De Filippi.

Pubblicato

il

Stasera in tv sabato 16 ottobre 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv sabato 16 ottobre 2021. Su Raitre va in onda il documentario Speciale Guglielmo Marconi. Su Real Time invece il docu-reality Vite al limite.

Stasera in tv sabato 16 ottobre 2021, Rai

Su Raiuno, alle 20.35, la nuova edizione del varietà Ballando con le stelle. Al Bano, Arisa, Morgan, Memo Remigi, Federico Fashion Style, Fabio Galante, Alvise Rigo, Andrea Iannone, Valerio Rossi Albertini, Sabrina Salerno, Mietta, Valeria Fabrizi e Bianca Gascoigne sono i concorrenti della nuova edizione del celebrity talent condotto da Milly Carlucci con Paolo Belli.

Su Raitre, alle 22.20, il documentario Speciale Guglielmo Marconi. 12 ottobre 1931. Durante le celebrazioni per l’inaugurazione della statua del Cristo Redentore a Rio de Janeiro, Guglielmo Marconi (1874-1937) accende le lampade del monumento da migliaia di chilometri di distanza. A 90 anni da quell’impresa, Raitre propone un documentario che la racconta.

Su Rai 5, alle 21.15, serata di prosa con la pièce Giulietta e Romeo – Una canzone d’amore. Ugo Pagliai e Paola Gassman sono i protagonisti del Romeo e Giulietta di Shakespeare rivisto dalla Compagnia Babilonia Teatri. In un gioco di continui rimandi nasce una rappresentazione dal taglio insolito.

Programmi Mediaset, Real Time

Su Canale 5, alle 21.20, il talent Tù sì que vales. Anche quest’anno il palco del talent prodotto da Maria De Filippi ospita artisti di tutto il mondo: escapologi, acrobati, funamboli, artisti di strada, giocolieri, mentalisti, cantanti, ballerini, maghi, imitatori, illusionisti, comici, attori e sportivi. La portavoce della giuria popolare è sempre Sabrina Ferilli.

Su Real Time, alle 21.30, il docu-reality Vite al limite. Michael ha avuto una vita piena di abusi e ora ne subisce le conseguenze: ha degli attacchi d’ansia quando esce di casa e si butta sul cibo. Con il supporto del dottor Now cercherà di cambiare il suo stile di vita e di salvarsi.

Stasera in tv sabato 16 ottobre 2021 007 si vive solo due volte

I film di questa sera sabato 16 ottobre

Su Rete 4, alle 21.25, il film di spionaggio del 1967, di Lewis Gilbert, 007 – Si vive solo due volte, con Sean Connery, Mark Haron. Bond (Sean Connery) finge la sua morte per portare a termine una nuova missione. La Spectre ha infatti catturato in orbita due navicelle, una americana e una sovietica, e le superpotenze si accusano a vicenda dell’accaduto. L’indagine porta 007 su un’isoletta giapponese.

Su Italia 1, alle 21.20, il film d’avventura del 2019, di James Bobin, Dora e la città perduta. Dopo aver trascorso l’infanzia nella giungla amazzonica, dove i suoi genitori stanno cercando le rovine di una città inca, a 16 anni Dora Marquez (Isabela Moner) viene mandata in California per fare il liceo. La ragazza però non si sente a suo agio e, alla prima occasione, decide di tornare “a casa”.

Su Tv8, alle 21.30, il film thriller del 2001, di Lee Tamahori, Nella morsa del ragno, con Morgan Freeman. Uno psicopatico rapisce la figlia di un senatore. Sulle sue tracce si lancia il criminologo Alex Cross, ma il maniaco non ha agito da solo e il caso si fa ogni giorno più torbido.

Su Paramount Network, alle 21.10, il film commedia del 2019, di Terry Ingram, Un San Valentino molto speciale, con Brendan Penny, Rachael Leigh Cook. Nate e Frankie hanno deciso di sposarsi. Ma dopo aver ottenuto un pessimo risultato a un test di compatibilità e qualche problema al lavoro, cominciano ad avere dei ripensamenti.

Stasera in tv sabato 16 ottobre 2021 tutta colpa di freud

Stasera in tv sabato 16 ottobre, i film su Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film commedia del 2013, di Paolo Genovese, Tutta colpa di Freud, con Marco Giallini. L’analista Francesco è alle prese con i problemi di tre figlie. Marta è innamorata di un sordomuto, Sara è gay, la diciottenne Emma ha perso la testa per un cinquantenne.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film drammatico del 2019, di Dan Friedkin, L’ultimo Vermeer, con Guy Pearce, Claes Bang. Il soldato Piller indaga su Han van Meegeren, un pittore olandese accusato di collaborare con i nazisti. Nonostante le prove indichino che è colpevole, Piller è convinto della sua innocenza.

Su Sky Cinema Family, alle 21.00, il film d’animazione del 2013, di Reinhard Klooss, Tarzan. Dopo la morte dei genitori, il piccolo Tarzan viene allevato da un branco di gorilla. La sua vita scorre tranquilla, finché un giorno nella giungla arrivano degli esploratori, il dottor Porter e sua figlia Jane.

Su Sky Cinema Action, infine, alle 21.00, il film d’azione del 2016, di James Watkins, Bastille Day – Il colpo del secolo, con Richard Madden. Parigi: Michael ruba una borsa, ignorando che nasconde una bomba. Quando l’ordigno esplode uccidendo 4 persone, lui si allea con l’agente della Cia Sean per scovare i terroristi.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv venerdì 15 ottobre 2021, tutti i programmi in onda

Su Raiuno una nuova puntata del varietà Tale e quale show condotto da Carlo Conti. Su Rete 4 l’attualità con Quarto grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.

Pubblicato

il

Stasera in tv venerdì 15 ottobre 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv venerdì 15 ottobre 2021. Su Canale 5 il reality Grande Fratello Vip. Su Nove il varietà Fratelli di Crozza con Maurizio Crozza.

Stasera in tv venerdì 15 ottobre 2021, Rai

Su Raiuno, alle 21.25, il varietà Tale e quale show. Tra le concorrenti più chiacchierate di questa edizione c’è Alba Parietti, che ha ricevuto molte critiche negative dopo le sue prime due imitazioni (Loredana Bertè e Damiano dei Maneskin). Lei non ha gradito e in una diretta Facebook ha polemizzato con Giorgio Pasnariello, uno dei quattro giudici.

Su Rai 5, alle 21.15, Art Night. In “Il dominio della luce”, Tomaso Montanari illustra tre opere di Tiepolo dove le figure e gli oggetti vivono in una relazione stretta con la luce. Segue “Ettore Spalletti. Così com’è” dedicato a uno dei più grandi nomi dell’arte contemporanea.

Programmi Mediaset, La7, Tv8, Nove, Real Time

Su Rete 4, alle 21.20, l’attualità con Quarto Grado. I casi di cronaca nera che hanno colpito l’opinione pubblica nelle ultime settimane sono sempre al centro del programma condotto da Gianluigi Nuzzi con Alessandra Viero. Come quello di Laura Ziliani, la vigilessa scomparsa lo scorso 8 maggio e ritrovata morta tre mesi dopo a Temù (Brescia).

Su Canale 5, alle 21.20, il reality Grande Fratello Vip. Ogni lunedì e venerdì, i giorni in cui è prevista la puntata di prima serata del reality, Alfonso Signorini si collega con la Casa di Cinecittà durante la striscia quotidiana, in onda alle 16.40 su Canale 5, per lanciare e commentare i temi che poche ore dopo saranno discussi nella lunga puntata serale.

Su La7, alle 21.15, l’attualità con Propaganda Live. Attualità, reportage, interviste, ma anche musica e ironia. Un mix che i fan di Diego Bianchi conoscono molto bene. Tra un’occhiata ai social e commenti d’autore, si fa il punto sul Green Pass e sui risultati elettorali.

Su Tv8, alle 21.30, la fiction Gomorra – La serie, con Salvatore Esposito. Patrizia cerca in tutti i modi di dimostrare di essere in grado di guidare il clan, ma qualcuno trama per ostacolarla. Nel frattempo Genny ha dovuto sporcarsi di nuovo le mani contro chi voleva raggirarlo.

Su Nove, alle 21.25, il varietà Fratelli di Crozza. Divertimento assicurato con lo show di Maurizio Crozza che, come ogni settimana, alterna graffianti monologhi d’attualità e una galleria di irresistibili imitazioni, come quella del Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Su Real Time, alle 21.25, il talent Bake Off Italia: dolci in forno. Benedetta Parodi introduce le prove della puntata che saranno all’insegna dei trend culinari e ispirate ai social network. A Ernst Knam, Clelia d’Onofrio e Damiano Carrara il compito di giudicarle.

Stasera in tv venerdì 15 ottobre 2021 maze runner

I film di questa sera venerdì 15 ottobre 2021

Su Rai 4, alle 21.20, il film fantastico del 2015, di Wes Ball, Maze Runner – La fuga, con Dylan O’Brien, Kaya Scodelari. Thomas, Tersa, Newt e gli altri sono fuggiti dal labirinto, ma ancora non sono liberi. Sono finiti infatti in una prigione fatta di regole e segreti ancora tutti da scoprire.

Su 20 Mediaset, invece, alle 21.00, il film fantastico del 2014, di Gareth Edwards, Godzilla, con Aaron Taylor-Johnson, Elizabeth Olsen. A dieci anni dalla sua scomparsa, Godzilla viene risvegliato da alcuni esseri, i Muto, e torna a seminare terrore. Il tenente Ford Brody farà di tutto per sventare la minaccia.

Su Iris, alle 21.00, il film drammatico del 1993, di Clint Eastwood, Un mondo perfetto, con Clint Eastwood, Kevin Costner. Texas, 1963. Butch Haynes evade dal carcere e prende in ostaggio un bambino. Con lui inizia una impossibile fuga verso l’Alaska. Sulle su tracce, intanto, si lancia un ranger.

Stasera in tv venerdì 15 ottobre 2021, i film su Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film biografico del 2021, di E. Rockaway, Lansky, con Harvey Keitel. Il malavitoso Meyer Lansky, ormai anziano, viene indagato dall’Fbi che sospetta che nel tempo abbia nascosto milioni di dollari. Deciso a raccontare la sua vita, il boss chiama il giornalista David Stone.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film commedia del 2009, di Nora Ephron, Julie & Julia, con Meryl Streep. Julie, una trentenne in crisi, apre un blog di cucina in cui racconta la sua sfida: prepara nell’arco di un anno tutte le ricette racchiuse dalla cuoca-scrittrice Julia Child nel suo più celebre manuale.

Su Sky Cinema Family, invece, alle 21.00, il film fantastico del 2010, di David Yates, Harry Potter e i doni della morte – Parte 1, con Daniel Radcliffe. Dopo la scomparsa di Silente, il male è riuscito a prendere il sopravvento. Ormai soli, Harry, Hermione e Ron proseguono la ricerca degli horcrux.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film thriller del 2018, di Jaume Collet-Serra, L’uomo sul treno – The commuter, con Liam Neeson. Appena licenziato, il mite pendolare Michael incontra sul treno una donna che gli propone una sfida: lui riceverà una grossa somma se tra i passeggeri troverà un certo Prynne.

Su Sky Cinema Suspense, infine, alle 21.00, il film thriller del 2007, di Bruce Evans, Mr. Brooks, con Kevin Costner, William Hurt. Mr. Brooks ha una vita normale, ma in realtà è un serial killer di raffinata crudeltà. Un giorno, però, commette un errore e una poliziotta si mette sulle sue tracce.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it