x

Connect with us

x

Intrattenimento

Amanda Lear, scivolone a Domenica In: “Sembra una mign*tta ucraina”. Mara Venier si scusa

Amanda Lear ospite a Domenica In si lascia andare a una battuta infelice sulle donne ucraine. Mara Venier si dissocia dalla gaffe della cantante e porge le sue scuse al pubblico.

Pubblicato

il

Lear Venier
Amanda Lear ospite a Domenica In si lascia andare a una battuta infelice sulle donne ucraine. Mara Venier si dissocia dalla gaffe della cantante e porge le sue scuse al pubblico.
Condividi su

Uno dei personaggi del mondo dello show biz ospitati nel salotto domenicale di Mara Venier, nel faccia a faccia delle interviste specchio, è una vip eclettica, Amanda Lear. Nell’intervista incentrata sulla vita e la carriera dell’artista, è spuntata una gaffe inappropriata – come da pronostico della Lear – che ha sollevato un polverone mediatico incredibile. La battuta infelice di Amanda Lear verteva sull’Ucraina – nella contingenza attuale al centro di un conflitto bellico – in particolare, sulle donne di nazionalità ucraina. Ma cosa è successo davvero nella puntata di Domenica In nel corso dell’ospitata di Amanda Lear?

Domenica In

Lo scivolone tabù di Amanda Lear 

A Domenica In, nella puntata del 13 marzo, era previsto da programma un omaggio dedicato alla vita e alla carriera di Amanda Lear. Proprio nel corso della chiacchierata “sopra le righe”, citando il film su Salvador Dalì, con protagonista Ben Kingsley, di cui lei fu musa ispiratrice per una lunga fase della carriera del noto pittore, la Lear ha espresso la sua opinione critica alla sua maniera. Soffermandosi sulla figura dell’attrice che interpreterà il suo ruolo nella pellicola cinematografica, si è lasciata andare ad un’esternazione del tutto fuori luogo.

Hanno fatto un film sulla sua vita, con Ben Kingsley. E in questo film, hanno preso una modella australiana, alta, bionda, che recita la mia parte. E io ho visto la sua foto e ho detto ‘Beh, non mi piace!”. Sembra una mign*tta “ucraniana!'”, ha dichiarato come un fiume in piena la Lear. Al momento della gaffe improponibile della cantante, Mara Venier riferisce immediatamente di non aver colto quanto detto dall’intervistata, affermando: “Sembra?” Notando l’imbarazzo sul volto della conduttrice, la Lear corregge il tiro e riformula la risposta: “Sembra una James Bond girl, ecco!“.

Ormai lo smacco era bello e fatto e la bomba mediatica scoppiata in pochi minuti aveva fatto il giro del web. Il popolo social non aveva indugiato nel puntare il dito e mettere alla gogna, in primis, Amanda Lear ma anche la stessa Venier per non aver bloccato prontamente la battuta infelice della cantante. Dinanzi alla reazione sconcertata del pubblico televisivo, Mara Venier ha tenuto a puntualizzare l’accaduto nell’intervista alla Lear.  La conduttrice ha voluto subito dissociarsi dall’affermazione non consona della sua ospite, assolutamente inappropriata in tale momento storico con il deflagrare di una guerra in corso in Ucraina  e offensiva al massimo.

Amanda Lear

Le scuse di Mara Venier

La Venier ha porto le scuse ai telespettatori a nome suo e della trasmissione da lei condotta, riferendo con sincerità di non aver colto nell’immediato le intenzioni di Amanda Lear e il senso della sua dichiarazione. E poi ha rivolto all’intera platea televisiva di Domenica In le sue scuse formali: “Io voglio precisare una cosa. Quando Amanda se n’è uscita con quella battuta molto infelice, io ho detto subito ‘Cosa hai detto?’ perché non avevo capito. Se avessi capito quello che stava dicendo, è chiaro che avrei preso le distanze come le prendo adesso”.

E continua: “!Non è il momento adesso di fare polemiche inutili! Non avevo sentitoribadisce la conduttrice – per cui stop alle polemiche! Non è proprio il momento sennò rimandiamo in onda il pezzettino in cui io ho detto ‘Cosa hai detto?’… Vi prego, non è il momento. Lo sapete com’è fatta Amanda Lear, se n’è uscita così, in maniera istintiva. Non ve lo devo spiegare io. La base della sua personalità sono le battute di spirito. Questa è stata un’uscita infelicissima – conclude Mara Venier – che io non ho sentito e chiudiamo qua. Io mi sono trovata un po’ in imbarazzo per questa battuta di Amanda Lear. Chiedo scusa io, chiedo scusa a tutte le donne ucraine che portiamo nel cuore”.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it