Connect with us

Intrattenimento

Boss in incognito 31 maggio, diretta: la prima azienda protagonista è la Oliviero

Il boss della prima puntata è Martina Oliviero, manager dell'azienda Oliviero.

Pubblicato

il

Martina Oliviero trasformazione
Il boss della prima puntata è Martina Oliviero, manager dell'azienda Oliviero.
Condividi su

Martedì 31 maggio, dalle ore 21:20 su Rai 2, va in onda la prima puntata della nuova edizione di Boss in incognito. Il conduttore è Max Giusti. La prima Boss in incognito, invece, è Martina Oliviero, manager dell’azienda Oliviero, che produce cioccolata e torroni per la grande distribuzione. La manager, come da tradizione del programma, si metterà in incognito e incontrerà alcuni operai che lavorano per la sua azienda.

In particolare, nella puntata di Boss in incognito del 31 maggio, Martina incontrerà Mina, con la quale preparerà il torrone. La manager, poi, lavorerà con Angela, che le insegnerà a confezionare il torrone. Oliviero, poi, incontrerà anche Gerardo e i due lavoreranno nella preparazione delle barrette di croccante. Martina, poi, incontrerà anche Mary: le due, insieme, selezioneranno i torroncini da impacchettare. Infine, anche Max Giusti si travestirà e, in incognito, affiancherà Barbara nella produzione di arachidi pralinate.

Boss in incognito 31 maggio Max Giusti

Boss in incognito 31 maggio, diretta: Martina Oliviero si presenta

Inizia l’anteprima della puntata di Boss in incognito del 31 maggio. Viene presentata l’azienda protagonista della serata, poi spazio alla prima pausa pubblicitaria. Si torna in onda: una clip presenta al pubblico Martina Oliviero, la boss della puntata odierna. La donna ha 30 anni ed è la manager dell’azienda Oliviero, che si occupa di produzione dolciaria. L’azienda conta 120 dipendenti e ha un volume d’affari di 18 milioni di euro. La boss svela: “Da adolescente ho viaggiato tantissimo e non pensavo all’azienda. A 18 anni mio papà convocò me e mia sorella e ci chiese se volessimo far parte della realtà produttiva. Noi abbiamo subito risposto di sì. Ho deciso di partecipare al programma per far conoscere il lavoro che c’è dietro la nostra azienda. Inoltre, sono curiosa di vedere i nostri collaboratori all’opera“.

Inizia la trasformazione della puntata di Boss in incognito del 31 maggio. La boss ‘trasformata’ si presenta alla propria famiglia. I suoi cari faticano a riconoscerla: Martina Olivero, in effetti, ha subito una vera e propria metamorfosi ed è praticamente irriconoscibile. La boss, per una settimana, interpreterà Ambra, mamma di una bimba di 9 anni che non lavora da anni. Max Giusti spiega che agli operai verrà detto che le telecamere saranno presenti per girare una nuova produzione su Rai Play.

Martina Oliviero trasformazione

Il primo giorno di lavoro: Gerardo riconosce la boss

La puntata di Boss in incognito del 31 maggio continua. La boss, infatti, inizia il suo primo giorno di lavoro ed è affiancata da Gerardo. I due lavoreranno nella produzione del croccante. Il lavoratore ha commesso degli errori, non notando che Ambra/Martina indossa lo smalto, gli orecchini e ha i capelli non completamente raccolti in cuffia. Il lavoratore, invece, definisce la boss in incognito “un po’ impacciata“. Gerardo, durante la preparazione, afferma di dover assaggiare i prodotti. Inoltre, per quanto riguarda la cottura, il lavoratore ha affermato di andare ad occhio, senza dunque usare il timer. Cose, queste, che non hanno fatto piacere alla boss.

Dopo la preparazione, l’operaio parla con Martina Oliviero. In tale conversazione, Gerardo si confida e ammette di aver avuto dei problemi di droga. A causa di questo, il lavoratore è rimasto per 19 mesi in una comunità. Il lavoratore ammette: “Oggi mi voglio bene“. Subito dopo il periodo di recupero, Gerardo afferma di aver conosciuto Monica, diventata poi la sua compagna: “Non le faccio mancare nulla. Ha fatto tanto per me ed è il minimo che io possa fare. Sposarmi? Sto valutando la cosa“. Gerardo, dopo il colloquio, afferma di aver riconosciuto la boss dalla voce.

Leggi anche --->  Grande Fratello Vip 10 ottobre diretta: tutta la verità di Pamela Prati su Mark Caltagirone

Boss in incognito 31 maggio Mary

Boss in incognito 31 maggio, diretta: il secondo giorno di lavoro è con Mary

La puntata di Boss in incognito del 31 maggio continua. La seconda giornata di lavoro in incognito continua con Mary. Con lei, Martina Oliviero selezionerà i torroni da impacchettare. La lavoratrice, a differenza di Gerardo, fa togliere gli orecchini alla boss. Quest’ultima, però, critica la loquacità della propria dipendente: “Parla troppo e questo può indurre in errore coloro che lavorano con lei“. Durante la lavorazione, la macchina per impacchettare i torroni si inceppa più volte. Anche Mary commette qualche errore: in particolare, la lavoratrice si asciuga le mani sul proprio camice senza usare l’asciugatrice.

Le due, come da tradizione del programma, dopo il lavoro dialogano. Mary svela di essere una studentessa universitaria: “In passato studiavo ma, durante il corso di studi, ho dovuto lasciare gli studi in quanto mia mamma, che ora non c’è più, si è ammalata. Mi mancava solo un esame per avere la triennale ma non ho potuto continuare perché non avevo i soldi. I miei genitori mi hanno sempre aiutata, mamma mi ha dato tutto. Lei era sana, le hanno diagnosticato un tumore per un altro. Se avessi avuto più soldi, forse ora sarebbe ancora qui. Ha saltato tante chemioterapie perché mancavano i soldi per la benzina della macchina che avrebbe dovuto portarla in ospedale“. La lavoratrice ammette di avere il sogno di visitare l’Asia e l’Africa: “In vita mia non ho mai fatto una vacanza“.

Il terzo giorno di lavoro

Prosegue la puntata di Boss in incognito del 31 maggio. Ambra/Martina lavorerà con Angela. Le due confezioneranno il torrone. La lavoratrice fa subito notare alla boss di avere i capelli fuori dalla cuffia. Angela rimprovera più volte la boss, poi afferma di avere la sclerosi multipla. La lavoratrice prima lavorava agli impianti, ma ora a causa della malattia non può più compiere determinati sforzi. Angela, intanto, continua a rimproverare la boss: “Parliamo, ma non ti fermare“.

Boss in incognito 31 maggio Angela

Le due hanno finito la loro giornata di lavoro e, dunque, iniziano la conversazione. Angela e la boss in incognito parlano della malattia: “All’inizio pensavano avessi l’ischemia. Mi sono alzata una mattina e il mio lato sinistro del corpo era spento. Inizialmente pensavo di sognare. Successivamente, quando la malattia è arrivata al cervello, mi sono spenta. Non avevo neanche la forza di parlare con le mie figlie. Ogni anno vado in Puglia grazie al rimborso del 730. Spero che la malattia non mi colpisca mai mentalmente: sono convinta che, qualora succedesse, io crollerei e non sarei più in grado di rialzarmi“.

Boss in incognito 31 maggio, entra in scena Max Giusti

La puntata di Boss in incognito del 31 maggio prosegue. Nel quarto giorno, infatti, entra in scena anche Max Giusti, che interpreta Giovanni. Il conduttore incontra Barbara e i due producono le arachidi pralinate. Il conduttore è abbastanza riconoscibile, specialmente dalla voce. Nella preparazione, il conduttore in incognito fa cadere delle arachidi. Cosa, questa, che gli costa un rimprovero da parte di Barbara. Quest’ultima definisce “imbranato” il conduttore in incognito.

Max Giusti in incognito

I due, finita la giornata di lavoro, iniziano a conversare. Barbara racconta la sua storia: “Io e mio marito ci siamo fidanzati a 13 anni. Sono stata con lui una vita intera, siamo stati sposati 21 anni. Ora sono vedova da un anno e mezzo. Sono scesa all’inferno e sono risalita. Lui si è tolto la vita, con il lockdown si è isolato completamente dal mondo. Era aggressivo e l’ho dovuto cacciare da casa. Non ha mai alzato le mani, ma la vita con lui, in casa, era diventata assurda. Ha deciso di togliersi la vita per liberare sé stesso e noi da questo tormento. Non ha avuto la forza di reagire al suo dolore. Io non avrei mai immaginato fosse così fragile. Fino a qualche mese fa avevo i sensi di colpa. Ci ha fatto piangere tanto“.

Leggi anche --->  Tale e Quale Show diretta 21 ottobre: trionfa Rosalinda Cannavò con la sua Francesca Michielin

La quinta giornata

La puntata di Boss in incognito del 31 maggio continua. L’ultima giornata in incognito di Martina sarà in compagnia di Mina. Le due prepareranno il torrone. La boss nota che la propria dipendente non ha rispettato all’esattezza il peso dei prodotti. Inoltre, Mina ha fatto mettere ad Ambra le mani dentro la torroniera ancora accesa. Le due, in pausa pranzo, iniziano a conversare. Mina racconta la sua storia: “Mi sono sposata a 19 anni. Dopo 6 anni di matrimonio, mi sono separata. Lui aveva il vizio del bere e, quando lo faceva, diventava aggressivo. Tuttavia, lui è stato il mio unico amore e l’ho sempre amato. Per questo, dopo 11 anni di separazione, siamo tornati insieme. Lui è cambiato moltissimo. Lo scorso anno abbiamo avuto il Covid-19 e ha rischiato di perdere la vita“.

Mina, poi, svela: “Anche mia mamma ha iniziato a stare male e, purtroppo, ha perso la vita. Se ne è andata via da sola, in ospedale, e questa è una cosa che ancora oggi non riesco ad accettare. Mio marito, invece, è rimasto 40 giorni in ospedale ma fortunatamente lui è riuscito a salvarsi“. La dipendente ha anche una figlia, che al momento lavora come scaffalista di notte: “Lei ha il sogno di lavorare qui, alla Oliviero“. Mina, intanto, nota una somiglianza tra Ambra e Martina Oliviero.

Boss in incognito 31 maggio Mina

Boss in incognito 31 maggio, Martina svela la sua identità ai dipendenti

La puntata di Boss in incognito del 31 maggio continua. I dipendenti, ora, incontrano Martina Oliviero. Quest’ultima svelerà di aver interpretato Ambra. Il primo dipendente a incontrare la boss è Gerardo. A lui, la boss ricorda di aver fatto lavorare la ragazza con lo smalto e gli orecchini. La datrice di lavoro definisce “gigante buono” il proprio dipendente e a lui ha scelto di fare un regalo.

La seconda dipendente a incontrare la boss è Mary. A lei, Martina fa notare gli errori compiuti. Nonostante questo, la datrice di lavoro fa i complimenti alla propria dipendente e le dà un contributo di 2mila euro per continuare gli studi all’università. La boss, poi, regala alla propria dipendente anche un viaggio a Ibiza.

Mary Max Giusti

Prosegue la puntata

Continua la puntata di Boss in incognito del 31 maggio. La terza dipendente a incontrare Martina è Angela. Quest’ultima viene rimproverata per i metodi un po’ bruschi con i quali ha trattato Ambra. Nonostante questo, comunque, la boss definisce la lavoratrice una “importante risorsa“. Martina, poi, regala ad Angela 1500 euro da spendere per le figlie. Inoltre, la manager regala alla dipendente anche una vacanza.

La quarta dipendente a parlare con Martina è Mina. Quest’ultima viene rimproverata per aver fatto mettere le mani di Ambra dentro la torroniera accesa. Inoltre, Mina riceve anche dei rimproveri a causa del mancato rispetto del range del peso dei pezzi di torrone. Martina, poi, rassicura Mina: “Sei una delle migliori dipendenti che abbiamo“. La boss consegna alla lavoratrice una lettera di assunzione per  la figlia. Inoltre, Mina riceve anche in dono una vacanza in Italia.

Infine, Martina incontra Barbara. Quest’ultima viene definita “risorsa preziosissima” e a lei vengono fatti i complimenti per non aver sbagliato nulla. Martina regala a Barbara una crociera, oltre che un libretto di risparmi per i suoi figli. Successivamente, la lavoratrice incontra anche Max Giusti. Con lui arrivano anche i tre figli di Barbara. Martina e la sorella ricevono, ora, una sorpresa da parte del papà. La puntata di Boss in incognito del 31 maggio termina qui.

 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

ARCHIVIO

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it