x

Connect with us

x

Intrattenimento

Chiamatemi Tony King, in onda da venerdì 1 luglio su Real Time e in streaming su Discovery+

Va in onda su Real Time a partire da venerdì 1 luglio Chiamatemi Tony King, la docu serie che racconta la storia del trapper napoletano.

Pubblicato

il

Chiamatemi Tony King
Va in onda su Real Time a partire da venerdì 1 luglio Chiamatemi Tony King, la docu serie che racconta la storia del trapper napoletano.
Condividi su

Da venerdì 1 luglio andrà in onda alle 21.20 su Real Time, e in streaming su Discovery+, Chiamatemi Tony King. La docu-serie, divisa in tre puntate, racconta la storia di Tony King, cantante transgender del Rione Sanità di Napoli. E’ proprio la capitale campana a fare da sfondo al racconto di Tony sul suo percorso personale di transizione.

Chiamatemi Tony King, la trama della docu-serie

A partire da venerdì 1 luglio andrà in onda alle 21.20 su Real Time, e in streaming su Discovery+, Chiamatemi Tony King con protagonista il trapper Tony King. La docu-serie, che si snoderà in tre puntate, racconta la storia del giovane cantante cresciuto a Napoli, e del suo percorso personale di transizione. Nato con il nome di Naomi Nicolella, Tony ha ben presto capito di non riconoscersi sia nel nome che nel corpo di Naomi. Il percorso per accettare la sua identità di genere è stato per il trapper e per la sua famiglia lungo e difficile. Ha di fatto dovuto fare i conti con i tanti pregiudizi della nostra società.

Ma chi è oggi Tony? A raccontarlo è lui stesso nei tre episodi di Chiamatemi Tony King. Considerato tra le voci più interessanti della scena musicale partenopea, è proprio grazie alla musica che è riuscito a superare tutti gli ostacoli incontrati nel suo cammino. Dalla difficoltà ad accettarsi, fino ai problemi nati da una vita familiare complicata, il cantante è riuscito a trovare una valvola di sfogo nella musica. “La società ghettizza i più deboli – afferma Tony – lasciandoli soli in balia del bullismo, reale e virtuale. Con i miei pezzi voglio dar voce alle migliaia di Naomi che si nascondono e soffrono”.

Ma Tony adesso non è solo, perché ha tanti amici con cui condivide le sue giornate e le sue passioni, anche loro protagonisti di Chiamatemi Tony King. Simona e Salvo, definiti dal trapper come “amici super fashion”, sono come lui pieni di sogni e ambizioni. E poi c’è Tony, suo omonimo, che sente di vivere in un corpo sbagliato.

Il singolo “L’ammore è ammore”

Il singolo di Tony King si intitola “L’ammore è ammore” dedicato all’amore negato, quello delle coppie composte da persone transgender. Anche il cantante trapper vive infatti una storia d’amore che deve affrontare non poche difficoltà. E’ innamorato della sua fidanzata Cloe, ma la sua famiglia si oppone alla relazione.

In Chiamatemi Tony King, Tony contesta ogni forma di omofobia. Attraverso la musica si sente libero di esprimersi di raccontarsi, e di dar voce a chi soffre schierandosi totalmente dalla parte di chi subisce i pregiudizi della società.

Chiamatemi Tony King è prodotta da Darallouche per Warner Bros. Discovery, già disponibile in streaming su discovery+. L’hashtag ufficiale è #chiamatemitonyking.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it