Le Iene show 17 novembre 2019 – Nuove accuse per gli abusi in Vaticano


Puntata domenicale de Le Iene Show. Al timone le tre inviate Roberta Rei, Nina Palmieri e Veronica Ruggeri


Tornano Le Iene Show, su Italia 1 come ogni domenica sera. Alla conduzione questa volta ci sono Roberta Rei, Nina Palmieri e Veronica Ruggeri

Le Iene show 17 novembre 2019 – Tutti i servizi della puntata

Le iene show 17 novembre - Venezia

Dopo le introduzioni delle conduttrici, si comincia con il primo servizio, curato da Giulio Golia.

La iena si occupa del problema di allagamento avvenuto a Venezia e del non utilizzo del Mose.

Golia cammina per la città devastata dall’allagamento e raccoglie le tristi testimonianze dei cittadini.

Molte persone arrivano quasi alle lacrime nello spiegare i disagi causati dall’acqua ma la domanda resta sempre una: perchè non si è attivato il moige?

Nessuno ha capito perchè anche se non completa al 100% la barriera per arginare l’innalzamento dell’acqua non si sia attivata.

Le Iene show 17 novembre 2019 – Sigarette elettroniche

Le iene show 17 novembre - sigarette elettroniche

Alessandro Politi si occupa della diffusione senza freni delle sigarette elettroniche in Italia.

La iena scopre quanto guadagnano gli influencer per pubblicizzare le sigarette su instagram con post e stories.

Il guadagno sarebbe veramente molto ed incentiverebbe sia la diffusione da parte dei personaggi famosi che la voglia di seguire questa moda da parte degli utenti.

Alcune  società che richiedono questa pubblicità sono molto categoriche sul non fare una pubblicità esplicita e sul non menzionare il male che può causare il fumo.

Le Iene show 17 novembre 2019 – Lo scherzo de Le Iene

Questa volta Le Iene, giocano un brutto scherzo ad Alessandro Sallusti, il direttore del giornale.

Lo scherzo viene realizzato con la complicità della compagna del giornalista, che fa credere all’uomo di essersi fatta abbindolare da un santone.

Il direttore del giornale rimane piuttosto stupito dai discorsi della moglie e lo è ancor di più nei giorni successivi, quando l’uomo si trova il santone dentro casa che purifica tutta la casa e fa fare delle danze molto strane alla compagna di Sallusti.

Il povero giornalista si ritrova a dover discutere con l’avvocato dei santoni, che provoca l’uomo con delle frasi sconnesse dalla conversazione e con dei tentativi assurdi di purificare la compagna di Sallusti.

La situazione si rilassa solo quando lo scherzo viene rivelato e tra risate e battute la linea torna allo studio.

Le Iene show 17 novembre 2019 – La morte di Natalia

Le iene show 17 novembre - morte di Natalia

Nina Palmieri documenta il caso della morte di Natalia, una bambina di 12 anni, morta dopo aver toccato un palo.

La ragazzina mentre stava passeggiando ha probabilmente abbracciato un palo di proprietà del comune ed è rimasta folgorata a terra.

Nina intervistala mamma della piccola e la sua migliore amica per apprendere bene i fatti della questione.

La donna dice di aver visto la figlia solo una volta morta dato che non era con lei durante i fatti.

La iena cerca di fare da tramite con il comune e con il responsabile della società elettrica e riceve due risposte totalmente diverse.

Il responsabile della società si dice disposto a pagare qualunque cosa se ci fosse bisogno mentre il comune cerca di sviare in ogni maniera, dichiarando caduta in prescrizione anche un’eventuale risarcimento.

Le Iene show 17 novembre 2019 – Scandalo dell’immondizia a Roma

Le iene show 17 novembre - scandalo immondizia

Filippo Roma torna ad indagare sulla disastrosa situazione dell’immondizia a Roma.

La iena documenta le situazioni pietose dei centri di smaltimento di Campo Bario e Casal Palocco, dove l’immondizia viene scaricata tutta insieme negli inceneritori.

Attraverso un video vediamo anche come l’immondizia a Montesacro, noto quartiere di Roma, venga raccolta superficialmente.

Filippo Roma incredibilmente riesce ad avere un altro incontro fugace con il sindaco Virginia Raggi, che però risponde solo in maniera striminzita e per il discorso della raccolta differenziata si rifà al comunicato di AMA, senza aggiungere altro.

Le Iene show 17 novembre 2019 – Abusi in vaticano

Le iene show 17 novembre - Abusi in vaticano

Gaetano Pecoraro torna a fare luce sugli abusi in Vaticano.

La iena raccoglie diverse testimonianze sugli abusi che avvenivano nel preseminario San Pio X dove vivevano i “chierichetti del Papa”.

Le Iene hanno raccolto nuove testimonianze, che parlano di abusi da parte di un sacerdote ai danni di ragazzini di 10-11 anni.

Le indagini di Pecoraro portano ad una figura che viene chiamata “l’insegnante”.

Quest uomo ha molestato e provato a molestare diversi giovani, stando a quello che dicono i testimoni delle diverse vicende.

Tra i ragazzi molestati spuntano le figure di due fratelli, che secondo le indicazioni di più persone sarebbero stati adescati.

Gaetano Pecoraro riesce a contattare il fratello più grande dei due ma quando salta fuori il racconto dell’abuso di suo fratello, l’uomo utilizza dei toni intimidatori ed aggressivi per dire ala iena di stare lontano da suo fratello.

L’inviati finalmente riesce a raggiungere il noto “insegnante” per fargli sentire tutte le testimonianze raccolte ma ottiene soltanto una lista infinita di negazioni.

Le Iene show 17 novembre 2019 – Intervista doppia alle Donatella

Giulia e Silvia Provvedi rispondono con ironia e divertimento alle domande de Le Iene, subendo anche delle provocazioni divertenti che riescono a schivare per bene.

Le gemelle parlano della loro carriera, delle loro storie d’amore e raccontano la loro carriera tra musica e reality.

Dopo aver riepilogato gli ultimi servizi seguiti da Le Iene la puntata domenicale termina.



0 Replies to “Le Iene show 17 novembre 2019 – Nuove accuse per gli abusi in Vaticano”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*