I film dell’estate 2018 | Rapita: la storia di Hannah Anderson su Rete 4


I film dell'estate 2018 | Rapita: la storia di Hannah Anderson su Rete 4. La vicenda raccontata è ispirata ad una storia vera. Una sedicenne viene drogata e rapita da un amico di famiglia e rimane per sette lunghi giorni nelle mani del suo sequestratore.


Va in onda questa sera su Rete 4 in prima serata il film Rapita: la storia di Hannah Anderson. Si tratta di una pellicola statunitense del 2015 di genere giallo con intense atmosfere thriller.

Il titolo originale della pellicola è Kidnapped: The Hannah Anderson Story.

Il cast è composto da Jessica Amlee, Scott Patterson, Brian Mcnamara (già visto nelle serie di successo internazionale E.R. – Medici in prima linea e La signora in giallo) e Jay Pickett. La durata è di circa 90 minuti. Il film è andato in onda lo scorso anno il 10 luglio del 2017 sempre su Rete 4. La rete di Sebastiano Lombardi questa sera lo ripropone.

Rapita: la storia di Hannah Anderson | la trama

La vicenda raccontata risale al 13 agosto del 2013. In quel giorno Hannah Anderson (Jessica Amlee), una sedicenne residente a San Diego, viene rapita. La storia raccontata dal film è ispirata ad un fatto di cronaca nera recente.

Il rapimento della sedicenne sconvolge la California del Sud. La ragazza prima di essere rapita è stata drogata da un amico di famiglia James DiMaggio (Scott Patterson).

La giovane Hannah si era recata come al solito agli allenamenti da cheerleading che frequentava con assiduità. Ad andare a prenderla è proprio l’amico di famiglia James. Subito dopo di lei si perdono le tracce per circa sette giorni.

Nel frattempo la polizia ritrova il cadavere della madre e del fratello della giovane nell’appartamento che era stato dato alle fiamme dallo stesso DiMaggio, nella cui abitazione la ragazza con la mamma e il fratello avevano trascorso la notte precedente al rapimento.

DiMaggio aveva ospitato nella sua casa Hannah e la famiglia con il pretesto di volerli salutare prima di lasciare la California e di trasferirsi in Texas.

Quella sera avrebbe dovuto far parte della riunione anche il padre di Hannah, Brett Anderson (Brian Mcnamara). All’ultimo momento a causa di un impegno lavorativo gli era stato impossibile trasferirsi da James per questa reunion prima della partenza.

Quando le forze dell’ordine scoprono i due cadaveri si rendono conto che Hannah è stata rapita. Cominciamo immediatamente ad indagare su James DiMaggio. Si teme soprattutto che possa accadere qualcosa di grave alla giovane perché DiMaggio è instabile mentalmente e potrebbe fare qualche gesto insano mettendo in serio pericolo la vita di Hannah.

Questa considerazione sconvolge letteralmente tutta la California del Sud e inizia da parte di tutti una vera e propria caccia all’uomo. Bisogna fare presto proprio per cercare di assicurare il rapitore alla giustizia.

Comincia così una vera e propria corsa per salvare la ragazza che rimane prigioniera del suo aguzzino per sette giorni.

Il film però scava più a fondo nella storia. Infatti l’interesse delle forze dell’ordine era di capire quale strano rapporto unisse Hannah e la sua famiglia a James DiMaggio.



0 Replies to “I film dell’estate 2018 | Rapita: la storia di Hannah Anderson su Rete 4”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*