Ballata per Genova | il 14 giugno su Rai 1 con Amadeus, Clerici, Cuccarini, Luca e Paolo


Balla ta per Genova | il 14 giugno su Rai 1 con Amadeus, Clerici, Cuccarini, Luca e Paolo. Tutto il cast della mega serata dedicata alla realizzazione di un progetto che interessa la città attraverso una raccolta solidale.


Venerdì 14 giugno in diretta su Rai 1 in prima serata, va in onda “Ballata per Genova”, una lunga serata di intrattenimento, spettacolo e solidarietà accompagnata dalla raccolta fondi “Anch’io per Genova”.

Al timone si sono Amadeus, Antonella Clerici, Luca e Paolo, Lorella Cuccarini. Un appuntamento dal grande significato perchè rappresenta l’abbraccio dell’Italia a Genova a 10 mesi dalla tragedia di Ponte Morandi. Ma è anche un momento di riflessione sul futuro della città. La serata si svolge sul mare della Foce, a piazzale Kennedy: qui sarà allestito per l’occasione un palco imponente tecnologicamente all’avanguardia. Le scenografie sono di Gaetano & Chiara Castelli. La regia, accuratamente pensata per questo tipo di eventi, si avvarrà di droni per favorire le riprese aeree.

Anche Rai Radio1 trasmette “Ballata per Genova”: oltre al concerto, in onda le interviste agli artisti che si saranno appena esibiti sul palco di piazzale Kennedy, e anche tutto ciò che accadrà nel backstage. Marcella Sullo e Duccio Pasqua racconteranno agli ascoltatori della radio le emozioni della serata e tutto ciò che non si vedrà in tv.

“Ballata per Genova” è un evento promosso da MSC Foundation del Gruppo MSC, in collaborazione con Regione Liguria e Comune di Genova, prodotto da “Arcobaleno Tre” e Rai 1.

La serata si divide tra intrattenimento, solidarietà e riflessione. Si esibiscono  Laura Pausini, Biagio Antonacci, Gino Paoli, con Danilo Rea, Cristiano De Andrè. Ma ci sono anche Raf, Umberto Tozzi, Arisa, Thr Kolors, Elodie.

Per questa speciale occasione si è formato un inedito trio di autori e cantautori, fondatori di grandi band che hanno fatto la storia della musica italiana: Pietro Cassano (Matia Bazar), Vottorio De Scalzi (New Trolls) e Franco Gatti (Ricchi e Poveri). Gli artisti saranno accompagnati in versione live da un’orchestra di 20 elementi diretta dal Maestro Diego Basso.

 Interviene anche Anna Mazzamauro. Sono 12.000 i biglietti gratuiti che verranno messi a disposizione dei cittadini e dei turisti.

Presenti, in conferenza stampa, il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il sindaco di Genova, Marco Bucci, il Segretario Generale MSC Foundation Daniela Picco.

Queste le loro dichiarazioni

“Lo spirito di questo grande appuntamento televisivo che celebra la nostra città – dice il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – è lo stesso che ci ha guidato in questi mesi: Genova è stata colpita, ma ha reagito subito, si è rialzata. Genova è raggiungibile, pronta ad accogliere i turisti con le sue bellezze. È il messaggio che abbiamo voluto comunicare a tutti fin dall’inizio, e siamo felici che questa serata ci dia l’opportunità per ribadirlo. Non possiamo dimenticare l’intento benefico: ringrazio fin da ora MSC per l’iniziativa e tutti quelli che vorranno aiutare Genova a realizzare un progetto così ambizioso”.

 “Il nostro ringraziamento va a MSC Foundation e al gruppo MSC – sottolinea il Sindaco di Genova Marco Bucci per la grande sensibilità e collaborazione dimostrata con la città di Genova. Quest’evento regalerà una bella serata ai genovesi e ai turisti che decideranno di raggiungere il capoluogo ligure. Inoltre, grazie alla diretta di Rai 1 rappresenterà anche un’importante vetrina per Genova; ma soprattutto, con il contributo di tutti, potremmo contare su ulteriori fondi che ci permetteranno di realizzare al meglio e nella maniera più completa il lavoro di riqualificazione dell’area sottostante il nuovo viadotto sul Polcevera che farà cambiare volto a una parte della città”.

 “È il primo progetto promosso dalla neo costituita MSC Foundation del Gruppo MSC – spiega il Segretario Generale MSC Foundation Daniela Picco –. E siamo particolarmente lieti che sia dedicato proprio a Genova, una città che il Gruppo porta nel cuore, nella quale ha iniziato a operare fin dalle origini – ormai quasi 50 anni fa -, e che nel frattempo è diventata per il Gruppo il primo porto al mondo per il traffico crocieristico e uno dei primi scali europei nel settore merci. Ballata per Genova rappresenta un segno concreto dell’affetto del Gruppo per la città e intende celebrarne le sue eccellenze, insieme alla capacità di affrontare le sfide e i cambiamenti che la attendono per tornare ad occupare il ruolo che merita nel panorama dello shipping e del turismo internazionale”.

 Ballata per Genova | la raccolta solidale

Nel corso di “Ballata per Genova” verrà attivata la raccolta fondi solidale – denominata “Anch’io per Genova” – destinata a finanziare un innovativo progetto architettonico di riqualificazione urbana della zona colpita dal crollo di Ponte Morandi, supportato da MSC Foundation. Grazie alla campagna “Anch’io per Genova”, si potrà regalare alla città il “Parco del Mare”: un’iniziativa all’avanguardia, destinata in particolare ai più giovani e alle famiglie, caratterizzata da un’attenzione specifica ai temi del gioco, della salute e del benessere, e da un percorso educativo orientato ai temi del riutilizzo delle risorse naturali e del riciclo ambientale. Un parco a misura di bambino, che permetta di giocare insieme apprendendo la bellezza e le caratteristiche del mare, elemento al quale Genova, la sua storia e il suo futuro sono indissolubilmente legati. La nuova area urbana sarà costituita da un parco diffuso, ramificato e integrato con gli edifici, facilmente raggiungibile dai genovesi e dai turisti.

“Ballata per Genova” è un programma di Lucio Presta. La regia è di Stefano Mignucci. La consulenza artistica di Gianmarco Mazzi.



0 Replies to “Ballata per Genova | il 14 giugno su Rai 1 con Amadeus, Clerici, Cuccarini, Luca e Paolo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*