Ballando con le stelle 13 | Diretta 31 marzo 2018 | Eliminata Eleonora Giorgi


Ballando con le stelle 13 | Diretta 31 marzo 2018 | Eliminata Eleonora Giorgi. Tutte le esibizioni, i commenti brucianti e gli ospiti del programma condotto da Milly Carlucci.


E’ andata in onda questa sera, alle ore 20:35, la quarta puntata di Ballando con le stelle condotta da Milly Carlucci. Ecco tutte le esibizioni e le sfide a colpi di danza della competizione ballerina più amata dagli italiani.

Seguite con noi la diretta.

Si comincia. Anche Milly Carlucci esordisce ricordando Fabrizio Frizzi, suo amico ed ex concorrente di Ballando con le stelle.

L’omaggio della Carlucci è molto toccante e autentico: supportata da tutti gli operatori Rai che hanno collaborato negli anni con Frizzi, la conduttrice della gara ballerina spende poche parole tutte molto ficcanti e sentite.

Parte la sigla: i professionisti ballano al ritmo del brano Allelulia.

Lo studio in piedi applaude all’immagine sullo schermo di Fabrizio Frizzi: tutti son commossi, sia sugli spalti che in pista. Milly Carlucci manda ora una clip della sua esperienza a Ballando con le stelle.

L’omaggio finisce qui. Milly Carlucci presenta i cattivissimi giudici: Voi siete come messaggeri di pace dell’ONU, no?, intercede la Carlucci.

Dopo la presentazione dei giudici viene anche presentato l’incommentabile Robot Zhao, alla distanza la cosa più insensata mai vista sugli schermi Rai in prima serata.

La linea passa alla camera d’attesa dei ballerini vip, nella quale tra un commento e l’altro i concorrenti intrattengono i telespettatori con battute sulle loro capacità nella danza.

La Carlucci dà la pubblicità.

Si torna in diretta con l’annuncio del super ospite di quest’oggi: Raoul Bova che si cimenterà in una prova ballerina in studio.

Si passa alla sfida: i primi a esibirsi saranno Amedeo Minghi e Samanta Togni.

I due si esibiscono in un charleston classico. Amedeo Minghi, per quanto ce la metta tutta, è assai bloccato nei movimenti e accanto alla straripante Samanta Togni sembra un po’ il padre che accompagna all’altare la figlia.

Ciò nonostante i giudici vedono un miglioramento nella danza di Minghi. Amedeo ma a te piace essere maltrattato? chiede la Lucarelli al cantante, Dopo qualche frustata hai messo il turbo!

Si passa ai voti: la coppia se la cava con un buon 29.

Si passa alla seconda esibizione: Massimiliano Morra con Sara di Vaira. Ancor prima che si esibisca, dalla regia si rinvanga l’esperienza traumatica dell’incidente di Morra in cui l’attore rischiò la vita.

Dalle parole ai fatti: ecco l’esibizione.

Morra balla più che dignitosamente, soprattutto al netto del trauma celebrale avuto a causa dell’incidente, vediamo che ne penseranno i giudici.

Le prove ballerine di Morra risultano ancora troppo sottotono per il quintetto di giudici del programma: Morra e Di Vaira prendono 19.

La prossima coppia a esibirsi è composta da Cristina e Luca Favilla.

Il duo si esibisce in un freestyle lento: per quanto un po’ impacciata, Cristina Ich ha trovato una buona amalgama con il ballerino Favilla. Il freestyle è stato eseguito con tanto erotismo e leggerezza, sicuramente i giudici apprezzeranno.

Quando te la giochi sulla sensualità tu vinci facile, intercede la Lucarelli. Tutti i commenti dei giudici vertono sulla loro forte vicinanza.

Se la cavano con degli ottimi 35 punti che provvisoriamente li portano primi in classifica generale.

E’ il momento di far entrare il grande ospite di quest’oggi: Raoul Bova accompagnato da Rocio Munoz Morales.

La coppia si esibirà nel prosieguo del programma. La Carlucci riparte dal mitico (si fa per dire) Robot Zhao che per l’occasione verrà intervistato da Gigi Marzullo.

Si riparte dalla sfida: Cesare Bocci e Alessandra Tripoli.

Il movimento dei piedi dell’attore Bocci a tratti può definirsi encomiabile: balla come se l’età per lui non contasse affatto, tra l’altro s’è creata una buona alchimia tra lui e la Tripoli.

Finita l’esibizione, Milly Carlucci dà la pubblicità.

Incredibilmente i giudici condannano l’esibizione di Cesare Bocci criticando fortemente l’eccessiva sicurezza dell’attore di Camerino. Il duo Bocci – Tripoli raccoglie un discreto 27 (ben al di sotto della loro media).

Nuova coppia, nuove dinamiche: ecco il duo strafavorito per la vittoria finale Jessica Notaro assieme a Stefano Oradei.

Non c’è niente da fare, il duo Notaro/Oradei è alla distanza il più rodato dell’edizione. Lei è talmente brava da potersi considerare una semiprofessionista.

Per quanto Jessica sia una donna magra e longilinea, dice la Lucarelli, oggi si dimenava in pista manco fosse una donna di 90 chili. La Notaro dà ragione alla Lucarelli: Oggi mi sentivo molto pesante.

Si parla per l’ennesima volta delle faccende incresciose che hanno coinvolto la Notaro deturpandone il volto. Per quanto i fatti vadano criticati ancora e ancora, il continuo rimando al di lei incidente sa tanto di meccanica alza-share.

I due prendono uno scarso 29.

E’ il turno della chiacchierata coppia Francisco Porcella/Anastasia Kuzmina.

Il duo si presenta solido… forse un po’ troppo. I movimenti di Francisco Porcella sono troppo rigidi e impacciati, anche la coreografia lascia il tempo che trova: niente di speciale insomma. Ciò nonostante sono molto affiatati.

I giudici fanno notare a Francisco Porcella d’essere troppo frettoloso e rigido, ciò nonostante stanno apprezzando la complicità della coppia.

Si passa ai voti: incredibilmente i giudici hanno premiato la coppia con un rotondo 39.

Si torna in diretta con Akash Kumar, dalla scorsa settimana al centro delle polemiche a causa del kumar-gate, ovvero il decisamente irrilevante caso sulle false identità utilizzate dal ragazzo.

Esibizione potentissima: i due prenderanno sicuramente un voto altissimo.

Ancor prima che il concorrente senta il giudizio dei giudici, Kumar viene invitato a chiedere pubblicamente scusa puntando dritto la telecamera con gli occhi. Il momento – neanche a dirlo – è uno dei più pietosi del programma.

Dopo un battibecco in studio sulla sincerità delle scuse (e della persona di Kumar) il duo se la cava con un discreto 29.

E’ il turno della straripante Nathalie Guetta, vero idolo comico di questa edizione di Ballando con le stelle.

Milly Carlucci dà la pubblicità.

La parola torna al quintetto dei giudici che sta accogliendo con deciso entusiasmo l’esibizione di Nathalie Guetta: L’idea di Sandro e Gelsomina è stata molto molto convincente, dice Ivan Zazzaroni, Hai pienamente giustificato la tua permanenza nel programma.

Incredibilmente l’istrionica Guetta balza prima in classifica con un dirompente 39.

E’ arrivato il turno di Raul Bova, il grande ospite di quest’oggi che sarà accompagnato dalla compagna Rocio Morales.

L’esibizione è meravigliosa, racconta molto bene lo stato dell’arte italiana. Raul Bova (come al solito mono espressivo) si sforza a più non posso di risultar credibile nei panni del ballerino; la compagna Rocio Morales (presentata semplicemente come la donna più invidiata dalle italiane) ha letteralmente surclassato il compagno soprattutto sul piano empatico e attoriale.

E’ il turno di Giovanni Ciacci, uno dei concorrenti più chiacchierati del programma vista la sua scelta di ballare assieme a un altro uomo e non con una ballerina.

Per quanto encomiabile per il suo coraggio, Giovanni Ciacci sta alla danza come un alligatore sta al parco giochi.

Si passa ai commenti dei giudici: come al solito Ivan Zazzaroni risolleva la polemica sulla scelta di esibirsi con un uomo.

Milly Carlucci dà la pubblicità.

Il programma ha un solo grande difetto: è terribilmente lento. L’esibizioni di per sé non dispiacciono ma i concorrenti in gara sono troppi e tra commenti dei giudici e clip sui protagonisti, si perdono mediamente 10 minuti a performance.

Si torna in diretta: è il turno dell’attrice Eleonora Giorgi.

Eleonora Giorgi è una forza della natura: saltella, si diverte, corre e si lancia in aria. Il programma la sta evidentemente ringiovanendo.

I giudici dànno 25 un discreto risultato per la Giorgi.

Si passa all’italo americano Giaro Giarratana, uno dei concorrenti più sexy di questa edizione di Ballando. Il concorrente ha già mostrato nelle scorse puntate di poter aspirare alla vittoria del programma, vedremo come si esibirà quest’oggi.

Si passa ai voti: Dal tribale siete passati al triviale, dice la Lucarelli, non mi siete piaciuti affatto.

Per quanto la Lucarelli non abbia apprezzato l’esibizione, i concorrenti se la cavano con un 39 voto che fa raggiungere loro le vette della classifica.

Il programma si avvia alle battute finali con gli ultimi concitati istanti in cui si darà a vedere la classifica definitiva della quarta puntata.

Il tesoretto social di questa settimana è stato vinto da Francisco Porcella, che guadagna così ulteriori 5 punti. La Notaro invece si aggiudica i 48 punti accumulati dal duo Bova-Morales, che la mettono in prima posizione ben staccata dagli altri concorrenti.

La Carlucci manda lo stop al televoto mentre annuncia il momento che noi tutti aspettavamo: la gloriosa intervista di Gigi Marzullo a Robot Zhao.

E’ arrivato il momento dei risultati della classifica: ecco i nomi di coloro che passeranno alla quinta puntata.

Francisco Porcella si salva, così anche Jessica Notaro. Sabato prossimo torneranno anche Giaro Giarratana e Giovanni Ciacci. Si salva a sorpresa Akash Kamur.

Natalie Guetta pure tornerà la prossima settimana con Amedeo Minghi.

Cesare Bocci si salva. L’ultimo posto libero è invece di Massimiliano Morra.

La sfida finale sarà tra Cristina Ich ed Eleonora Giorgi.

Dopo le esibizioni di Cristina e Giorgi si aspetta il verdetto finale.

Istanti concitati: stanno per rivelare il nome della coppia vincente.

Eleonora Giorgi viene eliminata provvisoriamente dal programma.

L’appuntamento è alla prossima settimana, alle ore 20:35, sempre su Rai Uno.



0 Replies to “Ballando con le stelle 13 | Diretta 31 marzo 2018 | Eliminata Eleonora Giorgi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*