Scanzonissima | 1 giugno 2018 | terza puntata in diretta: vince il team Tancredi


Torna il varietà musicale di Gigi e Ross su Rai 2: le due squadre di stasera saranno capitanate da Maryam Tancredi e Andrea Butturini, reduci da The Voice of Italy 5.


È andato in onda su Rai 2 il terzo appuntamento con Scanzonissima, il programma condotto da Gigi e Ross. Nello show, due squadre formate da quattro concorrenti e capitanate da due cantanti, si sfidano in prove musicali molto particolari. Ecco tutti i giochi di questa serata.

Ecco i protagonisti di questa sera. Per il team Butturini ci sono Pamela Prati, Peppe Iodice, Raffaella Fico e Alessia Macari. Si chiameranno Colplaid. Per la squadra di Maryam Tancredi stasera giocano Attilio Fontana, Michela Andreozzi, Antonio Mezzancella e Pasquale Palma. Loro invece si chiamano The Manicure.

Si comincia con Thriller: i concorrenti vip canteranno mentre ricevono delle piccole scariche elettriche visto che sono collegati a degli elettrostimolatori. I protagonisti devono intonare dei pezzi mentre vestono i panni di camierieri di un pub. Iniziano Andrea Butturini e Raffaella Fico, chiamati a cantare Bello e impossibile di Gianna Nannini. Bravo Buttirini a regalare ottimi acuti in una situazione particolarmente complicata.

Nella seconda manche, per i The Manicure cantano Antonio Mezzancella e Attilio Fontana. Il pezzo è forse il più famoso inciso da Le Vibrazioni: Dedicato a te. Meno bravi i due rispetto agli avversari. Arriva il momento dei voti: The Manicure in vantaggio per 5-3.

In Under pressure la difficoltà sta nel cantare mentre intorno ad ogni vip ci sono palloncini che scoppiano all’improvviso. Sfida tra cantanti veri, nonché capitani: ecco Maryam Tancredi vs Andrea Butturini. I ragazzi duettano sulle note di Uomini soli, pezzo portato al successo dai Pooh. La ragazza si distrae maggiormente a casa degli scoppi, ma nonostante questo non perde la prova che finisce in parità: punteggio ora sul 10 a 8 per la squadra di Butturini.

Prossimo gioco: Champagne. Stavolta i protagonisti di puntata, mentre cantano, verranno gradualmente immersi fino al ginocchio in un grande contenitore pieno di cubetti di ghiaccio. Inizia Pamela Prati con un pezzo di Mina: Sono come tu mi vuoi.

Per cercare di strappare la vittoria del gioco, Michela Andreozzi tenta di resistere ai brividi freddi cantando un brano di George Michael: Careless Whisper. Grande intonazione soprattutto a contatto con i cubetti. Vince la sua squadra e il punteggio si aggiorna sul 15 a 11 per i Colplaid.

Ceretta pronta per Nessun dolore: stesi su un lettino, Peppe Iodice e Pasquale Palma devono cantare mentre vengono strappati i loro i peli da parti del corpo. Estetiste d’eccezione Raffaella Fico per il primo, Antonio Mezzancella per il secondo. Manche unica: la canzone da interpretare è Cuccurucucu di Franco Battiato. Vince il team di Iodice: punteggio 16 a 18.

Nel gioco successivo si gioca a ping pong con Aggiungi un posto al tavolo. Ad essere coinvolti sono Alessia Macari e Andrea Butturini per i Coldplaid: le loro teste fuoriescono da due lati di un tavolo da ping pong. Protetti da occhiali, devono cercare di cantare mentre arrivano a tutta forza palline scagliati da giocatori professionisti. I due cantano La vita com’è di Max Gazzè. La Macari rimedia una piccola botta al naso, Butturini sul sopracciglio: niente di grave per loro però.

Per i The Manicure si espongono al bombardamento di palline Maryam Tancredi e Attilio Fontana. La coppia deve cantare al meglio Quello che le donne non dicono di Fiorella Mannoia. 5 punti per The Manicure, che così vanno sul 23 al 19.

Primo spazio comico della serata con un monologo di Peppe Iodice, che riflette sui cambiamenti delle abitudini negli ultimi anni, dettate anche dal successo dei social network. Poi, il suo confronto sulle nonne di ieri e quelle di oggi, meno “vecchie” rispetto al passato.

Si ritorna alla gara con Ci vuole un fisico bestiale. Antonio Mezzancella e Alessia Macari si sfidano in una sola manche a cantare mentre corrono su un tapis roulant con delle pinne ai piedi. Il tappeto nel corso della loro esibizione cambia inclinazione e velocità. La canzone su cui devono duettare è Laura non c’è di Nek. Ha la meglio l’imitatore: il punteggio ora vede i The Manicure a 28 punti, i Colplaid a 22.

In Bambola, riecco tornare in scena Tony Figo. Il comico è alle spalle di Raffaella Fico con cui condivide un vestito. Il comico deve muovere come una marionetta la showgirl, spostandola nello spazio e accostandola a degli oggetti che è costretta a toccare. Il tutto mentre canta Hot Stuff di Donna Summer.

Nella seconda manche, Tony Figo stavolta deve condividere l’enorme camicia con Michela Andreotti. Stavolta la comica romana deve cantare Girls just want to have fun di Cyndi Lauper. Vince Raffaella Fico e così il punteggio si aggiorna con 31 punti per i The Manicure, 27 per i Colplaid.

Gigi e Ross lanciano il secondo spazio dedicato alla comicità: ecco Raffaele Palma nei panni di Vivo D’Angelo. ll personaggio pensa di essere Nino D’Angelo, con ovviamente il caschetto biondo in testa, acconciatura che il cantante napoletano sfoggiava negli anni 80.

Torna ancora una volta Thriller: la ripetizione di questo gioco probabilmente è dovuta al fatto che gli autori lo ritengano il più spassoso. A resistere alle scosse stavolta sono Maryam Tancredi e Pasquale Palma, che cantano Vita spericolata di Vasco Rossi.

Nella seconda manche, i due “camerieri” stavolta sono Alessia Macari e Peppe Iodice. La showgirl e il comico devono cantare All the single ladies di Beyoncé. Iodice in pratica non canta perché distratto dalle continue scariche che gli arrivano e che fanno volare le portate per aria. Ha la meglio quest’ultima squadra e così i Colplaid totalizzano 32 punti contro i 34 degli avversari.

Stavolta i vip dovranno cantare con un fardello crescente addosso. Il gioco si chiama 9 accappatoi e mezzo. Michela Andreozzi e Pamela Prati dovranno indossare, uno sopra all’altro, un numero crescente di accappatoi. Ad aiutarli rispettivamente Pasquale Palma e Peppe Iodice. Le due concorrenti devono cantare Primavera di Marina Rei. Dopo la prova i The Manicure vanno sul 39 a 37.

Ne Gli Spari Sopra Antonio Mezzancella e Raffaele Palma su una trave subiscono un bombardamento di palline dall’intera squadra di Butturini. Il tutto mentre cantano Ciao Mamma di Jovanotti.

Nella seconda manche le parti si invertono: Raffaella Fico e Alessia Macari sono sulla trave e a sparare sono proprio le precedenti “vittime” insieme a Michela Andreozzi e Maryam Tancredi. Le due cantano Mamma mia! degli Abba. L’App però assegna 5 punti a pari merito: punteggio quindi sul 44 a 42 per i Colplaid.

Spazio anche per le imitazioni di Antonio Mezzancella: a dir poco una fotocopia dell’originale quella di Francesco Renga. Divertenti anche quelle di Eros Ramazzotti ed Enrico Ruggeri. Un elenco lungo, che vede fra le altre le parodie di Max Pezzali e Giuliano Sangiorgi.

Nel gioco successivo, Despacito, i concorrenti famosi devono cantare mentre il microfono si muove sul palco perchè collegato con una macchinina telecomandata. L’auto cambia ovviamente velocità e questo può complicare il compito dei partecipanti. A cantare sono Attilio Fontana e Peppe Iodice, obbligati anche a indossare scarpe da donna con tacco. Vince l’ex concorrente di Tale e quale Show e il punteggio si aggiorna: è parità, con 47 punti a testa.

Seconda volta anche per Champagne, il gioco che immerge chi vi partecipa in una enorme coppa di ghiaccio ricolma di cubetti. Stavolta tocca a Pasquale Palma. Il comico canta Una donna per amico di Lucio Battisti.

Per i Colplaid il prescelto è Peppe Iodice. Il comico partenopeo viene calato dall’alto, come se fosse su un’altalena con le funi legate al soffitto, e nel mentre deve cantare A me me piace o’blues di Pino Daniele. Iodice strepita perché proprio non riesce a sopportare il gelo alle estremità: proprio per questo, il suo numero assume un carattere particolarmente spassoso. L’App Però premia i The Manicure e a questo punto la squadra di Maryam Tancredi va sul 52 a 50.

Nelle vesti della contessa Azzurra Dossi Dolazzi, una nobildonna che fatica a parlare per i troppi lifting facciali, Michela Andreozzi ironizza sugli eccessi della chirurgia plastica. Performance non semplice, soprattutto perché per realizzarlo l’attrice deve adottare un’espressione facciale contratta e praticamente immobile.

Si arriva al gioco finale: il giradischi. Ogni squadra è al centro di un enorme giradischi, ricostruito in gomma. La velocità aumenta gradualmente: la squadra che resisterà di più vincerà 8 punti. I Colplaid cantano Sofia di Alvaro Soler. Tre vip riescono a resistere per tutto il tempo del brano, 2 minuti e 19 secondi.

I The Manicure devono cantare lo stesso pezzo e provare a fare meglio degli avversari, cercando di mantenere in equilibrio almeno 4 componenti. Niente da fare, però: a cadere sono quasi subito Palma e il capitano Maryam Tancredi. L’App Però decide ad ogni modo di dare gli 8 punti ai The Manicure, che così vincono la puntata.

Termina qui la puntata. La prossima andrà in onda venerdì 8 giugno, alle ore 21.20, su Rai 2.



0 Replies to “Scanzonissima | 1 giugno 2018 | terza puntata in diretta: vince il team Tancredi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*