Connect with us

Musica in Tv - ultime uscite

X Factor 2021, 23 settembre 2021, seconda puntata: le audizioni

Tornano le Audizioni di X Factor. Al timone Ludovico Tersigni. In giuria Mika, Manuel Agnelli, Emma ed Hell Raton.

Pubblicato

il

X Factor 2021 novità giudici
Tornano le Audizioni di X Factor. Al timone Ludovico Tersigni. In giuria Mika, Manuel Agnelli, Emma ed Hell Raton.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, giovedì 23 settembre 2021, alle ore 21:15 su Sky uno va in onda la seconda puntata delle audizioni di X Factor 2021. Il talent show, giunto alla sedicesima edizione, stavolta non è condotto da Alessandro Cattelan, ma da Ludovico Tersigni. In giuria ritornano Mika, Manuel Agnelli, Emma ed Hell Raton.

X Factor 2021, 23 settembre 2021, seconda puntata: le audizioni

Inizia il programma. I giudici fanno il loro ingresso sulle note di “Vogue” di Madonna e posano come se fossero contornati da fotografi.

I primi concorrenti a salire sul palco sono i Noite, che presentano il loro inedito “Diventano bosco”. I giudici sono incuriositi dal loro sound, un misto tra la scuola genovese ed il folk americano. Quattro sì.

Tocca poi a Miriana, in arte Mira, una ragazza che si definisce timida ma che appena parte la musica si trasforma. “Sei venuta qui come un pulcino e sei diventata una pantera, mi sei piaciuta molto” – le dice Emma. Quattro sì anche per lei.

I Garbino sono un duo che “demolisce per creare”. Stasera propongono una versione originalissima di “T’appartengo” di Ambra Angiolini, violoncello e voce. Emma e Mika ne sono rapiti. Hell Raton e Manuel Agnelli sono perplessi sul brano scelto, ma Manuelito regala comunque loro un sì. Tre sì.

Fellow ha un timbro di voce davvero speciale. Esegue “Follow you” piano e voce, si emoziona ed emoziona. “Hai sensualità e mistero. Grazie a te ora la barra è molto più alta” – gli dice Mika. “Hai un’intensità antica, hai spessore emotivo” – aggiunge Manuel. “Le feste di paese forgiano le voci migliori” – chiosa Emma, riferendosi all’infanzia di Fellow (Federico), trascorsa a cantare in piazza col nonno.

X Factor 2021, neomelodici e rock alternativo

Matteo è un cantante neomelodico catanese, che presenta il suo inedito “Bambola”. Simpatia a go go e tanta voglia di farcela, Matteo conquista Emma, che balla divertita, ma spiazza gli altri giudici. Nonostante le perplessità sul genere, tre sì per lui.

Marey si presenta sul palco con un cappellino a coniglietto rosa. Emma lo accoglie entusiasta: “Io ti ringrazio, per me è già sì”. La sua performance non convince, ma ottiene “complinsulti”.

I Mutonia dividono con il loro rock alternativo. Hanno tutte le carte in regola per farcela, ma non sono dirompenti. Dopo un confronto serrato, i giudici decidono di concedere loro una seconda possibilità.

Miriam ha una storia familiare travagliata ed è accompagnata alle audizioni dalla nonna. La sua passione per il canto deriva però dalla mamma e forse per questo, per il dolore del distacco dalla figura genitoriale, che la sua performance guadagna ancora più intensità. La sua voce comunica e conquista i giudici. Quattro sì.

X Factor 2021, 23 settembre 2021, il potere salvifico della musica

Michela ha sofferto molto a causa delle sue curve, ma oggi sta imparando ad amarsi per come è e risulta bellissima proprio per la sua positività. Propone una cover di un pezzo di Christina Aguilera. “In un paese come l’America saresti quasi perfetta per un casting di Broadway. Big girl your are beautiful” – le dice Mika. Davanti ai complimenti dei giudici, Michela si commuove. Quattro sì.

22:22 si presenta sul palco indossando una camicia di forza. Il suo inedito “Sick” e la sua performance sono incentrate sulla fonetica, in stile Marinetti. Incuriosisce, quattro sì.

Etta si presenta davanti ai giudici con molta autoironia: “Se vi sembro stupida è perché sono proprio così”. La sua esibizione rap è convincente, il suo personaggio è carismatico. I giudici apprezzano, solo Mika mostra qualche perplessità. Alla fine però la cantante guadagna quattro sì.

Febe soffre di ansia e da quando aveva solo 16 anni ha gli attacchi di panico. Questo disturbo l’ha portata ad aver paura di uscire di casa e salire sul palco stasera per lei è una grande prova. Canta seduta, ma la sua voce vola. “Bellissima, è stata coraggiosissima a venire qua” – commenta Manuel. Quattro sì per lei.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Musica in Tv - ultime uscite

Niente è il nuovo singolo di Ultimo fuori dal 15 ottobre su tutte le piattaforme digitali

Nuovo progetto discografico per il cantautore con il primo album autoprodotto con la sua casa discografica.

Pubblicato

il

Ultimo Niente significato
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Esce venerdì 15 ottobre il nuovo singolo di Ultimo, “Niente”, anticipazione del nuovo progetto discografico dell’artista, “Solo”, in uscita il 22 ottobre.

Ultimo Niente singolo

Ultimo: Niente è il nuovo singolo

Niente” è un brano tagliente, in cui il cantante esprime tutta la sua rabbia e le sue emozioni. È la fine tormentata e apatica di una lunga storia d’amore, che, come sempre, poi fa riflettere anche su altro. Un sentimento che si affievolisce fino a svanire. Un flusso di pensieri che culmina con la frase manifesto “Io sono le mie canzoni”, con cui l’artista sottolinea sempre di più la sua identità di cantautore.

Il nuovo progetto discografico “Solo”, di cui “Niente” è un’anticipazione, segna il ritorno di Ultimo a due anni e mezzo dall’album precedente, durante i quali il cantautore ha collezionato 44 dischi di platino, 17 dischi d’oro ed il primato di artista italiano più giovane di sempre ad esibirsi in uno stadio (“La favola”, Stadio Olimpico, 4 luglio 2019).

Si tratta di un album introspettivo, che mette al centro l’essere umano. La penna inconfondibile dell’autore torna prepotente nei testi, nei quali si mette a nudo, descrivendo le emozioni provate in questi due anni di silenzio e lontananza dal proprio pubblico.

È già disponibile il preorder di CD e doppio LP bianco (anche in edizione limitata autografata in esclusiva su Amazon), oltre alle speciali versioni box doppio LP Deluxe e box CD Deluxe, contenenti anche 17 tavole illustrate.

Ultimo Album solo cover

Produzione

Solo” è il primo album dell’artista autoprodotto dalla sua etichetta Ultimo Records.

L’ascesa professionale di Ultimo è costellata da numerosi record: nel 2019 “Colpa delle favole” è l’album più venduto dell’anno e Ultimo l’artista più ascoltato in Italia su Spotify e Apple Music. Sempre nel 2019, tutti e tre i suoi album sono presenti contemporaneamente nella Top10 della Top of the Music FIMI/Gfk, risultato mai raggiunto prima in Italia da alcun artista. Ad oggi, Ultimo ha già venduto oltre 2.000.000 di dischi, raggiungendo oltre un miliardo di stream su Spotify e, con il tour previsto per il 2022, sarà l’artista più giovane di sempre a intraprendere una tournée negli stadi.

Dal 2019 è Goodwill Ambassador UNICEF e supporta i progetti di lotta alla malnutrizione e a sostegno di vaccinazioni, impianti idrici e servizi igienico sanitari in Mali, dove nel 2020 è stato per la sua prima missione sul campo.

Ultimo Niente – testo del singolo

E’ che da tempo non so dove andare
provo ad urlare ma non ho più voce
tu dici dai si può ricominciare
ma io non ho da offriti più parole

Si è vero tu mi incanti anche se non mi parli
ma il sole è spento e non lo vedo più da queste parti
si è vero avevo detto che sarà per sempre
è triste ma quando mi abbracci non sento più niente

quando mi siedo sul tetto del mondo
mi accorgo di essere il solito che si rifugia nel fondo
questo stupido e fragile mio disonesto bicchiere
che bevo per mandare giù la parte mia che non si vede
Tu parli sempre di tutto
ma non hai mai una ragione
io che sto zitto e subisco
penso a un futuro migliore

certo che cosa ti pensi che adesso io sia felice
non vedi che uso il sorriso per mascherar le ferite
io sono il solito stronzo che parla sempre di se
ma lo faccio perché tu non veda la parte vera di me
per questo guardami bene che adesso cala il sipario
se la gente si aprisse non esisterebbe il teatro

Sarà che devo mentire, mostrare ciò che non sono
vorrei riuscire ad amare eppure non mi emoziono
perché sognare mi ha reso una nuvola con i piedi
per questo siamo vicini ma con diversi pensieri

E’ che da tempo non so dove andare
provo ad urlare ma non ho più voce
tu dici dai si può ricominciare
ma io non ho da offriti più parole

Si è vero tu mi incanti anche se non mi parli
ma il sole è spento e non lo vedo più da queste parti
si è vero avevo detto che sarà per sempre
è triste ma quando mi abbracci non sento più niente
ma quando mi abbracci non sento più niente

Vedi che non ci riesco non sento la stessa emozione di prima
sento che parlo ma il corpo è diverso
vedo persone che aspettano in fila
sono li fuori che aspettano tutti
gridano il nome che ho scelto anni fa
ma non è un nome d’arte
è il nome che ha scelto quel giorno per me la realtà

Io che vivevo la vita dentro un parcheggio
passavo ore a parlare coi sogni dentro me stesso
adesso guardo lo specchio, vedo la stessa persona
poi esco fuori di casa e qualcosa in me non funziona
la rabbia che avevo vive tutta dentro questa mia canzone
la vita è una giro di giostra che inverte la direzioni
il mondo è un posto sbagliato con le giuste intenzioni
ma sono quello che ha amato
io sono le mie canzoni

E’ che da tempo non so dove andare
provo ad urlare ma non ho più voce
tu dici dai si può ricominciare
ma io non ho da offriti più parole

Si è vero tu mi incanti anche se non mi parli
ma il sole è spento e non lo vedo più da queste parti
si è vero avevo detto che sarà per sempre
è triste ma quando mi abbracci non sento più niente
ma quando mi abbracci non sento più niente

Ultimo Niente singolo – Video Ufficiale


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Musica in Tv - ultime uscite

Ballabylonia è il nuovo singolo di Mannarino estratto dall’album “V”

Terzo singolo estratto dall'ultimo album del cantautore romano all'anagrafe Alessandro Mannarino.

Pubblicato

il

Mannarino Ballabylonia significato
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

É disponibile in radio da venerdì 15 ottobre “Ballabylonia”, il nuovo singolo di Mannarino che fa parte di “V” (Polydor/Universal Music Italia), l’album uscito lo scorso 17 settembre in versione cd e doppio vinile oltre che su tutte le piattaforme digitali di streaming e download.

Mannarino Ballabylonia cover

Mannarino Ballabylonia

Dopo Africa che ha aperto il nuovo progetto di Mannarino e Cantarè, arriva “Ballabylonia” che racconta la storia di una ragazza della giungla attirata dalle luci della grande città, del villaggio globale.

È una Iracema contemporanea e futura, che a suo modo affronta il grande serpente, viene avvolta dalle sue spire in una danza frenetica ed elettrica.  L’euforia al neon maschera pericoli e fregature, è un altro tipo di giungla, ma molto più pericolosa. E così quello che sembrava un amore si rivela uno sfruttatore, e Miss Lova Lova diventa Miss Loca Loca, una “garota de Ipanema” sotto ad una doccia ghiacciata, con tante lingue diverse nella testa che non dicono niente, e il suono più comprensibile e significante ad un tratto sembra quello del tamburo lontano della sua tribù.

La cover del disco raffigura una donna combattente, guerriera. L’immagine è l’unione di due elementi: la donna e la resistenza indigena fusi insieme in un’azione, quella di calarsi il passamontagna – o forse di toglierlo – immagine evocativa di una entrata in azione, un’azione che è difesa non violenta, poetica e ispiratrice. Calarsi il passamontagna per andare in guerra o toglierlo per mostrare e difendere la propria identità? Un’immagine contemporanea che trova la sua forza in una nuova tribalità, allo stesso tempo antica e futura.

 Produzione

Prodotto dallo stesso artista, registrato tra New York, Los Angeles, Città del Messico, Rio De Janeiro, l’Amazzonia e l’Italia e con il coinvolgimento – su alcuni brani – dei produttori internazionali Joey Waronker e Camilo Lara oltre che di Tony Canto e Iacopo Brail Sinigaglia, l’album è un invito ad appellarsi alla saggezza ancestrale degli esseri umani.

Un disco che parla le lingue del mondo, intriso di suoni di foresta e voci indigene registrate in Amazzonia. Mannarino va alla ricerca della sorgente tribale e atavica dell’umanità, proposta come unico e potente antidoto contemporaneo alla brutalità del disumano. Natura, patriarcato, animismo, femminilità, rapporto uomo-donna. Sono questi solo alcuni dei temi affrontati dal cantautore nel disco più politico e visionario della sua carriera dove l’amore, l’irrazionale e un senso magico della vita diventano strumenti reali di decolonizzazione del pensiero e di resistenza umana.

Il disco, anticipato dai singoli “Africa” e “Cantarè”, ha debuttato alla #2 della classifica FIMI degli album più venduti e alla #1 in quella dei vinili.

Ballabylonia testo singolo

Nigeria balera, move it, move it
Non piangere amore, balla il boogie boogie
Musica negra para que todo se cure
E tamburi, tamburi, tamburi per i sordomuti

Chove chuva lá na maloca
Missis lova lova, fica muito revoltosa
Seppure siamo nati controllati dal sistema
Tamburi, tamburi, tamburi il venerdì sera

Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia

E l’amor chegou, what we have to do?
Yemanja Xangò y l’amour toujours
E la banda passò hasta Timbuktu
Habibi, look my gun is dancing near to you

Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia

Samba galera, some baby bebi, my baby
Sou uma macumbeira com meu sugar daddy
In my sunny chuveiro with the tropical body
Nevica, nevica, nevica

Money, money
Dancing, dancing bouges ton cul
Miss is loca, loca, non capisce più!
Mucha palabra, significado ningún
Quando parlavano i tamburi, che dicеva la tribù?

Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia
Ballabylonia bylonia, Ballabylonia


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Musica in Tv - ultime uscite

X Factor 2021, 14 ottobre 2021, quinta puntata: i Bootcamp

Iniziano i Bootcamp. Al timone Ludovico Tersigni. In giuria Mika, Manuel Agnelli, Emma ed Hell Raton.

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, giovedì 14 ottobre 2021, alle ore 21:15 su Sky uno va in onda la quinta puntata, i Bootcamp di X Factor 2021. Il talent show, giunto alla sedicesima edizione, stavolta non è condotto da Alessandro Cattelan, ma da Ludovico Tersigni. In giuria ritornano Mika, Manuel Agnelli, Emma ed Hell Raton.

X Factor 2021, 14 ottobre 2021, quinta puntata: i Bootcamp

Inizia il programma. Hell Raton affronta i suoi bootcamp e si prepara a formare una squadra di 5 artisti.

Versailles canta una sua versione riarrangiata di “Goosebumps”. La sua grinta e la sua bravura musicale convincono i giudici nella saletta ed anche Manuelito sembra ammirato: “Non potevo chiedere di meglio per iniziare i miei bootcamp”. Sedia per lui.

Anche Jathson colpisce nel segno. “Quasi quasi sei al limite del tirartela, puoi essere una provocazione. Prenditi quella sedia”- dice Manuelito.

La performance del trapper Kalpa non risulta d’impatto, ma suscita tenerezza in Hell Raton, che sceglie di dargli una sedia.

I Distorted Visions “spettinano” lo studio di X Factor. “È difficile, con voi ho provato un sentimento nostalgico. Volevo capire se si potevano sposare altre strade, avete un’identità ben definita che è la vostra forza e non posso snaturarvi. Vi stimo però ci fermiamo qui” – spiega loro Manuelito, negandogli la sedia.

Etta propone il suo inedito “Il mio deserto”, ma delude rispetto alle auditions. “Ho un po’ di dubbi. Sto facendo le valutazioni sulla base del percorso che voglio fare e a malincuore ti devo dire che non è quello che sto cercando” – commenta Hell Raton.

X Factor 2021, i bootcamp di Hell Raton

Melli e Gemma cantano il loro inedito “Sulla mia tomba”. Manuelito apprezza molto. Sedia per loro.

Federico, in arte L8, canta la sua “Cattivo”. “Ho pensieri contrastanti. Riesco a percepire i tuoi punti di riferimento, però la mia asticella è veramente alta. Hai fatto bene, quindi la sedia è tua” – commenta Hell Raton.

L’eterea Mira incanta Manuelito e lo convince a compiere il primo switch: “Hai 18 anni e la grinta della tua generazione. Ho assolutamente bisogno di una quota come la tua”. Switch con Kalpa.

I Beckenbauer propongono un pezzo dei Verdena. “Siamo completamente lontani da quello che è il brano. Siete bravi, ma per il momento non posso darvi una sedia”. 

Edoardo Spinsante interpreta il suo inedito “Altro” con grande intensità. “Hai spaccato. Devo fare uno switch” – commenta Hell Raton. Switch con L8.

22:22 si sente coraggioso e propone un nuovissimo inedito composto solo 5 giorni fa. Non avendo avuto tempo per preparare la base, la canta a cappella, ma l’effetto è straniante.

Ho guardato quasi tutte le edizioni di X Factor e non ricordo nulla del genere. È bellissimo quello che hai fatto, mi hai spiazzato. Hai coraggio da vendere e questo ti fa onore, ma questa non è la tua battaglia, devi andare a combattere un’altra guerra. X Factor non è il tuo posto, ma sono contento sia stata la tua vetrina” – spiega Manuelito.

Ti ringrazio perché percepisco onestà in quello che dici” – risponde 22:22.

I Karakaz cantano la loro versione del remix di Benny Benassi di “Satisfaction”. Stravaganti e dirompenti, guadagnano lo switch con Jathson.

Causa Covid Barkee non è presente e quindi recuper il bootcamp successivamente. Interpreta una cover dei Club Dogo e nonostante Hell Raton noti un upgrade, non è sufficiente per effettuare uno switch.

Manuelito ha completato la sua squadra per gli Home visit.

X Factor 2021, i bootcamp di Emma

Ora tocca ad Emma, che deve fare le sue scelte. La prima ad esibirsi è Lysa, che canta “Formidable”. “Ti ho vista impegnata ad eseguire bene la cover. Raccontare di se stessi per me è molto importante. Conosco questo tipo di emozione, hai fatto comunque una buona esibizione, quindi per il momento puoi prenderti una sedia” – spiega Emma.

I Noite interpretano il loro inedito “Sale grosso”. Non molto convincenti, ma sedia per loro.

Edo canta “Flaws” con dolcezza e delicatezza. “Posso farti una domanda? Perché canti?” – gli domanda Emma. “Perché me la godo” – risponde lui. Emma si complimenta con lui per aver cantato bene “come sempre”. Sedia per lui.

Michela canta “Driver’s licence”, ma c’è qualche imperfezione nell’intonazione. “Con grande dispiacere non ti do una sedia” – le dice Emma, che la sprona però a continuare a crederci.

I Riva interpretano il loro primo inedito “Ossa”. “Perché dovrei darvi una sedia” – domanda loro Emma. “Se ti sono piaciute le esibizioni…” – risponde la band. Sedia per loro.

X Factor 2021, quinta puntata, tempo di switch

Vale LP canta la sua “Porcella”, un inedito davvero originale. “Dimmi la verità, perché sei ad X Factor?” – le chiede Emma. “Perché sento di avere una roba dentro. Spero che le persone possano capire che non posso fare altro nella vita, dal mio paesino di 8000 persone all’Italia” – risponde Vale. Switch con Lysa.

Anna Renè propone un brano che Emma non apprezza fino in fondo. “Mi hai lasciato perplessa, oggi non posso darti questa sedia”.

Le Endrigo interpretano la loro cover di “Lamette”. “Ma chi ca**o siete voi?” – afferma Emma stupita. Switch con i Noite.

Gianmaria canta il suo inedito “Mamma scusa”. “Hai un grande talento, una bella penna e un modo tutto tuo di stare on stage”. Switch con i Cassandra. Anche Riccardo propone un suo pezzo “Non ci vediamo da un po’”, ma non convince Emma.

Terminano così i bootcamp di X Factor. Prossima settimana Home visit!

Perchè non erano presenti Matteo Milazzo e i Tre Uomini Coreani?

Matteo Milazzo, cantante presentatosi alle Auditions con il brano Bambola, e i Tre Uomini Coreani, che avevano proposto una loro versione di Come saprei di Giorgia non erano presenti neanche nell’ultima puntata di Bootcamp.

Da quanto si apprende dalla pagina ufficiale del cantante neomelodico siciliano, Matteo Milazzo, l’assenza alla fase del talent è dovuta ad un numero eccessivo di concorrenti qualificati. Infatti, sempre come spiega il cantautore nella sua pagina Facebook, la sua sorte (e probabilmente anche quella dei colleghi coreani) è stata decisa da un semplice sorteggio.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it