Sui luoghi delle fiction | a Napoli sulle tracce de L’amica geniale


Sui luoghi delle fiction | a Napoli sulle tracce de L'amica geniale. L'itinerario partenopeo per visitare tutti i luoghi dove si sono svolte le riprese della serie di Rai 1.


Da quando le città italiane sono il set privilegiato per fiction di grande rilievo, è nato un nuovo trend che è finalizzato ad una vera e propria promozione turistica.

Era accaduto ad esempio per Trieste dove è ambientata la serie di Rai 2La Porta Rossa” interpretata da Lino Guanciale e Gabriella Pession a nel ruolo dei protagonisti. Adesso la storia si ripete con la città di Napoli. Qui infatti è ambientata la nuova fiction, una coproduzione internazionale dal titolo “L’amica geniale“.

Va in onda su Rai 1 in quattro puntate a partire da martedì 27 novembre in prima serata. La serie è realizzata da Rai Fiction, Tim Vision e il colosso internazionale HBO che collabora per la prima volta con viale Mazzini.

La location è stata Napoli. Adesso da qualche settimana, a ridosso della messa in onda, la città di Napoli ha organizzato un vero e proprio tour turistico sui luoghi della serie. Il tour ha anche un nome: si chiama “Frammenti geniali” e rappresenta un vero e proprio format con il fine di guidare i visitatori sulle tracce delle due protagoniste de “L’amica geniale“.

Il tour letterario è guidato da un esperto che spiega ai visitatori l’importanza dei luoghi dove ci si reca volta per volta. Naturalmente è necessaria la prenotazione e il costo del biglietto intero e di € 12,00. Per i ragazzi fino ai 15 anni c’è la riduzione ad € 8,00. Si tratta di un vero e proprio tour letterario che inizia dal rione nel quale le due bambine, poi diventate adulte e infine donne, sono cresciute ed hanno vissuto tutte le loro esperienze.

In particolare il rione che non ha un nome è stato ricostruito in 20.000 metri quadrati di set che sono costati oltre 100 giorni di lavorazione. Sono state costruite inoltre 14 palazzine, 5 set di interni, una chiesa ed un tunnel. Vi anticipiamo che i costumi indossati da tutti i protagonisti sono stati 1.500, tra realizzazioni originali e abbigliamento di repertorio.

In quest’ambito si incrociano e si mescolano le emozioni delle due ragazzine i cui nomi sono rispettivamente Elena Greco e Lia Cerullo.

Il punto di partenza reale per i visitatori è rappresentato invece dai luoghi dove le due ragazze hanno realizzato le loro prime esperienze, i primi studi e persino le prime attività lavorative. Da Montesanto (quartiere della Napoli alta dove sono state effettuate molte riprese) le due ragazze si spostano poi lungo il quartiere della Pigna secca e da qui si procede verso Toledo proseguendo su via Chiaia: si tratta delle strade dei ricchi e dei negozi lussuosi. Da qui si arriva poi all’altezza del Ponte di Chiaia e fino alla collina di Pizzofalcone.

Il tour prosegue ancora verso Palazzo Cellamare, una spettacolare dimora storica che ha ospitato in passato artistico come Torquato Tasso, Goethe, Caravaggio e in epoca più recente Casanova. Si arriva poi a Piazza dei Martiri dove il libro di Elena Ferrante colloca il grande negozio di scarpe dei Solara. Da qui si prosegue ancora verso via Caracciolo la spettacolare strada di Napoli che affaccia sul mare.

Infine oltre alla guida, i visitatori possono contare su un piccolo libretto con tutte le mappe e le foto storiche della città. Dopo questo itinerario non resta che sintonizzarsi su Rai 1 martedì 27 novembre.



0 Replies to “Sui luoghi delle fiction | a Napoli sulle tracce de L’amica geniale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*