Che Dio ci aiuti 5 | rivolta sul web per la morte di Guido e Davide


Che Dio ci aiuti 5 | rivolta sul web per la morte di Guido e Davide. I due personaggi sono stati "uccisi" in un incidente stradale.


Il popolo del web si è ribellato. Dopo la prima puntata di Che Dio ci aiuti 5, c’è stata una vera e propria rivolta contro gli sceneggiatori della serie che hanno fatto morire Guido (Lino Guanciale) il marito di Azzurra Leonardi (Francesca Chillemi).

E’ stato ucciso persino il piccolo Davide. La delusione è stata fortissima. Sapevamo che sarebbe accaduto un evento drammatico già all’interno della prima puntata ma non ci si aspettava che morissero addirittura due persone.

Lo scontento dei fan è stato davvero molto eloquente. In troppi si sono ribellati spiegando che davvero non c’era bisogno di uccidere due personaggi così cari e amati dal pubblico.

Gli espedienti narrativi per non farli entrare nella serie non sarebbero certo mancati. L’immaginazione degli sceneggiatori, in questi casi non ha limiti.

Bastava ad esempio che Guido rimanesse a Londra con il suo nuovo lavoro, oppure che addirittura si separasse da Azzurra.

Insomma poteva esserci un allontanamento che da momentaneo poteva diventare definitivo come era già accaduto in tante altre serie precedenti.

Ma fare a meno di due amatissimi personaggi e ucciderli con un incidente stradale è stato davvero troppo per i fan della serie.

Gli affezionatissimi seguaci di Che Dio ci aiuti non hanno però tradito le aspettative ed infatti hanno seguito numerosissimi la prima puntata regalando a Rai 1 una share del 26%.

Non è la prima volta che eventi tragici di questo genere accadono. In effetti ci sono stati molti altri casi nelle fiction di personaggi che muoiono. Ma si tratta di serie di altra valenza.

.Sono stati davvero tanti i commenti negativi contro gli sceneggiatori e la serie, giovedì,nel corso della prima puntata ha raggiunto i Trend topic nella classifica di Twitter.
Certo adesso non c’è più nulla da fare e bisognerà rinunciare definitivamente ai due personaggi perché non potranno resuscitare come spesso accade nelle soap opera.

Un esempio per tutti è Beautiful dove le resurrezioni da fiction sono state per anni una realtà raccontata dagli espedienti della sceneggiatura.

 Lino Guanciale era oberato di lavoro tra tutte le fiction che sta girando compresa recentemente la seconda stagione di La porta rossa.

Ma si poteva sicuramente trovare un altro modo per farlo restare lontano dal racconto.

Vi anticipiamo però che ci saranno nella nuova stagione di Che Dio ci aiuti molti altri eventi che assumeranno una piega differente da quella delle serie precedenti. Sono molti i temi affrontati che avranno un impatto anche drammatica sui protagonisti.

E tra questi la crisi di Suor Angela che metterà in discussione addirittura la sua fede.



0 Replies to “Che Dio ci aiuti 5 | rivolta sul web per la morte di Guido e Davide”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*