Il supplente spostato al 13 giugno | la scelta masochista di Rai2


Il supplente spostato al 13 giugno | le scelte masochiste di Rai2. Il docu- reality va in onda appena le scuole si sono chiuse, quando cioè, l'attenzione dei giovani è concentrata tutta sull'estate.


Avrebbe dovuto andare in onda questa sera, giovedì 17 maggio, dopo che era già stato “rimandato” di 24 ore. Stiamo parlando del docu- reality Il supplente, quattro puntate realizzate da Rai2 di cui la prima era stata annunciata per mercoledì 16 marzo. Poi il primo contrordine: ci si trasferisce al giovedì in prima serata. Ed infine il colpo di scena finale: la produzione attraverso Carlo Degli Esposti,, fa sapere con un semplice tweet, che il programma sulla scuola sarebbe andato in onda quando, invece, le scuole sono chiuse.

Ed infatti la prossima, si spera, definitiva data di messa in onda è fissata per il 13 giugno. Una mossa davvero masochista per la seconda rete diretta da Andrea Fabiano che, per motivi di pura concorrenza, non si rende condo che a quell’epoca l’attenzione sulla scuola è del tutto scemata. E si pensa solo all’estate oramai imminente.

Meglio sarebbe allora aspettare il prossimo autunno con la riapertura delle scuole per cercare di valorizzare al meglio il prodotto, tra l’altro tanto strombazzato e già pubblicizzato sul piccolo schermo.

Il supplente prevede quattro puntate. Protagonisti della prima stagione sono Enrico Mentana, Roberto Saviano, Mara Maionchi e J-Ax. Ognuno protagonista dell’appuntamento settimanale.

Il format è basato sulla sorpresa di una classe di un istituto di istruzione superiore che attende il proprio docente. Ma la bidella annuncia che, per un inconveniente, il professore non sarà presente. Arriva il supplente. Ed a sedersi in cattedra sono, proprio a turno, il direttore del Tg La7, lo scrittore e autore di Gomorra, l’imprenditrice musicale già giudice di X Factor ed il rapper coach di The Voice of Italy.

Tutto è naturalmente registrato. Ai ragazzi viene spiegato che le telecamere presenti servono per girare un promo sul loro istituto. Ma i supplenti sanno quanto sta accadendo. E cercheranno di condurre a termine, nella maniera migliore, la loro lezione, ognuno nel settore di competenza. Alla fine, ascolteranno dagli studenti la loro opinione sul contenuto della stessa lezione. E, quando il vero docente arriva, saranno loro a scendere dalla cattedra e ad accomodarsi tra i banchi per ascoltare quanto spiegherà il professore.

Viene da pensare che sia proprio Rai 2 a non credere nel prodotto se lo sposta così frequentemente dal palinsesto. Infatti Il supplente che doveva andare in onda il 16 maggio, è slittato per fare spazio a Scanzonissima. Poi, all’ultimo momento, ha avuto paura dell’esordio di Vuoi scommettere? su canale 5 e si è defilato, insalutato ospite. Una figura davvero poco dignitosa.



0 Replies to “Il supplente spostato al 13 giugno | la scelta masochista di Rai2”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*